Progetto Martingala Obbligazionaria BY RUSSIABOND VOLUME : 2 - Pagina 5
Tassi di interesse negativi ci dicono che il futuro vale più del presente in un mondo dove sovrabbonda il risparmio
Cosa si nasconde dietro questa grossa ondata di tassi d?interesse negativi? Da Francoforte  a Zurigo passando per Tokio, più di un terzo dei bond presenti sul mercato offrono ormai ritorni …
Calendario conti 3° trimestre 2019 Ftse Mib: apre Saipem, banche e FCA le più attese
Dopo un inizio poco fortunato, il mese di ottobre ha visto un forte rialzo dei mercati azionari internazionali. Gli indici USA sono tornati sui massimi storici, mentre quelli europei (Ftse …
Descalzi a tutto campo: Eni non sarà preda M&A, dividendo può salire
Eni è diventata la compagnia più efficiente tra le grandi con riserve proprie che sono state scoperte e non comprate, con costi per i nuovi barili molto bassi, a meno …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #41
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    16,961
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    4301 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Rob26y Visualizza Messaggio
    Per i bond argentini chi non ha aderito all'offerta al 25% del nominale in questi giorno si è visto riconoscere il 100%.
    150%, non 100%

    l'offerta argentina.. non era basata su CAC.. e venne rifiutata dalla maggioranza dei creditori stranieri. Se vi fossero state CAC al 75%-85%.. non sarebbe stata approvata.

  2. #42
    L'avatar di Rob26y
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    541
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    126 Post(s)
    Potenza rep
    12651647
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    150%, non 100%
    Meglio ancora... Quindi se aveva la cac avrebbe dovuto accettare il 25%

  3. #43
    L'avatar di Owblisky
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    7,702
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1846 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Io la vedo così:
    per fare trading utilizzo quella che richiede esborso minore (prezzo, rateo etc.).
    Al momento non mi sogno neanche di farlo, ma se dovessi cassettare non ci sono dubbi, utilizzerei la 27.

    Ps: altra cosa che reputo importantissima, solo governativi e zero pdvsa, elecar o quant'altro.

  4. #44
    L'avatar di rubner
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    9,829
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    5705 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    Non e' esatto.
    Se c'e' una ristrutturazione, cosi' ragionevole da ottenere l'accordo della stragrande maggioranza dei creditori, in voto libero e segreto a NY, chi ha le 27 (senza CAC) con ogni probabilità' potrà aderire alla medesima.. ottenendo esattamente lo stesso degli altri.

    Avra' anche la possibilita' di rifiutare.. ma IN TAL CASO rischia di ritrovarsi con un titolo che diventa illiquido (gli istituzionali in tal caso aderiscono).

    La questione e': vale la pena di pagare un premio del 10% sul prezzo per avere questo diritto addizionale?

    La mia risposta e': no.. a meno di ritenere forte la probabilità di una ristrutturazione molto punitiva.. ma accettata senza problemi da quasi tutti.

    Aggiungo che se fossero in molti a ritenere elevato il "valore" del diritto di non aderire.. basta costituire una minoranza di blocco su un titolo equivalente, ma meno caro, per ottenere lo stesso risultato.

    Chiaramente, allo "stato dell'arte" i maggiori titolari di obbligazioni del venezuela in dollari sono fondi speculativi, pronti a battersi per anni, se necessario, per recuperare "il dovuto".
    Capisco il tuo punto di vista e lo condivido.

    Possiamo anche immaginare uno scenario diverso.
    Quasi tutti i bond venezuelani hanno le Cac. Immaginiamo che il Venezuela non sia più tecnicamente in grado di pagare. Offre ai bondholder con Cac una ristrutturazione "punitiva" nel bt (minori rendimenti e allungamento scadenze), ma assai meno punitiva di un default vero e proprio. Ad esempio: le cedole sono sospese per 12 mesi, la cedola diventa 2% ma con un'indicizzazione al petrolio, i rimborsi vengono posticipati ...

    Se i creditori accettano, il Venezuela evita il default e i detentori della 27 non sono minimamente toccati, anzi la quotazione della 27 sale perché il rischio di default è stato superato ristrutturando le altre obbligazioni.

  5. #45
    L'avatar di 070162
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    7,091
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    394 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Owblisky Visualizza Messaggio

    Ps: altra cosa che reputo importantissima, solo governativi e zero pdvsa, elecar o quant'altro.
    perchè hai questa certezza ?

    per la Grecia ad esempio.....andò diversamente...... ed i corporate.. non subirono danno......

    anche se qui è più complesso perchè le due compagini..... sono interconnesse.....

  6. #46
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    16,961
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    4301 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Rob26y Visualizza Messaggio
    Meglio ancora... Quindi se aveva la cac avrebbe dovuto accettare il 25%
    no. perche' mancava la maggioranza qualificata richiesta.

  7. #47
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    16,961
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    4301 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da rubner Visualizza Messaggio
    Capisco il tuo punto di vista e lo condivido.

    Possiamo anche immaginare uno scenario diverso.
    Quasi tutti i bond venezuelani hanno le Cac. Immaginiamo che il Venezuela non sia più tecnicamente in grado di pagare. Offre ai bondholder con Cac una ristrutturazione "punitiva" nel bt (minori rendimenti e allungamento scadenze), ma assai meno punitiva di un default vero e proprio. Ad esempio: le cedole sono sospese per 12 mesi, la cedola diventa 2% ma con un'indicizzazione al petrolio, i rimborsi vengono posticipati ...

    Se i creditori accettano, il Venezuela evita il default e i detentori della 27 non sono minimamente toccati, anzi la quotazione della 27 sale perché il rischio di default è stato superato ristrutturando le altre obbligazioni.
    I creditori.. non accettano all'80% una proposta siffatta.. in assenza di hard default.

    Basta vedere quel che e' successo l'anno passato in Ucraina, paese che, a differenza del Venezuela, e' in guerra.
    Per ottenere un haircut del 20%, compensato da un warrant PIL, il creditore ha dovuto negoziare duramente per sei mesi.
    I prezzi dei bonds sovrani, post ristrutturazione con haircut.. son tornati ai livelli di prezzo precedenti la crisi.
    Il prezzo delle obbligazioni bancarie, ristrutturate senza haircut.. son tornate anch'esse ai prezzi che avevano prima.

    Per gli amanti del "no CAC", a mio parere, meglio comprare allora Venezuela 2018 (old): rimborsa tra due anni, se tutto va bene, e in caso di ristrutturazione efficace del resto, andrebbe quasi sicuramente a 110.

  8. #48
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    16,961
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    4301 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da 070162 Visualizza Messaggio
    perchè hai questa certezza ?

    per la Grecia ad esempio.....andò diversamente...... ed i corporate.. non subirono danno......

    anche se qui è più complesso perchè le due compagini..... sono interconnesse.....
    L'Argentina fece default.
    La YPF (simile a PDVsa per l'argentina, anche se più piccola) non fece default.

  9. #49
    L'avatar di rubner
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    9,829
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    5705 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    I creditori.. non accettano all'80% una proposta siffatta.. in assenza di hard default.

    Basta vedere quel che e' successo l'anno passato in Ucraina, paese che, a differenza del Venezuela, e' in guerra.
    Per ottenere un haircut del 20%, compensato da un warrant PIL, il creditore ha dovuto negoziare duramente per sei mesi.
    I prezzi dei bonds sovrani, post ristrutturazione con haircut.. son tornati ai livelli di prezzo precedenti la crisi.
    Il prezzo delle obbligazioni bancarie, ristrutturate senza haircut.. son tornate anch'esse ai prezzi che avevano prima.

    Per gli amanti del "no CAC", a mio parere, meglio comprare allora Venezuela 2018 (old): rimborsa tra due anni, se tutto va bene, e in caso di ristrutturazione efficace del resto, andrebbe quasi sicuramente a 110.
    io accetterei una proposta ragionevole per lasciar sopravvivere il debitore finché il petrolio non si riprende. Lo preferirei all'incertezza e ai tempi lunghi di un default. Probabilmente invece è come dici tu, la maggioranza dei creditori non sono ragionevoli.
    Risultato: default, e avere la 27 o la 31 non fa nessuna differenza.

  10. #50
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    16,961
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    4301 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da rubner Visualizza Messaggio
    io accetterei una proposta ragionevole per lasciar sopravvivere il debitore finché il petrolio non si riprende. Lo preferirei all'incertezza e ai tempi lunghi di un default. Probabilmente invece è come dici tu, la maggioranza dei creditori non sono ragionevoli.
    Risultato: default, e avere la 27 o la 31 non fa nessuna differenza.
    Tutto dipende dalla definizione di "ragionevole".

    estensione della durata... ragionevole.. per me, che non ho bonds in scadenza ravvicinata... per me.. vanno bene anche perpetuals, con i rendimenti attuali...

    ma prova a proporlo ha chi un titolo che scade tra sei mesi!
    su base volontaria.. devi offrire di più'.

    ridurre la cedola in cambio di un Warrant WTI... ragionevole.. per me..
    se i conti tornano. 2%? no way!

    moratoria dei pagamenti.. no way, su base volontaria.
    Ultima modifica di Carib; 19-02-16 alle 22:28

Accedi