Prendere subito il mutuo o posso aspettare?
Gli ETF di Goldman Sachs planano in Italia, c’è anche il clone multifattoriale più grande al mondo
Goldman Sachs chiude il cerchio dei grandi arrivi sul mercato italiano degli ETF in questo 2019. A fare da apripista era stato il colosso Vanguard, arrivato in Italia con i …
Verso un decennio di trasformazioni, Ubs indica tre investimenti vincenti nel lungo periodo
Outlook 2020 e non solo. UBS guarda ai prossimi 12 mesi ritenendo appetibili i titoli di qualità caratterizzati dal pagamento di dividendi. Nel report Year Ahead di UBS Global Wealth …
Carige, prospetto aumento capitale alla Consob. Ricapitalizzazione ‘natalizia’, a marzo ritorno titolo in Borsa
Una ricapitalizzazione entro il 18 dicembre, prima di Natale dunque: stando ad alcune indiscrezioni stampa, l’aumento di capitale da 700 milioni di Carige approvato nel mese di settembre dall’assemblea straordinaria …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    51
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    31 Post(s)
    Potenza rep
    1717988

    Prendere subito il mutuo o posso aspettare?

    Ciao a tutti, tramite consiglio/parere di mio padre mi è venuto in mente di prendere un mutuo per acquistare casa e metterla a rendita. Visto i prezzi bassi delle case, e che grazie l'affitto ripagherei quasi la rata del mutuo, e in futuro rivenderla.

    il problema è che per il momento, potrei accedere al mutuo 80% solo se vendessi il mio pacchetto di investimento di axa pir (azioni e obbligazioni), quindi forse è il caso di aspettare, visto che ho speso soldi sia per aprire la pratica e sia per le trattenute per ogni "ricarica" per il pacchetto azioni.

    Pero' non so se a breve la BCE aumenterà i tassi e quindi perderei un'occasione, anche se il rialzo sarà graduale quindi penso da ignorante che se su 10 anni spenderei 1000€ di interessi, con il rialzo saranno 1500€.

    Ah cosa importante, avrei i soldi per aprire il mutuo se trattenessi i soldi, tra 10 mesi circa, voi cosa mi consigliate? Casa da 50-55k €, (Teramo) non penso che sia necessario una casa nuova, l'importante è la posizione e che sia discreta. Investire sulla casa per metterla in affitto è un buon investimento secondo voi? o devo calcolare tasse e rischio di affitti non pagati?

    grazie a tutti

  2. #2

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    51
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    31 Post(s)
    Potenza rep
    1717988
    Qualcuno mi può aiutare per piacere?

  3. #3
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    13,658
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    4370 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    posso dirti la mia ma da non esperto soprattutto del mercato immobiliare : investire nell'immobile (quindi acquistare per dare in fitto), nelle città di provincia, non la trovo una buona cosa, almeno finchè non s'inverte il trend.

    quindi, se mai è chiaro questo punto, credo sia inutile andare avanti con il discorso mutuo, dove tra l'altro segnalo che se hai timore di un rialzo dei tassi d'interesse, basta stipulare un mutuo a tasso fisso e sei "mediamente" al riparo, anche se dipende "dall'orizzonte temporale" che intendi darti per ripagarlo; se intendi tenerlo a 10/15 anni, probabilmente un tasso variabile sarebbe una soluzione altrettanto valida.

  4. #4
    L'avatar di Jumpfree
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    369
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    190 Post(s)
    Potenza rep
    7045463
    Per me in linea di massima e non concoscendo il mercato locale sin cui ti muovi, non è una buona idea... Ma vediamo se @er cash ti fa due numeri...

  5. #5

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    51
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    31 Post(s)
    Potenza rep
    1717988
    Secondo me si riesce a affittare bene, (buona zona, città universitaria) inoltre come dicevo riesco quasi a ripagare la rate annuali.

    Mi riferivo al possibile rialzo a breve, non del tasso variabile. Dite che nin viene prendere una casa per metterla a reddito, post vendita pacchetto axa, o aspettare magari

  6. #6

    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    51
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    31 Post(s)
    Potenza rep
    1717988
    Qualcuno mi può aiutare?

  7. #7
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2,222
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1394 Post(s)
    Potenza rep
    36903797
    Citazione Originariamente Scritto da andrew90 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti, tramite consiglio/parere di mio padre mi è venuto in mente di prendere un mutuo per acquistare casa e metterla a rendita. Visto i prezzi bassi delle case, e che grazie l'affitto ripagherei quasi la rata del mutuo, e in futuro rivenderla.

    il problema è che per il momento, potrei accedere al mutuo 80% solo se vendessi il mio pacchetto di investimento di axa pir (azioni e obbligazioni), quindi forse è il caso di aspettare, visto che ho speso soldi sia per aprire la pratica e sia per le trattenute per ogni "ricarica" per il pacchetto azioni.

    Pero' non so se a breve la BCE aumenterà i tassi e quindi perderei un'occasione, anche se il rialzo sarà graduale quindi penso da ignorante che se su 10 anni spenderei 1000€ di interessi, con il rialzo saranno 1500€.

    Ah cosa importante, avrei i soldi per aprire il mutuo se trattenessi i soldi, tra 10 mesi circa, voi cosa mi consigliate? Casa da 50-55k €, (Teramo) non penso che sia necessario una casa nuova, l'importante è la posizione e che sia discreta. Investire sulla casa per metterla in affitto è un buon investimento secondo voi? o devo calcolare tasse e rischio di affitti non pagati?

    grazie a tutti
    Secondo i miei calcoli no.
    Elevate spese di acquisizione, 9% su rendita catastale, 2% su mutuo, agenzia, notaio, anticipo, un bagno di sangue è molto in perdita.
    Cash flow quasi sempre negativo se non con mutui molto lunghi che però penalizzano il rendimento.
    Rischio insolvenza e nessuna garanzia che a fine mutuo la casa valga ancora i soldi pagati.
    Insomma, dai miei calcoli alla fine porti a casa un 2% 3% netto, per sfiorare il 4 devi essere un manico nell’acquisto, non avere mai morosità, spese straordinarie e limitare molto le spese di acquisto, es senza agenzia.
    Inoltre perdonami ma le statistiche dicono che al sud e in provincia soprattutto c’è alta morosità.
    Se proprio vuoi fare affittanza falla in zone universitarie (non città universitaria o provincia ma quartieri universitari), turistiche, ecc...
    Però l’investimento è ovviamente molto superiore.

Accedi