Mutuo giovani under 36 - confrontiamoci - Pagina 4
Mps-UniCredit: le trattative collassano, è ufficiale. Cronaca di un flop annunciato? Le richieste di Orcel ‘troppo punitive’
La conferma della rottura delle trattative tra il Mef, azionista di maggioranza di Mps con una partecipazione del 64% e UniCredit – rottura di cui si vociferava da ieri ma …
Siamo all’inizio dello Squid Game dei mercati, resta da vedere chi sopravviverà al rialzo dei tassi
Di seguito riportiamo l’analisi di Mark Dowding, CIO di BlueBay, relativa all’ultima settimana sui mercati.  Quando non sono stati seduti a fantasticare sulla surreale serie di Netflix, Squid Game, gli …
Analisti danno ragione a Gubitosi, Telecom Italia tra i titoli più sottovalutati del Ftse Mib. C’è chi vede oltre +100% di upside
Telecom Italia si appresta a diffondere settimana prossima i risultati del 3° trimestre (cda il 27 ottobre) e tra gli analisti c’è un cauto ottimismo dettato dal traino del Brasile …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    49
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    24 Post(s)
    Potenza rep
    8
    Schede - Imposta di registro - Acquisto di immobili e alternativita tra Iva e registro - Agenzia delle Entrate


    devi solo 200 euro fisse di registro no in percentuale, l'esenzione sarà per queste 200 euro

  2. #32

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    1,991
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    1312 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da juventinho Visualizza Messaggio
    Schede - Imposta di registro - Acquisto di immobili e alternativita tra Iva e registro - Agenzia delle Entrate


    devi solo 200 euro fisse di registro no in percentuale, l'esenzione sarà per queste 200 euro
    lo so che è fissa e non in percentuale ma è comunque dovuta oltre all'iva e alle altrettanto fisse imposte catastali e ipotecarie (che sono altri 200+200 euro).
    In pratica quindi l'esenzione vale 600€ che non sono tantissimi ma comunque aiutano (in particolare a me che sto acquistando senza mutuo e che arrivo a marzo 2022 con i soldi quasi giusti).

    Non so perché si parli di "alternatività" visto che in realtà si paga comunque anche se in misura fissa.

  3. #33

    Data Registrazione
    Jun 2021
    Messaggi
    15
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    12 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Ciao a tutti,
    qualcuno di voi ha avviato una pratica di mutuo ISP con contestuale richiesta di accesso a fondo di garanzia consap (mutuo richiesto LTV=78%)?
    Sapete dirmi più o meno le tempistiche? Il gestore di intesa è stato mooolto generico.

    Grazie mille!

  4. #34
    L'avatar di Biolab
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    179
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    132 Post(s)
    Potenza rep
    1280092
    Citazione Originariamente Scritto da Maestr Visualizza Messaggio
    In realtà mi è arrivata la risposta proprio stamattina dall'agenzia delle entrate alla mia mail.
    Mi hanno scritto prima di tutto che essendo un decreto non ancora convertito in legge non sono ancora disponibili chiarimenti ufficiali sulle modalità applicative (e potrebbero esserci anche delle modifiche) però al momento:
    1. è certo che l'agevolazione si richiede in fase di rogito (immagino quindi io dal notaio a questo punto)
    2. è certo che anche nel caso di atto soggetto ad IVA c'è l'esenzione dall'imposta di registro, ipotecaria e catastale (questa parte me l'hanno scritta loro quindi direi che non c'è dubbio sul fatto che non venga applicata, a prescindere dal credito d'imposta).

    Ora o l'agenzia delle entrate mi ha risposto una cavolata oppure IVA e esenzione da imposta Registro, Ipotecaria e Catastale non sono alternativi.

    Mi è stato infine confermato che nel testo definitivo del decreto l'onorario del notaio al 50% non compare.

    Insomma... non si sa come far richiesta e non ho capito se il credito d'imposta ha una scadenza, ho capito che lo potrei usare in compensazione al 730 ma non capisco cosa succeda se sono già a credito.
    Però a differenza di quel che avete scritto tu e meamar l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che avrei comunque l'esenzione dalle imposte a prescindere dal credito d'imposta che non è alternativo all'esenzione.

    Poi potrebbe cambiare tutto da qua al prossimo anno in cui farò il rogito quando il testo verrà convertito in legge (sempre che non lo lascino scadere senza fare la conversione), al momento è così.
    Certo ad oggi direi che mi conviene aspettare la conversione in legge visto che il mio rogito è comunque a marzo del prossimo anno, tanto ho già chiarito che gli acconti che sto dando li devo dare a prescindere dall'eventuale credito d'imposta.

    Ti ringrazio comunque per aver provato a rispondere.
    Grazie per aver riportato la risposta dell'agenzia delle entrate. per quello che ne so io: IVA e esenzione da imposta Registro, Ipotecaria e Catastale non sono alternativi
    per il resto mi hai dato conferma che questo decreto sostegni bis è ancora maggiormente una presa in giro, uno specchietto per le allodole.
    Per carità risparmiare sulle imposte non ci si sputa sopra, però il credito IVA è assolutamente senza senso soprattutto per lavoratore dipendente... forse per una partita IVA sarebbe anche utile, peccato che se hai la partita Iva non te lo fanno nemmeno accendere un mutuo...
    Va beh

  5. #35

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    1,991
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    1312 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da Biolab Visualizza Messaggio
    Grazie per aver riportato la risposta dell'agenzia delle entrate. per quello che ne so io: IVA e esenzione da imposta Registro, Ipotecaria e Catastale non sono alternativi
    per il resto mi hai dato conferma che questo decreto sostegni bis è ancora maggiormente una presa in giro, uno specchietto per le allodole.
    Per carità risparmiare sulle imposte non ci si sputa sopra, però il credito IVA è assolutamente senza senso soprattutto per lavoratore dipendente... forse per una partita IVA sarebbe anche utile, peccato che se hai la partita Iva non te lo fanno nemmeno accendere un mutuo...
    Va beh
    Grazie per la tua risposta. Se avrò aggiornamenti li posterò qui.
    La cosa più importante da sapere a mio parere in quanto dipendente è se tale credito d'imposta scade... perché se non scade, visto e considerato che si può utilizzare in compensazione, basta prendere il "bonus renzi" anche se non si ha diritto o farsi applicare un'aliquota più bassa e andare così in debito (che si ripagherebbe proprio con il credito d'imposta non rimborsabile), prendendo al contempo più soldi in busta paga (visto che vengono applicate meno tasse).
    Non è complicato e l'ho già fatto quando ho cambiato lavoro più volte durante l'anno (la prima volta li ho presi prima e mi sono ritrovato a debito nel 730).

    Se però, ad esempio, è utilizzabile solo nel primo anno allora è una mezza fregatura perché bisogna prepararsi in anticipo e, volendo, si è già in ritardo (bisogna comunicare all'azienda di applicarti aliquota più bassa e/o che vuoi prendere il "bonus renzi" in modo che il prossimo anno sei a debito e puoi sfruttare il credito d'imposta in compensazione, se non tutto almeno in parte).

    Di certo la scocciatura è che non sia rimborsabile, sarebbe di gran lunga più comodo. Certo se si sapesse per certo che viene applicato a prescindere da un eventuale credito al 730 (diminuendo le imposte di base a prescindere quindi dagli altri crediti rimborsabili, esempio banale "bonus vacanze") allora avrebbe ancora più senso e sarebbe ancora più semplice (significherebbe che, se si è pagato più tasse durante l'anno dopo l'applicazione del credito d'imposta non rimborsabile, verrebbero semplicemente rimborsate le tasse irpef pagate in più... ovvio che se uno già non paga tasse perché prende troppo poco non darebbe diritto a rimborsi in quel senso, ma finché uno guadagna più di 8k annui si potrebbe abbattere le imposte e ricevere di conseguenza un rimborso magari fino ad esaurimento del credito non rimborsabile anno per anno).
    Cioè io non so cosa intendano per non rimborsabile... se pago 100 di tasse e ho 200 di credito d'imposta non rimborsabile, e mi applicano il credito d'imposta non rimborsabile, mi rimborsano 100 perché ho pagato 100 € in più di tasse senza darmi i 100 residui? non mi danno nulla perché non è rimborsabile punto? se vale la prima cosa i 100 euro avanzati vengono conservati per l'anno successivo?
    Questo non l'ho capito non avendo avuto mai crediti d'imposta non rimborsabili.
    Per il mutuo c'è da dire che c'è anche la garanzia dello stato all'80% il che dovrebbe facilitare l'accesso al mutuo anche per chi ha contratti atipici o partita IVA... almeno questo in teoria. Sicuramente dover fornire meno garanzie (solo per il 20%) dovrebbe semplificare le cose.

    Più che uno specchietto per le allodole è complicato e spiegato malissimo... rischia di fare la fine del bonus 110% che lo richiedono in pochi perché ha troppa burocrazia dietro e troppi vincoli (i miei hanno dovuto rinunciare perché nel loro piccolo condominio le spese superano quel che gli altri condomini vogliono tirar fuori... e non è detto che tutti insieme riescano a spendere abbastanza da poter usufruire del bonus).

    Tornando al bonus casa è incredibile che non abbiano neanche scritto la modalità di richiesta (si sa solo che lo si deve richiedere al rogito ma non c'è neanche scritto "porta l'isee dal notaio e chiedi che ti venga applicato lì"... che fare al rogito? un autocertificazione? si porta l'isee? si chiede sul sito dell'agenzia delle entrate? non è dato sapere), è incredibile che non ci sia scritto quanto dura il credito d'imposta e come utilizzarlo concretamente, ed è incredibile che nessuno sappia nulla.

    Detto questo siamo in italia me lo aspettavo... l'unica è armarsi di pazienza e chiedere un po' ovunque mettendo insieme i vari pezzi e, possibilmente, condividendo su forum tipo questo (se lo si fa in tanti chi poi cerca trova più facilmente senza magari andare a pagare un notaio solo per farsi dire "chissà, dipende da come verrà interpretata la norma...").
    Quando vedo che verrà convertita in legge tornerò alla carica, nel frattempo chi ne usufruirà scriva tutto in questo topic.
    Ultima modifica di Maestr; 09-06-21 alle 22:29

  6. #36

    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    88
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    863757
    Ciao a tutti, sto per lanciarmi anch’io in questa avventura.
    Sono un under36 e sto per acquistare un appartamento del valore di circa 130mila euro, chiederò un classico mutuo all’80% (credo 12/15 anni).
    Essendo completamente ignorante sul tema mi permetterò di chiedervi qualche consiglio, già in passato niente si è rivelato più utile di questo forum.
    La prima domanda è questa: in caso di acquisto di immobile nuovo con classe energetica A+, ci sono degli ulteriori benefici economici previsti?
    Grazie in anticipo a chiunque vorrà rispondere

  7. #37

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    1,991
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    1312 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da Intellego Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti, sto per lanciarmi anch’io in questa avventura.
    Sono un under36 e sto per acquistare un appartamento del valore di circa 130mila euro, chiederò un classico mutuo all’80% (credo 12/15 anni).
    Essendo completamente ignorante sul tema mi permetterò di chiedervi qualche consiglio, già in passato niente si è rivelato più utile di questo forum.
    La prima domanda è questa: in caso di acquisto di immobile nuovo con classe energetica A+, ci sono degli ulteriori benefici economici previsti?
    Grazie in anticipo a chiunque vorrà rispondere
    Sto acquistando una casa in costruzione quindi anch'io A+ (probabilmente sarà A3 o A4), ma so per certo che ad oggi non ci sono ulteriori benefici (qualche anno fa da B in su facevano il 50% di sconto sull'IVA ma non era stato rinnovato).

  8. #38

    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    88
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    863757
    Citazione Originariamente Scritto da Maestr Visualizza Messaggio
    Sto acquistando una casa in costruzione quindi anch'io A+ (probabilmente sarà A3 o A4), ma so per certo che ad oggi non ci sono ulteriori benefici (qualche anno fa da B in su facevano il 50% di sconto sull'IVA ma non era stato rinnovato).
    Ok grazie, l’IVA essendo under 36 dovrei recuperarla comunque al 100% se ho capito bene

  9. #39

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    1,991
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    1312 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da Intellego Visualizza Messaggio
    Ok grazie, l’IVA essendo under 36 dovrei recuperarla comunque al 100% se ho capito bene
    solo come credito d'imposta non rimborsabile. se leggi il mio precedente commento capirai che al momento non si sa come recuperarla al 100% per davvero. uno sconto immediato del 50% sarebbe stato certo e l'avrei personalmente preferito di gran lunga

  10. #40

    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    71
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    51 Post(s)
    Potenza rep
    900434
    Sto per compiere 30 anni e a breve farò il rogito per una prima casa da costruttore con IVA quindi al 4%. É ovvio che attualmente la mia RESIDENZA é con mia madre. Lavoriamo entrambi e ha una casa di proprietà. Ma che diavolo mi rappresenta che devo presentare l ISEE complessivo familiare? Sicuramente supera i 40.000. Questo é uno specchietto per le allodole. Altro che agevolazioni. Vorrei vedere chi riesce ad usufruirne.

Accedi