Progetto Martingala Obbligazionaria BY RUSSIABOND VOLUME : 2 - Pagina 4
Premio Nobel Economia al trio Banerjee-Duflo-Kremer. ‘Importante comprendere radici profonde povertà’
Abhijit Banerjee e Esther Duflo lavorano presso il MIT (Massachusetts Institute of Technology) di Boston, mentre Michael Kremer presta servizio all'Università di Harvard. E' a loro che è stato assegnato …
Emorragia PIR: il disastro provocato dal governo M5S-Lega e la speranza Gualtieri
I fondi hanno sofferto flussi in uscita netti per sette mesi consecutivi pari a quasi 1 miliardo di euro, nel periodo compreso tra febbraio e agosto, rispetto ai flussi in …
Padre contro figli, scoppia la polveriera De Benedetti. Gedi vola (+12%) in attesa di offerte ‘serie’
Carlo De Benedetti lancia il guanto di sfida ai figli e accende la partita sul futuro di Gedi Gruppo Editoriale, che edita i quotidiani La Repubblica, La Stampa, Il Secolo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31
    L'avatar di rubner
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    9,829
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    5705 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    la "liquidazione" esiste solo per i debitori corporate.
    gli stati sovrani.. non si liquidano.

    L'esperienza argentina.. mostra che i "recoveries" tra bonds quasi analoghi.. possono essere molto diversi.

    L'interesse della CAC.. sta appunto nel costituire un incentivo ad una soluzione negoziata rapida, senza litigi di vent'anni..
    con liquidare intendo "pagare"
    Mi hanno detto che in caso di default le Cac e le relative maggioranze non contano più niente e tutti i bonds avranno lo stesso recovery.
    Non so niente dell'Argentina, né della Grecia, non mi sono mai interessata... per questo faccio domande a chi conosce questi casi. Purtroppo ho ricevuto risposte contrastanti.
    Dopo il default le Cac valgono ancora oppure no??? (nel senso di trovare accordi più rapidi con le maggioranze previste dalle Cac).

  2. #32
    L'avatar di Owblisky
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    7,702
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1846 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da rubner Visualizza Messaggio
    Mi è stato invece spiegato (mi pare da Obliwsky) che il recovery e i tempi di liquidazione sono identici per tutti i bonds.
    Quindi le Cac sarebbero uno svantaggio in caso di ristrutturazione e neutrali in caso di default.
    Ora invece questo post di carib sembra suggerire qualcosa di diverso...
    Recovery e tempi per tornare in possesso dei propri soldi.
    NON avere le CAC è sempre un vantaggio per i bondholders, in caso di ristrutturazione soft senza le CAC hai buone chances di salvarti.
    In caso di hard default non si salva nessuno perchè tutti gli asset vanno comunque in default (cross default).
    Ultima modifica di Owblisky; 19-02-16 alle 17:14

  3. #33
    L'avatar di rubner
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    9,829
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    5705 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Owblisky Visualizza Messaggio
    Recovery e tempi per tornare in possesso dei propri soldi.
    NON avere le CAC è sempre un vantaggio per i bondholders, in caso di ristrutturazione soft senza le CAC hai buone chances di salvarti.
    In caso di hard default non si salva nessuno perchè tutti gli asset vanno comunque in default (cross default).
    Questo è quello che mi hai spiegato qualche giorno fa
    Hai anche detto che in un hard default recoveries e tempi sono identici per tutti i bonds.
    Però Carib (e altri) parlano di recovery diversi, ad esempio nel caso Argentina.
    Vedi pag. precedente.

    Spero che si capisca qual'è il mio dubbio.

    Se è come dici tu è meglio la 27.
    In caso di ristruttuazione non viene toccata.
    In caso di default è uguale alle altre.

    Carib invece ipotizza una situazione in cui quelle con Cac raggiungono un accordo e invece chi ha la 27 rimane bloccato per anni. Quindi un default, in cui chi ha le Cac riesce a raggiungere più facilmente un accordo e una recovery.

    grazie per tutte le vostre spiegazioni
    Ultima modifica di rubner; 19-02-16 alle 17:52

  4. #34
    L'avatar di Owblisky
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    7,702
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1846 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da rubner Visualizza Messaggio
    Carib invece ipotizza una situazione in cui quelle con Cac raggiungono un accordo e invece chi ha la 27 rimane bloccato per anni. Quindi un default, in cui chi ha le Cac riesce a raggiungere più facilmente un accordo e una recovery.

    grazie per tutte le vostre spiegazioni
    Con tutta la stima per Carib, mi pare una sciocchezza.
    In caso l'emittente faccia delle proposte queste sarebbero rivolte a tutti i titoli in default.
    Chi detiene titoli senza Cac puó comunque scegliere in autoomia se aderire o no.
    Se vuole aderire alla proposta di accordo nessuno glie lo nega.

  5. #35
    L'avatar di 070162
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    7,091
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    394 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Owblisky Visualizza Messaggio
    Con tutta la stima per Carib, mi pare una sciocchezza.
    In caso l'emittente faccia delle proposte queste sarebbero rivolte a tutti i titoli in default.
    Chi detiene titoli senza Cac puó comunque scegliere in autoomia se aderire o no.
    Se vuole aderire alla proposta di accordo nessuno glie lo nega.
    questa cosa che scrivi ...mi piace molto....

    ma sarebbe bene capire...... se è giusta a 100%.....

    io comunque ....la condivido....

  6. #36
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    16,959
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    4301 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Owblisky Visualizza Messaggio
    Recovery e tempi per tornare in possesso dei propri soldi.
    NON avere le CAC è sempre un vantaggio per i bondholders, in caso di ristrutturazione soft senza le CAC hai buone chances di salvarti.
    In caso di hard default non si salva nessuno perchè tutti gli asset vanno comunque in default (cross default).
    non c'e' cross default, per inciso, tra Venezuela e PDVsa.

  7. #37
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    16,959
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    4301 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da rubner Visualizza Messaggio

    Carib invece ipotizza una situazione in cui quelle con Cac raggiungono un accordo e invece chi ha la 27 rimane bloccato per anni. Quindi un default, in cui chi ha le Cac riesce a raggiungere più facilmente un accordo e una recovery.

    grazie per tutte le vostre spiegazioni
    Non e' esatto.
    Se c'e' una ristrutturazione, cosi' ragionevole da ottenere l'accordo della stragrande maggioranza dei creditori, in voto libero e segreto a NY, chi ha le 27 (senza CAC) con ogni probabilità' potrà aderire alla medesima.. ottenendo esattamente lo stesso degli altri.

    Avra' anche la possibilita' di rifiutare.. ma IN TAL CASO rischia di ritrovarsi con un titolo che diventa illiquido (gli istituzionali in tal caso aderiscono).

    La questione e': vale la pena di pagare un premio del 10% sul prezzo per avere questo diritto addizionale?

    La mia risposta e': no.. a meno di ritenere forte la probabilità di una ristrutturazione molto punitiva.. ma accettata senza problemi da quasi tutti.

    Aggiungo che se fossero in molti a ritenere elevato il "valore" del diritto di non aderire.. basta costituire una minoranza di blocco su un titolo equivalente, ma meno caro, per ottenere lo stesso risultato.

    Chiaramente, allo "stato dell'arte" i maggiori titolari di obbligazioni del venezuela in dollari sono fondi speculativi, pronti a battersi per anni, se necessario, per recuperare "il dovuto".

  8. #38
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    16,959
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    4301 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da 070162 Visualizza Messaggio
    questa cosa che scrivi ...mi piace molto....

    ma sarebbe bene capire...... se è giusta a 100%.....

    io comunque ....la condivido....
    la condivido anche io.

    Ma la domanda vera e': quanto "vale" veramente l'assenza di CAC sulla 27 (e sulla 18)?

    valere + di zero.. certamente vale... ma 3 o 4 punti su un titolo che quota sotto 40?

    that is the question..

  9. #39
    L'avatar di Rob26y
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    541
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    126 Post(s)
    Potenza rep
    12651647
    Per i bond argentini chi non ha aderito all'offerta al 25% del nominale in questi giorno si è visto riconoscere il 100%.

  10. #40
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    16,959
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    4301 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Domanda ancillare.

    Venezuela 9,25% 2028 e 11,95% 2031 hanno ora un prezzo simile.

    Ovviamente la 31 ha un rendimento corrente assai più elevato.

    Si dira': ma la 28.. scade prima.

    Ma qual'e' il vantaggio di "scadere prima".. se comunque lo scopriremo non prima di 12 anni.. e nel frattempo, se pagano sempre, chi ha la 31 avrà incassato, di sole cedole,
    un maggior introito in sostanza pari all'intero costo dell'investimento?

Accedi