Progetto Martingala Obbligazionaria BY RUSSIABOND VOLUME : 2 - Pagina 3
Raggiunta intesa parziale Usa-Cina su commercio, mercati sorvolano le minute di Bce e Fed
Lasciati per il momento da parte i timori di un rallentamento globale dopo l?ultima tornata di dati macroeconomici deboli sulla salute dell?economia americana ed europei, i mercati azionari hanno ripreso …
Guerra commerciale: toni trionfanti di Trump su intesa Usa-Cina, ma analisti Wall Street scettici
Più una tregua che non l’imminente fine della guerra commerciale di cui Donald Trump si sta vantando: così la maggior parte degli analisti di Wall Street descrive l’intesa tra Usa …
Mercati di frontiera: chi sono e cosa hanno in più rispetto agli emergenti
La nuova sfida per gli investitori si chiama mercati di frontiera. Nuove aree geografiche, confinate fino a pochi anni fa alla periferia dei mercati globali e accessibili solo a operatori …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #21
    L'avatar di rubner
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    9,829
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    5705 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    si potrebbero mettere sotto i link con gli altri 3d venezuela?

  2. #22
    L'avatar di Luka2002
    Data Registrazione
    May 2003
    Messaggi
    3,829
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    172 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da rubner Visualizza Messaggio
    si potrebbero mettere sotto i link con gli altri 3d venezuela?
    questo NON E' un 3d sul venezuela

  3. #23
    L'avatar di russiabond
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Messaggi
    20,137
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    3453 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Citazione Originariamente Scritto da rubner Visualizza Messaggio
    si potrebbero mettere sotto i link con gli altri 3d venezuela?
    Citazione Originariamente Scritto da Luka2002 Visualizza Messaggio
    questo NON E' un 3d sul venezuela
    ha ragione l'amico LUKA questo è un thread generalista ...

    martingal obbligazionaria nel senso ampio del termine ....certamente in questo momento la vorrei applicare al Venezuela ...2027 NON CAC

    ho sscartato via via tutte le altre tipologie di BONDS ...sia PDVSA pure senza CAC ma essendo Corporate potrebbero tirare un PACCO della ma.do.nn.a

  4. #24
    L'avatar di russiabond
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Messaggi
    20,137
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    3453 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Citazione Originariamente Scritto da Conte Nikula Visualizza Messaggio
    Mi associo alla domanda.

    E' un po' che Carib fa passare questo concetto senza spiegare del tutto il perchè.

    Carib, pls illuminaci!

    Io sono della stessa idea di Russia: soprattutto quando tutto attorno ha cac, stare sull'unica no cac sembra molto sensato.

    Sicuramente è diverso se tutto attorno è no cac.

    Ma non è il caso dei soberanos.

    Cosa mi perdo nel ragionamento? Grazie!

    PS: al momento ho molte '27, ma anche molte 31 e 26. Però Russia mi sembra abbia una strategia per i giorni del sangue (che non sono ancora questi): in caso di urrore maximo, la 27 sembra l'unica su cui è sensato scommettere. A quel punto non escludo di fare uno switch nel mio ptf anche a costo di perdere un po' di nominale.
    Citazione Originariamente Scritto da rubner Visualizza Messaggio
    Io penso sia meglio la 27 in caso di ristrutturazione degli altri bonds concordata attraverso l'utilizzo della Cac. In quel caso la 27 non sarebbe toccata e beneficerebbe della maggiore solvibilità del Venezuela.

    Da perfetta ignorante in materia di defaults, pensavo che le Cac potessero invece essere utili nel caso di default vero e proprio, nel senso di velocizzare l'accordo coi creditori ... quindi non in termini di maggiore recovery, ma nel senso di maggiore rapidità del processo di liquidazione
    Mi è stato invece spiegato (mi pare da Obliwsky) che il recovery e i tempi di liquidazione sono identici per tutti i bonds.
    Quindi le Cac sarebbero uno svantaggio in caso di ristrutturazione e neutrali in caso di default.
    Ora invece questo post di carib sembra suggerire qualcosa di diverso...
    ...risponderà l'amico CARIB ma a me sta storia dellla nuova società militare ...mi puzza assai

    quindi si rimane e si aspetta ...cosa?

    prezzi

    quali?

    32 senza cedola

    28 con cedola

    il 2027 NO cac...se fanno un default parziale le PDVSA vanno in fanteria e potrebbero ...attaccare anche i governativi ...mettersi d'accordo con i fondi etc etc etc

    no stress e seguiamo la vicenda

  5. #25
    L'avatar di russiabond
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Messaggi
    20,137
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    3453 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Aggiornamento portafoglio size e prezzi di carico ...

    tranne la Venetona che ricordo avere a causa switch prezzi di carico diversi ...causa loss sui Senior Vicenza e sugli switch effettuati

    prezzo medio di carico 81,42/100
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Progetto Martingala Obbligazionaria BY RUSSIABOND VOLUME : 2-binck-port.jpg  
    Immagini Allegate Immagini Allegate Progetto Martingala Obbligazionaria BY RUSSIABOND VOLUME : 2-bim-portafoglio.png 

  6. #26
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    16,959
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    4301 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da rubner Visualizza Messaggio
    Ciao Carib,
    mi potresti illustrare questo concetto?
    le clausole di azione collettiva consentono, per molti bonds del Venezuela, di cambiare i termini del contratto col consenso esplicito del 75-85% dei titolari.

    Ovviamente, visto che i titolari non sono masochisti, ed in maggioranza non-residenti.. non voterebbero mai a favore di una ristrutturazione -capestro
    com una maggioranza fortissima.

    Per ottenere l'accordo coi creditori.. il debitore deve presentare dunque una proposta ragionevole.

    Senza CAC, invece, c'e' poca alternativa, in caso di crisi, ad un default seguito da litigi prolungati in tribunale.

    Personalmente.. se il Venezuela propone una ristrutturazione ragionevole del debito, ad esempio con allungamento delle scadenze e sostituzione di parte della cedola attuale con un warrant legato al prezzo del petrolio.. accetto volentieri.

    A me, come creditore, interessa avere un debitore vivo, in grado di pagare.. non un debitore morto che mi deve una fortuna.. ma non paga.

  7. #27
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    16,959
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    4301 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da russiabond Visualizza Messaggio
    ...risponderà l'amico CARIB ma a me sta storia dellla nuova società militare ...mi puzza assai

    quindi si rimane e si aspetta ...cosa?

    prezzi

    quali?

    32 senza cedola

    28 con cedola

    il 2027 NO cac...se fanno un default parziale le PDVSA vanno in fanteria e potrebbero ...attaccare anche i governativi ...mettersi d'accordo con i fondi etc etc etc

    no stress e seguiamo la vicenda
    il mio modestissimo parere.. e' che il Venezuela non e' il candidato ideale per "martingale" di sorta.

    Non lo era quando quotava alla pari.. e neppure ora che quota 30.
    E' roba da comprare sui minimi.. e poi incrociare le dita.

    Circa le CAC...

    ci sono, mi pare, su circa 26 miliardi di bonds sovrani, dei 60 che il Ven/PDV deve.

    Per essere attivate, hanno bisogno del consenso del 75% o 85% di ciascun titolo (dipende dai titoli).

    Per ristrutturare senza default.. il Venezuela deve fare una proposta ragionevole (ad esempio allungare le scadenze, e aggiungere un warrant/petrolio).

    Se lo fa, ristruttura tutto il debito.. con l'unico vantaggio per i titolari di Ven 27 che vogliono rifiutare.. di poterlo fare.. ritrovandosi cosi' in mano un titolo illiquido

    Se non c'e' una proposta ragionevole.. si va al default.. e li le CAC servono a ben poco.. perché c'e' clausola di cross default tra i vari bonds.. e accelerazione a richiesta di un 25%..

    Ergo, preferisco il 31, che paga quasi il 12%, rispetto al 27, che non arriva al 10%. La durata maggiore, poi, e' un vantaggio: bastano 3 anni di cedole per recuperare l'investimento. Poi.. sarebbe tutto "grasso che cola".

  8. #28
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    16,959
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    4301 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    PS: per realizzare una "no-Cac" virtuale sulla 31, se valesse la pena, bastano due fondi che comprano 1 miliardo nominale, o 400 milioni di costo vero.. se non bastassero gli investitori ragionevoli da soli, a bloccare una ristrutturazione "leonina".

  9. #29
    L'avatar di Carib
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    16,959
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    4301 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da rubner Visualizza Messaggio
    Mi è stato invece spiegato (mi pare da Obliwsky) che il recovery e i tempi di liquidazione sono identici per tutti i bonds.
    la "liquidazione" esiste solo per i debitori corporate.
    gli stati sovrani.. non si liquidano.

    L'esperienza argentina.. mostra che i "recoveries" tra bonds quasi analoghi.. possono essere molto diversi.

    L'interesse della CAC.. sta appunto nel costituire un incentivo ad una soluzione negoziata rapida, senza litigi di vent'anni..

  10. #30
    L'avatar di russiabond
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Messaggi
    20,137
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    3453 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    ....il Diavolo in bid sulla Veneto

Accedi