RESIDENZA ALL'ESTERO: per pagare meno tasse sulle rendite finanziarie? VOLUME V - Pagina 168
Space X l’arma il più di Musk per diventare il primo trilionario. Intanto Tesla si gode i frutti dell’operazione bitcoin
Elon Musk, il patron di Tesla, diventerà trilionario grazie alla sua altra creatura, SpaceX. Lo afferma la banca d’affari Morgan Stanley. Anche se Elon Musk è diventato la persona più …
Bitcoin da record, JP Morgan spiega rally con inflazione e fuga dall’oro. Euforia per debutto ETF, ma Cathie Wood grande assente
Il primo ETF sul Bitcoin debutta sul Nyse facendo la storia della criptovaluta numero uno al mondo, che ringrazia volando al nuovo record di sempre. L’euforia per il cripto-universo alimentata …
Mps-UniCredit e risiko banche: tesoretto di Stato prorogato di altri sei mesi, ma Orcel vorrebbe chiudere ora. Buona notizia anche per Carige
Buona notizia per Mps, così come per Carige. La legge di bilancio 2022, la prima del governo Draghi, si appresta a fare quel regalo alle banche italiane che il Decreto …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1671

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    1,122
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    627 Post(s)
    Potenza rep
    19871696
    Citazione Originariamente Scritto da bobsinclair Visualizza Messaggio
    Dove te ne vai di bello? Per te che hai ptf a dist non avresti alcuna trattenuta sui dividendi/cedole
    Di bello da nessuna parte, ma per lavoro sono all'estero praticamente sempre ed ho la possibilita' di iscrivermi all'AIRE, anche se posso comunque rientrare a casa in Italia piuttosto spesso.
    In passato non ho mai avuto interesse ad iscrivermi, pensa che qualche anno fa in consolato avevo anche quasi supplicato perche' non mi iscrivessero , ma ora che ho il portafoglio a distribuzione cambia tutto

  2. #1672
    L'avatar di bobsinclair
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    8,512
    Mentioned
    33 Post(s)
    Quoted
    4030 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da davide1978 Visualizza Messaggio
    Di bello da nessuna parte, ma per lavoro sono all'estero praticamente sempre ed ho la possibilita' di iscrivermi all'AIRE, anche se posso comunque rientrare a casa in Italia piuttosto spesso.
    In passato non ho mai avuto interesse ad iscrivermi, pensa che qualche anno fa in consolato avevo anche quasi supplicato perche' non mi iscrivessero , ma ora che ho il portafoglio a distribuzione cambia tutto
    Esatto, ora puoi non pagare un botto di tasse

  3. #1673

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    1,122
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    627 Post(s)
    Potenza rep
    19871696
    Citazione Originariamente Scritto da cpandrea Visualizza Messaggio
    AIRE non è una residenza ibrida, tutti i cittadini italiani residenti all'estero (se ricordo bene oltre 90 gg) devono iscriversi all'AIRE, chiaramente poi i tuoi redditi da FINECO sono imponibili nel nuovo paese di residenza
    Scusa, ma se fossi in Turkmenistan, che interessa loro dei dividendi di Fineco?
    So che la mia azienda paga tasse nel paese in cui mi trovo, questo si', ma del mio conto fineco che devo raccontare?

  4. #1674

    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,443
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    602 Post(s)
    Potenza rep
    35147313
    Citazione Originariamente Scritto da davide1978 Visualizza Messaggio
    Scusa, ma se fossi in Turkmenistan, che interessa loro dei dividendi di Fineco?
    So che la mia azienda paga tasse nel paese in cui mi trovo, questo si', ma del mio conto fineco che devo raccontare?
    chiaramente è una tua responsabilità rispettare le regole fiscali del paese di residenza
    poi io quelle del Turkmenistan non le conosco e non se aderisca alla scambio dei dati finanziari

  5. #1675
    L'avatar di mauriga
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    1,371
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    347 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da davide1978 Visualizza Messaggio
    ma del mio conto fineco che devo raccontare?
    Dipende dal paese nel quale ti trovi.
    Ad esempio negli USA se hai un conto all’estero devi
    1) dichiararlo sul 1040
    2) se supera l’equivalente di 10.000 USD devi anche compilare il modello FBAR
    3) se percepisci interessi devi dichiararli se superiori a 0,50 USD

    Ciao.

    mau——

  6. #1676

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    1,122
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    627 Post(s)
    Potenza rep
    19871696
    Citazione Originariamente Scritto da mauriga Visualizza Messaggio
    Dipende dal paese nel quale ti trovi.
    Ad esempio negli USA se hai un conto all’estero devi
    1) dichiararlo sul 1040
    2) se supera l’equivalente di 10.000 USD devi anche compilare il modello FBAR
    3) se percepisci interessi devi dichiararli se superiori a 0,50 USD

    Ciao.

    mau——
    Grazie per la risposta.

    Esiste una lista di paesi per i quali sia necessaria tale dichiarazione in quanto vi sia scambio di informazioni bancarie tra i paesi?
    Non sono in Turkmenistan ma svario in paesi poco differenti dal punto di vista burocratico, quindi non credo vi sia tutto questo scambio di informazioni tra Italia e paese X

  7. #1677
    L'avatar di mauriga
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    1,371
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    347 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da davide1978 Visualizza Messaggio

    Esiste una lista di paesi per i quali sia necessaria tale dichiarazione in quanto vi sia scambio di informazioni bancarie tra i paesi?
    Non so risponderti.
    Vedi se questo link https://www.finanze.gov.it/opencms/it/Fiscalita-dellUnione-europea-e-internazionale/convenzioni-e-accordi/convenzioni-per-evitare-le-doppie-imposizioni/index.html
    Può esserti di aiuto.

    mau——

  8. #1678
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    17,980
    Mentioned
    49 Post(s)
    Quoted
    4967 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da davide1978 Visualizza Messaggio
    Grazie per la risposta.

    Esiste una lista di paesi per i quali sia necessaria tale dichiarazione in quanto vi sia scambio di informazioni bancarie tra i paesi?
    Non sono in Turkmenistan ma svario in paesi poco differenti dal punto di vista burocratico, quindi non credo vi sia tutto questo scambio di informazioni tra Italia e paese X
    lo scambio d'informazioni c'e' con quasi tutti i paesi terzi "avanzati", esclusi alcuni paradisi fiscali che comunque non tassano.
    Diversa e' la questione dell'uso che i riceventi fanno delle informazioni in oggetto: se sono inefficienti all'estremo.. non le leggono.

  9. #1679

    Data Registrazione
    Apr 2002
    Messaggi
    964
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    26084041
    se non risiedi fiscalmente in Italia dovrai comunicare dove sposti la nuova residenza , non è che puoi restare senza una residenza....
    e se da quel che capisco viaggi molto ma ritorni in IT appena puoi per l'ade sei ancora fiscalmente residente in IT anche se chiedi aire. ocio

  10. #1680

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    7
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da davide1978 Visualizza Messaggio
    Grazie per la risposta.

    Esiste una lista di paesi per i quali sia necessaria tale dichiarazione in quanto vi sia scambio di informazioni bancarie tra i paesi?
    Non sono in Turkmenistan ma svario in paesi poco differenti dal punto di vista burocratico, quindi non credo vi sia tutto questo scambio di informazioni tra Italia e paese X
    Questa è la lista dei paesi che aderisce allo scambio automatico: https://www.oecd.org/tax/automatic-e...ommitments.pdf

    Per tornare alla tua domanda originaria, se sposti la tua residenza fiscale all'estero (spostamento "vero" del centro degli interessi, non fittizio. Ti faccio anche notare che l'iscrizione AIRE è requisito necessario ma non sufficiente per il trasferimento della residenza) ovviamente non pagheresti più l'imposta italiana sul capital gain, ma dovresti assicurarti di rispettare tutte le norme fiscali del paese in cui hai spostato la residenza.

Accedi