200k € .....
Ftse Mib: chi vince e chi perde, solo 7 titoli immuni da bufera Covid
La pandemia ha copito duramente economia e mercati. Per le aziende le ricadute del lockdown si sono fatte sentire soprattutto sui dati del secondo trimestre. Le aziende che generano la …
Posizioni nette corte: Maire la più shortata di Piazza Affari, tra i primi 4 anche Bper e Banco
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Maire Tecnimont con 2 posizioni short aperte per una quota …
S&P500, Ftse Mib e materie prime: cosa suggerisce l’analisi ciclica
Diversi i temi sul mercato anche in questo agosto, con materie prime come oro e argento sugli scudi e gli indici americani che continuano la loro corsa nonostante la situazione …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    80
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    723101

    200k € .....

    da investire ,due profili uno ultraconservativo , ed 1 rischio medio basso,cedole annuali o semestrali avete idee ?
    grazie a chi risponde

  2. #2
    L'avatar di Kafir2
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1,292
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    210 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Beh, per quello ultraconservativo direi BEI o simile AAA sovranazionale, oppure Bund. Massimo a 5 anni, con una serie di titoli per averne uno in scadenza ogni anno (laddering).
    Per quello a rischio medio basso mi limiterei ad aggiungere qualche corporate di alta qualitá e un 20% diviso fra high yield, magari con un ETF, e valute diverse dall'Euro.
    Poi bisogna vedere quali sono i tuoi orizzonti temporali e se i tuoi obiettivi di rendimento sono raggiungibili con i profili di rischio che hai segnalato.

  3. #3
    L'avatar di orp
    Data Registrazione
    May 2002
    Messaggi
    11,400
    Blog Entries
    2
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    360 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da fibdax Visualizza Messaggio
    da investire ,due profili uno ultraconservativo , ed 1 rischio medio basso,cedole annuali o semestrali avete idee ?
    grazie a chi risponde
    cosa intendi per ultraconservativo? Se intendi non avere perdite virtuali in conto capitale sino alla scadenza allora dovresti puntare su titoli a tasso variabile, se invece intendi conservativo per evitare un eventuale default anche senza la tripla A i rischi che corri cmq sono molto limitati e potresti eventualmente diversificare con titoli anche italiani (es.btp) per ottenere un rendimento migliore

  4. #4

    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    10,047
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0
    o fondi con cedola e ti metti al riparo dal rischio default.o tanti altri strumenti.bisogna vedere cosa intendi per rischio ultraconservativo la tua percezione del rischio esigenze ec c ecc

  5. #5
    L'avatar di ivanuzzo
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    7,340
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    150 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Puntando solo su titoli di stato italiani, conservativo:

    100k su btp mz2021 (rendimento oggi del 4,16 netto se portato a scadenza)
    50k su btpi 21 (legato all'inflazione)
    50k su cct eu 17 (che segue l'euribor)

  6. #6

    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    80
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    723101
    Citazione Originariamente Scritto da ivanuzzo Visualizza Messaggio
    Puntando solo su titoli di stato italiani, conservativo:

    100k su btp mz2021 (rendimento oggi del 4,16 netto se portato a scadenza)
    50k su btpi 21 (legato all'inflazione)
    50k su cct eu 17 (che segue l'euribor)
    grazie a tutti per le informazioni ,ma vorrei capire una cosa,con le obbligazioni non vado molto daccordo supponendo di investire come sopra il capitale ,e domani ci troviamo come la grecia/portogallo, cosa succederà al portafoglio in questione ?
    grazie mille

  7. #7

    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    12,294
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da fibdax Visualizza Messaggio
    grazie a tutti per le informazioni ,ma vorrei capire una cosa,con le obbligazioni non vado molto daccordo supponendo di investire come sopra il capitale ,e domani ci troviamo come la grecia/portogallo, cosa succederà al portafoglio in questione ?
    grazie mille
    perdite consistenti sul controvalore investito,x eventuali recuperi e rimborsi poi dipende dal governo in carica dagli aiuti (se arrivano) dei vari enti sovannazionali ,ecc,insomma dei casi visti in precedenza te lo pigli in saccoccia.

  8. #8

    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    28,533
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    9152 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Rischio btp

    Sul Sole 24 ore di oggi si legge che la Cina ha il 13% del debito pubblico italiano, circa 230 mld di euro di BTP, CCT, BOT.
    Poi ha il 12% del debito spagnolo, una parte del debito greco( da cui ha avuto enormi diritti sui porti) e 1154 mld di dolari di bond USA.
    Cosa intendo dire?
    Che almeno per ora la Cina, vera padrona del mondo, non ha interesse a che qualche Stato fallisca o che ristrutturi il debito....

  9. #9

    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    80
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    723101
    Citazione Originariamente Scritto da luiss1970 Visualizza Messaggio
    Sul Sole 24 ore di oggi si legge che la Cina ha il 13% del debito pubblico italiano, circa 230 mld di euro di BTP, CCT, BOT.
    Poi ha il 12% del debito spagnolo, una parte del debito greco( da cui ha avuto enormi diritti sui porti) e 1154 mld di dolari di bond USA.
    Cosa intendo dire?
    Che almeno per ora la Cina, vera padrona del mondo, non ha interesse a che qualche Stato fallisca o che ristrutturi il debito....
    paradossalmente sarebbero + sicuri investimenti azionari che btp o assimilati.
    grazie a tutti

  10. #10

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    1,402
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    39893565
    Citazione Originariamente Scritto da fibdax Visualizza Messaggio
    paradossalmente sarebbero + sicuri investimenti azionari che btp o assimilati.
    grazie a tutti
    Beh non proprio...........
    L'azionario è intrinsecamente molto più volatile dell'obbligazionario.
    Lasciamo stare gli ultimi 5 mesi ...
    E' vero che la concezione sui tds un pò a torto e un pò a ragione è molto cambiata negli ultimi tempi, se poi ci si mette anche un rialzo tassi in corso...
    molto probabilmente ti conviene stare su scadenze brevi sul fisso (tipo 2 anni) ed eventualmente un pò più lunghe sul variabile. Secondo me su scadenze brevi non c'è grandissima necessità di stare per forza su titoli tripla A, come neppure c'è bisogno di andare su junk. Sta poi a ognuno decidere che rischio prendersi, magari per il breve a TF rischiare un pochino di più mentre sul variabile più lungo andare su emittenti ancora più solidi.

Accedi