Mutuo e ulteriori finanziamenti - Pagina 2
Trading alla portata di tutti: ETF o azioni frazionate a partire da 1 euro, Bitpanda Stocks aggiunge centinaia di big di Wall Street e Piazza Affari
Una singola azione Amazon costa più di 3.000 dollari, Tesla oltre 1.000 $. Nessun problema. Con la possibilità di acquistare azioni frazionate si riesce a mettere in portafoglio titoli come …
Hacker in azione, attacco a crypto.com e furto di Ether per 15 mln $. Ecco cosa è successo
Il tema della sicurezza continua a tormentare il mondo cripto. A turno realtà quali Coinbase, Binance e Kraken hanno avuto a che fare con disservizi e interruzioni delle loro piattaforme …
Fed sotto assedio su inflazione, Bill Ackman: ‘adotti una strategia shock and awe’. Dimon (JP Morgan): necessari fino a sette rialzi dei tassi
La Fed deve ricorrere alla strategia ‘shock and awe’, ovvero deve ‘scioccare e terrorizzare’ i mercati finanziari al fine di “ripristinare la propria credibilità”,chiedendosi se davvero quattro strette monetarie, nel …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    1,961
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    1543 Post(s)
    Potenza rep
    24583154
    Citazione Originariamente Scritto da StePol Visualizza Messaggio
    Sei sicuro? Dubito che finanziarie tipo AGOS abbiano il paletto del 30% rapporto rata - reddito. Aspettiamo per conferma di pareri più autorevoli ma credo che una volta rogitato se hai bisogno di una cifra extra (per l'acquisto dell'auto ad esempio, o un spesa imprevista) tu possa accedere ad un prestito.
    come già scritto prima, dipende principalmente dall'entrata mensile e da quante persone bisogna mantenere.
    Se l'entrata mensile è bassa e aggiungi una moglie/figlio, non faranno mai accedere a prestiti che portano via il 50% dell'entrate perchè si va sotto la soglia di sussistenza.

    Inoltre, dipende molto dalla finalità del prestito, anche quello valutano.
    Quindi discorsi così generici lasciano il tempo che trovano.

  2. #12

    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    1,961
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    1543 Post(s)
    Potenza rep
    24583154
    Citazione Originariamente Scritto da memar Visualizza Messaggio
    Le finanziarie ed in particolare il prodotto prestito personale si basa su logiche completamente diverse da quelle del mutuo. Quello che conta è la storia creditizia del richiedente in primis, poi in seconda battuta altri parametri che vanno a comporre un algoritmo che decide in automatico. Quindi ci sono finanziarie che arrivano fino al 50%/60% del rapporto rata reddito sommando tutti gli impegni.
    Bisogna contestualizzare in caso specifico.

  3. #13

    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    38
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    18 Post(s)
    Potenza rep
    858997
    Citazione Originariamente Scritto da Wally6 Visualizza Messaggio
    come già scritto prima, dipende principalmente dall'entrata mensile e da quante persone bisogna mantenere.
    Se l'entrata mensile è bassa e aggiungi una moglie/figlio, non faranno mai accedere a prestiti che portano via il 50% dell'entrate perchè si va sotto la soglia di sussistenza.

    Inoltre, dipende molto dalla finalità del prestito, anche quello valutano.
    Quindi discorsi così generici lasciano il tempo che trovano.
    Sisi certo, la situazione socio-economica di ogni singola persona ovviamente fa la differenza, ma sta di fatto che cessione del quinto e finanziamenti vari, tendenzialmente, possono sforare il rapporto rata-reddito saturato da un mutuo.

  4. #14

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    1,052
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    730 Post(s)
    Potenza rep
    29386989
    Citazione Originariamente Scritto da twentysense Visualizza Messaggio
    Mmh... ok quindi impegnarsi per un mutuo ventennale che già "riempie" tutta la fetta prevista non sarebbe saggio, mi par di capire.
    Non è mica obbligatorio "riempire" la fetta prevista...
    In generale non è saggio indebitarsi per cose diverse dalla casa (dall'auto ai viaggi ai telefonini).

  5. #15

    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    303
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    206 Post(s)
    Potenza rep
    9036538
    Io 2 mesi fa ho acceso un mutuo con rata di circa 600 euro (mutuo cointestato con mia moglie) e sto provando a chiedere un finanziamento per i mobili (perché a tasso zero) pur avendo la disponibilità economica (anche se azzererei la riserva di liquidità).
    Essendo cointestato, la quota del mutuo appartenente a me dovrebbe essere di circa 300 euro su uno stipendio di circa 2k. La rata del finanziamento verrebbe circa 400 euro. Vi terrò aggiornati sull'esito della richiesta.

    Nota: nel 2018 ho comprato un'auto con finanziamento (parziale) di 5k (pure in questo caso azzerando la riserva di liquidi). Rata di 150 euro circa. La settimana successiva ho avuto la necessita/opportunità di acquistare un'asciugatrice con tasso 0 (10 rate da 35 euro). Stessa situazione lavorativa per cui non avevo nemmeno considerato la possibilità di vedermi il finanziamento rifiutato. Ebbene, l'algoritmo in un secondo ha deciso di non concedermi il finanziamento (35 euro al mese ). Sono rimasto talmente deluso che, pur potendo pagare con carta di credito (veniva tutto 350 euro) ho deciso di non acquistare per protesta... Alla fine mi è andata bene perché la settimana successiva sono riuscito ad acquistare presso un altro negozio la stessa asciugatrice a 270 (pagando con cdc).
    Quindi è veramente difficile capire come le finanziarie decidono di concedere finanziamenti

  6. #16
    L'avatar di twentysense
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    6,053
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    1875 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da beowulf56 Visualizza Messaggio
    Ho usato delle cifre estreme 6.000/1.500 euro affinchè l'esempio fosse comprensibile anche ai non addetti ai lavori.
    Sì avevo capito

    Citazione Originariamente Scritto da beowulf56 Visualizza Messaggio
    Io ci starei molto attento ad impegnare il 50/60% del mio reddito quale servizio del debito a meno che non disponessi di un reddito mensile netto di 5/6k. E non nell'interesse delle banche o delle finanziarie ma nel mio stesso interesse. L'esperienza nella concessione del credito nel settore del retail ci ha insegnato una cosa: in un momento di bisogno se devi scegliere tra il comprare le medicine a tuo figlio o pagare la rata del mutuo/prestito tu compri le medicine a tuo figlio (e fai bene). Il prestito lo pagherai dopo, quando potrai.
    Sono d'accordo, ma un conto è poter arrivare al 50% e scegliere di non farlo a seguito di proprie valutazioni, un altro è sapere a priori che non si avrà possibilità di scelta.
    Che è quello che voglio capire con questo thread.

    Citazione Originariamente Scritto da industry Visualizza Messaggio
    Non è mica obbligatorio "riempire" la fetta prevista...
    In generale non è saggio indebitarsi per cose diverse dalla casa (dall'auto ai viaggi ai telefonini).
    Chiaro, ma a un certo punto bisogna fare delle scelte. Nel mio caso sono ancora dell'idea che coi tassi di oggi meglio un mutuo "grosso" (ovviamente senza far lievitare il tasso a valori simil 2008) e conservare invece liquidità.

    Poi spero mi concederai che sia diverso (come obiettivo del debito) indebitarsi per l'auto o magari per una cura dentistica dall'indebitarsi per un viaggio o per un cellulare.
    Non ho mai approfondito, ma ogni tanto sento di rate a interessi zero, se effettivamente la rateizzazione ha costo zero secondo me vale la pena valutare il debito.

  7. #17

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    1,052
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    730 Post(s)
    Potenza rep
    29386989
    Citazione Originariamente Scritto da twentysense Visualizza Messaggio
    Sì avevo capito



    Sono d'accordo, ma un conto è poter arrivare al 50% e scegliere di non farlo a seguito di proprie valutazioni, un altro è sapere a priori che non si avrà possibilità di scelta.
    Che è quello che voglio capire con questo thread.



    Chiaro, ma a un certo punto bisogna fare delle scelte. Nel mio caso sono ancora dell'idea che coi tassi di oggi meglio un mutuo "grosso" (ovviamente senza far lievitare il tasso a valori simil 2008) e conservare invece liquidità.

    Poi spero mi concederai che sia diverso (come obiettivo del debito) indebitarsi per l'auto o magari per una cura dentistica dall'indebitarsi per un viaggio o per un cellulare.
    Non ho mai approfondito, ma ogni tanto sento di rate a interessi zero, se effettivamente la rateizzazione ha costo zero secondo me vale la pena valutare il debito.
    Sul primo punto (mutuo grosso per conservare liquidità) sono d'accordo.
    Riguardo i finanziamenti invece per me il problema non si pone nemmeno, perchè:
    - le auto nuove non le considero, solo usati recenti. Risparmio il 30-40%, altro che finanziamenti con furto incendio inclusi...
    - per telefonini, pc, e in generale quasi tutti i beni durevoli, scelgo le offerte più convenienti su internet, dopo aver valutato cosa mi serve davvero. Scelgo la lavatrice scontata del 50%, non quella in 12 rate a tasso zero. Se mi serve una lavatrice di tal misura con tali funzioni, e mi piace la Ariston, ma in saldo c'è la Candy, prendo la Candy
    - e così via...

  8. #18

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    243
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    203 Post(s)
    Potenza rep
    4631354
    Domanda.

    Se uno in aggiunta allo stipendio ha entrate aggiuntive che derivano da affitti questi portano a poter avere una rata più alta o vale solo il reddito da lavoro?

  9. #19

    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    501
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    350 Post(s)
    Potenza rep
    17121629
    Citazione Originariamente Scritto da marcor437 Visualizza Messaggio
    Domanda.

    Se uno in aggiunta allo stipendio ha entrate aggiuntive che derivano da affitti questi portano a poter avere una rata più alta o vale solo il reddito da lavoro?
    Dipende:
    1) ovviamente gli affitti devono essere regolarmente denunciati ed apparire dal 730 o mod. Unico;
    2) sarebbe preferibile che la durata residua del contratto di affitto fosse pari alla durata del mutuo/prestito o quantomeno coprirne la maggior parte.
    3)sta poi all'organo deliberante la valutazione finale sulla comprensione o meno di tali redditi quale servizio del debito.

  10. #20

    Data Registrazione
    Aug 2021
    Messaggi
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Buonasera,
    chiedo se qualcuno avuto esperienze con il prestito CreditExpress Dynamic di Unicredit...
    In quanto deliberano ed erogano quanto chiesto?
    Grazie!

Accedi