Surroga...conviene davvero?
Rischio Italia mette in ginocchio Piazza Affari: forti cali per Unicredit, Stellantis e Leonardo sul Ftse Mib
Forti vendite oggi a Piazza Affari. Il Ftse Mib ha chiuso la settimana con un calo dell'1,52% a quota 22.088 punti. In generale tutte le Borse Ue hanno sofferto con …
Asimmetria economia-mercati (con l’eccezione Cina). Fugnoli (Kairos): la risposta è nei tassi, sell-off futuri non devono far paura
Guardando alle previsioni di crescita economica per questo e i prossimi anni la risalita verso i livelli pre-Covid sarà lunga per quasi tutti. La sola Cina ne pare uscire quasi …
Italian Certificate Awards 2020: Intesa Sanpaolo vince il premio Miglior Certificato a Partecipazione e il Premio Speciale Wall Street Italia
Si è svolta il 20 gennaio, in modalità online, la cerimonia di premiazione dei migliori Certificati, Emittenti e Reti distributrici del 2020 per la quattordicesima edizione dell?Italian Certificate Awards (ICA). Per …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di MaxPower87
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    12,403
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    4786 Post(s)
    Potenza rep
    42949684

    Surroga...conviene davvero?

    Ho un mutuo con BNL per un importo di 125k, a 15 anni, TAN 1,45% (LTV < 50%), con rata attuale di 775 euro.
    Avevo pensato di fare surroga verso Unicredit che al momento ha un tasso abbastanza conveniente, 0,60%, lasciando invariata la durata attuale (11 anni) e con capitale residuo di 97k.

    Prima di procedere (sarebbe la prima surroga), ho chiesto una rinegoziazione alla mia banca e mi è sembrata una vera e propria super*****la: mi hanno detto che attualmente il mio tasso non è 1,45% ma è 1,00% (immagino per il discorso che la parte degli interessi che pago ad ogni rata sta scendendo, comunque mi sembra piuttosto fantasioso come ragionamento), che in caso di rinegoziazione dovrei pagare l'ammortamento (questa mi è nuova, per la surroga ok, ma per la rinegoziazione?) e che comunque posso scegliere tra 10 e 15 anni (almeno in BNL, questa forse è l'unica cosa vera).
    Quindi per quanto riguarda la rinegoziazione non c'è stato niente da fare, mi rimane la surroga.

    Ma a parte tutto, secondo voi è davvero conveniente continuare con la surroga?

  2. #2
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    17,608
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    6769 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Utilizzando uno degli spreadsheet (presenti in alto in questa sezione), ed inserendo i dati che hai fornito, e cioè : capitale residuo di 97K, TAN : 0.60; durata : 10 anni, esce fuori una rata mensile di 833,03€ (escluso l'eventuale costo fisso dell'incasso rata, se esiste), ed in tutto a fine mutuo ti dovresti ad aver versato come quota interessi : 2963,36€.

    Valuta te se ne vale la pena.
    Ovviamente i dati indicati sono indicativi e possono subire una variazione (sebbene attualmente credo sia minima e considera che mi diceva una consulente di Unicredit che la differenza in euro tra uno 0.50 ed un 0.60 si aggirava al massimo su un paio di euro su di un capitale indicativo di 100K).

  3. #3
    L'avatar di MaxPower87
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    12,403
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    4786 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Grazie Pred_01.
    Come suggerito, ho fatto un po' di conti con uno degli spreadsheet ed esce fuori che con BNL pagherò per 15 anni un totale interessi di 14161,60 euro.
    Ipotizzando di fare la surroga a Marzo 2021, con l'ultima rata di febbraio 2021 sarei a quota 6386 euro di interessi pagati.
    Partendo quindi da Marzo 2021 con un tasso dello 0,60 e conservando la durata di 11 anni in Unicredit a 0,60, mi esce un totale interessi da pagare di 3191,00, che sommati a quelli già pagati in BNL fanno arrotondati 9600 euro, quindi parliamo di una differenza di 4500 euro, non poco.

    E' giusto il conto che ho fatto?
    Unicredit al momento si prende 5 euro all'anno per la certificazione degli interessi passivi, null'altro.

  4. #4
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    17,608
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    6769 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    .

  5. #5
    L'avatar di MaxPower87
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    12,403
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    4786 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Lo prendo per un si?

  6. #6
    L'avatar di oneone
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    52,328
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    8146 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Alla banca la surroga quanto costa? (Più o meno)

  7. #7
    L'avatar di Kevin Mitnick
    Data Registrazione
    Oct 2003
    Messaggi
    48,098
    Mentioned
    30 Post(s)
    Quoted
    2695 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da oneone Visualizza Messaggio
    Alla banca la surroga quanto costa? (Più o meno)
    Nel caso dell'utente, 97k di residuo capitale e 11 anni residuo ammortamento,
    alla banca surrogante costa circa 2500 euro (istruttoria, notaio e perizia)

    Se Unicredit gli concedesse la surroga allo 0.60%, a fine ammortamento avrebbe un margine di circa 3200 euro di interessi,
    da questi, togli i costi e rimangono circa 700 euro di margine netto a fine ammortamento (ammesso il cliente rimanga fino alla fine!!!)
    E mi limito a fare i conti della serva, senza entrare nei conti ulteriori di gestione, margini operativi, etc.

    Converrebbe ad una azienda qualsiasi (non parliamo di banca, ma di una azienda qualsiasi... perchè le banche sono comunque aziende),
    immobilizzare quel capitale a fronte di quel margine operativo/temporale?

  8. #8
    L'avatar di oneone
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    52,328
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    8146 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Kevin Mitnick Visualizza Messaggio
    Nel caso dell'utente, 97k di residuo capitale e 11 anni residuo ammortamento,
    alla banca surrogante costa circa 2500 euro (istruttoria, notaio e perizia)

    Se Unicredit gli concedesse la surroga allo 0.60%, a fine ammortamento avrebbe un margine di circa 3200 euro di interessi,
    da questi, togli i costi e rimangono circa 700 euro di margine netto a fine ammortamento (ammesso il cliente rimanga fino alla fine!!!)
    E mi limito a fare i conti della serva, senza entrare nei conti ulteriori di gestione, margini operativi, etc.

    Converrebbe ad una azienda qualsiasi (non parliamo di banca, ma di una azienda qualsiasi... perchè le banche sono comunque aziende),
    immobilizzare quel capitale a fronte di quel margine operativo/temporale?
    Grazie, chiedevo infatti per capire come comportarsi in caso di rinegoziazione nel caso in cui il cliente abbia già fatto la surroga. Se il cliente trova una banca disposta a fare la surroga la banca attuale dovrebbe rendersi quanto più disponibile possibile a rinegoziare perché altrimenti va proprio in perdita se il debitore cambia banca.

  9. #9
    L'avatar di oneone
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    52,328
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    8146 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da oneone Visualizza Messaggio
    Grazie, chiedevo infatti per capire come comportarsi in caso di rinegoziazione nel caso in cui il cliente abbia già fatto la surroga. Se il cliente trova una banca disposta a fare la surroga la banca attuale dovrebbe rendersi quanto più disponibile possibile a rinegoziare perché altrimenti va proprio in perdita se il debitore cambia banca.
    Questo mi fa pensare che le banche rifiuteranno di fare surroghe per mutui con meno di dieci anni se non hanno proprio la prospettiva di vendere altri servizi al cliente/correntista, sostengono una spesa sproporzionata rispetto al flusso di cassa del mutuo erogato

  10. #10

    Data Registrazione
    Oct 2017
    Messaggi
    577
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    322 Post(s)
    Potenza rep
    8831756
    Citazione Originariamente Scritto da oneone Visualizza Messaggio
    Grazie, chiedevo infatti per capire come comportarsi in caso di rinegoziazione nel caso in cui il cliente abbia già fatto la surroga. Se il cliente trova una banca disposta a fare la surroga la banca attuale dovrebbe rendersi quanto più disponibile possibile a rinegoziare perché altrimenti va proprio in perdita se il debitore cambia banca.
    Forse una volta era così, ma adesso a molte banche non gli frega proprio nulla di tenersi determinati clienti. Anzi detto da molti dirigenti non vedono l'ora di liberarsi di mutui su cui guadagnano sempre meno in cambio ottengono nuova liquidità.

Accedi