Consigli pre-surroga, tassi in rialzo?
Microsoft pronta a tuffarsi nel Metaverso
Microsoft si iscrive alla corsa su Metaverso ed è pronta a diventare il terzo produttore di giochi al mondo dopo l’acquisizione di Activision Blizzard per 69 miliardi di dollari. ?La …
Tassi Fed: Goldman Sachs corregge il tiro, si allinea alla posizione dell’AD di JP Morgan Jamie Dimon
La diffusione della variante Omicron alimenterà una ulteriore pressione rialzista sull’inflazione, fattore che potrebbe costringere la Fed di Jerome Powell ad alzare i tassi sui fed funds più di quattro …
Netflix reduce da tonfo più forte in 10 anni, Peloton scivola sotto prezzo Ipo. Titoli Covid Winner 2020 azzerano guadagni pandemia
Entrambi titoli Winner del 2020  grazie ai severi lockdown imposti in tutto il mondo per arginare il Covid, Netflix e Peloton sono stati assediati la scorsa di settimana da un’ondata …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Lupin3rd
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Messaggi
    395
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    281 Post(s)
    Potenza rep
    2569608

    Consigli pre-surroga, tassi in rialzo?

    Buonasera a tutti , volevo chiedere un consiglio per la mia situazione e capire se è meglio aspettare, o se posso tentare questa surroga, presso uno di questi due istituti di credito presso cui sono già correntista.

    Dunque, avevo bloccato inizialmente, una surroga a fine giugno, verso Widiba, tasso fisso 1,43% a 25 anni, valore immobile 175K euro, residuo mutuo attuale da restituire nei prossimi 27 anni, 92K euro circa (tasso 2% BPER del 2018).
    Dallo scorso anno, sono un impiegato a tempo indeterminato (part time), il mutuo precedente l'ho avuto con mio padre come garante (a breve in pensione), all'epoca lavoravo sempre per la stessa azienda dal 2017, con contratto part time a tempo determinato (rinnovato annualmente) e il mutuo sottoscritto era a 30 anni (20+10).
    Al momento sto provando a chiedere il mutuo, intestato solo a me stesso (senza garante), non so quante speranze/probabilità potrei avere, ma ci vorrei provare.
    Volevo approfittare, per risparmiare 2 anni di mutuo, accorciandolo da 27 a 25, mantenendo più o meno la stessa rata mensile, con il vantaggio che con Widiba, è inclusa anche l'assicurazione scoppio e incendio che attualmente pago a parte, annualmente, con polizza Arca Assicurazioni (Partner di Bper).
    Per colpa del comune di residenza che ha impiegato 3 mesi a rilasciarmi 2 certificati...ieri mi ha chiamato la banca per dirmi che non è più possibile proseguire con la richiesta di giugno, poichè era valida per le stipule entro il 05/11/21 e dice che ora come ora, non faremmo più in tempo!
    Per cui mi hanno girato la nuova proposta, per stipule entro dicembre, ma il tasso è in rialzo 1,62% e a me sinceramente, non sta bene più, soprattutto dopo che vedo che gli altri istituti bancari da mutuionline sono ancora intorno a 1,42 - 1,45%...per i nuovi clienti Widiba sta dando 1,25%...insomma alla fine la cosa mi ha fatto solo storcere un pò il naso!
    Verso la fine della telefonata, l'assistente ha ribadito più volte di darmi da fare per mandarla avanti questa volta (come se fosse dipeso da me il ritardo del Comune per il rilascio dei documenti da loro richiesti), poiché i tassi sono in rialzo...e quì non so se stava dicendo il vero, o se stava semplicemente bleffando per concludere quanto prima e basta!
    Così, per pura curiosità, ho fatto una simulazione anche dall' area clienti del mio conto CheBanca e ho avuto una bella sorpresa, mi viene offerta la surroga all'1,34% a 25 anni, ovvero meno delle condizioni di giugno di Widiba!
    Anche quì, a quanto ho capito, assicurazione sull'immobile, istruttoria e perizia sono effettivamente incluse. Le uniche spese, sono quelle di incasso rata (2,50 euro) e nel complesso, mi sembra abbastanza conveniente!

    L'unico problema è che fino ad oggi, ho usato e uso widiba come conto principale e questo CheBanca lo uso come secondario, ci accredito saltuariamente lo stipendo, pago qualche tassa, ricariche cellulare ogni tanto e faccio qualche bonifico.
    Non so questo quanto possa incidere positivamente sulla richiesta di surroga che vorrei andare a fare.
    Su Widiba invece, ho anche le utenze domestiche, ci vincolo dei risparmi, faccio versamenti presso gli ATM delle filiali MPS (ho la filiale MPS a meno di 2km da casa), ci faccio i pagamenti su PayPal, ci ricarico il portafoglio Satispay, insomma è molto più movimentato.
    Le differenze principali è che con widiba, a parte la stipula, si farebbe tutto a distanza, mentre con CheBanca non so come funziona, ma suppongo si debbano appoggiare a qualche filiale e per mia fortuna, sembra che ne ho una a 20km circa, quindi poco male.

    Qualcuno mi ha sconsigliato il tentativo senza garante, dal momento che secondo le varie ipotesi, nessuna banca si priverebbe del garante presente nel mutuo originario e il passaggio del contratto lavorativo da tempo "determinato" ad "indeterminato", proprio perchè sempre "part time", non gioverebbe sulla solidità finanziaria, su cui la banca farebbe leva per accordare.
    Su questo punto, nutro qualche dubbio, dal momento che da giorni ho intravisto pubblicità sponsorizzate da "mutuionline" sui social, per richieste mutui under 36 fino a 250K euro, dove non è richiesto lavoro a tempo indeterminato...e mi sorge la domanda, su quali basi concedono il mutuo? Garante obbligatorio?
    Perchè a prima vista, leggendo così, dovrei essere in una botte di ferro allora, considerato che sto pagando il mio mutuo da 3 anni, rate e assicurazioni sempre puntuali, mai saltato, rimandato rate, o sospeso il mutuo, nonostante tra il contratto determinato e quello indeterminato c'è stato quasi 1 anno di disoccupazione, a causa del datore di lavoro che a sorpresa non mi aveva rinnovato il contratto!

    Voi come la vedete?
    Cosa ne pensate?

    P.S. Eventualmente stavo pensando che potrei fare la faccia tosta con Widiba, dicendo che essendo correntista anche di altro istituto, mi è stata fatta una proposta migliore, senza fare nomi, ma indicando il tasso e vedere se mi vengono incontro per convincermi a surrogare con loro.
    Può essere una buona idea?
    Non penso di essere così importante per loro, da far rivalutare il tasso in positivo nei miei confronti, però come si dice...tentare non costa nulla!

    Confidando in un vostro parere/consiglio/riscontro, colgo l'occasione per ringraziarvi in anticipo ed augurarvi una buona serata!

  2. #2
    L'avatar di oneone
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    56,273
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    10753 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Se vuoi risparmiare sulla spesa per interessi deve fare la surroga verso tasso variabile e accorciare la durata ottenendo una rata pari a quella del tasso fisso.
    Nell'ipotesi che i tassi di interesse in area Euro non salgano seriamente a medio termine (100 punti base entro 5 anni).

    Sono anni che si blatera del pericolo dell'aumento dei tassi "fai il tasso fisso (ndr. che costa il doppio del variabile) che i tassi sono ai minimi storici e saliranno!!!!!"
    Ah beh

  3. #3
    L'avatar di Lupin3rd
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Messaggi
    395
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    281 Post(s)
    Potenza rep
    2569608
    Citazione Originariamente Scritto da oneone Visualizza Messaggio
    Se vuoi risparmiare sulla spesa per interessi deve fare la surroga verso tasso variabile e accorciare la durata ottenendo una rata pari a quella del tasso fisso.
    Nell'ipotesi che i tassi di interesse in area Euro non salgano seriamente a medio termine (100 punti base entro 5 anni).

    Sono anni che si blatera del pericolo dell'aumento dei tassi "fai il tasso fisso (ndr. che costa il doppio del variabile) che i tassi sono ai minimi storici e saliranno!!!!!"
    Ah beh
    Ciao e grazie per aver risposto.
    Guarda, in realtà a me interessa principalmente ridurre gli anni di quello che ho attualmente approfittando di un tasso comunque inferiore al 2% fisso.
    Diciamo che attualmente portarlo da 27 anni residui a 25, con una rata pari, o addirittura inferiore, considerato che andrei a chiudere conto corrente e polizza assicurativa sulla casa, è comunque per me già un notevole risparmio!
    Se poi riesco a svincolare mio padre come garante, dal mio mutuo, è ancora meglio (ho un fratello più piccolo che potrebbe avere bisogno più in là di un aiuto per un suo mutuo, non avendo una situazione "stabile" come la mia).
    Il variabile è molto interessante, ma col timore di non poter surrogare ulteriormente in futuro, scongiurando eventuali imprevisti, preferisco avere una rata certa e costante, anche se devo impiegare più tempo ad estinguere il debito.

    Premesso questo, pensi che questi tassi, possano scendere ulteriormente?
    La tendenza al momento sembra in rialzo, anche se lento, ma non per tutti, qualcuno si sta già sbilanciando verso il 2% (vedevo ieri MPS a 1,90 sempre su 25 anni).

    Nel frattempo sto leggendo recensioni e pareri su CheBanca, trovo diverse persone ed opinioni in disaccordo, c'è chi si è trovato benissimo e chi lamenta ritardi, superficialità nelle stipule da parte del consulente affidato, ritardi di comunicazione tra filiale e centrale, qualche lamentela sul servizio clienti.

    Alla fine come in tutte le cose mi pare di capire che ogni caso è a se, bisogna avere solo fortuna!

  4. #4
    L'avatar di oneone
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    56,273
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    10753 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Non è (quasi) mai una questione di fortuna, nella finanza conta la conoscenza dei fenomeni, la capacità di analisi e di deduzione e la comprensione della matematica.

    Per me i tassi non saliranno per davvero (+100 punti base rispetto a ora) per anni e anni.
    Io ogni mese festeggio l'addebito rata perché per me è una "scommessa" vinta ogni mese, e sono bei soldi essendo il mutuo a capitalizzazione composta (quota interessi inferiore comporta una quota capitale superiore e quindi una riduzione del debito residuo su cui si calcolano gli interessi, effetto valanga).
    Ma io sono a senso unico, ragiono a modo mio, spero comunque che possa essere un interessante spunto il mio intervento che non vuole (e non può) essere un suggerimento di investimento.

  5. #5
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    20,863
    Mentioned
    34 Post(s)
    Quoted
    8524 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    @ Lupin3rd :
    occhio che la banca, in caso di surroga potrebbe chiedere ancora la presenza del garante, questo perché mi fu detto (da Unicredit), che la surroga "guarda" il contratto di mutuo in essere e replica le posizioni delle stesse figure.
    Ma ripeto, questo è ciò che ha voluto Unicredit nel mio caso, circa CheBanca! ti confermo che la pratica dovrai iniziarla presso una sede fisica, poi loro inviano il tutto a Milano (come ha fatto anche Unicredit nel mio caso), e quindi poi ti faranno sapere.
    Confermo i 2.5€/mese di addebito rata mutuo (CheBanca!), se hai già il c/c con loro, ma ti lasciano tuo padre come garante, è capace che ti chiedano di aprire un nuovo conto (magari il Digital) cointestato con il garante (cosa che ha voluto anche Unicredit).

    In ultimo, sospetto anche io che Widiba, ha solo cercato una scusa per dirti che ha aumentato i tassi : in caso di surroga, la scelta del notaio, (e quindi anche la data della surroga) lo sceglie la banca, se volessero concludere entro una certa data potrebbero organizzarsi.

    PS : la pubblicità che vedi per i mutui "under 36", credo siano quelli dove è lo Stato a fare da garante (CONSAP), ma devono essere rispettate alcune condizioni altrimenti niente, ma comunque si parla di "accendere" il mutuo, tu in questa discussione parli di surroga, che ripeto, comporta che la banca che subentra, vada a "replicare" le stesse identiche posizioni del mutuo già in essere.
    Ultima modifica di Pred_01; 10-10-21 alle 09:46

  6. #6
    L'avatar di Lupin3rd
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Messaggi
    395
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    281 Post(s)
    Potenza rep
    2569608
    Citazione Originariamente Scritto da Pred_01 Visualizza Messaggio
    @ Lupin3rd :
    occhio che la banca, in caso di surroga potrebbe chiedere ancora la presenza del garante, questo perché mi fu detto (da Unicredit), che la surroga "guarda" il contratto di mutuo in essere e replica le posizioni delle stesse figure.
    Ma ripeto, questo è ciò che ha voluto Unicredit nel mio caso, circa CheBanca! ti confermo che la pratica dovrai iniziarla presso una sede fisica, poi loro inviano il tutto a Milano (come ha fatto anche Unicredit nel mio caso), e quindi poi ti faranno sapere.
    Confermo i 2.5€/mese di addebito rata mutuo (CheBanca!), se hai già il c/c con loro, ma ti lasciano tuo padre come garante, è capace che ti chiedano di aprire un nuovo conto (magari il Digital) cointestato con il garante (cosa che ha voluto anche Unicredit).

    In ultimo, sospetto anche io che Widiba, ha solo cercato una scusa per dirti che ha aumentato i tassi : in caso di surroga, la scelta del notaio, (e quindi anche la data della surroga) lo sceglie la banca, se volessero concludere entro una certa data potrebbero organizzarsi.

    PS : la pubblicità che vedi per i mutui "under 36", credo siano quelli dove è lo Stato a fare da garante (CONSAP), ma devono essere rispettate alcune condizioni altrimenti niente, ma comunque si parla di "accendere" il mutuo, tu in questa discussione parli di surroga, che ripeto, comporta che la banca che subentra, vada a "replicare" le stesse identiche posizioni del mutuo già in essere.
    Ciao e grazie per la tua precisazione e delucidazione circa la procedura di CheBanca ed Unicredit.
    Mi pare di capire che in caso di surroga, la nuova banca si limita a fare "copia e incolla" del vecchio mutuo, salvo che per il cambio temporale e del tasso...!
    Pensavo che un contratto a tempo indeterminato poteva aiutarmi a intestare il mutuo solo a me stesso, ma evidentemente mi sbagliavo.
    A questo punto, non so neanche se provarci, considerato che mio padre sta andando in pensione, non so se viene visto allo stesso modo di quando lavorava e percepiva una discreta retribuzione.
    All'epoca si era reso necessario il garante, perché il mio contratto era a tempo determinato, in più non ero neanche inquadrato come impiegato, ma come OTD (operaio).
    Eppure il consulente widiba, mi ha detto che avrebbero comunque provato a concedermelo così come lo avevo chiesto, ovvero intestato solo al sottoscritto, poi solo in caso di esito negativo, si sarebbe ritornati a proporre la situazione garante, ma secondo me, la usano un pò come "canzoncina" con tutti, giusto per accaparrarsi la pratica e andare alla stipula!
    Io comunque sono già titolare del conto Digital CheBanca dal 2018, nel caso in cui la banca mantiene le stesse impostazioni del mutuo precedente, mio padre dovrà aprire un conto con loro anche lui quindi?

    Grazie.

  7. #7
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    20,863
    Mentioned
    34 Post(s)
    Quoted
    8524 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Se ritengono necessario mantenere il garante, il conto devi averlo cointestato con il garante.

  8. #8
    L'avatar di Lupin3rd
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Messaggi
    395
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    281 Post(s)
    Potenza rep
    2569608
    @ Pred_01 In realtà col mutuo attuale, non ce l'ho cointestato con lui il conto, ma forse perchè mio padre era già correntista bper e forse hanno associato internamente il suo conto al mio, non saprei...ma verificherò.

  9. #9
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    20,863
    Mentioned
    34 Post(s)
    Quoted
    8524 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Dicevo del conto cointestato perché hai citato CheBanca! per l'eventuale surroga : nel 2018 io avevo già un conto con loro ma a seguito del mutuo con garante, ne hanno voluto un altro da intestare a titolare del mutuo & garante.

    (cosa analoga ha voluto Unicredit a seguito di surroga di quel mutuo con loro).

  10. #10
    L'avatar di Lupin3rd
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Messaggi
    395
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    281 Post(s)
    Potenza rep
    2569608
    Grazie @ Pred_01, se lo riterranno opportuno apriremo anche quest'altro conto (sperando che sia Digital ovviamente).
    Purtroppo ho tentato di "negoziare" con Widiba, alla fine mi hanno detto che non potevano accontentarmi e che il tasso è già variato dal preventivo di venerdì a oggi...infatti ho simulato una nuova surroga ed è vero da 1,62 è salito a 1,77!
    Appena rientro da lavoro, inoltrerò la richiesta a CheBanca, prima che rimodulino anche il loro di tasso..!
    Mi viene difficile comunque, alla luce di quanto sto vedendo sul fisso in aumento, considerare l'ipotesi di surrogare con tasso variabile.

    P.S. Ripensando al passato e andando per logica, comunque non mi trovo col ragionamento delle banche.
    All'accensione del mutuo, serviva il garante perchè il contratto non era a tempo indeterminato, adesso lavorando per la stessa società con contratto a tempo indeterminato, il garante alla fine lo tengono lo stesso...non è un controsenso?

Accedi