Accollo... conviene davvero? Esperienze
Intesa Sanpaolo sforna il dividendo d’autunno, rendimento da prima della classe e a novembre concederà il bis
Intesa Sanpaolo si appresta a distribuire un generoso dividendo ai propri azionisti. Lunedì 18 ottobre ci sarà infatti lo stacco della corposa cedola di 0,0996 euro per azione. La distribuzione avrà …
Carne coltivata prossima frontiera degli investimenti sostenibili. Le realtà più promettenti finite nel mirino di DiCaprio e Kutcher
Per ora la carne coltivata è disponibile solo a Singapore, ma in futuro i consumatori di tutto il mondo avranno la possibilità di addentare hamburger, costolette e filetti che non …
Vietnam e Arabia alla guida dei VARPS. Focus su cinque paesi decorrelati dai mercati emergenti principali
Di seguito pubblichiamo il commento a cura di Tim Love, Investment Director responsabile delle strategie azionarie dei paesi emergenti di GAM Nel 2016 abbiamo identificato cinque mercati chiave all’interno dell’universo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    24
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    3

    Accollo... conviene davvero? Esperienze

    Buonasera a tutti,
    sto acquistando casa, e il costruttore mi ha proposto di valutare la possibilità di effettuare l'accollo del mutuo in essere.

    Qualcuno ha esperienze a riguardo?

    Al netto dell'interesse che verrà applicato (tutto da scoprire), il risparmio in fase di apertura mutuo ne può valere davvero la pena? Devo aspettarmi qualche "spesa" nascosta?

    Grazie in anticipo a chi risponderà

  2. #2

    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    294
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    210 Post(s)
    Potenza rep
    7785346
    Citazione Originariamente Scritto da marco1992 Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti,
    sto acquistando casa, e il costruttore mi ha proposto di valutare la possibilità di effettuare l'accollo del mutuo in essere.

    Qualcuno ha esperienze a riguardo?

    Al netto dell'interesse che verrà applicato (tutto da scoprire), il risparmio in fase di apertura mutuo ne può valere davvero la pena? Devo aspettarmi qualche "spesa" nascosta?

    Grazie in anticipo a chi risponderà
    Innanzitutto devi essere certo di avere un'alternativa all'accollo. Ovverosia devi essere certo che la tua banca o un'altra banca ti concede un mutuo (non è automatico). Se hai l'alternativa allora puoi valutare una scelta e quindi iniziare a confrontare le condizioni del mutuo derivante dall'accollo con quelle relative al mutuo concesso dall'altra banca tenendo conto che alcune spese nella prima ipotesi non dovrai sostenerle (perizia, costi di istruttoria del mutuo ecc.). Una volta che hai valutato tutte le condizioni ( e non mi riferisco esclusivamente al tasso di interesse ma alla globalità delle condizioni) puoi effettuare la tua scelta.

  3. #3

    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    24
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    3
    Citazione Originariamente Scritto da beowulf56 Visualizza Messaggio
    Innanzitutto devi essere certo di avere un'alternativa all'accollo. Ovverosia devi essere certo che la tua banca o un'altra banca ti concede un mutuo (non è automatico). Se hai l'alternativa allora puoi valutare una scelta e quindi iniziare a confrontare le condizioni del mutuo derivante dall'accollo con quelle relative al mutuo concesso dall'altra banca tenendo conto che alcune spese nella prima ipotesi non dovrai sostenerle (perizia, costi di istruttoria del mutuo ecc.). Una volta che hai valutato tutte le condizioni ( e non mi riferisco esclusivamente al tasso di interesse ma alla globalità delle condizioni) puoi effettuare la tua scelta.
    Ciò che dici è chiarissimo. In estrema sintesi, quali potrebbero essere le spese risparmiate in prima fase? Io vedo le seguenti (indicativamente, almeno 3000€):
    • perizia
    • istruttoria
    • notaio


    Ovviamente, di contro, mi dovrei aspettare "costi nascosti", come ad esempio:
    • tassi di interesse maggiori
    • assicurazioni "obbligate"


    L'intento di questo thread è proprio capire cosa aspettarmi (andrò in banca mercoledì)...

  4. #4

    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    294
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    210 Post(s)
    Potenza rep
    7785346
    Citazione Originariamente Scritto da marco1992 Visualizza Messaggio
    Ciò che dici è chiarissimo. In estrema sintesi, quali potrebbero essere le spese risparmiate in prima fase? Io vedo le seguenti (indicativamente, almeno 3000€):
    • perizia
    • istruttoria
    • notaio


    Ovviamente, di contro, mi dovrei aspettare "costi nascosti", come ad esempio:
    • tassi di interesse maggiori
    • assicurazioni "obbligate"


    L'intento di questo thread è proprio capire cosa aspettarmi (andrò in banca mercoledì)...
    Ma intanto mercoledì non devi concludere nulla. L'importante che ti diano un documento che specifichi tutte le spese alle quali dovrai far fronte. Non ci sono "costi nascosti". I tassi sono esplicitati e quindi puoi confrontarli. L'assicurazione è ovviamente prevista e il relativo costo viene quantificato. Per quanto riguarda il notaio invece mi farei precisare dal professionista se ci sono differenze per il suo onorario tra l'accollo di un mutuo preesistente e la stipula invece di un nuovo mutuo.

  5. #5

    Data Registrazione
    Nov 2020
    Messaggi
    38
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    16 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da marco1992 Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti,
    sto acquistando casa, e il costruttore mi ha proposto di valutare la possibilità di effettuare l'accollo del mutuo in essere.

    Qualcuno ha esperienze a riguardo?

    Al netto dell'interesse che verrà applicato (tutto da scoprire), il risparmio in fase di apertura mutuo ne può valere davvero la pena? Devo aspettarmi qualche "spesa" nascosta?

    Grazie in anticipo a chi risponderà
    Si conviene. Nella mia banca chiediamo 100 euro una tantum per tutto l'accollo. Quindi lo considero un affare.

  6. #6

    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    24
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    3
    Citazione Originariamente Scritto da Gianluca.Sorci Visualizza Messaggio
    Si conviene. Nella mia banca chiediamo 100 euro una tantum per tutto l'accollo. Quindi lo considero un affare.
    "mia banca"... nel senso che ci lavori? che tu sappia:
    • essendo già in essere un mutuo, dovrò sostenere comunque le spese notarili?
    • è possibile rinegoziare in qualche modo il tasso di interesse in essere, o erediterò quello già applicato al costruttore?


    Grazie in anticipo

  7. #7

    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    863
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    313 Post(s)
    Potenza rep
    17061653
    Io mi sono accollato 2 volte mutui preesistenti, entrambe le volte con soddisfazione, addirittura senza spese
    Senza menate varie, perdite di tempo e costi ottieni il risultato, poi una volta a posto puoi sempre fare la surroga

  8. #8

    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    24
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    3
    Citazione Originariamente Scritto da ciccino53 Visualizza Messaggio
    Io mi sono accollato 2 volte mutui preesistenti, entrambe le volte con soddisfazione, addirittura senza spese
    Senza menate varie, perdite di tempo e costi ottieni il risultato, poi una volta a posto puoi sempre fare la surroga
    Mi confermi che i tempi di evasione della pratica sono più veloci? Il costruttore mi ha indicato come data termine per ottenere delibera (accollo o mutuo) il 31/03, che non mi sembra così lontano...

  9. #9
    L'avatar di oneone
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    55,024
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    9893 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    I mutui da costruttore si possono surrogare? Spero di sì, nel caso accollo e via così risparmi tutti i costi una tantum (ciaone notaio, accontentati dell'atto di compravendita), poi se il tasso è (relativamente) alto fai domanda di surroga.

  10. #10

    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    19
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    11 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Personalmente 4 anni fa mi accollai parte mutuo dal costruttore ( intesa ) dopo circa 7 mesi ho surrogato con unicredit.
    Costo 100 euro

Accedi