IVA prima casa quando va pagata?
Mps-UniCredit: le trattative collassano, è ufficiale. Cronaca di un flop annunciato? Le richieste di Orcel ‘troppo punitive’
La conferma della rottura delle trattative tra il Mef, azionista di maggioranza di Mps con una partecipazione del 64% e UniCredit – rottura di cui si vociferava da ieri ma …
Siamo all’inizio dello Squid Game dei mercati, resta da vedere chi sopravviverà al rialzo dei tassi
Di seguito riportiamo l’analisi di Mark Dowding, CIO di BlueBay, relativa all’ultima settimana sui mercati.  Quando non sono stati seduti a fantasticare sulla surreale serie di Netflix, Squid Game, gli …
Analisti danno ragione a Gubitosi, Telecom Italia tra i titoli più sottovalutati del Ftse Mib. C’è chi vede oltre +100% di upside
Telecom Italia si appresta a diffondere settimana prossima i risultati del 3° trimestre (cda il 27 ottobre) e tra gli analisti c’è un cauto ottimismo dettato dal traino del Brasile …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    71
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    51 Post(s)
    Potenza rep
    900434

    IVA prima casa quando va pagata?

    Buonasera a tutti, l'IVA del 4% su acquisto prima casa dal costruttore quando va pagata? Al rogito o viene inserita DENTRO il mutuo? Mi spiego. Fornisco un anticipo del 20% e prendo un mutuo dell'80%. L'IVA la pago "cash" insieme al 20%? il 20% poi va calcolato sul TOTALE DEL PREZZO della casa CON IVA o senza? Grazie e scusate per l'assurda domanda.

    Esempio:

    Costo casa: 190.000
    Iva 4%: 7.600

    Mutuo 80%: 152.000 OPPURE 158.080?
    Ultima modifica di matteo1991; 19-02-21 alle 22:39

  2. #2
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    20,180
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    8151 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Paghi il tutto al notaio in sede di rogito.
    Può esserti chiesto di versarne una "minimissima" parte se registri il compromesso.
    Ma soprattutto, tieni presente che sebbene devi dichiarare il prezzo pattuito, l'IVA la paghi sul valore della rendita catastale, rivalutata e moltiplicata per un coefficiente che se ricordo bene è pari a 160.
    Ultimo dettaglio, sulla somma che chiedi come mutuo, devi detrarre lo 0,25% che la banca trattiene e che versa allo stato come tassa (hai capito bene, si tassa finanche il fatto che uno non ha tutti i soldi pronti e contanti per comprarsi la 1^casa!), importo che sale al 2% se 2^casa.

  3. #3

    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    71
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    51 Post(s)
    Potenza rep
    900434
    Citazione Originariamente Scritto da Pred_01 Visualizza Messaggio
    Paghi il tutto al notaio in sede di rogito.
    Può esserti chiesto di versarne una "minimissima" parte se registri il compromesso.
    Ma soprattutto, tieni presente che sebbene devi dichiarare il prezzo pattuito, l'IVA la paghi sul valore della rendita catastale, rivalutata e moltiplicata per un coefficiente che se ricordo bene è pari a 160.
    Ultimo dettaglio, sulla somma che chiedi come mutuo, devi detrarre lo 0,25% che la banca trattiene e che versa allo stato come tassa (hai capito bene, si tassa finanche il fatto che uno non ha tutti i soldi pronti e contanti per comprarsi la 1^casa!), importo che sale al 2% se 2^casa.
    Non mi hai sciolto alcun dubbio purtroppo. Avevo semplicemente fatto un esempio chiedendo se oltre al 20% da dare come anticipo dovevo avere anche i soldi dell IVA “cash” subito disponibili o se questi ultimi andavano DENTRO il mutuo. Grazie lo stesso.

  4. #4

    Data Registrazione
    Jun 2019
    Messaggi
    98
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    87 Post(s)
    Potenza rep
    4478947
    La banca non finanzia mail l'iva all'interno del mutuo. O la versi cash oppure chiedi un finanziamento collaterale al mutuo per le spese. Molte banche lo fanno.

  5. #5
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    20,180
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    8151 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da matteo1991 Visualizza Messaggio
    Non mi hai sciolto alcun dubbio purtroppo. Avevo semplicemente fatto un esempio chiedendo se oltre al 20% da dare come anticipo dovevo avere anche i soldi dell IVA “cash” subito disponibili o se questi ultimi andavano DENTRO il mutuo. Grazie lo stesso.
    SI, alla data del rogito, devi averli (ma ricordati che il conteggio che hai fatto è sbagliato).

  6. #6

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    400
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    234 Post(s)
    Potenza rep
    3746072
    Citazione Originariamente Scritto da Pred_01 Visualizza Messaggio
    Paghi il tutto al notaio in sede di rogito.
    Può esserti chiesto di versarne una "minimissima" parte se registri il compromesso.
    Ma soprattutto, tieni presente che sebbene devi dichiarare il prezzo pattuito, l'IVA la paghi sul valore della rendita catastale, rivalutata e moltiplicata per un coefficiente che se ricordo bene è pari a 160.
    Ultimo dettaglio, sulla somma che chiedi come mutuo, devi detrarre lo 0,25% che la banca trattiene e che versa allo stato come tassa (hai capito bene, si tassa finanche il fatto che uno non ha tutti i soldi pronti e contanti per comprarsi la 1^casa!), importo che sale al 2% se 2^casa.
    L'Iva si paga sul prezzo, non sui valori catastali.
    Si paga (al costruttore) in occasione di ogni pagamento fatturato, cioè eventuali acconti e saldo prezzo (momento del rogito).

    Solo la caparra non è soggetta ad IVA, ma l'Iva su questo importo la dovrai pagare al momento del rogito.

  7. #7
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    20,180
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    8151 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da enricomm Visualizza Messaggio
    L'Iva si paga sul prezzo, non sui valori catastali.
    Si paga (al costruttore) in occasione di ogni pagamento fatturato, cioè eventuali acconti e saldo prezzo (momento del rogito).

    Solo la caparra non è soggetta ad IVA, ma l'Iva su questo importo la dovrai pagare al momento del rogito.
    Si è vero, io nel leggere 4%, ho fatto banalmente riferimento all'imposta di registro, la quale - almeno fino a maggio 2018 - si pagava nel modo che ho detto.

  8. #8
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    20,180
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    8151 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da matteo1991 Visualizza Messaggio
    Non mi hai sciolto alcun dubbio purtroppo. Avevo semplicemente fatto un esempio chiedendo se oltre al 20% da dare come anticipo dovevo avere anche i soldi dell IVA “cash” subito disponibili o se questi ultimi andavano DENTRO il mutuo. Grazie lo stesso.
    Comunque occhio al titolo del 3D : li chiedi il quando, non con quali soldi e da chi.

  9. #9
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    20,180
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    8151 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da enricomm Visualizza Messaggio
    L'Iva si paga sul prezzo, non sui valori catastali.
    Si paga (al costruttore) in occasione di ogni pagamento fatturato, cioè eventuali acconti e saldo prezzo (momento del rogito).

    Solo la caparra non è soggetta ad IVA, ma l'Iva su questo importo la dovrai pagare al momento del rogito.
    Mi sono ora ricordato che, nel 2004, acquistai casa da costruttore, ed in effetti pagai IVA, in sede di rogito sul prezzo che concordammo di dichiarare in sede di rogito.
    Non è il caso di aggiungere altro.

  10. #10

    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    71
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    51 Post(s)
    Potenza rep
    900434
    Grazie a tutti ragazzi. Paghero il 20% e l IVA e il resto con il mutuo.

Accedi