ARGENTINA 45 Holdouts ICSID TFA ATFA Griesa Singer Default Cristina Kirchner - Pagina 29
Nasdaq Next Gen, ecco l’ETF per posizionarsi sulle future Apple e Tesla
L’innovazione tecnologica è un tema dominante e nel 2020 gli investitori hanno fatto man bassa di titoli tech. Le big tech hanno trainato al rialzo il Nasdaq, di gran lunga …
Wall Street e MSCI World corrono a perdifiato, non Piazza Affari. Effetto Draghi finito? Per Credit Suisse l’Italia è al momento ‘ora o mai più’
Nuovi record per Wall Street. La Borsa di New York ha chiuso in bellezza una settimana improntata al rialzo. L’S&P 500 e il Dow Jones hanno raggiunto nuovamente i record …
Posizioni nette corte: Saipem il titolo con più posizioni ribassiste aperte, Maire e Banca Mps nella top 3 dei più shortati
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Bio-On con 2 posizioni short aperte per una quota pari …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #281

    Data Registrazione
    Mar 2005
    Messaggi
    13,291
    Mentioned
    37 Post(s)
    Quoted
    3080 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da poprad Visualizza Messaggio
    Ma ilnostro amico e- egiziano.. le donne da quelle parti possono girare armate sotto il Chador..
    la campagna anti chador iniziata la settimana scorsa

  2. #282

    Data Registrazione
    Jan 2005
    Messaggi
    16,348
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    727 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da policeman Visualizza Messaggio
    la campagna anti chador iniziata la settimana scorsa
    si' ma non si sa quando finisce.. bukra bukra bukra..

  3. #283

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    961
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    29.04.15 | 09:27

    Il ceppo: un rozzo racconto o un racconto per rozzi

    per José Luis ESPERT




    Il ceppo: un rozzo racconto o un racconto per rozzi



    Il ministro di Economia, Axel Kicillof, dice che la scarsità di valute è la causa del ceppo. D'altra parte è chi dicono che in realtà, è il rovescio, che il ceppo è la causa della scarsità di valute perché il ceppo è la causa che non mettano dollari. Allora come non mettono dollari per il ceppo, finisce c'essendo scarsità di valute.

    ...... che casino ... vi basti sapere che mancano dollari ...




    È "certo" come dice Kicillof che la scarsità di valute causa il ceppo. Il problema è che Kicillof si porsi la scarsità di valute come se fosse un fenomeno intergalattico o paranormale dove egli come ministro di Economia non ha nessuna responsabilità e contemporaneamente si vuole fare vedere al ceppo come l'unica opzione di politica economica che aveva a mano il governo in 2011 quando l'impose.



    La scarsità di valute in 2011 quando si lancia il ceppo, nasce come conseguenza che sobraban/sobran pesi perché la gente non vuole tutti i pesi che il governo emitía/emite per finanziare il suo deficit fiscale, in parte per l'inflazione che genera, ed anche come conseguenza che il Governo decise, agli inizi di 2010, usare le riserve per pagare il debito pubblico invece di usare imposte, motivo per il quale, la banca centrale di a poco si andò rimanendo senza riserve disponibili, liquide.



    Allora che il BCRA sia rimasto con poche valute che il ministro chiama "scarsità di valute" è come conseguenza di quello che il governo viene facendo per lo meno da un lustro che, da fini di 2013, lo tocca anche come responsabile di Economia.

    Ma inoltre, di fronte alla scarsità di valute causata per l'azionare del governo e non come qualcosa di inaspettato, il ceppo non era l'unica risposta possibile da parte del Governo e molto meno, il migliore.



    La cosa ideale in quello momento era svalutare e lanciare un piano antiinflacionario credibile affinché la svalutazione reale iniziale sia credibile ed affinché la gente rimanesse coi pesi che il governo emetterebbe in minore quantità dato che un piano anttinflacionario richiede di smettere di emettere, egli quale richiede di un forte accomodamento fiscale egli quale richiede a sua volta di un accomodamento della spesa pubblico.

    Cosicché la "doppio" affermazione di Kicillof che la scarsità di valute è la causa del ceppo, è nella sua essenza, falsa.

    D'altra parte, è certo l'affermazione che una volta lanciato ed imposto il ceppo, questo causa scarsità di valute perché l'entrata di valute sparisce sparendo la possibilità da portarti le valute una volta che li versi al paese. Ovviamente che se ti dicono che non puoi portarti le valute, è il migliore incentivo affinché non versi valute al paese.

    Ma se pensas che l'unica causa della scarsità di valute è il ceppo, ti manca contare che passo con l'economia che un giorno il governo decise di imporre il ceppo, quando aveva un'alternativa ma civilizzata e meno fallita del ceppo, nei 70 e 80 avemmo ma volte ceppo cambiario che liberate di cambiamenti.

    E quello che passò con l'economia è quello che prima ti dissi quando parlava dell'affermazione di Kicillof. Al ceppo si arriva come conseguenza dei pesi che il governo emette e la gente non vuole e perché il governo agli inizi di 2011 assaltò al BCRA per usarlo come il suo borsellino, lasciandolo oggi senza riserve liquidi così.

    C'era una volta .... , questo racconto di bestie, o per bestie, ha finito. ...

  4. #284

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    961
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    29.04.15 | 00:00


    Bonar 2024: un buon commercio per tutti


    JULIÁN GUARINO
    Subeditor di Finanze




    Alcuni giorni fa, il ministro Kicillof segnalò che le banche dovevano essere "caldi" perché l'emissione si era fatta senza entità finanziarie.



    È probabile che nel Deutsche non si sentono discordi: ottennero u$s 10 milioni per un'operazione di bassa complessità.

    Sebbene commissione, l'Argentina non ebbe finì rincarando l'operazione per il margine nel prezzo che egli regalò alla banca.

    Senza quello margine, è probabile che non avesse ottenuto assistenza.




    Per gli investitori, è anche buon commercio: l'Argentina paga il doppio di caro per il denaro che, per esempio, Bolivia o Uruguay.



    Al Governo lo servì anche: ogni dollaro per nutrire al BCRA non "ha prezzo."



    ... farebbero meglio a ricordarsi che la partita non è ancora chiusa ...

  5. #285

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    961
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    29.04.15 | 11:55


    Willy Kohan: "La decisione di Cristina di confrontare a Griesa costa al paese u$s 5000 milioni all'anno"

    Ricordò che la Presidentessa optò per non compiere una sentenza giudiziale in un tribunale che lei stessa aveva accettato.

    per CRONISTA.COM



    Willy Kohan: "La decisione di Cristina di confrontare a Griesa costa al paese u$s 5000 milioni all'anno"




    Il giornalista Guillermo ‘Willy ' Kohan notò che la decisione della presidentessa Cristina Kirchner di mantenere un confronto col giudice degli Estados Thomas Griesa, costa al paese u$s 5000 milioni all'anno."

    Nella sua abituale nota editoriale nel programma Ogni mattina in Radio Mitre, Kohan segnalò c'è un tema interessante per emergere a proposito di quello che passa col ceppo: In qualche modo "l'Argentina trovò la formula attraverso YPF per prendere debito, ma l'Argentina sta pagando un sovrapprezzo che potremmo calcolarlo in 5000 milioni di dollari all'anno.

    In quello contesto, considerò che "la decisione politica che prese la Presidentessa (Cristina Kirchner) di confrontare contro, il giudice di New York, Thomas, Griesa, di non pagare la sentenza giudiziale tutto quello spettacolo della Presidentessa all'Argentina gli costa 5000 milioni di dollari all'anno."



    "La Presidentessa prese la decisione di non compiere una sentenza giudiziale in un tribunale che lei stessa aveva accettato. Le auto non possono fabbricarsi perché non ci sono dollari per importare. E quell'ha a che vedere con una decisione politica che prese la stessa Cristina Kirchner di approfondire il default."



    ... è matematicamente impossibile regalare 5.000 milioni di dollari all'anno su un'emissioni di 3.000 milioni da parte di YPF...


    ... farebbe bene a spiegarsi meglio ...

  6. #286

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    961
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    ONU

    Kicillof su ristrutturazione di debito: "È necessaria l'intervento di tutti i paesi"

    Il ministro di Economia partecipa di una riunione di Nazioni Unite alla quale porta la posizione argentina su ristrutturazione di debito sovrano ed il combattimento contro i fondi avvoltoi.



    Il ministro di Economia, Axel Kicillof, disse che in materia di ristrutturazione di debiti sovrani "è necessario un intervento urgente di tutti i paesi in ambiti plurali, perché questo è un problema del sistema finanziario ed economico mondiale nel suo insieme."

    Dissertando a New York in una riunione delle Nazioni Unite, Kicillof segnalò che "alcuni piccoli fondi speculativi finanzieri hanno cercato di forma inedita di mettere in scacco e bloccare la ristrutturazione di debito argentino", e disse sperare che questo "sia un esempio più del danno che possono provocare i fondi speculativi ai paesi sovrani; che questa esperienza serva da base per la costruzione di un'architettura finanziaria internazionale."



    ... REWIND CHIQUITIN ... QUI ABBIAMO UN PAESE CHE HA ORGANIZZATO CON L'AIUTO DEL FMI E DI ALCUNE BANCHE DI MALAFFARE UNA COLOSSALE TRUFFA AI DANNI DEI RISPARMIATORI ...


    ... LA RISTRUTTURAZIONE DEL DEBITO ARGENTINO E' STATA PORTATA AVANTI A FORZA DI RICATTI ED ESTORSIONI VARIE!!! ... E I TRIBUNALI TEDESCHI, STATUNIENSI E ICSID (di cui si attende a breve la sentenza definitiva!!!) HANNO QUALIFICATO L'argentina COME UN PAESE CANAGLIA CHE NON VUOLE ONORARE I SUOI DEBITI (pur avendone i mezzi!!!) ...



    ... L'ARCHITETTURA FINANZIARIA MONDIALE SI SALVA RISPETTANDO LE LEGGI E LE SENTENZE SOTTO CUI EMETTI IL DEBITO!!! ...

  7. #287

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    961
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0


    ... KICILLOF EN VIVO!!! ...


    ARGENTINA 45 Holdouts ICSID TFA ATFA Griesa Singer Default Cristina Kirchner-chiquitin.jpg

  8. #288

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    961
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Mercoledì 29 Di Aprile 2015


    Kicillof potrebbe avere un colloquio col mediatore Pollack in USA


    Carlos Arbía - Dal Ministero di Economia
    Per: Carlos Arbía - Dal Ministero di Economia



    Il viaggio di urgenza non era previsto nell'agenda del ministro di Economia, Axel Kicillof. Ma ad ultimo momento, il funzionario partì verso New York per parlare davanti all'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) la posizione del governo argentino nella disputa coi holdouts. Ma oltre questa esposizione pubblica, il viaggio avrebbe un altro motivo coperto.

    Kicillof si riunirebbe in gran segreto col mediatore Daniel Pollack chi fu nominato l'anno scorso per il giudice di York Thomas Griesa intercedere tra il paese ed i holdouts. Come seppe Infobae, il motivo dell'incontro è riuscire che Pollack interceda davanti al magistrato e così evitare l'applicazione del "Discovery" sui Bonar 24, dopo che il giudice considerasse come "legittimo" la domanda del fondo NML per conoscere per poco dettagli dell'emissione più di u$s1.400 milioni.

    Il fondo americano Marathon avrebbe comprato più di u$s800 milioni dell'emissione di quello buono, come si commenta nel mercato, e sarebbero intervenuti banche come il Deutsche Bank e BBVA ma per il momento le autorità argentine non fecero conoscere chi comprarono quell'emissione.

    Personalmente l'ultima volta che il ministro ed il mediatore assegnato nel caso si videro fu il 30 di Luglio dell'anno scorso. Quello stesso giorno vinceva il termine del paese per pagare agli obbligazionisti, ed evitare così il default "selettivo". Ma la riunione non prosperò, e dopo le negoziazioni si interruppero.

    Un problema a breve termine

    Oltre questa riunione, il Governo ha un altro ostacolo nel breve termine: la scadenza di buoni di legislazione locale e straniera del prossimo 30 giugno. In caso che segua l'appello presentato per Economia contro l'accordo firmato a New York tra il Citibank ed il fondo NML, questa banca - che è custodia di buoni - non potrà inviare i fondi alle istituzioni pagatrici come la Scatola di Valori locale, Euroclear e Clearstearm in Europa.



    Quale è la conseguenza immediata? Gli obbligazionisti che entrarono negli scambi Gli ed II non potranno ricevere il pagamento dei suoi buoni ed il default del debito argentino si amplierebbe.

    Kicillof arriverà questo mercoledì all'assemblea dell'ONU con una lettera al suo favore. Di accordo ai portavoci vicini al ministro, "una delle vittorie ottenute in questa crociata contro i holdouts fu il compromesso fissato delle Nazioni Unite di creare una cornice multilaterale di ristrutturazione di debito sovrano". Da Economia, assicurano che "la mancanza di questa normativa fu quella che permise che un piccolo gruppo di fondi altamente speculativi tramasse strategie abusive per raccogliere benefici straordinari, bloccando sforzi legittimi di Stati sovrani per trovare soluzioni efficienti, eque, legali e sostenibili alla sua crisi di debiti." ... sapessi quanto gliene frega a GRIESA ... AL ìLA CORTE D'APPELLO DI SECONDO CIRCUITO E ALLA SCOTUS ... DELLA CORNICE CHE TI MANCA!!! ...



    Tuttavia, ci sono vari paesi dentro il G24 che non stanno a beneficio di stabilire una cornice poiché, come spiegò Kicillof, si vedrebbero affettati i suoi interessi finanziari. La proposta argentina chiede una chiamata Meccanismo di Ristrutturazione di Debito "Sovrano" a livello multilaterale e la costituzione di una Commissione di Supervisione del processo integrata per tre Stati che condividerebbero forma volontaria, quello che permette il compromesso della comunità internazionale in aspetti chiave del processo.




    ... che pagliacciata ... pretendere di assegnare a un'organizzazione di CORROTTI E DEPRAVATI LA RISTRUTTURAZIONE DEI DEBITI SOVRANI!!! ...

  9. #289

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    961
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Mercoledì 29 di Aprile di 2015


    Avvertenza

    Secondo il FMI, l'Argentina dovrà fare un accomodamento e svalutare per potere tornare a crescere



    ... la Madama continua a ciabattare previsioni varie ... però dopo 3 anni dalla denuncia di The Economist sulle statistiche FALSE dell'INDEC e 9 anni di MANCANZA di CERTIFICAZIONI DEI BILANCI DELLO STATO ... MANCANO COMPLETAMENTE I DATI CONSUNTIVI DI QUELLO CHE SUCCEDE NEL PAESE!!! ...

    Per: Liliana Franco


    Il Fondo Monetario Internazionale reiterò la sua prognosi di una caduta del 0,3 percento nel prodotto rozzo interno dell'Argentina per l'anno in corso, raccomandò svalutare il peso, meno interventi nei mercati ed accomodamenti nella politica macroeconomica nelle sue informi Prospettive economiche: Le Indie di aprile 2015 dato a conoscere oggi in Santiago del Cile per Alejandro Werner, Direttore del Dipartimento dell'Emisfero Occidentale del Fondo Monetario Internazionale e Roberto Cardarelli, Capo di Missione del FMI per il Cile. La prospettiva non migliora molto per 2016, poiché proietta una crescita quasi nulla, del 0,1 percento.

    La "Argentina mantiene scompigli economici significativi, seguendo un esteso periodo di espansione fiscale che è ricaduto crescentemente nel finanziamento della Banca Centrale", sostiene l'organismo.

    Aggrega che anche le restrizioni sul commercio ed il mercato di cambiamenti hanno creato una significativa breccia tra il dollaro ufficiale e l'informale. Tuttavia, puntualizza che questa breccia da fini del 2014 si è stabilizzata intorno al 40 al 50 percento e l'inflazione di due cifre ha ceduto ad un livello più basso.

    ... un economista serio direbbe: LA STABILITA' RAGGIUNTA TRA CAMBIO UFFICIALE E PARALLELO HA DEI COSTI ELEVATISSIMI ... E' UNA POLITICA CIECA E IRRAZIONALE CHE NON PUO PERPETRARSI PER MOLTO TEMPO ANCORA E CHE STA PROVOCANDO DISASTRI MOLTO IMPORTANTI E CHE A BREVE LA SITUAZIONE ESPLODERA'!!! ...


    Di tutte forme, valuta che gli avversi termini dello scambio - particolarmente per la caduta nelle quotazioni internazionali della soia -, la debole attività economica in Brasile e la rivalutazione del real hanno generato nuovi venti sfavorevoli per la crescita dell'economia argentina. Così, il Fondo proietta una caduta della produzione del 0,3 percento per l'anno in corso, prolungando la decelerazione del 2014.

    Benché consideri che le confusioni economiche nelle Argentine non sono tanto estreme come quelli che soffre Venezuela, il Fondo afferma che l'Argentina avrà bisogno di un miscuglio di misure simili al paese bolivariano, con "politiche macroeconomiche più regolate, un tasso di cambio più debole, capisce Lei svalutazione, e meno distorsioni microeconomiche per sedere le basi per un ritorno alla stabilità e la crescita."

    Nella relazione si stima che l'inflazione fu l'anno scorso del 23,9 percento e proietta una decelerazione nella porti su dei prezzi al consumatore al 20,5 percento furia di per 2015 come ferma 2016. Ugualmente, prevé un peggioramento del conto corrente del bilancio di pagamenti che avrebbe un squilibrio equivalente al 1,7 percento del PIL nell'anno in corso e del 1,8 percento il prossimo. Il deficit fiscale primario, senza il pagamento di interessi del debito, è calcolato nel 1,6 percento del PIL per l'anno in corso e 1,4 percento per il prossimo.

    • Desafíos

    America Latina ed i Caraibi affrontano alcune prospettive particolarmente provocatorie, secondo il Fondo. L'attività economica regionale si espanse ad un ritmo del 1,3 percento in 2014, il minore tasso di crescita da 2002, con l'eccezione della breve recessione registrata in 2009. Per il presente anno, si proietta che la crescita continui a diminuirsi, fino ad un livello leggermente inferiore al 1 percento. Questo suppone una correzione al ribasso di più di un punto percentuale rispetto alle proiezioni di ottobre di 2014.

    Le revisioni al ribasso si concentrano su America del Sud, dove la debilitazione dei mercati mondiali di materie prime sta colpendo l'investimento imprenditoriale e l'attività economica in generali. I fattori specifici di ogni paese, come la debolezza della fiducia del settore privato in Brasile o la persistente crisi economica che si sta sviluppando in Venezuela, oscurano ancora più le prospettive, di accordo con la valutazione dell'organismo.

    Allo stesso tempo, i vincoli commerciali con gli Stati Uniti sono relativamente modesti, quello che limita gli effetti di spargimento positivi provenienti dell'importante crescita che si proietta per l'economia nordamericana.



    ...

  10. #290
    L'avatar di dodecaneso
    Data Registrazione
    Nov 2002
    Messaggi
    12,921
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    915 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Axel Kicillof volvió a llevar la posición argentina contra los fondos buitre a la ONU - lanacion.com *

    Miércoles 29 de abril de 2015 | 14:13

    Axel Kicillof volvió a llevar la posición argentina contra los fondos buitre a la ONU

    El ministro de Economía afirmó que "inseguridad jurídica" es la interpretación que hizo el juez de la cláusula pari passu, que intenta bloquear pagos de deuda reestructurada


    El ministro de Economía, Axel Kicillof, sostuvo hoy que "no hay muestra más clara de la inseguridad jurídica internacional que la reinterpretación" hecha por la justicia de los Estados Unidos de la "cláusula pari passu" para favorecer a los fondos buitre.

    Al disertar en Nueva York ante el Comité ad hoc sobre Procesos de Reestructuración de Deuda Soberana de las Naciones Unidas (ONU), Kicillof señaló que los tribunales estadounidenses hicieron, a instancias de los fondos buitre, "una reinterpretación de la doctrina Champerty" que prohibía que alguien comprara deuda en default para luego especular y litigar ante la Justicia.

    "Existiendo esa interpretación distorsionada, ridícula y peligrosa, que dice que hay que pagarle primero a los holdouts antes que a los que aceptaron la reestructuración, nadie va a aceptar un proceso de reestructuración", puntualizó el ministro, quien sostuvo que "hay unos 900 billones de dólares de deuda emitida (por distintos países) que está es riesgo de ser atacada por los fondos buitres".

    El titular del Palacio de Hacienda sostuvo que la Justicia de los Estados Unidos ha tratado a "las deudas soberanas, que están protegidas por las leyes de inmunidad, como de actividad comercial" y que la "reinterpretación de la cláusula pari passu" hecha por el juez Griesa "pone en peligro al sistema financiero en su conjunto"

    Si dà anche il caso che voi avete rinunciato all'immunità. E poi le condanne che avete contro, dai tribunali del mondo, sono soprattutto dovute al fatto che siete un paese ricco all'inimmaginabile di ogni bendi Dio, e non avete nessuna scusa. Lavorare è fatica, mi diceva mio padre, e voi lo dovete capire e mettere in pratica.

Accedi