mutuo U36 Prima casa
Il metaverso non salva Zuckerberg, ecco di quanto è precipitata la sua ricchezza
Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook, ora Meta, ha visto il suo patrimonio assottigliarsi notevolmente quest?anno. In un anno difficile per quasi tutti i titani della tecnologia statunitense, a spiccare è la ricchezza andata in fumo dell?amministratore delegato di Meta Platforms Inc. La sua fortuna si è dimezzata e non poco, con un calo di
Panetta, Tremonti e gli altri papabili: mercati aspetteranno al varco la Meloni per il nome del prossimo ministro dell’Economia
Una delle scelte più importanti che dovrà affrontare il nuovo premier italiano dopo le elezioni politiche di domenica 25 settembre è la nomina del titolare del dicastero di via XX settembre, il ministro dell?Economia che avrà il compito di guidare le finanze del Paese attraverso una crisi energetica senza precedenti e l?aumento dei tassi d?interesse.I
Tagliola inflazione da 110 miliardi l’anno e ritorno dei BOT People. Spauracchio Great Reset per il risparmio gestito
Il decennio d?oro del risparmio gestito è probabilmente agli sgoccioli e siamo sull?orlo di quella che qualcuno ha definito ?the biggest tightening in history?, che non sarà priva di conseguenze per i gestori patrimoniali.Mediobanca Securities in un report dal titolo ?The Great Reset? rimarca come l?aumento dell?inflazione sta avendo un impatto sui consumi e prolungati
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Xg43ryX
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    228
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    140 Post(s)
    Potenza rep
    4171044

    mutuo U36 Prima casa

    salve a tutti

    sono in procinto di acquistare casa ed alla ricerca (nel periodo sbagliato ) di un mutuo...

    28anni con casa di propietà (in vendita/venderò/donerò entro l'anno x accedere ad un mutuo prima casa) 1500 reddito netto dip. indeter.

    la casa in questione ha un valore di 200k e la mia offerta è di 150k che è stata accettata..
    ho parlato con una banca e come aime ipotizzavo, loro il LTV lo valutano sulla cifra della vendita e non sul valore reale da perizia, che faranno...

    cè qualche banca che non applica questo ragionamento su cui magari orientarmi o non è proprio fattibile??

    il problema si basa sulla somma da dover aggiungere per l'acquisto.. che era destinata a migliorie (o mancanze) della casa (cucina nuova, arredamento..)

    l'alternativa sarebbe o fare un mutuo al 100% ma non ho la certezza di ottenerlo e con un spread molto piu elevato o dover sacrificare 10k o 20k x la casa per ottenere un tasso migliore ma a discapito di dover rimandare le altre spese..

    ho da parte 30k circa a cui devo sottrarre le spese (notaio, agenzia, eventuale assicuraz.)

    consigli?

    guardando su mutui.it 140k su 150k 30anni

    intesa
    624 fisso 3,45% 434 variabile 0,75% (€bor 1m +1.25%)

    ing
    646 fisso 3,73% (irs30a +2,20%) 500€ varaibile 1,74 (€bor 3m + 2,10%)

  2. #2

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    344
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    216 Post(s)
    Potenza rep
    4124831
    tutte le banche si basano sul valore più basso tra quello pagato e quello risultante dalla perizia, le altre questioni sono scelte personali devi valutare tu in base alle tue necessità....certo che un mutuo a 30 anni con quei tassi ti costa un patrimonio credo non meno di 70K forse conviene abbassare la cifra\durata e rimandare eventuali migliorie non strettamente necessarie

  3. #3
    L'avatar di Xg43ryX
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    228
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    140 Post(s)
    Potenza rep
    4171044
    Citazione Originariamente Scritto da Bits10 Visualizza Messaggio
    tutte le banche si basano sul valore più basso tra quello pagato e quello risultante dalla perizia, le altre questioni sono scelte personali devi valutare tu in base alle tue necessità....certo che un mutuo a 30 anni con quei tassi ti costa un patrimonio credo non meno di 70K forse conviene abbassare la cifra\durata e rimandare eventuali migliorie non strettamente necessarie
    ok grazie.

    si dovrei a prescindere rinunciarci alle migliorie.. ma sotto i 130k non posso scendere.. ancora non so quanto mi costa il notaio ed agenzia.. dovrei sempre tenermi da parte un eventuale.. (che è anche basso visto il periodo )
    ma fortuna/sfortuna vuole che la casa è un affare a questo prezzo (e potrebbe valere anche di piu..) e farmela scappare non ci penso..

    ho in mente 2 idee ma non conosco la fattibilità della cosa..
    1 che l'atto di vendita venga fatto ad un valore più alto e poi realmente pagarla 150...(fattibile? truffa? ) il valore c'è sempre sarebbe dargli meno al venditore rispetto quanto riporti in atto

    2 proporre al venditore un pagamento differito.. fare di mutuo 120/110/100 da valutare ed la restante parte dilazionata in un paio d'anni.. è una proposta proponibile? (sempre se accetti cmq..) ma intendo a livello di banca/notaio

  4. #4
    L'avatar di stecco222
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    3,725
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1710 Post(s)
    Potenza rep
    29228258
    Con mutuo giovani under 36 non dovresti spuntare tassi migliori?


    P.S domanda nella domanda: per chi non ha necessità urgenti di acquisto casa conviene aspettare qualche anno o l andamento generale tende verso ulteriori rialzi?

  5. #5
    L'avatar di Santi91
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    1,172
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    690 Post(s)
    Potenza rep
    26524376
    Citazione Originariamente Scritto da stecco222 Visualizza Messaggio
    Con mutuo giovani under 36 non dovresti spuntare tassi migliori?


    P.S domanda nella domanda: per chi non ha necessità urgenti di acquisto casa conviene aspettare qualche anno o l andamento generale tende verso ulteriori rialzi?
    Non spuntano tassi migliori perchè hanno tolto momentaneamente (si spera) il fisso con consap 100%.

    Sicuramente non conviene comprare casa in questo momento però io ad esempio devo acquistare entro fine novembre altrimenti devo pagare le tasse "prima casa" allo stato.

  6. #6

    Data Registrazione
    Apr 2022
    Messaggi
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Anch’io ho 28 anni, con uno stipendio di 1550 euro, 30000 euro (che devono bastarmi per spese notarili e agenzia, e per l’anticipo, quindi verosimilmente avrò solo 15000 euro a disposizione per l’anticipo) e sto cercando la mia prima casa, penso di acquistarla a febbraio/marzo 2023, sperando nel mutuo consap, e tassi più favorevoli… hai valutato l’idea di proporre al proprietario un affitto con riscatto?

  7. #7
    L'avatar di Xg43ryX
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    228
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    140 Post(s)
    Potenza rep
    4171044
    infatti il variabile dovrebbe essere consap e sono orientato x quello, so che è un azzardo ma molti insistono o sperano che non si ripeterà un altro 2008 con picchi di €BOR 5% e cosi su due piedi dovrebbe essere lo stesso di un altro non consap fisso il quale è gia salito e va salendo.. anche perche sicuramente entro l'estate non ci arrivo ad erogare e se ne parlerà settembre e li faro i conti con i nuovi tassi

    l'affitto non saprei.. posticipare a quando? la risalita dei tassi è iniziata ora .. posticipare ad entro 5 anni significa ritrovarsi nel picco ?!? ovviamente senza sfera di cristallo sono solo ipotesi ma che c'è una risalita è evidente.
    cmq tornanto a noi non penso che il propietario accetti questa condizione, è intenzionato a vendere e basta

  8. #8
    L'avatar di Santi91
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    1,172
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    690 Post(s)
    Potenza rep
    26524376
    Citazione Originariamente Scritto da Xg43ryX Visualizza Messaggio
    infatti il variabile dovrebbe essere consap e sono orientato x quello, so che è un azzardo ma molti insistono o sperano che non si ripeterà un altro 2008 con picchi di €BOR 5% e cosi su due piedi dovrebbe essere lo stesso di un altro non consap fisso il quale è gia salito e va salendo.. anche perche sicuramente entro l'estate non ci arrivo ad erogare e se ne parlerà settembre e li faro i conti con i nuovi tassi

    l'affitto non saprei.. posticipare a quando? la risalita dei tassi è iniziata ora .. posticipare ad entro 5 anni significa ritrovarsi nel picco ?!? ovviamente senza sfera di cristallo sono solo ipotesi ma che c'è una risalita è evidente.
    cmq tornanto a noi non penso che il propietario accetti questa condizione, è intenzionato a vendere e basta
    Ricorda che il mutuo consap non si può surrogare.

  9. #9

    Data Registrazione
    Apr 2021
    Messaggi
    59
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    31 Post(s)
    Potenza rep
    2
    Citazione Originariamente Scritto da Xg43ryX Visualizza Messaggio
    ok grazie.

    si dovrei a prescindere rinunciarci alle migliorie.. ma sotto i 130k non posso scendere.. ancora non so quanto mi costa il notaio ed agenzia.. dovrei sempre tenermi da parte un eventuale.. (che è anche basso visto il periodo )
    ma fortuna/sfortuna vuole che la casa è un affare a questo prezzo (e potrebbe valere anche di piu..) e farmela scappare non ci penso..

    ho in mente 2 idee ma non conosco la fattibilità della cosa..
    1 che l'atto di vendita venga fatto ad un valore più alto e poi realmente pagarla 150...(fattibile? truffa? ) il valore c'è sempre sarebbe dargli meno al venditore rispetto quanto riporti in atto

    2 proporre al venditore un pagamento differito.. fare di mutuo 120/110/100 da valutare ed la restante parte dilazionata in un paio d'anni.. è una proposta proponibile? (sempre se accetti cmq..) ma intendo a livello di banca/notaio
    Ciao, fino all'anno scorso sia Bnl che credit agricole potevano in alcuni casi tenere in considerazione il prezzo di perizia se più alto del prezzo di acquisto, ed erogare su quello. Puoi provare a sentire se hanno ancora in prodotto di questo tipo.. ovviamente al max si arriva al 90 o 100% del prezzo di acquisto, non più alto
    Ultima modifica di Bianca.a; 27-06-22 alle 17:52

  10. #10
    L'avatar di Xg43ryX
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    228
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    140 Post(s)
    Potenza rep
    4171044
    Citazione Originariamente Scritto da Bianca.a Visualizza Messaggio
    Ciao, fino all'anno scorso sia Bnl che credit agricole potevano in alcuni casi tenere in considerazione il prezzo di perizia se più alto del prezzo di acquisto, ed erogare su quello. Puoi provare a sentire se hanno ancora in prodotto di questo tipo.. ovviamente al max si arriva al 90 o 100% del prezzo di acquisto, non più alto
    grazie della risposta darò un occhiata..
    è un discorso di ltv, alla stessa cifra se si parte da una base piu alta avrò un tasso migliore= minor costo del muto e piu probabilità di erogazione ..

Accedi