estinzione mutuo parte venditrice e quietanza Bersani
‘Deficit petrolio peggiorerà’: prezzi verso nuovi massimi, fase rialzista record dal 2015 . Rassicurazioni Russia stoppano (per ora) corsa gas
Petrolio ancora ben impostato, continua a beneficiare del boom della domanda di consumatori che, frenati dalla corsa del gas naturale, scelgono l'oro nero, provocandone così il rally. Proprio il trasferimento …
Mercati europei in ribasso dopo deludente Pil cinese. Ftse Mib e Nasdaq sfidano livelli importanti
Questa settimana l?attenzione sarà incentrata sui dati macro che ci forniranno un?idea dell?evoluzione del quadro economico a livello globale. Prosegue, inoltre, la stagione delle trimestrali negli Usa, anche se la …
UniCredit-Mps, Orcel punta già Banco BPM? Intesa SanPaolo: Messina pensa in grande, ecco dove si trovano le banche a cui guarda
Mentre il mercato attende di conoscere cosa ne sarà del destino di Monte dei Paschi, indiscrezioni riportate da Affari & Finanza, l'inserto di La Repubblica del lunedì, indicano il desiderio …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Nov 2020
    Messaggi
    34
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    24 Post(s)
    Potenza rep
    858994

    estinzione mutuo parte venditrice e quietanza Bersani

    Ciao a tutti,
    ho in ballo pratica mutuo per comprare casa. Siamo in perizia ma a breve questa sarà conclusa e se tutto va come deve la banca poi nel giro di dieci giorni è pronta per l'atto.
    La venditrice aveva un residuo di mutuo sull'immobile (con annessa ipoteca) che ha estinto ieri.
    La banca non le ha rilasciato la quietanza Bersani, dicendo che quella deve farla il notaio ma solo la contabile di pagamento dove c'è scritto che il pagamento è fatto a totale estinzione del mutuo ipotecario n ------ e con la data di estinzione.
    Il direttore della mia banca dice che quella non è sufficiente e che se quando andiamo al rogito l'ipoteca non è stata ancora formalmente cancellata (anche se la legge Bersani prevede che la cancellazione è automatica a seguito dell'estinzione del mutuo) il notaio potrebbe non fare l'atto senza la quietanza Bersani.
    Mi sono letta la legge e lì si dice che la banca del mutuatario DEVE rilasciare la quietanza una volta ottenuta l'estinzione totale del mutuo.
    Inoltre, la banca ha 30 giorni dall'estinzione del mutuo per comunicarlo all'agenzia delle entrate e il Conservatore ha un giorno, dopo i 30, per annotare la cancellazione.
    Ora, potendo io andare all'atto anche prima dei 30 giorni (se tutto fila liscio col perito e con consap), mi chiedo:
    La banca è obbligata a rilasciare la quietanza Bersani?
    Con la quietanza Bersani si ha certezza della cancellazione dell'ipoteca?
    Mi conviene comunque aspettare i 30 giorni previsti dalla legge Bersani prima di fissare con il notaio (sempre che la perizia dia esito ok)?

  2. #2
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    20,145
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    8129 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Premesso che la mia "ultima" estinzione totale anticipata, risale a febbraio del 2009, tuttavia la banca (Banca Intesa) allora, dopo qualche settimana, mi inviò comunicazione scritta nella quale al punto 3 mi riportava :
    Si conferma che in relazione ed ai fini di quanto previsto dall'art. 13 comma 8-series e segg. del D.L. 31.01.07 n.7 convertito in legge 2.04.07 n.40 e successive modificazioni (procedimento semplificativo di cancellazione dell'ipoteca a garanzia dei mutui, cosiddetto "Bersani Bis") la nostra Banca ha provveduto ad inoltrare al servizio di pubblicità immobiliare della competente Agenzia del Territorio, la comunicazione attestante l'estinzione di tali obbligazioni.

    Al successivo punto 4, la Banca riportava gli estremi dell'iscrizione ipotecaria indicati nella comunicazione (sostanzialmente il riferimento dell'atto, quando e dove venne inizialmente registrato, ed, ovviamente, i dati dei datori d'ipoteca - io e mia moglie - ).

    Tutto questo per dire che se la comunicazione che ha rilasciato la banca contiene queste informazioni, credo che il notaio possa operare.
    Si consideri, tuttavia, che questa comunicazione a me venne inviata dalla sede centrale di Banca Intesa e non dall'agenzia presso la quale avevo iniziato la pratica di mutuo e sua successiva estinzione.

    ..... Quando tutto manca, aspetterei i 30 giorni previsti e solo dopo andrei al rogito.

  3. #3
    L'avatar di Ster6
    Data Registrazione
    Sep 2002
    Messaggi
    1,763
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    255 Post(s)
    Potenza rep
    39921349
    quando si estingue un mutuo, normalmente, nella quietanza di estinzione sta scritto che ai sensi della legge del 40/2007 ecc ecc la presente banca si impegna a comunicare all'agenzia del territorio entro 30gg l'avvenuta estinzione del debito. NON è la banca che cancella, la banca informa chi poi deve cancellare.

    E' sicuro? beh si certo è una procedura fatta per ovviare al fatto che prima (o ancora oggi per alcuni casi o altro) si usava sempre atto di assenso alla cancellazione. Che bada bene lo puoi fare anche oggi, con quello stai tranquilla che è cancellata perchè è ai rogiti del notaio stesso che magari fa anche l'atto di compravendita.

    Sinceramente non capisco nemmeno perchè la parte venditrice ha estinto poco fa il mutuo, poteva farlo estinguere direttamente a voi che comprate.

    Comunque mi sa che il tuo direttore di mutui ci capisce il giusto, la prassi ordinaria comunemente accettata è questa :

    * il notaio ovviamente alla tua banca invierà la relazione preliminare
    * se in questa risulta ancora l'ipoteca della vecchia banca il notaio lo deve scrivere, però se effettivamente verifica che il debito estinto scrive che tale ipoteca è in corso di cancellazione ai sensi del dl xxxxxx in quanto riferita ad un debito estinto in data xx/yy/zzzz
    *la banca nuova erogante accetta comunemente di iscrivere ipo in secondo grado formale ma primo sostanziale
    *nel mentre il notaio post stipula prepara la copia esecutiva e la rnp definitiva l'ipoteca sicuramente verrà cancellata e pertanto la banca nuova acquisirà il primo grado utile a tutti gli effetti

    ciao

  4. #4

    Data Registrazione
    Nov 2020
    Messaggi
    34
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    24 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Citazione Originariamente Scritto da Ster6 Visualizza Messaggio
    quando si estingue un mutuo, normalmente, nella quietanza di estinzione sta scritto che ai sensi della legge del 40/2007 ecc ecc la presente banca si impegna a comunicare all'agenzia del territorio entro 30gg l'avvenuta estinzione del debito. NON è la banca che cancella, la banca informa chi poi deve cancellare.

    E' sicuro? beh si certo è una procedura fatta per ovviare al fatto che prima (o ancora oggi per alcuni casi o altro) si usava sempre atto di assenso alla cancellazione. Che bada bene lo puoi fare anche oggi, con quello stai tranquilla che è cancellata perchè è ai rogiti del notaio stesso che magari fa anche l'atto di compravendita.

    Sinceramente non capisco nemmeno perchè la parte venditrice ha estinto poco fa il mutuo, poteva farlo estinguere direttamente a voi che comprate.

    Comunque mi sa che il tuo direttore di mutui ci capisce il giusto, la prassi ordinaria comunemente accettata è questa :

    * il notaio ovviamente alla tua banca invierà la relazione preliminare
    * se in questa risulta ancora l'ipoteca della vecchia banca il notaio lo deve scrivere, però se effettivamente verifica che il debito estinto scrive che tale ipoteca è in corso di cancellazione ai sensi del dl xxxxxx in quanto riferita ad un debito estinto in data xx/yy/zzzz
    *la banca nuova erogante accetta comunemente di iscrivere ipo in secondo grado formale ma primo sostanziale
    *nel mentre il notaio post stipula prepara la copia esecutiva e la rnp definitiva l'ipoteca sicuramente verrà cancellata e pertanto la banca nuova acquisirà il primo grado utile a tutti gli effetti

    ciao
    era quello che suggeriva il direttore della mia filiale, la parte venditrice non ha voluto attendere per motivi suoi.

    comunque anche a me pare una questione di lana caprina, nel senso che se l'obbligazione è estinta è chiaro che l'ipoteca sarà cancellata e con la legge Bersani la cancellazione è automatica decorsi i trenta giorni (previa comunicazione della banca mutuante).

    Citazione Originariamente Scritto da Pred_01 Visualizza Messaggio
    Premesso che la mia "ultima" estinzione totale anticipata, risale a febbraio del 2009, tuttavia la banca (Banca Intesa) allora, dopo qualche settimana, mi inviò comunicazione scritta nella quale al punto 3 mi riportava :
    Si conferma che in relazione ed ai fini di quanto previsto dall'art. 13 comma 8-series e segg. del D.L. 31.01.07 n.7 convertito in legge 2.04.07 n.40 e successive modificazioni (procedimento semplificativo di cancellazione dell'ipoteca a garanzia dei mutui, cosiddetto "Bersani Bis") la nostra Banca ha provveduto ad inoltrare al servizio di pubblicità immobiliare della competente Agenzia del Territorio, la comunicazione attestante l'estinzione di tali obbligazioni.

    Al successivo punto 4, la Banca riportava gli estremi dell'iscrizione ipotecaria indicati nella comunicazione (sostanzialmente il riferimento dell'atto, quando e dove venne inizialmente registrato, ed, ovviamente, i dati dei datori d'ipoteca - io e mia moglie - ).

    Tutto questo per dire che se la comunicazione che ha rilasciato la banca contiene queste informazioni, credo che il notaio possa operare.
    Si consideri, tuttavia, che questa comunicazione a me venne inviata dalla sede centrale di Banca Intesa e non dall'agenzia presso la quale avevo iniziato la pratica di mutuo e sua successiva estinzione.

    ..... Quando tutto manca, aspetterei i 30 giorni previsti e solo dopo andrei al rogito.
    e questa infatti è la quietanza Bersani che il direttore della mia banca diceva di volere.
    Anche la parte venditrice aveva il mutuo con banca intesa quindi ci sta che dalla sede centrale arrivi la quietanza Bersani entro qualche giorno...

    In ogni caso se tra una decina di giorni ancora non è arrivata, sentirò cosa conviene fare.

    Grazie ad entrambi per le vostre risposte.

  5. #5
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    20,145
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    8129 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    @ perasperadastra :
    Siccome avevo un dubbio, (essendo passati diversi anni ormai), mi sono andato a ricontrollare l'intero incartamento, ed ho visto che in effetti Banca Intesa, allora, non ha agito di sua iniziativa, bensì dietro mia esplicita richiesta avanzata a mezzo a/r (tra l'altro inviata alla sede di Milano e la risposta la ebbi da quella di Torino).
    Forse la tua parte venditrice potrebbe chiedere se è il caso di essere lei a farne richiesta motivando il tutto con il fatto della prossima/imminente vendita dell'appartamento.

  6. #6

    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    65
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    9 Post(s)
    Potenza rep
    893360
    Mi intrometto nella discussione e segnalo che nulla è automatico, anche se il decreto Bersani stabilisce che entro 30 giorni va fatta comunicazione per la cancellazione dell'ipoteca in seguito all'estinzione totale, purtroppo non c'e' penale che le banche pagano, quindi lasciano che il tempo passi.
    Io attendo da 70 giorni che banca Widiba si dia una svegliata a provvedere che l'ipoteca venga cancellata, intanto ho inviato formale reclamo, visto che i soldi dovuti alla vendita dell'immobile sono congelati nelle mani del notaio, e non sono pochi.

  7. #7
    L'avatar di Ster6
    Data Registrazione
    Sep 2002
    Messaggi
    1,763
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    255 Post(s)
    Potenza rep
    39921349
    Citazione Originariamente Scritto da Pred_01 Visualizza Messaggio
    @ perasperadastra :
    Siccome avevo un dubbio, (essendo passati diversi anni ormai), mi sono andato a ricontrollare l'intero incartamento, ed ho visto che in effetti Banca Intesa, allora, non ha agito di sua iniziativa, bensì dietro mia esplicita richiesta avanzata a mezzo a/r (tra l'altro inviata alla sede di Milano e la risposta la ebbi da quella di Torino).
    Forse la tua parte venditrice potrebbe chiedere se è il caso di essere lei a farne richiesta motivando il tutto con il fatto della prossima/imminente vendita dell'appartamento.
    sicuramente era un mutuo stipulato prima di febbraio 2007.

    ciao

  8. #8
    L'avatar di Ster6
    Data Registrazione
    Sep 2002
    Messaggi
    1,763
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    255 Post(s)
    Potenza rep
    39921349
    Citazione Originariamente Scritto da cirodam Visualizza Messaggio
    Mi intrometto nella discussione e segnalo che nulla è automatico, anche se il decreto Bersani stabilisce che entro 30 giorni va fatta comunicazione per la cancellazione dell'ipoteca in seguito all'estinzione totale, purtroppo non c'e' penale che le banche pagano, quindi lasciano che il tempo passi.
    Io attendo da 70 giorni che banca Widiba si dia una svegliata a provvedere che l'ipoteca venga cancellata, intanto ho inviato formale reclamo, visto che i soldi dovuti alla vendita dell'immobile sono congelati nelle mani del notaio, e non sono pochi.
    la banca ha 30 giorni per comunicare, l'agenzia del territorio altri 30 giorni per cancellare. Chi dei due è responsabile non lo puoi sapere...ma più probabile l'agenzia del territorio..per la banca sono procedimenti automatici e poi la banca ha cmq premura a non essere 'attaccabile' giuridicamente a seguito di ritardi ecc ecc.

    Però ovviamente tutto può essere

  9. #9

    Data Registrazione
    Nov 2020
    Messaggi
    34
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    24 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Citazione Originariamente Scritto da Ster6 Visualizza Messaggio
    la banca ha 30 giorni per comunicare, l'agenzia del territorio altri 30 giorni per cancellare. Chi dei due è responsabile non lo puoi sapere...ma più probabile l'agenzia del territorio..per la banca sono procedimenti automatici e poi la banca ha cmq premura a non essere 'attaccabile' giuridicamente a seguito di ritardi ecc ecc.

    Però ovviamente tutto può essere
    però la legge testualmente recita che il Conservatore annota la cancellazione entro il giorno successivo alla scadenza dei trenta giorni dall'estinzione, sempre che la banca non abbia inviato formale richiesta motivata di permanenza dell'ipoteca. Da dove ricavi gli ulteriori 30 giorni? Intendo, da quale fonte normativa?

  10. #10
    L'avatar di Ster6
    Data Registrazione
    Sep 2002
    Messaggi
    1,763
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    255 Post(s)
    Potenza rep
    39921349
    Citazione Originariamente Scritto da perasperadastra Visualizza Messaggio
    però la legge testualmente recita che il Conservatore annota la cancellazione entro il giorno successivo alla scadenza dei trenta giorni dall'estinzione, sempre che la banca non abbia inviato formale richiesta motivata di permanenza dell'ipoteca. Da dove ricavi gli ulteriori 30 giorni? Intendo, da quale fonte normativa?

    no hai ragione, era una sorta di refuso mentale. Il conservatore confermo deve cancellare entro il giorno successivo; quello che mi viene in mente allora è che l'obbligazione non sia estinta.

    Ossia che la somma bonificata per l'estinzione a widiba non sia corretta con il capitale residuo in quel momento. Mancasse anche 1€ la procedura non si conclude correttamente.

    Secondo me avete sbagliato la somma o avete calcolato male i dietimi o non avete fatto bonifico con valuta corretta.

    Mi puoi dire di piu su questo?

Accedi