Banca Marche lt2-2016-xs0257293828-2017-xs0302580880- Aspettando giustizia vol-17
ENI, lo spread con l’oro nero e la transizione energetica
La riapertura delle economie e la conseguente ripresa della domanda aggregata hanno causato notevoli pressioni sui prezzi di tutte le materie prime. Il rame, il legname, le commodities alimentari hanno …
Titoli e settori di Piazza Affari meglio posizionati per catturare subito i vantaggi del PNRR italiano
Nella cornice di Cinecittà la presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Leyen, ha dato il benestare dell’UE al PNRR italiano con il via libera al rilascio dei primi 25 …
Borse non salgono più con il pilota automatico, serve nuova strategia d’azione. Fugnoli (Kairos) indica i due errori da evitare
Dopo un anno di crescita regolare e apparentemente senza fine, qualcosa sembra essersi inceppato nel meccanismo del rialzo. I mercati appaiono disorientati e c’è persino chi parla di rischi di …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di alby$
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    7,631
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1699 Post(s)
    Potenza rep
    42949683

    Banca Marche lt2-2016-xs0257293828-2017-xs0302580880- Aspettando giustizia vol-17

    Si prosegue qui.

    Si proviene da qui:
    Banca Marche LT2 2016 XS0257293828 2017 XS0302580880 RISOLUZIONE vol 16

    Alessio Villarosa (M5S) a Class CNBC 11/1/2019 - YouTube
    Questo dovrebbe fugare ogni dubbio sul nostro inserimento tra chi ha diritto all’indennizzo!
    Ultima modifica di alby$; 17-01-19 alle 08:15

  2. #2
    L'avatar di Fabrib
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    3,125
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1000 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Quante volte Di Maio ha dichiarato che avrebbe chiuso l'ILVA, che non si sarebbe mai alleato con i leghisti, che non avrebbe messo un euro per salvare banche, ecc., ecc.?
    Sarà bene non scordarsi che sono questo tipo di persone quelle chiamate a decidere.
    Ultima modifica di Fabrib; 13-01-19 alle 05:36

  3. #3
    L'avatar di Lukeblastxx
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    3,054
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1238 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Fabrib Visualizza Messaggio
    Quante volte Di Maio ha dichiarato che avrebbe chiuso l'ILVA, che non si sarebbe mai alleato con i leghisti, che non avrebbe messo un euro per salvare banche, ecc., ecc.?
    Sarà bene non scordarsi che sono questo tipo di persone quelle chiamate a decidere.
    Si vincono le elezioni sempre con varie promesse, ma si governa a lungo in un modo solo.

  4. #4

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    7,500
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2098 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Fabrib Visualizza Messaggio
    Quante volte Di Maio ha dichiarato che avrebbe chiuso l'ILVA, che non si sarebbe mai alleato con i leghisti, che non avrebbe messo un euro per salvare banche, ecc., ecc.?
    Sarà bene non scordarsi che sono questo tipo di persone quelle chiamate a decidere.
    C'è una legge bella chiara in questo caso.

  5. #5
    L'avatar di Fabrib
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    3,125
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1000 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Rassegna stampa tv, La Repubblica: "Banche, il Tesoro lancia l'allarme. Rimborsi a rischio per i truffati"

  6. #6
    L'avatar di virussingolo
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    23,139
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    4044 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Titolo: 09:22 Banche: allarme Tesoro, a rischio rimborsi a truffati (Rep)

    Testo:
    ROMA (MF-DJ)--I 500 milioni di euro stanziati nella manovra per
    rimborsare i risparmiatori vittime dei crac bancari rischiano di finire
    congelati, fino al 2020, a causa di un possibile contenzioso con l'Europa.
    Una beffa, per i truffati a cui il governo avrebbe dovuto e potuto porre
    rimedio ascoltando il parere tecnico formulato dagli esperti del Tesoro lo
    scorso dicembre, alla vigilia delle modifiche alla legge di Bilancio.

    Lo scrive La Repubblica spiegando che e' tutto scritto in un documento
    nel quale l'ufficio di coordinamento del ministero dell'Economia -
    l'Ucadt, che e' la struttura di supporto del direttore generale del Mef
    Alessandro Rivera - metteva in guardia dal rischio di una procedura
    d'infrazione per alcune norme tecnicamente sballate. E invitava
    l'esecutivo a non recepire alcune modifiche alla legge di Bilancio
    contenute in un emendamento dei 5S: alcune di esse saranno cassate nel
    maxi emendamento dell'esecutivo, altre resteranno. L'appello, insomma,
    resta parzialmente inascoltato. E potrebbe esporre Palazzo Chigi a un
    grave danno d'immagine e i risparmiatori a un amaro 2019.

    Un passaggio, in particolare, allarma l'ufficio del Mef quello i cui si
    stabilisce che i rimborsi vengano effettuati senza alcun esame preventivo
    delle commissioni arbitrali Consob e Anac. "L'eliminazione della
    condizione dell'accertamento della violazione degli obblighi relativi alla
    prestazione dei sere di investimento e del relativo danno", si legge nel
    documento, "e la conseguente pressoche' automatica corresponsione
    dell'indennizzo, in ragioni di criteri vaghissimi e non qualificanti, non
    possono essere considerati compatibili con i limiti posti dalla normativa
    Ue". Non si tratta di burocrazia da tecnocrati, madi regole comunitarie
    che espongono l'Italia al rischio d'infrazione per aiuto di Stato e i
    truffati a un possibile mancato ristoro. L'esecutivo potrebbe porre
    rimedio all'errore con i decreti attuativi e ritoccare il testo ma e'
    comunque difficile immaginare che l'iter possa permettere l'erogazione dei
    rimborsi fimo all'autunno del 2019.
    pev

    (fine)

    MF-DJ NEWS
    1509:21 gen 2019

  7. #7

    Data Registrazione
    Jan 2004
    Messaggi
    465
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    65 Post(s)
    Potenza rep
    17299906
    Non si capisce se questo articolo parla del mancato recepimento delle indicazioni che i tecnici del MEF hanno fatto PRIMA dell'approvazione della legge di bilancio o se la possibilità di infrazione è una conseguenza della legge di bilancio approvata.
    Nell'intervista a Villarosa, questi non sembra porre dubbi sull'erogazione dei risarcimenti A TUTTI, ma sappiamo bene che la propaganda politica spesso non coincide poi con la realtà delle cose.

  8. #8
    L'avatar di Fabrib
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    3,125
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1000 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    I commissari di Bankitalia per Etruria sono indagati per abuso d’ufficio - La Stampa Contenuto riservato

    Alla procura di Arezzo un fascicolo sulla vendita delle sofferenze dell’istituto prima della risoluzione. Un’operazione da poche decine di milioni che ha condizionato a lungo le banche italiane.
    I commissari di Banca Etruria, nominati da Banca d’Italia nel febbraio del 2015 e rimasti in carica fino alla risoluzione del novembre successivo, sono indagati dalla procura di Arezzo per abuso d’ufficio. La vicenda è quella relativa alla vendita di un pacchetto di sofferenze dell’istituto, realizzata dai commissari a ridosso della risoluzione. Un pacchetto di crediti del valore nominale di 301,7 milioni di euro venne venduto per 49,2 milioni , ovvero circa il 17% del nominale.

  9. #9

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    2,206
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    1504 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Ma non si può cambiare il titolo no?

    portano una sfiga 'ste cose...

  10. #10

    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    1,453
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    364 Post(s)
    Potenza rep
    41956787
    Citazione Originariamente Scritto da blutofin Visualizza Messaggio
    Ma non si può cambiare il titolo no?

    portano una sfiga 'ste cose...
    sarebbe il caso....

Accedi