BTP ITALIA, tutte le emissioni, caratteristiche, pregi e difetti Vol.14 - Pagina 112
Posizioni nette corte: Saipem capolista degli short di Piazza Affari, subito dietro Maire e Bper
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Saipem con 6 posizioni short aperte per una quota pari al …
Piazza Affari archivia una settimana buia: sul Ftse Mib agli inferi Unicredit, Bper ed ENI
Piazza Affari manda in archivio una settimana incolore e anche l?ultima seduta si conclude con segno meno. L’indice Ftse Mib ha chiuso con un calo dell?1,09% a 19.524 punti in …
Analisti si sfregano le mani in attesa del Tesla Battery Day: upgrade sul titolo che ha fatto +400% da inizio anno
Il Tesla Battery Day è ormai imminente: l’attesissimo evento è in calendario il prossimo martedì, 22 settembre. Grande trepidazione per le novità che il gruppo fondato da Elon Musk potrebbe …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1111

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    1,130
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    732 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da Maxwhite Visualizza Messaggio
    E' un po' di tempo che non ho in ptf dei BTP Italia ed ho bisogno di un ripassino su alcune tecnicità.
    Quando viene scambiato viene ovviamente pagato il rateo sulla cedola fissa ma la quota inflazione (quando presente
    ovviamente) viene liquidata solo in corrispondenza dello stacco cedola. In altre parole se vendo il titolo prima dello
    stacco cedola prendo il rateo fino al giorno di valuta ma non la quota di competenza per l'inflazione.
    ...
    Non funziona così.

    Il BTP Italia è uno strumento non proprio semplice: se vendi il titolo prima del giorno di pagamento della cedola semestrale ti viene restituito il capitale rivalutato (se CI>1) o svalutato (se CI<1) e ti viene pagato il rateo cedolare fisso calcolato sul capitale rivalutato (se CI>1) o svalutato (se CI<1).
    Il giorno dello stacco cedola semestrale il CI si resetta sempre a 1 per cui vendere alcune settimane dopo lo stacco in presenza di deflazione decurta in modo poco significativo capitale e rateo.

    Qui c'è un esempio limite di vendita prima dello stacco cedola in presenza di forte deflazione nel semestre:

    BTP ITALIA, tutte le emissioni, caratteristiche, pregi e difetti Vol.14

  2. #1112
    L'avatar di leomarmotta
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    2,987
    Mentioned
    26 Post(s)
    Quoted
    1352 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Maxwhite Visualizza Messaggio
    E' un po' di tempo che non ho in ptf dei BTP Italia ed ho bisogno di un ripassino su alcune tecnicità.
    Quando viene scambiato viene ovviamente pagato il rateo sulla cedola fissa ma la quota inflazione (quando presente
    ovviamente) viene liquidata solo in corrispondenza dello stacco cedola. In altre parole se vendo il titolo prima dello
    stacco cedola prendo il rateo fino al giorno di valuta ma non la quota di competenza per l'inflazione. Se ricordo bene
    conveniva pertanto vendere il titolo dopo lo stacco e non prima.
    D'altra parte se la "quota inflazione" scambia senza rateo di solito viene incorporata nella quotazione del titolo che
    si alza leggermente prima dello stacco (come per tutte le obbligazioni che scambiano "dirty").
    Qualcuno sicuro della risposta mi può confermare che ricordo bene ?
    Impreciso.
    Premesso che la "quota inflazione" la prendi sempre, anche in caso di vendita anticipata, quello che succede allo stacco della cedola è l'effetto "floor".

    Anche se forse non ci riesco, cerco di spiegarmi meglio: fino allo stacco l'inflazione è calcolata sempre (anche in caso di deflazione=inflazione negativa) quindi, in una eventuale vendita anticipata, potresti pagare qualcosa di deflazione che non ci sarebbe più dopo la cedola. Con lo stacco della cedola infatti scatta il floor quindi l'eventuale inflazione negativa viene azzerata.
    (Viene comunque conservato il max raggiunto per cui da quel momento per incassare nuova inflazione, deve essere superato detto max).

    N.B. Stiamo parlando però (in genere) di centesimi. La cosa più importante è il fatto che viene conservato il massimo raggiunto. Infatti, un ulteriore vantaggio, che non è risaltato recentemente nelle quotazioni, del mg25 rispetto ai "fratelli" è l'unico a non avere "deflazione pregressa" per cui, in caso di inflazione, se la becca tutta mentre gli altri hanno un pò di storia alle spalle che dovranno recuperare.

  3. #1113

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    1,130
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    732 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da rrupoli Visualizza Messaggio
    Ti propongo un quiz per stimolare in te il ragionamento e lo studio della matematica finanziaria.

    Immagina di essere un consulente finanziario indipendente, un tuo cliente intende investire 100k euro fino a scadenza e ti chiede un consulto su queste 3 proposte che ha ricevuto di BTP a tasso fisso decennali (emessi e rimborsati alla pari, pagano semestralmente una cedola del valore indicato):

    a) BTP GEN2030 con cedola semestrale 1%, corso secco 98.00
    b) BTP GEN2030 con cedola semestrale 2.5%, corso secco 120.00
    c) BTP GEN2030 con cedola semestrale 0.1%, corso secco 80.00

    In base all'idea che ti sei fatto dei meccanismi matematici che governano i BTP, qual è secondo te il BTP da cui stare alla larga e quello invece che consiglieresti di scegliere al tuo cliente dei 3 proposti?
    Prova ad argomentare le tue conclusioni.

    Il quesito posto qualche giorno fa aveva come unico scopo quello di mostrare come spesso non sia agevole ed immediato valutare la convenienza di un BTP rispetto ad un altro.
    Il corso secco (il prezzo del titolo) rappresenta solo una delle variabili in gioco, che da sola dice poco o nulla sul rendimento netto a scadenza dello strumento.
    Altre variabili incidono in modo importante sul rendimento quali la cedola lorda, la vita residua, la tassazione (in questo caso 12.5% per tutti i BTP) e anche altre tecnicalità meno conosciute come il disaggio di emissione.

    Esistono delle tecniche veloci per stimare il rendimento spannometricamente (con applicazione di formulette smart di matematica finanziaria come fatto da qualcuno), in generale è meglio fare ricorso ad algoritmi che calcolino per noi il rendimento netto a scadenza (spesso si applica l'attualizzazione dei flussi di cassa al tasso interno di rendimento) o appoggiarsi a servizi online in tempo reale.

    Il quesito mostrato non era semplice: la proposta più vantaggiosa per il cliente era la c), quella da sconsigliare la a), la differenza di rendimento percentuale è di pochi decimi, difficili da cogliere ad occhio.

    Chiuso OT.

  4. #1114

    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    9
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da TestaQ Visualizza Messaggio
    Non si vede l'immagine...
    eh si me ne sono accorto, adesso riprovo

  5. #1115
    L'avatar di W. K. Heisenberg
    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    466
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    412 Post(s)
    Potenza rep
    25577962
    Citazione Originariamente Scritto da larry_larcher Visualizza Messaggio
    Gli errori che si fanno sono solo legati agli aspetti emotivi. Ti prende il panico o l'euforia.
    Ecco perché devi stabilire una disciplina ferrea: a quanto compro, a quanto vendo, quanto investo, per quanto tempo. Se le cose non vanno come speri devi restare sul pezzo o vendere in perdita.
    Leggi i post di Enca: guarda come fa: si basa sui numeri e analizza gli scenari temporali

    Io ho diviso il patrimonio in:
    1.liquidità: anche se non li vuoi, i problemi conoscono il tuo indirizzo di casa
    2.patrimonio per la pensione: obiettivo protezione potere di acquisto nell'orizzonte infinito - se non hai il fondo pensione di categoria, ti consiglio di aderire subito: BTP€i / BTP 10,15 anni / Piano accumulo fondo/etf azionario globale. Warren Buffet dice: guardo come va solo al mio compleanno
    3.patrimonio per la protezione del tenore di vita: coprire inflazione 5 anni: BTP ITALIA: non trado, li tengo sempre fino a scadenza. se serve vendo.
    4.patrimonio usato per cercare redditività 8% / anno: Trading BTP 2050 , mordi e fuggi azioni, ETF azionari NASDAQ/settoriali. Quando sono troppi, li sposto nei precedenti.
    5.patrimonio lotteria: leva su indici e materie prime, bond in valuta estera, etf long/short - fondi hedge in gestione: Quando troppi, li sposto nei precedenti.

    I patrimoni non alimentano mai quelli a valle: non vendi BTP ITALIA per aver cash per shortare il palladio. Il flusso è sempre in salita, come i salmoni.

    Ciò premesso, il patrimonio più importante è la tua capacità di guadagnare con il tuo lavoro.
    Il primo investimento va fatto sull'aumento della tua capacità reddituale: fare carriera e aumentare lo stipendio.

    Adatta questi precetti al tuo carattere, al tuo stile di vita, alle tue ambizioni.

    Ps. Ho 50 anni e lavoro da 30.
    Post interessante ma vorrei capire meglio, in particolare su 3 e 4:
    3.patrimonio per la protezione del tenore di vita: coprire inflazione 5 anni: BTP ITALIA: non trado, li tengo sempre fino a scadenza. se serve vendo.
    4.patrimonio usato per cercare redditività 8% / anno: Trading BTP 2050 , mordi e fuggi azioni, ETF azionari NASDAQ/settoriali. Quando sono troppi, li sposto nei precedenti.


    In pratica per il 3 si tratta di una cifra X che investi sempre in BTP (tipo il recente BTP Italia) e che lasci fino a scadenza. Dopodichè reinvesti nella stessa maniera e fino all'infinito. Giusto ?

    Per il 4 si tratta di una cifra Y che usi per fare trading con l'obiettivo di raggiungere un 8% di rendimento annuo. Domanda: a fine anno che succede (sia in caso tu abbia raggiunto il tuo target, sia nel caso abbia perso) ?

    Infine, se posso permettermi, fatto 100 il patrimonio complessivo più o meno come lo suddividi tra le varie categorie che hai elencato (da 1 a 5) ?

  6. #1116
    L'avatar di Nicolas Flamel
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    6,629
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    677 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da larry_larcher Visualizza Messaggio
    Gli errori che si fanno sono solo legati agli aspetti emotivi. Ti prende il panico o l'euforia.
    Ecco perché devi stabilire una disciplina ferrea: a quanto compro, a quanto vendo, quanto investo, per quanto tempo. Se le cose non vanno come speri devi restare sul pezzo o vendere in perdita.
    Leggi i post di Enca: guarda come fa: si basa sui numeri e analizza gli scenari temporali

    Io ho diviso il patrimonio in:
    1.liquidità: anche se non li vuoi, i problemi conoscono il tuo indirizzo di casa
    2.patrimonio per la pensione: obiettivo protezione potere di acquisto nell'orizzonte infinito - se non hai il fondo pensione di categoria, ti consiglio di aderire subito: BTP€i / BTP 10,15 anni / Piano accumulo fondo/etf azionario globale. Warren Buffet dice: guardo come va solo al mio compleanno
    3.patrimonio per la protezione del tenore di vita: coprire inflazione 5 anni: BTP ITALIA: non trado, li tengo sempre fino a scadenza. se serve vendo.
    4.patrimonio usato per cercare redditività 8% / anno: Trading BTP 2050 , mordi e fuggi azioni, ETF azionari NASDAQ/settoriali. Quando sono troppi, li sposto nei precedenti.
    5.patrimonio lotteria: leva su indici e materie prime, bond in valuta estera, etf long/short - fondi hedge in gestione: Quando troppi, li sposto nei precedenti.

    I patrimoni non alimentano mai quelli a valle: non vendi BTP ITALIA per aver cash per shortare il palladio. Il flusso è sempre in salita, come i salmoni.

    Ciò premesso, il patrimonio più importante è la tua capacità di guadagnare con il tuo lavoro.
    Il primo investimento va fatto sull'aumento della tua capacità reddituale: fare carriera e aumentare lo stipendio.

    Adatta questi precetti al tuo carattere, al tuo stile di vita, alle tue ambizioni.

    Ps. Ho 50 anni e lavoro da 30.
    Il 95% dei trader non sopravvive ai cinque anni quindi le opzioni 4 e 5 per il 95% degli investitori sarebbero da evitare, a meno di non voler perdere da una parte le cedole dei btp che prendi dall'altra.

  7. #1117

    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    168
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    60 Post(s)
    Potenza rep
    4650898
    Ragazzi buonasera,

    vi leggo da una quindicina di giorni. Il btp Italia mi ha portato qua.

    Non mi ero mai interessato prima di titoli di stato, cercando sempre l'adrenalina di altri mercati e soprattutto perchè il loro bassissimo rendimento non mi interessava.

    Ho scoperto un thread con un approccio più pragmatico ed analitico rispetto agli altri che leggo quotidianamente qui sul FOL

    Volevo chiedervi: come posso formarmi sul mercato dei BTP che poco conosco? Libri/risorse online che avete utilizzato

    E' possibile avere rendimenti anche del 6-7-8% anno col trading sui BTP?

    grazie

  8. #1118
    L'avatar di gaiospino
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    89,480
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    20995 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da ale_uk Visualizza Messaggio
    Ragazzi buonasera,

    vi leggo da una quindicina di giorni. Il btp Italia mi ha portato qua.

    Non mi ero mai interessato prima di titoli di stato, cercando sempre l'adrenalina di altri mercati e soprattutto perchè il loro bassissimo rendimento non mi interessava.

    Ho scoperto un thread con un approccio più pragmatico ed analitico rispetto agli altri che leggo quotidianamente qui sul FOL

    Volevo chiedervi: come posso formarmi sul mercato dei BTP che poco conosco? Libri/risorse online che avete utilizzato

    E' possibile avere rendimenti anche del 6-7-8% anno col trading sui BTP?

    grazie
    Trading sui Btp o come su azionario non può garantirti in alcun modo rendimenti che cerchi,potresti anzi subire perdite se sei inesperto.

  9. #1119
    L'avatar di mirkosalva
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    11,727
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    5625 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da ale_uk Visualizza Messaggio
    E' possibile avere rendimenti anche del 6-7-8% anno col trading sui BTP?

    grazie
    Chiedi a @Encadenado, è lui che fa continui arbitraggi sui BTP.
    Vedendo quanto è preciso sono sicuro che tiene taccia esatta di qual'è stato il rendimento annuo netto dell'intero suo patrimonio negli ultimi 10 anni.

  10. #1120
    L'avatar di larry_larcher
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    70
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    52 Post(s)
    Potenza rep
    8867769
    Citazione Originariamente Scritto da W. K. Heisenberg Visualizza Messaggio
    Post interessante ma vorrei capire meglio, in particolare su 3 e 4:
    3.patrimonio per la protezione del tenore di vita: coprire inflazione 5 anni: BTP ITALIA: non trado, li tengo sempre fino a scadenza. se serve vendo.
    4.patrimonio usato per cercare redditività 8% / anno: Trading BTP 2050 , mordi e fuggi azioni, ETF azionari NASDAQ/settoriali. Quando sono troppi, li sposto nei precedenti.


    In pratica per il 3 si tratta di una cifra X che investi sempre in BTP (tipo il recente BTP Italia) e che lasci fino a scadenza. Dopodichè reinvesti nella stessa maniera e fino all'infinito. Giusto ?

    Per il 4 si tratta di una cifra Y che usi per fare trading con l'obiettivo di raggiungere un 8% di rendimento annuo. Domanda: a fine anno che succede (sia in caso tu abbia raggiunto il tuo target, sia nel caso abbia perso) ?

    Infine, se posso permettermi, fatto 100 il patrimonio complessivo più o meno come lo suddividi tra le varie categorie che hai elencato (da 1 a 5) ?

    Non ci sono percentuali fisse. Ciascuno le stabilisce in funzione dello stile di vita, del valore complessivo del portafoglio, dell’andamento dei mercati.
    I miei numeri oggi sono: 7 51 22 17 3
    Ma non vorrei confonderti: va bene qualsiasi ripartizione, loro salgono/scendono ma non è necessario bilanciarli ogni mese.
    Il punto importante è determinare la % di risparmio mensile con cui alimentare questi 5 portafogli indipendenti.
    1. Liquidità: è quella che è
    2. Pensione: 10% dello stipendio mensile; reinvesto a scadenza
    3. BTP: alimento con 30% dello stipendio+cedole; reinvesto a scadenza all'infinito
    4. Trading: variabile 10%-30%. Idealmente è come se fosse un fondo che non distribuisce dividendi. Mi concentro sul rendimento atteso, non sul valore assoluto.
    A fine anno, se sale sarà più alto, se scende più basso. L'anno dopo cercherò di fare 8% di quello che c'è.
    5. Gioco: pochi soldi, di cui spesso piango, in solitudine, la perdita

Accedi