Venezuela e PDVsa (vol.148) Quota "Aran2" .... il sogno di tutti! - Pagina 57
Fuga dal progetto Libra, buona o cattiva notizia per il Bitcoin?
Prima PayPal e poi a seguire a ruota Visa, Mastercard, eBay, Stripe, Mercado Pago e da ultimo Booking.com. Sta collezionando una defezione dietro l?altra il progetto Libra, la moneta virtuale …
Carrellata bilanci dal colossi di Wall Street: JP Morgan vince prima battaglia contro virata dovish Fed
Il margine di interesse netto di JP Morgan ce la fa, e cresce a dispetto della virata dovish della Federal Reserve: è in questo parametro (sigla NNI: net interest income) …
Umiliazione per l’ex star dei gestori: fine dei giochi per il fondo flagship di Neil Woodford
All'apice della sua storia, il fondo Woodford Equity Income Fund contava asset per un valore superiore a 10 miliardi di sterline. Ora vale appena 3,1 miliardi di sterline, e gli …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #561

    Data Registrazione
    Dec 2017
    Messaggi
    1,417
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    753 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Non ci resta che dire "tempo al tempo" : è l unica frase sensata di questo 3D ormai. Neanche io leggo più le notizie. Credo che una situazione del genere non si sbloccherà molto presto. Non si stanno spartendo le figurine Panini. Stanno cercando di mettersi d accordo per spartirsi per i prossimi decenni le ricchezze del Venezuela. Non sono certo bruscolini. Credo che di tempo ne passerà ancora...non è questione di mesi secondo me. Quindi ci conviene starcene zitti e quieti nella speranza che non tutto sia perduto.😅😂
    Cosa volete che importi a Trump o Putin dei bh, della ristrutturazione , del popolo venezuelano? È l ultimo problema per loro. Per fare ripartire l economia del Paese c e sempre tempo ...c...gliene frega a loro? Prima i loro sporchi interessi ...poi se ne avranno voglia 🤣 penseranno anche a noi ed al popolo venezuelano. Siete degli ingenui. Non servono i professoroni di finanza qui. Serve usare la logica e comprendere la politica internazionale...e soprattutto gli interessi di Stati Uniti Russia e Cina. Qui i grafici non servono a nulla , serve avere cervello. I grafici li lascio ai traders ...tutti ricchi, belli, giovani, biondi con gli occhi azzurri di questo 3D😂😂😂
    Ultima modifica di Maurocharlie; 19-09-19 alle 23:01

  2. #562

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    975
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    431 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Non è vero. L interesse alla risoluzione è quasi quotidiano....


    Secretary Pompeo
    @SecPompeo
    ·
    2h
    Productive discussion with Foreign Minister
    @cafreeland
    on increasing pressure on the former Maduro regime to bring about a democratic restoration in #Venezuela. #FriendsPartnersAllies

    Secretary Michael R. Pompeo’s Call with Canadian Foreign Minister Chrystia Freeland - United States Department of State


    Ci girano intorno. Presto la risolvono...
    Non credo possa prolungarsi ancora molto.... sia perché il Venezuela é bloccato economicamente sia perché ci sono tanti interessi in ballo da recuperare senza danno...

  3. #563

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    975
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    431 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Grupo de Lima pidio a la ONU investigar violaciones de DDHH en Venezuela | Banca y Negocios

    Non si può intervenire militarmente.... li si isola e si aumenta la pressione contro di loro: chiedono continuamente il dialogo e di riaprire i canali diplomatici con gli usa... finché non capiscono che è meglio lasciare ad una elezione regolare e democratica...

  4. #564

  5. #565
    L'avatar di NewOn
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    3,113
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1687 Post(s)
    Potenza rep
    42949673
    Produzione petrolio al collasso per mancanza di luce...
    Falla electrica afecta refinerias venezolanas Amuay y Cardon: Fuentes - Reuters

  6. #566
    L'avatar di NewOn
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    3,113
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1687 Post(s)
    Potenza rep
    42949673
    Per i creditori è importante che non mettano ordine esecutivo o procedure simil CH11 (ed è molto probabile che non lo facciano)

    Ricordo a tutti che la via legale è aperta, ci sono 3 cause contro la repubblica (di cui 1 retail italiano Sergio Lovati anche se Potemkin non crede possibile Lovati v. Bolivarian Republic of Venezuela, 1:19-cv-04796 – CourtListener.com) e 6 contro Pdvsa di gruppi da 30 Mln nominali, a Novembre primo giudizio sommario.
    Ad ottobre scade la 19 e da fonti confermano il non pagamento, quindi personalmente incomincio a valutare causa per la 19 (capitale interessi danni e spese legali), vedo esito del giudizio a Novembre.

    Exclusive: Venezuela opposition eyes U.N. asset protection as option to save Citgo - Reuters

    CARACAS (Reuters) - L'opposizione del Venezuela si sta preparando a cercare un programma di protezione patrimoniale dalle Nazioni Unite per impedire ai creditori di impadronirsi del gioiello della corona del paese oltreoceano, ha detto a Reuters il raffinatore statunitense Citgo, un legislatore e due fonti dell'opposizione.
    Le fonti hanno detto che i piani erano in fase iniziale e hanno avvertito che nessuna risoluzione della questione era probabile all'Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York la prossima settimana.

    L'incontro vedrà i rappresentanti del presidente venezuelano Nicolas Maduro e il capo dell'opposizione Juan Guaido lottare per ottenere il sostegno dei leader mondiali mentre il collasso economico del Venezuela e la crisi politica mostrano pochi segni di risoluzione.

    Guaido ha invocato la costituzione venezuelana per assumere una presidenza provvisoria all'inizio di quest'anno e il suo team vuole essere certo che qualsiasi governo post-Maduro non perderà importanti fonti di reddito come Citgo.

    Gli economisti e gli avvocati hanno citato un precedente nella risoluzione del Consiglio di sicurezza dell'ONU che proteggeva le attività irachene all'estero a seguito dell'invasione degli Stati Uniti nel 2003. Ciò ha permesso all'economia irachena di riprendersi senza che i creditori cercassero di impadronirsi di proprietà per riscuotere debiti non pagati dell'era Saddam Hussein.

    "Stiamo lavorando alla questione della protezione patrimoniale nelle Nazioni Unite", ha dichiarato Carlos Valero, un legislatore dell'opposizione che fa parte del comitato per gli affari esteri dell'Assemblea nazionale, in un'intervista. Ha detto che una squadra di avvocati studiava la questione da circa due mesi ma che i piani erano "incipienti".

    "Nelle mani dell'amministrazione Guaido, Citgo non si perderà", ha detto.

    Ma convincere il Consiglio di sicurezza ad approvare un accordo simile a quello dell'Iraq per il Venezuela, un'altra nazione ricca di petrolio ma fortemente indebitata, potrebbe rivelarsi difficile. Russia e Cina, due membri che esercitano il veto sul consiglio, rimangono alleati di Maduro e sono essi stessi creditori.

    Mark Walker, amministratore delegato senior di Guggenheim Securities e consulente di un gruppo di obbligazionisti venezuelani, ha scritto in un documento accademico alla fine dell'anno scorso che era "difficile immaginare" che la Russia e la Cina avrebbero appoggiato tale risoluzione.

    Tuttavia, una fonte dell'opposizione che ha chiesto di rimanere anonima ha affermato che la squadra ha iniziato a diffondere l'idea di protezione delle risorse dell'ONU per Citgo ai diplomatici.

    Una seconda fonte ha affermato che l'opposizione ha visto a lungo una risoluzione delle Nazioni Unite come un'opzione.

    Tempo è dell'essenza. Una scadenza di fine ottobre si avvicina rapidamente per effettuare un pagamento di $ 913 milioni sull'obbligazione della compagnia petrolifera statale PDVSA [PDVSA.UL] 2020 VE151299784 =, che è sostenuta da una partecipazione del 50,1% nella società madre Citgo e nella controllata PDVSA Citgo Holding Inc.

    Ma le sanzioni statunitensi sul Venezuela, intese a costringere Maduro ad uscire, impediscono anche al suo governo di pagare i titoli.

    Né PDVSA né il Ministero dell'Informazione del Venezuela hanno risposto alle richieste di commento.

    Maduro, che incolpa i guai economici del paese per le sanzioni statunitensi e definisce Guaido un burattino americano che ha un colpo di stato, in passato ha accusato l'opposizione di "rubare" Citgo.

    "RELAZIONE AMICA"
    Mentre l'opposizione ha versato un interesse di $ 71 milioni sull'obbligazione a maggio utilizzando entrate non riscosse dalle vendite di petrolio PDVSA, non è chiaro che abbia accesso a fondi statali venezuelani congelati all'estero.

    Citgo ha dichiarato di non finanziare il pagamento utilizzando le sue riserve di cassa.

    Il fondo di investimento americano T. Rowe Price ha tenuto colloqui informali con il team di Guaido sul finanziamento del pagamento, ma ha affermato che non avrebbe formulato una proposta formale fino a quando un divieto di negoziazione di titoli venezuelani, parte delle sanzioni di Washington, fosse revocato.

    Il team di Guaido ha anche richiesto alla Casa Bianca di emettere un ordine esecutivo a protezione di Citgo, ma non ha avuto successo.

    Mentre un ordine esecutivo del 5 agosto che ha congelato le attività del governo venezuelano ha sospeso le azioni legali in corso relative a Citgo, non elimina definitivamente i diritti dei creditori di sequestrarlo, Valero ha detto.

    L'idea di una risoluzione del Consiglio di sicurezza a tutela di Citgo è stata proposta in un documento accademico scritto alla fine dell'anno scorso da Lee Buchheit, un veterano avvocato per la ristrutturazione del debito sovrano che da allora è diventato consigliere dell'opposizione.

    Nel documento, Buchheit ha scritto che la Russia e la Cina dovrebbero appoggiare tale risoluzione perché "in caso di espulsione del regime di Maduro entrambi i paesi dovrebbero voler favorire un rapporto amichevole con la nuova amministrazione".

    Ma la riluttanza di Washington a emettere un ordine esecutivo indica che non è nemmeno chiaro se gli Stati Uniti sosterrebbero una simile mossa. I gruppi conservatori hanno messo in guardia il presidente degli Stati Uniti Donald Trump dall'interferire sulla questione, sostenendo che si sarebbe immischiato nel libero mercato.

  7. #567

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    546
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    315 Post(s)
    Potenza rep
    42949673
    Citazione Originariamente Scritto da NewOn Visualizza Messaggio
    Per i creditori è importante che non mettano ordine esecutivo o procedure simil CH11 (ed è molto probabile che non lo facciano)

    Ricordo a tutti che la via legale è aperta, ci sono 3 cause contro la repubblica (di cui 1 retail italiano Sergio Lovati anche se Potemkin non crede possibile Lovati v. Bolivarian Republic of Venezuela, 1:19-cv-04796 – CourtListener.com) e 6 contro Pdvsa di gruppi da 30 Mln nominali, a Novembre primo giudizio sommario.
    Ad ottobre scade la 19 e da fonti confermano il non pagamento, quindi personalmente incomincio a valutare causa per la 19 (capitale interessi danni e spese legali), vedo esito del giudizio a Novembre.

    Exclusive: Venezuela opposition eyes U.N. asset protection as option to save Citgo - Reuters

    CARACAS (Reuters) - L'opposizione del Venezuela si sta preparando a cercare un programma di protezione patrimoniale dalle Nazioni Unite per impedire ai creditori di impadronirsi del gioiello della corona del paese oltreoceano, ha detto a Reuters il raffinatore statunitense Citgo, un legislatore e due fonti dell'opposizione.
    Le fonti hanno detto che i piani erano in fase iniziale e hanno avvertito che nessuna risoluzione della questione era probabile all'Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York la prossima settimana.

    L'incontro vedrà i rappresentanti del presidente venezuelano Nicolas Maduro e il capo dell'opposizione Juan Guaido lottare per ottenere il sostegno dei leader mondiali mentre il collasso economico del Venezuela e la crisi politica mostrano pochi segni di risoluzione.

    Guaido ha invocato la costituzione venezuelana per assumere una presidenza provvisoria all'inizio di quest'anno e il suo team vuole essere certo che qualsiasi governo post-Maduro non perderà importanti fonti di reddito come Citgo.

    Gli economisti e gli avvocati hanno citato un precedente nella risoluzione del Consiglio di sicurezza dell'ONU che proteggeva le attività irachene all'estero a seguito dell'invasione degli Stati Uniti nel 2003. Ciò ha permesso all'economia irachena di riprendersi senza che i creditori cercassero di impadronirsi di proprietà per riscuotere debiti non pagati dell'era Saddam Hussein.

    "Stiamo lavorando alla questione della protezione patrimoniale nelle Nazioni Unite", ha dichiarato Carlos Valero, un legislatore dell'opposizione che fa parte del comitato per gli affari esteri dell'Assemblea nazionale, in un'intervista. Ha detto che una squadra di avvocati studiava la questione da circa due mesi ma che i piani erano "incipienti".

    "Nelle mani dell'amministrazione Guaido, Citgo non si perderà", ha detto.

    Ma convincere il Consiglio di sicurezza ad approvare un accordo simile a quello dell'Iraq per il Venezuela, un'altra nazione ricca di petrolio ma fortemente indebitata, potrebbe rivelarsi difficile. Russia e Cina, due membri che esercitano il veto sul consiglio, rimangono alleati di Maduro e sono essi stessi creditori.

    Mark Walker, amministratore delegato senior di Guggenheim Securities e consulente di un gruppo di obbligazionisti venezuelani, ha scritto in un documento accademico alla fine dell'anno scorso che era "difficile immaginare" che la Russia e la Cina avrebbero appoggiato tale risoluzione.

    Tuttavia, una fonte dell'opposizione che ha chiesto di rimanere anonima ha affermato che la squadra ha iniziato a diffondere l'idea di protezione delle risorse dell'ONU per Citgo ai diplomatici.

    Una seconda fonte ha affermato che l'opposizione ha visto a lungo una risoluzione delle Nazioni Unite come un'opzione.

    Tempo è dell'essenza. Una scadenza di fine ottobre si avvicina rapidamente per effettuare un pagamento di $ 913 milioni sull'obbligazione della compagnia petrolifera statale PDVSA [PDVSA.UL] 2020 VE151299784 =, che è sostenuta da una partecipazione del 50,1% nella società madre Citgo e nella controllata PDVSA Citgo Holding Inc.

    Ma le sanzioni statunitensi sul Venezuela, intese a costringere Maduro ad uscire, impediscono anche al suo governo di pagare i titoli.

    Né PDVSA né il Ministero dell'Informazione del Venezuela hanno risposto alle richieste di commento.

    Maduro, che incolpa i guai economici del paese per le sanzioni statunitensi e definisce Guaido un burattino americano che ha un colpo di stato, in passato ha accusato l'opposizione di "rubare" Citgo.

    "RELAZIONE AMICA"
    Mentre l'opposizione ha versato un interesse di $ 71 milioni sull'obbligazione a maggio utilizzando entrate non riscosse dalle vendite di petrolio PDVSA, non è chiaro che abbia accesso a fondi statali venezuelani congelati all'estero.

    Citgo ha dichiarato di non finanziare il pagamento utilizzando le sue riserve di cassa.

    Il fondo di investimento americano T. Rowe Price ha tenuto colloqui informali con il team di Guaido sul finanziamento del pagamento, ma ha affermato che non avrebbe formulato una proposta formale fino a quando un divieto di negoziazione di titoli venezuelani, parte delle sanzioni di Washington, fosse revocato.

    Il team di Guaido ha anche richiesto alla Casa Bianca di emettere un ordine esecutivo a protezione di Citgo, ma non ha avuto successo.

    Mentre un ordine esecutivo del 5 agosto che ha congelato le attività del governo venezuelano ha sospeso le azioni legali in corso relative a Citgo, non elimina definitivamente i diritti dei creditori di sequestrarlo, Valero ha detto.

    L'idea di una risoluzione del Consiglio di sicurezza a tutela di Citgo è stata proposta in un documento accademico scritto alla fine dell'anno scorso da Lee Buchheit, un veterano avvocato per la ristrutturazione del debito sovrano che da allora è diventato consigliere dell'opposizione.

    Nel documento, Buchheit ha scritto che la Russia e la Cina dovrebbero appoggiare tale risoluzione perché "in caso di espulsione del regime di Maduro entrambi i paesi dovrebbero voler favorire un rapporto amichevole con la nuova amministrazione".

    Ma la riluttanza di Washington a emettere un ordine esecutivo indica che non è nemmeno chiaro se gli Stati Uniti sosterrebbero una simile mossa. I gruppi conservatori hanno messo in guardia il presidente degli Stati Uniti Donald Trump dall'interferire sulla questione, sostenendo che si sarebbe immischiato nel libero mercato.
    Buondì,sono solo chiacchere e distintivo

  8. #568
    L'avatar di andreija
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    202
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    104 Post(s)
    Potenza rep
    14355726
    A quando il titolo del thread "...e buona cedola a tutti ?

  9. #569
    L'avatar di 3_baiocchi
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    451
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    297 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da andreija Visualizza Messaggio
    A quando il titolo del thread "...e buona cedola a tutti ?
    Siamo semplicemente...in attesa degli eventi...tempo al tempo

  10. #570
    L'avatar di Aran2
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    4,383
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    1844 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Giornata inter​ ...locutoria....

Accedi