E' una buona idea l'acquisto di bond non in euro per tutelarsi? - Pagina 7
BTP Futura troppo avaro e complesso per essere amato dagli italiani bramosi di rendimenti. I motivi del mancato boom del bond anti-MES
Gli italiani non hanno fatto la fila per accaparrarsi il nuovo BTP Futura, destinato ai soli risparmiatori retail e che sarà interamente destinato a finanziare misure quali il rafforzamento del …
Elon Musk sorpassa sua maestà Buffett, a Wall Street la Tesla mania diventa virale
Il patrimonio netto di Elon Musk è balzato oltre quello di Warren Buffett. L’istrionico fondatore e amministratore delegato di Tesla è diventato la settima persona più ricca del mondo, secondo …
Atlantia consegna la ‘proposta irrinunciabile’, nodo discesa Benetton in Aspi. Decisione il 14
La decisione finale sulla revoca della concessione autostradale dovrebbe slittare al consiglio dei ministri di martedì prossimo, dopo un primo passaggio lunedì al MIT. Gli ultimi giorni hanno visto susseguirsi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #61
    L'avatar di ginogost
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    16,255
    Mentioned
    40 Post(s)
    Quoted
    1941 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Nemor Visualizza Messaggio
    Toccherebbe vedere cosa sconta il mercato. Se invece l'Euro si spacca, quello che rimane potrebbe essere un "Euro A", formato da paesi virtuosi ( Olanda, Germania, Austria, Finlandia ) e quindi rafforzarsi ( se l'Euro attuale come dicevo diventa l'Euro A ).
    Per favore, capisco che è un dettaglio, ma non userei la parola virtuosi. La storia delle banche tedesche (e francesi) rispetto alla Grecia, l'esistenza di una Deutsche Bank carica di esplosivo, le ultime storie di ABN Amro e mille altri accidenti che qui si sanno spingerebbero a rendere meglio l'essenza della cosa con "paesi prepotenti" o "paesi economicamente furbacchioni". PEF, mica male

  2. #62
    L'avatar di vtt2
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    833
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    596 Post(s)
    Potenza rep
    28912159
    Grazie a tutti per le risposte prima di tutto.
    Per chi pensa che sia una buona strategia quali paesi considererebbe al di fuori della zona euro? Io pensavo alla Norvegia ma con questa faccenda del petrolio non saprei dove si va a finire visto che per loro è fonte primaria di rendita a livello statale.

  3. #63
    L'avatar di Lukeblastxx
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    2,712
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1011 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da freetimenow Visualizza Messaggio
    3. Bond Emergenti IG convengono? Molto difficile da dire a mio parere. La gran parte di queste emissioni (Russia, Monarchie Arabe, Messico ecc.) sono paesi molto dipendenti dal petrolio e in misura minore dal turismo. Se I prezzi rimangono questi a lungo e I consumi vanno a terra grazie al virus non so per quanto ci resteranno IG.
    Questione prezzi del petrolio, io la sapevo così:

    In vista della pandemia mondiale i Sauditi chiedono alla Russia se è d'accordo ad abbassarne la produzione in quanto tutti prevedevano (come effettivamente sta accadendo) un drastico calo dei consumi, la Russia si è messa di traverso per creare un danno agli U.S.A. che gli avevano precedentemente messo i bastoni tra le ruote sulla creazione del Nord Stream 2.
    Così i Sauditi hanno mostrato i muscoli non diminuendo ma aumentandone la produzione, quindi massima produzione e minima richiesta = i prezzi a saldo di oggi.

    Chi sta peggio adesso sono gli U.S.A. in piena pandemia, con interi settori produttivi fermi, hanno i costi di estrazione in media più alti di tutti per via del loro sistema di estrazione "shale oil" e Trump per tamponare sta riempiendo tutti i serbatoi anche se alcune società che non ci stanno dentro con i prezzi dovranno fallire o sono già fallite.

    Posizione intermedia per la Russia che ha costi di estrazione mediamente più bassi degli U.S.A.

    Domina il gioco dalla posizione più favorevole con costi di estrazione più bassi in assoluto l'Arabia Saudita, inoltre se consideriamo che il Virus sembra favorire una certa fascia climatica, come la nostra...loro con un clima caldo e secco dovrebbero essere decisamente più favoriti anche sotto questo aspetto.

    Ergo, i prezzi li hanno fatti scendere, ma solo finchè se lo possono permettere, al momento stanno facendo pulizia portando al fallimento i loro avversari e questo sarà un vantaggio appena decideranno che può bastare, riportando i prezzi in linea ai periodi precedenti, probabilmente a fine pandemia.

  4. #64

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    457
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    320 Post(s)
    Potenza rep
    2601072
    Citazione Originariamente Scritto da Il conte Draghila Visualizza Messaggio
    Io ho solo bond in dollari dal 2018.
    Ad ogni indebolimento del dollaro ne compro altri (di dollari).
    Io non vorrei avere nulla dell'area Euro al momento, e gli unici emergenti che ho li ho tramite ETF apposito (IEMB), proprio perché al momento li vedo molto rischiosi singolarmente.
    scusa Conte,immagino hai quindi un conto esclusivamente in dollari,che banca utilizzi?

  5. #65

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    3,602
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    492 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da vtt2 Visualizza Messaggio
    Grazie a tutti per le risposte prima di tutto.
    Per chi pensa che sia una buona strategia quali paesi considererebbe al di fuori della zona euro? Io pensavo alla Norvegia ma con questa faccenda del petrolio non saprei dove si va a finire visto che per loro è fonte primaria di rendita a livello statale.
    Prendere adesso decisioni del genere è come chiudere la stalla dopo che i buoi sono ampiamente già fuggiti.

    La diversificazione per valute secondo me fatta quando il mercato è relativamente calmo e tutti pensano a tutto fuorchè a diversificare perchè presi dal raptus di fare i soldi magari con un all-in su qualche obbligazione semi-incagliata ma di un'emittente troppo grande per falire.

    Riguardo a come diversificare con le valute l'unico modo a mio avviso è diversificare e basta giacchè i guru delle valute, come qualcuno ha spiegato, non ne azzeccano una.

    Quindi secondo me è meglio aspettare che passi questa tempesta del coronavirus e poi inizi a ripartire tipo Nonna Papera i tuoi averi in USD EUR ed una terza moneta a piacere (CHF, NOK, etc. ) consapevole che si tratta di una strategia difensiva (restare a galla) e non speculativa giacchè , con rispetto parlando, non sei Soros.

    Detto questo posso benissimo sbagliarmi e prendi sempre con le molle tutto quello che scrivo.

    Ciao

  6. #66

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    788
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    701 Post(s)
    Potenza rep
    30753628
    Citazione Originariamente Scritto da Lukeblastxx Visualizza Messaggio
    Questione prezzi del petrolio, io la sapevo così:

    In vista della pandemia mondiale i Sauditi chiedono alla Russia se è d'accordo ad abbassarne la produzione in quanto tutti prevedevano (come effettivamente sta accadendo) un drastico calo dei consumi, la Russia si è messa di traverso per creare un danno agli U.S.A. che gli avevano precedentemente messo i bastoni tra le ruote sulla creazione del Nord Stream 2.
    Così i Sauditi hanno mostrato i muscoli non diminuendo ma aumentandone la produzione, quindi massima produzione e minima richiesta = i prezzi a saldo di oggi.

    Chi sta peggio adesso sono gli U.S.A. in piena pandemia, con interi settori produttivi fermi, hanno i costi di estrazione in media più alti di tutti per via del loro sistema di estrazione "shale oil" e Trump per tamponare sta riempiendo tutti i serbatoi anche se alcune società che non ci stanno dentro con i prezzi dovranno fallire o sono già fallite.

    Posizione intermedia per la Russia che ha costi di estrazione mediamente più bassi degli U.S.A.

    Domina il gioco dalla posizione più favorevole con costi di estrazione più bassi in assoluto l'Arabia Saudita, inoltre se consideriamo che il Virus sembra favorire una certa fascia climatica, come la nostra...loro con un clima caldo e secco dovrebbero essere decisamente più favoriti anche sotto questo aspetto.

    Ergo, i prezzi li hanno fatti scendere, ma solo finchè se lo possono permettere, al momento stanno facendo pulizia portando al fallimento i loro avversari e questo sarà un vantaggio appena decideranno che può bastare, riportando i prezzi in linea ai periodi precedenti, probabilmente a fine pandemia.
    Bloomberg - Are you a robot?

    Puo' darsi che le cose vadano come tu dici, che e' la versione che viene fatta girare un po' a tutti i livelli.

    Pero' non bisogna dimenticarsi che gli USA sono un paese con enormi risorse che se vogliono possono tenere in piedi i loro produttori per tutto il tempo che vogliono e non mi stupirei che Trump, vista la circoastanza elettorale non decidesse ulteriori aiutini….

    I Russi sono parzialmente dipendenti dal Petrolio ma comunque hanno risorse e capacita' importanti per cui possono resistere abbastanza a lungo.

    I sauditi hanno il petrolio come unica fonte di approvvigionamento valutario (a parte i pellegrinaggi a La Mecca che adesso sono fermi anche loro) ed e' un paese di 40 MLN di abitanti, abituati a un tenore di vita che noi manco possiamo immaginare, che importa tutto pagando e strapagando tutto in dollari.
    E' vero che hanno notevoli riserve finanziarie pregresse ma per quanto tempo? Intanto cominciano ad avere anche loro un debito pubblico apprezzabile e hanno dovuto iniziare a vendersi una quota sebbene minima di Saudi Aramco che e' la loro cassaforte.

    Moody's per ora gli ha confermato l'outlook stabile, quindi non e' che vanno in bancarotta domani … pero' dipende quanto dura la situazione.
    Paesi come il Messico stanno molto peggio e basta guardare le quotazioni di PEMEX ….

    Insomma puo' darsi benissimo che gli Emerging Market Bond vadano a rivalutarsi nel prossimo futuro, io ho una posizione tramite un ETF che non ho venduto e sto anche valutando di incrementare se ancora storna, ma sarebbe opportuno che chi ci investe capisse che il rischio e la volatilita' sono piu' vicine a quelle di un investimento azionario che non a un tradizionale obbligazionario.

  7. #67
    L'avatar di Lady Gain
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    573
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    194 Post(s)
    Potenza rep
    16041881
    Citazione Originariamente Scritto da freetimenow Visualizza Messaggio
    Bloomberg - Are you a robot?

    Puo' darsi che le cose vadano come tu dici, che e' la versione che viene fatta girare un po' a tutti i livelli.

    Pero' non bisogna dimenticarsi che gli USA sono un paese con enormi risorse che se vogliono possono tenere in piedi i loro produttori per tutto il tempo che vogliono e non mi stupirei che Trump, vista la circoastanza elettorale non decidesse ulteriori aiutini….

    I Russi sono parzialmente dipendenti dal Petrolio ma comunque hanno risorse e capacita' importanti per cui possono resistere abbastanza a lungo.

    I sauditi hanno il petrolio come unica fonte di approvvigionamento valutario (a parte i pellegrinaggi a La Mecca che adesso sono fermi anche loro) ed e' un paese di 40 MLN di abitanti, abituati a un tenore di vita che noi manco possiamo immaginare, che importa tutto pagando e strapagando tutto in dollari.
    E' vero che hanno notevoli riserve finanziarie pregresse ma per quanto tempo? Intanto cominciano ad avere anche loro un debito pubblico apprezzabile e hanno dovuto iniziare a vendersi una quota sebbene minima di Saudi Aramco che e' la loro cassaforte.

    Moody's per ora gli ha confermato l'outlook stabile, quindi non e' che vanno in bancarotta domani … pero' dipende quanto dura la situazione.
    Paesi come il Messico stanno molto peggio e basta guardare le quotazioni di PEMEX ….

    Insomma puo' darsi benissimo che gli Emerging Market Bond vadano a rivalutarsi nel prossimo futuro, io ho una posizione tramite un ETF che non ho venduto e sto anche valutando di incrementare se ancora storna, ma sarebbe opportuno che chi ci investe capisse che il rischio e la volatilita' sono piu' vicine a quelle di un investimento azionario che non a un tradizionale obbligazionario.
    Pemex oltretutto paga anche lo scotto di avere un petrolio ricco di impurità dovendolo quindi vendere ad un prezzo pure inferiore.

  8. #68

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    788
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    701 Post(s)
    Potenza rep
    30753628
    Bloomberg - Are you a robot?

    Prima bancarotta nel settore petrolifero USA. 262MLN di bonds svampati.

  9. #69

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    3,602
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    492 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da freetimenow Visualizza Messaggio
    Bloomberg - Are you a robot?

    Prima bancarotta nel settore petrolifero USA. 262MLN di bonds svampati.
    Adesso partirà una bella comitiva di bondisti alla caccia del bond petrolifero troppo grande per fallire....

    Ciao

  10. #70

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    788
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    701 Post(s)
    Potenza rep
    30753628
    Citazione Originariamente Scritto da snapjibe Visualizza Messaggio
    Adesso partirà una bella comitiva di bondisti alla caccia del bond petrolifero troppo grande per fallire....

    Ciao
    Dici un bel gruppetto tipo gli aficionados di Maduro che vedo qui sul forum?

    Beh potrei suggerire Oxy …. recentemente degradata da Moody's ….. li se si fa il botto sono Billions …. e manco pochi.

    Moody's Cuts Occidental Petroleum's Debt to Junk | The Motley Fool

Accedi