Parere per ritirata
La crisi delle criptovalute contribuisce a far brillare l’oro. Ecco i 4 fattori chiave per il 2023
E' stata un'annata difficile anche per l'oro ma adesso la tendenza potrebbe essere cambiata. Ecco quali potrebbero essere le prospettive future per il metallo giallo
Risparmio, un italiano su due condizionato dall’emotività nelle scelte finanziarie
Quasi un italiano su due si lascia condizionare pesantemente dall'emotività nell'effettuare le scelte finanziarie più importanti. A rive
Top e flop del Ftse Mib: Azimut svetta con +19% a novembre, arretra Leonardo
Il mese di novembre è stato decisamente positivo per le borse europee e per Piazza Affari, che ha proseguito la rimonta avviata a metà ottobre. Il Ftse Mib ha chiuso il mese con un rialzo dell?8,64%, riportandosi stabilmente sopra la soglia dei 24.000 punti e tornando sui livelli di circa sei mesi prima.L?azionario globale ha
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    85
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    11 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Parere per ritirata

    ciao a tutti,

    sono in questa situazione molto complessa.
    Ho fatto un compromesso per una casa in costruzione quando i tassi erano molto interessanti. La situazione attuale sapete tutti qual'è...
    La casa sarà pronta fra giu23 e sett23. quindi il rogito di conseguenza in quel periodo, anche se la richiesta di mutuo teoricamente la farei prima...

    La situazione è questa:
    Mutuo cointestato - Richiesta 250k - LTV 59%
    reddito netto 3200/3300 * 14 mensilità
    Ora a oggi mi verrebbe una rata per un fisso intorno ai 1060 euro basandomi su mutui online.
    Ma visto gli aumenti, temo di non riuscire più poi a farmelo concedere.
    Vi tirereste indietro rimettendo in vendita la casa?

    Tenete conto che la mia attuale casa, l'ho appena messa in vendita, quindi in teoria ho ancora il mio tetto sulla testa. Pareri?

  2. #2

    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    628
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    390 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Ciao,
    Prima di tutto, niente panico.

    Nel compromesso c'è la clausola che puoi ritirarti in caso di mancata concessione del mutuo?
    Nel caso non ci sia, perderesti la caparra.

    Non hai specificato la durata del mutuo. Tieni conto che potresti mantenere quella rata allungando il mutuo o abbassando ulteriormente l'LTV.

    Eviterei soluzioni del tipo compro e rivendo perché ti costerebbe molto più di qualsiasi aumento dei tassi.

    Personalmente credo che la scelta di comprare casa sia molto più complessa e non possa essere legata solo al tasso del mutuo.
    Anche perché tieni conto che l'anomalia era avere i tassi a 0. La media storica del tasso fisso è 3%..

  3. #3

    Data Registrazione
    Aug 2022
    Messaggi
    21
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    10 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Io sono in una situazione simile. Casa in costruzione. Rogito a settembre 2023 (forse un pelo prima, ma non credo), compromesso già firmato e caparra di 20k versata.

    Da richiedere mutuo cointestato da 160k con LTV 78% e da estinguere in 25 anni. Reddito netto 3200k in 13 mensilità più bonus, che però so le banche non contano.

    Non ho idea di che tassi ci attendono ma do per scontato un 6% quindi anche per me rata sui 1000€ al mese. In ogni caso per proteggerci stiamo pensando di aggiungere altri 10k di anticipo e in caso allungare a 30 anni, se ce lo concedono. Ma se i tassi salgono all'8% o anche più mi sa che rimaniamo fregati.

    Comunque con quel reddito non dovresti aver problemi ad accedere al finanziamento, le banche guardano al reddito spalmato in 12 mesi quindi sei sui 3700€.

    Se proprio andrà tutto a rotoli puoi metterti d'accordo con il venditore per cedere il compromesso ad un altro, così recuperi la caparra, perlomeno questi sono gli accordi che ho preso io con il mio venditore. Ma come puoi immaginare così come potresti aver difficoltà tu ad accedere al credito la stessa difficoltà ce l'ha praticamente chiunque altro e non penso che i venditori abbasseranno i prezzi nel breve periodo visto i costi cui sono chiamati a sostenere.

  4. #4

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    85
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    11 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Dany_R Visualizza Messaggio
    Ciao,
    Prima di tutto, niente panico.

    Nel compromesso c'è la clausola che puoi ritirarti in caso di mancata concessione del mutuo?
    Nel caso non ci sia, perderesti la caparra.

    Non hai specificato la durata del mutuo. Tieni conto che potresti mantenere quella rata allungando il mutuo o abbassando ulteriormente l'LTV.

    Eviterei soluzioni del tipo compro e rivendo perché ti costerebbe molto più di qualsiasi aumento dei tassi.

    Personalmente credo che la scelta di comprare casa sia molto più complessa e non possa essere legata solo al tasso del mutuo.
    Anche perché tieni conto che l'anomalia era avere i tassi a 0. La media storica del tasso fisso è 3%..
    grazie per la risposta.

    non ho la clausola, però l'ho fermata a un prezzo molto vantaggioso, e quindi sono sicuro di poter rivendere il diritto di acquisto alla stessa cifra... quindi non dovrei perderci la caparra.

    durata del mutuo avevo messo 30 anni come simulazione.

    LTV dovrei trovare fondi extra e non è detto che posso riuscirci.

    si sono d'accordo sul tema tassi, infatti se arriva anche al 4 dovrei ancora starci nel rapporto 33%

  5. #5

    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    2,359
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    2203 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da dolochov Visualizza Messaggio
    Io sono in una situazione simile. Casa in costruzione. Rogito a settembre 2023 (forse un pelo prima, ma non credo), compromesso già firmato e caparra di 20k versata.

    Da richiedere mutuo cointestato da 160k con LTV 78% e da estinguere in 25 anni. Reddito netto 3200k in 13 mensilità più bonus, che però so le banche non contano.

    Non ho idea di che tassi ci attendono ma do per scontato un 6% quindi anche per me rata sui 1000€ al mese. In ogni caso per proteggerci stiamo pensando di aggiungere altri 10k di anticipo e in caso allungare a 30 anni, se ce lo concedono. Ma se i tassi salgono all'8% o anche più mi sa che rimaniamo fregati.

    Comunque con quel reddito non dovresti aver problemi ad accedere al finanziamento, le banche guardano al reddito spalmato in 12 mesi quindi sei sui 3700€.

    Se proprio andrà tutto a rotoli puoi metterti d'accordo con il venditore per cedere il compromesso ad un altro, così recuperi la caparra, perlomeno questi sono gli accordi che ho preso io con il mio venditore. Ma come puoi immaginare così come potresti aver difficoltà tu ad accedere al credito la stessa difficoltà ce l'ha praticamente chiunque altro e non penso che i venditori abbasseranno i prezzi nel breve periodo visto i costi cui sono chiamati a sostenere.
    questo pero' e' uno scenario catastrofico. pensare di vedere i mutui a tasso fisso all'8 ad oggi e' complicato. Forse anche al 6, io credo che tra 3 e 4 si assestino. E poi comunque in ogni caso resta sempre il variabile.

  6. #6

    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    2,359
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    2203 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da lupins Visualizza Messaggio
    grazie per la risposta.

    non ho la clausola, però l'ho fermata a un prezzo molto vantaggioso, e quindi sono sicuro di poter rivendere il diritto di acquisto alla stessa cifra... quindi non dovrei perderci la caparra.

    durata del mutuo avevo messo 30 anni come simulazione.

    LTV dovrei trovare fondi extra e non è detto che posso riuscirci.

    si sono d'accordo sul tema tassi, infatti se arriva anche al 4 dovrei ancora starci nel rapporto 33%
    si infatti, temporeggia e aspetta l'anno prossimo. Eventualmente potresti pensare anche di stipulare un variabile.

  7. #7

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    85
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    11 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da dolochov Visualizza Messaggio
    Io sono in una situazione simile. Casa in costruzione. Rogito a settembre 2023 (forse un pelo prima, ma non credo), compromesso già firmato e caparra di 20k versata.

    Da richiedere mutuo cointestato da 160k con LTV 78% e da estinguere in 25 anni. Reddito netto 3200k in 13 mensilità più bonus, che però so le banche non contano.

    Non ho idea di che tassi ci attendono ma do per scontato un 6% quindi anche per me rata sui 1000€ al mese. In ogni caso per proteggerci stiamo pensando di aggiungere altri 10k di anticipo e in caso allungare a 30 anni, se ce lo concedono. Ma se i tassi salgono all'8% o anche più mi sa che rimaniamo fregati.

    Comunque con quel reddito non dovresti aver problemi ad accedere al finanziamento, le banche guardano al reddito spalmato in 12 mesi quindi sei sui 3700€.

    Se proprio andrà tutto a rotoli puoi metterti d'accordo con il venditore per cedere il compromesso ad un altro, così recuperi la caparra, perlomeno questi sono gli accordi che ho preso io con il mio venditore. Ma come puoi immaginare così come potresti aver difficoltà tu ad accedere al credito la stessa difficoltà ce l'ha praticamente chiunque altro e non penso che i venditori abbasseranno i prezzi nel breve periodo visto i costi cui sono chiamati a sostenere.
    si anche io ho lo stesso accordo con il venditore, per non perdere la caparra.
    io spero non si arrivi veramente a 6%, perché sarebbe Caporetto...credo non solo per me...

  8. #8

    Data Registrazione
    Aug 2022
    Messaggi
    21
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    10 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Napoli1986 Visualizza Messaggio
    questo pero' e' uno scenario catastrofico. pensare di vedere i mutui a tasso fisso all'8 ad oggi e' complicato. Forse anche al 6, io credo che tra 3 e 4 si assestino. E poi comunque in ogni caso resta sempre il variabile.
    Prima del rialzo dei tassi di ieri stavamo già con TAEG tra 3 e 3,5%, ora sfonderemo il 4% e con i rialzi di ottobre e novembre potremmo avvicinarci al 5%.
    Poi andremo in recessione quindi in effetti non è sicuro che la BCE continuerà con la stretta anche nel 2023, tuttavia uno scenario con tassi al 6% non è del tutto improbabile vista l'incertezza dei scenari energetici.

  9. #9

    Data Registrazione
    Oct 2017
    Messaggi
    762
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    408 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da lupins Visualizza Messaggio
    ciao a tutti,

    sono in questa situazione molto complessa.
    Ho fatto un compromesso per una casa in costruzione quando i tassi erano molto interessanti. La situazione attuale sapete tutti qual'è...
    La casa sarà pronta fra giu23 e sett23. quindi il rogito di conseguenza in quel periodo, anche se la richiesta di mutuo teoricamente la farei prima...

    La situazione è questa:
    Mutuo cointestato - Richiesta 250k - LTV 59%
    reddito netto 3200/3300 * 14 mensilità
    Ora a oggi mi verrebbe una rata per un fisso intorno ai 1060 euro basandomi su mutui online.
    Ma visto gli aumenti, temo di non riuscire più poi a farmelo concedere.
    Vi tirereste indietro rimettendo in vendita la casa?

    Tenete conto che la mia attuale casa, l'ho appena messa in vendita, quindi in teoria ho ancora il mio tetto sulla testa. Pareri?
    Problema che non sussiste, con il rogito entro la data di consegna casa, inutile scervellarsi su quello che sarà da qui ad un anno.

  10. #10

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    85
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    11 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da memar Visualizza Messaggio
    Problema che non sussiste, con il rogito entro la data di consegna casa, inutile scervellarsi su quello che sarà da qui ad un anno.
    certo capisco, ma non vorrei trovarmi in mezzo a una strada in un certo senso.. e magari non vendere la mia attuale abitazione...
    un minimo di pensiero devo farlo

Accedi