MPS zc Senior 2029: IT0001302733 e IT0001308508 - La strada è ancora lunga - Pagina 79
Mps-UniCredit: le trattative collassano, è ufficiale. Cronaca di un flop annunciato? Le richieste di Orcel ‘troppo punitive’
La conferma della rottura delle trattative tra il Mef, azionista di maggioranza di Mps con una partecipazione del 64% e UniCredit – rottura di cui si vociferava da ieri ma …
Siamo all’inizio dello Squid Game dei mercati, resta da vedere chi sopravviverà al rialzo dei tassi
Di seguito riportiamo l’analisi di Mark Dowding, CIO di BlueBay, relativa all’ultima settimana sui mercati.  Quando non sono stati seduti a fantasticare sulla surreale serie di Netflix, Squid Game, gli …
Analisti danno ragione a Gubitosi, Telecom Italia tra i titoli più sottovalutati del Ftse Mib. C’è chi vede oltre +100% di upside
Telecom Italia si appresta a diffondere settimana prossima i risultati del 3° trimestre (cda il 27 ottobre) e tra gli analisti c’è un cauto ottimismo dettato dal traino del Brasile …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #781
    L'avatar di robyleave
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,965
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    780 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Gapak Visualizza Messaggio
    Il punto è che il trade sui sub ha un gran bel gain in un caso, ma anche un loss enorme nell'altro. Il trade sui senior ha un gain relativamente rapido se UCG si pappa tutto o un gain più lento/basso se devono fare qualche altra operazione. Ma qualsiasi operazione andrà in porto, presto o tardi, i senior ne avranno un qualche beneficio.
    disamina perfetta.compimenti

  2. #782
    L'avatar di baleng
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    518
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    326 Post(s)
    Potenza rep
    35963541
    Citazione Originariamente Scritto da robyleave Visualizza Messaggio
    disamina perfetta.compimenti
    Ok, però in finanza i tempi sono fondamentali, e va bene. Comunque un minimo di incertezza, dubbi, sospetti, li si chiami come si vuole, rispetto a una banca sostanzialmente fallita,magari son cose che disturbano.
    Come un brufolo, ma disturbano.

  3. #783

    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    508
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    369 Post(s)
    Potenza rep
    27461163
    Come previsto si scende...meno 5 figure dai massimi per la 733 e meno 2-3 figure rispetto alle quotazioni di inizio settimana.

    Vediamo se entro la fine di settembre la nebbia si dirada.

  4. #784
    L'avatar di Gapak
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    7,886
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1756 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    ROMA (MF-DJ)--"Perche'' spendere piu'' di 5 miliardi e non 2 per salvare Mps? La ricapitalizzazione di Mps costerebbe infatti meno della meta'' rispetto all''acquisizione da parte di Unicredit e manterrebbe pubblico l''istituto fino all''esito della crisi". Lo afferma Alberto Bagnai, responsabile economico della Lega, spiegando "il Tesoro spieghi in che modo l''accordo con Unicredit, che ogni giorno si profila piu'' oneroso, sia migliore della soluzione "stand-alone" prevista dal piano industriale di Mps, annunciato ai mercati alla fine dello scorso anno. Quella che si sta delineando piu'' che una soluzione di mercato, rischia di essere interpretata da Bruxelles come un aiuto di Stato, con tutte le conseguenze del caso. In gioco ci sono migliaia di posti di lavoro e lo scempio del Pd su Mps e'' tale che Letta si e'' presentato a Siena nascondendo il simbolo"

    Elezioni supplettive collegio includente Siena... per di più con Letta tra i candidati...

    poi:

    Unicredit-Mps: Tesoro in bilico (MF)
    MILANO (MF-DJ)--La presenza del Tesoro nel capitale della nuova Unicredit-Montepaschi non è scontata. Non solo perché l'acquisto di Rocca Salimbeni da parte del gruppo guidato da Andrea Orcel è ancora in bilico. ma anche perché l'operazione finanziaria al vaglio delle parti potrebbe non prevedere un ruolo di via XX Settembre nella nuova entità.

    Proprio in questi giorni la due diligence avviata all'inizio di agosto da piazza Gae Aulenti è arrivata alle battute finali. Attorno alla fine del mese le risultanze dell'esame dovrebbero essere portate al tavolo della trattativa tra la banca e il Tesoro (oggi azionista al 64% di Siena) e un accordo di massima potrebbe essere raggiunto nel corso di ottobre. Se insomma l'intesa sulla privatizzazione non sembra lontana. sono ancora diversi i problemi da risolvere. Uno dei più delicati è quello relativo al rischio legale visto che nell'ultimo decennio sui bilanci del Monte si è accumulato un contenzioso che oggi vale circa 6.4 miliardi di euro.

    L'ammontare è stato recentemente ridotto grazie all'accordo transattivo con la Fondazione Montepaschi. ma la zavorra resta ancora pesante e Unicredit non è intenzionata a farsene carico. Nei mesi scorsi gli advisor del Tesoro (Bofa Merrill Lynch e lo studio Orrick) hanno studiato diverse soluzioni. da una copertura assicurativa del petitum a una scissione a favore di un veicolo ad hoc. Il problema di queste opzioni però è che nessuna può escludere del tutto un'eventuale responsabilità in solido di Unicredit e dunque garantire quella neutralità patrimoniale su cui il ceo Andrea Orcel non è disposto a transigere. Ecco perché si sarebbe iniziato a ragionare su ipotesi alternative. La soluzione al problema del rischio legale potrebbe infatti passare attraverso una modifica nell'architettura finanziaria del deal. Anziché scindere la good bank dalla bad bank infatti il venditore pubblico potrebbe limitarsi a cedere a Unicredit il ramo d'azienda concordato. In questo modo. si suggerisce. il contenzioso resterebbe in capo alla vecchia Montepaschi mentre il perimetro definito finirebbe alla banca guidata da Orcel.

    Un'operazione di questo genere però avrebbe una conseguenza tutt'altro che secondaria: il Tesoro non salirebbe infatti a bordo della nuova Unicredit-Montepaschi e non potrebbe pertanto recuperare parte delle perdite accumulate in questi anni come stakeholder del gruppo.

    (END) Dow Jones Newswires

  5. #785
    L'avatar di fol-low me
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    7,238
    Blog Entries
    2
    Mentioned
    25 Post(s)
    Quoted
    2503 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Gapak Visualizza Messaggio
    ROMA (MF-DJ)--"Perche'' spendere piu'' di 5 miliardi e non 2 per salvare Mps? La ricapitalizzazione di Mps costerebbe infatti meno della meta'' rispetto all''acquisizione da parte di Unicredit e manterrebbe pubblico l''istituto fino all''esito della crisi". Lo afferma Alberto Bagnai, responsabile economico della Lega, spiegando "il Tesoro spieghi in che modo l''accordo con Unicredit, che ogni giorno si profila piu'' oneroso, sia migliore della soluzione "stand-alone" prevista dal piano industriale di Mps, annunciato ai mercati alla fine dello scorso anno. Quella che si sta delineando piu'' che una soluzione di mercato, rischia di essere interpretata da Bruxelles come un aiuto di Stato, con tutte le conseguenze del caso. In gioco ci sono migliaia di posti di lavoro e lo scempio del Pd su Mps e'' tale che Letta si e'' presentato a Siena nascondendo il simbolo"

    Elezioni supplettive collegio includente Siena... per di più con Letta tra i candidati...

    ROMA (MF-DJ)--"Perche'' spendere piu'' di 5 miliardi e non 2 per salvare Mps? La ricapitalizzazione di Mps costerebbe infatti meno della meta'' rispetto all''acquisizione da parte di Unicredit e manterrebbe pubblico l''istituto fino all''esito della crisi". Lo afferma Alberto Bagnai, responsabile economico della Lega, spiegando "il Tesoro spieghi in che modo l''accordo con Unicredit, che ogni giorno si profila piu'' oneroso, sia migliore della soluzione "stand-alone" prevista dal piano industriale di Mps, annunciato ai mercati alla fine dello scorso anno. Quella che si sta delineando piu'' che una soluzione di mercato, rischia di essere interpretata da Bruxelles come un aiuto di Stato, con tutte le conseguenze del caso. In gioco ci sono migliaia di posti di lavoro e lo scempio del Pd su Mps e'' tale che Letta si e'' presentato a Siena nascondendo il simbolo"

    Elezioni supplettive collegio includente Siena... per di più con Letta tra i candidati...

    poi:

    Unicredit-Mps: Tesoro in bilico (MF)
    MILANO (MF-DJ)--La presenza del Tesoro nel capitale della nuova Unicredit-Montepaschi non è scontata. Non solo perché l'acquisto di Rocca Salimbeni da parte del gruppo guidato da Andrea Orcel è ancora in bilico. ma anche perché l'operazione finanziaria al vaglio delle parti potrebbe non prevedere un ruolo di via XX Settembre nella nuova entità.

    Proprio in questi giorni la due diligence avviata all'inizio di agosto da piazza Gae Aulenti è arrivata alle battute finali. Attorno alla fine del mese le risultanze dell'esame dovrebbero essere portate al tavolo della trattativa tra la banca e il Tesoro (oggi azionista al 64% di Siena) e un accordo di massima potrebbe essere raggiunto nel corso di ottobre. Se insomma l'intesa sulla privatizzazione non sembra lontana. sono ancora diversi i problemi da risolvere. Uno dei più delicati è quello relativo al rischio legale visto che nell'ultimo decennio sui bilanci del Monte si è accumulato un contenzioso che oggi vale circa 6.4 miliardi di euro.

    L'ammontare è stato recentemente ridotto grazie all'accordo transattivo con la Fondazione Montepaschi. ma la zavorra resta ancora pesante e Unicredit non è intenzionata a farsene carico. Nei mesi scorsi gli advisor del Tesoro (Bofa Merrill Lynch e lo studio Orrick) hanno studiato diverse soluzioni. da una copertura assicurativa del petitum a una scissione a favore di un veicolo ad hoc. Il problema di queste opzioni però è che nessuna può escludere del tutto un'eventuale responsabilità in solido di Unicredit e dunque garantire quella neutralità patrimoniale su cui il ceo Andrea Orcel non è disposto a transigere. Ecco perché si sarebbe iniziato a ragionare su ipotesi alternative. La soluzione al problema del rischio legale potrebbe infatti passare attraverso una modifica nell'architettura finanziaria del deal. Anziché scindere la good bank dalla bad bank infatti il venditore pubblico potrebbe limitarsi a cedere a Unicredit il ramo d'azienda concordato. In questo modo. si suggerisce. il contenzioso resterebbe in capo alla vecchia Montepaschi mentre il perimetro definito finirebbe alla banca guidata da Orcel.

    Un'operazione di questo genere però avrebbe una conseguenza tutt'altro che secondaria: il Tesoro non salirebbe infatti a bordo della nuova Unicredit-Montepaschi e non potrebbe pertanto recuperare parte delle perdite accumulate in questi anni come stakeholder del gruppo.

    (END) Dow Jones Newswires
    bagnai le spara perche fa caciara antiPD sotto elezioni.....ma al MEF sanno tutti benissimo che la STANDALONE è un'ipotesi morta e sepolta, dato che mettere acqua in uno scolapasta rimanda solo il problema che diventerebbe sempre + scottante..... la storia è gia accaduta con renzi..... non rifaranno una baggianata simile...... faranno spezzatino al 100%.

  6. #786

    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    2,532
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1124 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Gapak Visualizza Messaggio
    ROMA (MF-DJ)--"Perche'' spendere piu'' di 5 miliardi e non 2 per salvare Mps? La ricapitalizzazione di Mps costerebbe infatti meno della meta'' rispetto all''acquisizione da parte di Unicredit e manterrebbe pubblico l''istituto fino all''esito della crisi". Lo afferma Alberto Bagnai, responsabile economico della Lega, spiegando "il Tesoro spieghi in che modo l''accordo con Unicredit, che ogni giorno si profila piu'' oneroso, sia migliore della soluzione "stand-alone" prevista dal piano industriale di Mps, annunciato ai mercati alla fine dello scorso anno. Quella che si sta delineando piu'' che una soluzione di mercato, rischia di essere interpretata da Bruxelles come un aiuto di Stato, con tutte le conseguenze del caso. In gioco ci sono migliaia di posti di lavoro e lo scempio del Pd su Mps e'' tale che Letta si e'' presentato a Siena nascondendo il simbolo"

    Elezioni supplettive collegio includente Siena... per di più con Letta tra i candidati...

    poi:

    Unicredit-Mps: Tesoro in bilico (MF)
    MILANO (MF-DJ)--La presenza del Tesoro nel capitale della nuova Unicredit-Montepaschi non è scontata. Non solo perché l'acquisto di Rocca Salimbeni da parte del gruppo guidato da Andrea Orcel è ancora in bilico. ma anche perché l'operazione finanziaria al vaglio delle parti potrebbe non prevedere un ruolo di via XX Settembre nella nuova entità.

    Proprio in questi giorni la due diligence avviata all'inizio di agosto da piazza Gae Aulenti è arrivata alle battute finali. Attorno alla fine del mese le risultanze dell'esame dovrebbero essere portate al tavolo della trattativa tra la banca e il Tesoro (oggi azionista al 64% di Siena) e un accordo di massima potrebbe essere raggiunto nel corso di ottobre. Se insomma l'intesa sulla privatizzazione non sembra lontana. sono ancora diversi i problemi da risolvere. Uno dei più delicati è quello relativo al rischio legale visto che nell'ultimo decennio sui bilanci del Monte si è accumulato un contenzioso che oggi vale circa 6.4 miliardi di euro.

    L'ammontare è stato recentemente ridotto grazie all'accordo transattivo con la Fondazione Montepaschi. ma la zavorra resta ancora pesante e Unicredit non è intenzionata a farsene carico. Nei mesi scorsi gli advisor del Tesoro (Bofa Merrill Lynch e lo studio Orrick) hanno studiato diverse soluzioni. da una copertura assicurativa del petitum a una scissione a favore di un veicolo ad hoc. Il problema di queste opzioni però è che nessuna può escludere del tutto un'eventuale responsabilità in solido di Unicredit e dunque garantire quella neutralità patrimoniale su cui il ceo Andrea Orcel non è disposto a transigere. Ecco perché si sarebbe iniziato a ragionare su ipotesi alternative. La soluzione al problema del rischio legale potrebbe infatti passare attraverso una modifica nell'architettura finanziaria del deal. Anziché scindere la good bank dalla bad bank infatti il venditore pubblico potrebbe limitarsi a cedere a Unicredit il ramo d'azienda concordato. In questo modo. si suggerisce. il contenzioso resterebbe in capo alla vecchia Montepaschi mentre il perimetro definito finirebbe alla banca guidata da Orcel.

    Un'operazione di questo genere però avrebbe una conseguenza tutt'altro che secondaria: il Tesoro non salirebbe infatti a bordo della nuova Unicredit-Montepaschi e non potrebbe pertanto recuperare parte delle perdite accumulate in questi anni come stakeholder del gruppo.

    (END) Dow Jones Newswires
    quello che dice Bagnai nn è da prendere in considerazione : soluzione stand by è stata già cassata

    l'altra ipotesi di cessione ramo d'azienda di cui parla MF la trovo poco probabile perchè allora sì che sarebbe un regalo coi fiocchi a Unicredit e lo Stato nn ne uscirebbe bene nè finanziariamente nè moralmente ......

  7. #787

    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    2,532
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1124 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da fol-low me Visualizza Messaggio
    bagnai le spara perche fa caciara antiPD sotto elezioni.....ma al MEF sanno tutti benissimo che la STANDALONE è un'ipotesi morta e sepolta, dato che mettere acqua in uno scolapasta rimanda solo il problema che diventerebbe sempre + scottante..... la storia è gia accaduta con renzi..... non rifaranno una baggianata simile...... faranno spezzatino al 100%.
    dipende cosa intendi tu per "spezzatino" ....

  8. #788

  9. #789
    L'avatar di Gapak
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    7,886
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    1756 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Chiaro che Stand alone è ipotesi non percorribile...
    Ma in vista delle elezioni la si butta in caciara. tanto per cambiare

  10. #790
    L'avatar di balcarlo
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    19,408
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    35 Post(s)
    Quoted
    2754 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Citazione Originariamente Scritto da Capolorenzo Visualizza Messaggio
    Come previsto si scende...meno 5 figure dai massimi per la 733 e meno 2-3 figure rispetto alle quotazioni di inizio settimana.

    Vediamo se entro la fine di settembre la nebbia si dirada.
    Ogni discesa, occasione d'acquisto...per il cassetto e non solo...

Accedi