Primo mutuo - Pagina 2
Questa è ora la città più costosa al mondo (‘grazie’ al Covid). Nessuna italiana tra le 10 città più care dove vivere
Cambiano le gerarchie tra le città più costose al mondo dove vivere e a balzare in testa a sorpresa è Tel Aviv, in Israele. E’ quanto emerge da un rapporto …
Violento crash Bitcoin a 42.000$, cosa è successo? Sabato nero per le cripto
Improvviso crollo del bitcoin che nel giro di un’ora oggi  ha ceduto quasi $ 10.000 toccando un minimo a circa di $ 42.000 prima di rimbalzare. Attualmente segna – 15% …
Outlook commodity: tre chiamate di Ing per il 2022 su petrolio, gas e alluminio
Le materie prime, in generale in questo 2021 si sono distinte in positivo registrando la migliore performance annuale degli ultimi vent’anni, trainate principalmente dal comparto energetico. Le politiche prudenti dell’OPEC+ …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    112
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    59 Post(s)
    Potenza rep
    2479872
    Citazione Originariamente Scritto da guidoz Visualizza Messaggio
    e allora dovrei passare le mie giornate a leggere annunci.....
    Ora penso ti sia più chiaro cosa vuol dire comprare casa...

  2. #12
    L'avatar di asimpleplan
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    3,401
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    2870 Post(s)
    Potenza rep
    17987496
    Citazione Originariamente Scritto da Maestr Visualizza Messaggio
    Francamente ritengo che l'acquisto di case più care (400-500k) ad esempio villette indipendenti, sia una mossa furba solo se si vuole lasciare che i propri figli/nipoti ne godano (in particolare con una villetta indipendente ad oggi puoi pensare anche all'indipendenza energetica totale grazie alle rinnovabili, cosa molto più complicata in un condominio e sul lunghissimo periodo questo potrebbe anche convenire). Ritengo al contrario poco conveniente acquistare case enormi salvo situazioni davvero particolari.
    .

    Ciao Maestr,
    per quali ragioni, salvo quelle " dinastiche" ritieni che le case grandi sono sconsigliabili?

  3. #13

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    2,140
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    1416 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da asimpleplan Visualizza Messaggio
    Ciao Maestr,
    per quali ragioni, salvo quelle " dinastiche" ritieni che le case grandi sono sconsigliabili?
    Pigrizia e economiche.
    Pulire una casa grande richiede più tempo e, se non si sfruttano le stanze, è tempo letteralmente buttato. Mantenere sporche alcune stanze per me non è un'opzione. Poi se uno ha 5-10 figli e simili situazioni al limite è un altro discorso, le stanze in quel caso servono sul serio. Se uno vuole una stanza in più per la palestra in casa o comunque sfrutta la-le stanza-e in più è ugualmente giusto prenderle. Ma va fatto un discorso prettamente pratico ed economico (val la pena spendere x euro in più per avere quella stanza? mi serve davvero la palestra in casa?).

    Lato economico una casa grande in un condominio, avendo più millesimi, paga di più di spese condominiali.

    Questo per gli appartamenti.
    Discorso leggermente diverso per le villette indipendenti in cui, come detto, si può raggiungere l'indipendenza energetica, orticello e altre belle cose che però danno un minimo risparmio che va prolungato su più generazioni per avere davvero un impatto (di certo non si usufruisce di un risparmio abbastanza elevato da giustificare l'esborso nel corso della propria vita).

    Comprare casa su un orizzonte ampio va benissimo (quindi in generale bisognerà tener conto se si vuole far figli da lì a 10 anni e quanti). Ma eviterei anche di comprare solo per ipotesi (io ad esempio sono single e nei prossimi 10 anni non prevedo nessuno sviluppo quindi ho preso casa solo per me... ovviamente non posso prevedere se domani incontro la mia anima gemella ma anche fosse la casa si può sempre rivendere... anche se non è banale la rivendita non è neanche così complessa da essere impossibile e comunque la casa per due o 2 + un bambino piccolo è più che sufficiente quindi il tempo per eventualmente rivenderla c'è... ad oggi poi posso contare solo sul mio stipendio per l'acquisto mentre se un domani dovessi comprare casa con la mia ipotetica metà saremo in due a metterci i soldi).

    In definitiva l'acquisto di una casa enorme non mi pare abbia particolari vantaggi. Anche se domani vincessi 400k li userei per smettere di lavorare piuttosto che per l'acquisto di una casa più grande di quella che ho attualmente scelto, trovo che godersi la vita coltivando i propri hobby (che possono generare anche reddito ma che non devono necessariamente farlo) sia decisamente più interessante come prospettiva rispetto a quella di avere una grossa casa e dover lavorare tutta la vita per ripagarla. Al momento, visto che non prevedo vincite, l'idea è semplicemente quella di continuare a lavorare mettendo da parte il più possibile per avere la possibilità di ritirarmi prima (45-50 anni).

    Prendere casa è comunque un risparmio sul lungo periodo (vista l'assenza dell'affitto). Prenderla troppo costosa significa allontanare il giorno in cui potrò ritirarmi.
    In questo senso mi sono quasi pentito di averla presa nuova ma ho pensato che tra risparmio in bolletta, risparmio per i lavori che nei primi anni non ci saranno e il vantaggio di averla esattamente come piace a me (senza contare la zona in cui sono riuscito a prenderla ad un prezzo niente male) convenisse comunque, magari non lato numeri ma in quella casa ci dovrò comunque vivere quindi non conta solo il mero calcolo economico (che comunque anche avessi speso 40k in più in 20 e più anni con il risparmio in bolletta si ripagano di certo).

    Che poi ci sono altri modi in cui risparmio, ad esempio non ho l'auto visto che posso permettermi di evitarla.

    Queste sono le mie motivazioni per ritenere le case grandi (o meglio quelle troppo grandi) sconsigliabili.
    Ognuno però ha le sue priorità. Ero semplicemente convinto che con 240k non ci fosse necessità di far mutuo anche volendo una casa relativamente grande (sui 100 mq) e nuova. Ma visto che vuole anche terrazzo e garage inclusi penso che tutto sommato un po' di mutuo lo debba fare per forza. Detto questo se lo può ovviamente permettere visto lo stipendio e l'anticipo che già ha (almeno il 50% ce lo ha).

  4. #14

    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    1,647
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    664 Post(s)
    Potenza rep
    42587205
    Ritiro su...

    Appurato che il mio budget totale lo posso stiracchiare volendo fino alle soglie dei 500k... a quale fascia di prezzo "di vetrina" devo puntare?

    Considerando da un lato appunto che il prezzo di vetrina è sempre gonfiato, ma dall'altro anche ci sono spese accessorie (agenzia e notaio in primis, eventuali lavori da fare, mobilio, etc) ed eventuali imprevisti?

    In generale, allargando un po' il tema della discussione: non ho esperienza immobiliare... da dove parto per fare non dico un affare, ma un acquisto senza fregature e sorprese?

  5. #15
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    20,691
    Mentioned
    32 Post(s)
    Quoted
    8423 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Inizia con il guardarti, anzichè le "vetrine" delle agenzie immobiliari, i prezzi di vendita (perché sono i prezzi effettivamente pagati e soldi effettivamente intascati) riportati sul borsino immobiliare dell'AdE; tra l'altro la suddivisione delle zone è meglio dettagliata di quella che riportano i siti di alcune agenzie immobiliari.
    Così facendo hai un quadro relativamente aggiornato sui prezzi effettivamente "circolanti" nel'immobiliare, attualmente in quel borsino, sono inclusi i prezzi di compravendita aggiornati al 1° semestre 2021.

  6. #16

    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    1,647
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    664 Post(s)
    Potenza rep
    42587205
    grazie, sì avevo già visto lì.... ma mi sembrano irrealmente bassi (forse perchè io cerco comunque soluzioni più particolari, con terrazzo e a piani alti.... e anche perchè dovrei esserer in grado di scorporare il garage forse).

  7. #17

    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    1,647
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    664 Post(s)
    Potenza rep
    42587205
    sto ancora cercando di capire quale sia il mio budget reale...

    da parte ho 240k, e abbiamo visto che potenzialmente con un mutuo di 20 anni posso prenderne altri 240.... bene. Sembrerebbe che il budget massimo sia 480k... però: notaio, agenzia, mobilio.... facciamo 450 per star tranquilli? Ok... però 450 sarebbero per acquisto + ristrutturazione o rinfrescata che sia.

    A quesot punto però... se io compro una casa da 350k pensando si spendere 100k per ristrutturarla, e di conseguenza chiedo mutuo da 230k.... ecco che 230k non è il 50% del valore di acquisto, ma molto di più.. e quindi il tasso sale, giusto?

    Fatico davvero anche solo a fare ricerche, perchè ho mille variabili e non una idea chiara nè del budget reale nè dei costi reali....

  8. #18
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    20,691
    Mentioned
    32 Post(s)
    Quoted
    8423 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Sì, nel caso che il perito ti valuti la casa 350K, chiedendone 230K di mutuo sei ben oltre un LTV<50%, e quindi aspettati un tasso/spread maggiore.

Accedi