RESIDENZA ALL'ESTERO: per pagare meno tasse sulle rendite finanziarie? VOLUME V - Pagina 176
Intesa Sanpaolo sforna il dividendo d’autunno, rendimento da prima della classe e a novembre concederà il bis
Intesa Sanpaolo si appresta a distribuire un generoso dividendo ai propri azionisti. Lunedì 18 ottobre ci sarà infatti lo stacco della corposa cedola di 0,0996 euro per azione. La distribuzione avrà …
Carne coltivata prossima frontiera degli investimenti sostenibili. Le realtà più promettenti finite nel mirino di DiCaprio e Kutcher
Per ora la carne coltivata è disponibile solo a Singapore, ma in futuro i consumatori di tutto il mondo avranno la possibilità di addentare hamburger, costolette e filetti che non …
Vietnam e Arabia alla guida dei VARPS. Focus su cinque paesi decorrelati dai mercati emergenti principali
Di seguito pubblichiamo il commento a cura di Tim Love, Investment Director responsabile delle strategie azionarie dei paesi emergenti di GAM Nel 2016 abbiamo identificato cinque mercati chiave all’interno dell’universo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1751

    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    25,422
    Mentioned
    62 Post(s)
    Quoted
    7640 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    secondo me il passaggio spinoso è tra il passaggio in amministrato a quello in dichiarativo.. è lì che molte banche considereranno il tutto come fosse una vendita tra 2 diversi intestatari e quindi addebiteranno eventuali plusvalenze

  2. #1752
    L'avatar di russiabond
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Messaggi
    21,467
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    4134 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da Andre_Sant Visualizza Messaggio
    secondo me il passaggio spinoso è tra il passaggio in amministrato a quello in dichiarativo.. è lì che molte banche considereranno il tutto come fosse una vendita tra 2 diversi intestatari e quindi addebiteranno eventuali plusvalenze
    tutte le risposte si trovano cercando nel posto giusto , e rispettando le leggi , chi è realmente interessato le risposte le trova da persone di alto profilo, informate e capaci ,professionalmente al Top con normativa alla mano ...

    al contrario seguendo strade diverse ...

    si perde tempo ...e io aggiungo anche soldi

    ca va sans dire...

  3. #1753

    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,443
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    601 Post(s)
    Potenza rep
    35147313
    Citazione Originariamente Scritto da russiabond Visualizza Messaggio
    Mi spiace non faccio promozione di questa o quella banca, chiedete l'interpretazione al vostro ufficio fiscale interno all'istituto... E carta canta che si assumono responsabilità di quello che comunicano a voce... Avuta la risposta scritta al vostro interpello... Fate le vostre mosse

    Io vi ho dato l'indicazione della strada
    concordo in pieno

  4. #1754

    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,443
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    601 Post(s)
    Potenza rep
    35147313
    Citazione Originariamente Scritto da Andre_Sant Visualizza Messaggio
    secondo me il passaggio spinoso è tra il passaggio in amministrato a quello in dichiarativo.. è lì che molte banche considereranno il tutto come fosse una vendita tra 2 diversi intestatari e quindi addebiteranno eventuali plusvalenze
    per quello insisto che bisogna farsi dare risposte scritte e poi eventualmente chiarire
    io ricordo che inizialmente 2 banche e 2 SIP (società depositarie di fondi) insistevano nell'affermare che si trattasse di una situazione di cambio intestatario, ma un cambio anagrafica su una persona fisica non determina il cambio intestatario e quindi la tassazione. Per una ho dovuto chiudere prima di trasferirmi all'estero, perchè insistevano con le loro motivazioni.

  5. #1755

    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,443
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    601 Post(s)
    Potenza rep
    35147313
    NHR Portogallo

    Foreign source dividends, interest, capital gains can be exempt from PIT if: The income can be liable to tax in the country of source, according to the applicable Tax Treaty or to the OECD Model Tax Convention; and
    • It is not deemed derived in Portugal; and
    • It is not deemed obtained in a tax haven.

    leggendo in giro mi sembra di capire che per interessi e dividendi per NHR sarebbe 0% (sempre ? )
    ma bisognerebbe leggere i DTA, esiste da qualche parte una tabella che riepiloga per quali paesi sarebbe 0%
    e se magari vi sono dei paesi per i quali anche i capital gain sono 0

    altra cosa che non mi è chiara se comunque anche redditi a 0% vanno dichiarati o comuque rimangono fuori dalla dichiarazione dei redditi, con quindi meno lavoro
    presumo che distribuzioni da SICAV o ETF siano assimilate a dividendi
    Ultima modifica di cpandrea; 13-09-21 alle 07:11

  6. #1756
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    17,958
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    4953 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da cpandrea Visualizza Messaggio
    NHR Portogallo

    Foreign source dividends, interest, capital gains can be exempt from PIT if: The income can be liable to tax in the country of source, according to the applicable Tax Treaty or to the OECD Model Tax Convention; and
    • It is not deemed derived in Portugal; and
    • It is not deemed obtained in a tax haven.

    leggendo in giro mi sembra di capire che per interessi e dividendi per NHR sarebbe 0% (sempre ? )
    ma bisognerebbe leggere i DTA, esiste da qualche parte una tabella che riepiloga per quali paesi sarebbe 0%
    e se magari vi sono dei paesi per i quali anche i capital gain sono 0

    altra cosa che non mi è chaiara se comunque anche redditi a 0% vanno dichiarati o comuqnue rimangono fuori dalla dichiarazione dei redditi, con quindi meno lavoro
    presumo che distribuzioni da SICAV o ETF siano assimilate a dividendi
    interessi e dividendi provenienti da paesi con i quali il Portogallo ha un DTA in vigore sono esenti in Portogallo, ma possono subire ritenute alla fonte nei paesi di origine.
    non c'e' "tabella", ma il formato standard OCSE dei DTA prevede che interessi e dividendi siano "tassabili" anche nel paese d'origine (con ritenuta).. e per i NHR sono dunque esenti in Portogallo.

  7. #1757

    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    662
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    162 Post(s)
    Potenza rep
    6536290
    Citazione Originariamente Scritto da russiabond Visualizza Messaggio
    Ricordati 2 passaggi

    Da conto italiano residente fiscale italiano a conto italiano stessa banca residente fiscale estero iscritto aire in possesso di riferimento numero registrazione fiscale estera presso ufficio tasse estero

    Poi apertura conto e deposito estero da residente fiscale estero non Italia e trasferimento

    Poi chiusura conto italiano residente estero...
    Con questi passaggi, sul capital gain maturato ma non ancora realizzato al momento del trasferimento, si evita sia l'imposta italiana che quella estera?

    Oppure si evita solo quella italiana e quella estera (più conveniente rispetto a quella italiana) viene poi applicata al momento della vendita in futuro tenendo in considerazione anche il capital gain maturato al momento del trasferimento?

    Nel trasferimento la banca italiana comunica a quella estera anche il prezzo di carico?

    Grazie.

  8. #1758

    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,443
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    601 Post(s)
    Potenza rep
    35147313
    Citazione Originariamente Scritto da pzero Visualizza Messaggio
    Con questi passaggi, sul capital gain maturato ma non ancora realizzato al momento del trasferimento, si evita sia l'imposta italiana che quella estera?

    Oppure si evita solo quella italiana e quella estera (più conveniente rispetto a quella italiana) viene poi applicata al momento della vendita in futuro tenendo in considerazione anche il capital gain maturato al momento del trasferimento?

    Nel trasferimento la banca italiana comunica a quella estera anche il prezzo di carico?

    Grazie.
    no, l'imposta all'estero dovrai pagarle in base alla normativa del nuovo paese di residenza
    nel caso di trasferimento titoli su deposito banca estera non viene comunicato prezzo di carico, ma sei tu che dovrai dichiarare il capiatal gain ed avere anche la documentazione di supporto

  9. #1759
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    17,958
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    4953 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Se ci si trasferisce per pagare meno tasse, e non per motivi di lavoro o preferenze personali, ovvio che e' preferibile andare in paese che NON tassa i cap gains..

  10. #1760
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    17,958
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    4953 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Avviso ai naviganti:
    il governo socialista portoghese, per avere i voti comunisti in sede di approvazione del bilancio 2022, sta meditando di introdurre l'inglobamento dei redditi di capitale oltre i 100.000 Euro nella fiscalita' generale, in pratica raddoppiando l'aliquota.
    La cosa riguarda anche i RNH (non doms) visto che i capital gains non sono esenti.

Accedi