Informazione Mutuo-CD - Pagina 2
Mifid2, Consob accende faro su trasparenza costi: va assicurato che gli investitori possano valutare tutti gli oneri
La Consob ha avviato oggi una consultazione con il mercato finanziario in vista di una “Raccomandazione sulle modalità di rendicontazione ex post dei costi e degli oneri connessi alla prestazione …
Borsa Italiana zavorrata da coronavirus e tonfo Unicredit, giornata nera per Azimut e Tenaris
Piazza Affari bissa i ribassi della vigilia e va a chiudere in affanno una settimana che aveva visto il Ftse Mib toccare nuovi top pluriennali. In chiusura l?indice guida di …
Posizioni nette corte: crollano gli short su Banco e Ubi, stravolto il podio
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Saipem con 6 posizioni short aperte per una quota …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3,109
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    1992 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Giuseppe_BG Visualizza Messaggio
    se vuoi un consiglio spensierato , paga il costruttore al rogito , perchè se fallisce durante la costruzione resti con il cerino in mano
    Concordo. Se la banca non ti mutua prima del rogito (al massimo ti finanzia) un motivo ci sarà, le banche sono str@nze ma non fesse.

    Personalmente un’impresa che chiede di anticipare quasi tutto il capitale prima del rogito non mi ispira molta fiducia.
    Il rischio imprenditoriale è del costruttore o del cliente.
    Già il fatto che dici che ‘chiederai fideiussioni’ mi fa riflettere, te le avrebbero già dovute assicurare loro quando ti hanno descritto i pagamenti. E comunque non è detto che siano la panacea di tutti i disastri possibili e non credo in tempi umani e a copertura totale.

    Tra l’altro il mercato è strapieno di case seminuove o finite ma invendute che possono essere portate via a saldo, su cui magari paghi solo imposta di registro anziché iva e su cui OGGI e non fra due anni se hai buon a liquidità puoi fare mutui ventennali ad uno 0,6% fisso, fra due anni chissá...
    Ultima modifica di sand1975; 15-10-19 alle 15:36

  2. #12

    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    205
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    94 Post(s)
    Potenza rep
    102052
    Citazione Originariamente Scritto da edo13 Visualizza Messaggio

    Esempio: casa costa 200k €, mutuo su 150k

    Il mutuo me lo darebbero a casa ultimata? ovvero nel 2021, oppure subito?

    Mi pongo questa domanda perchè se dovessi anticipare 50k subito e 50k a metà lavori (e il mutuo me lo danno nel 2021) dovrei anticipare 100k € (che potrei non avere).

    Se qualcuno mi riuscisse a delucidare gliene sarei grato
    Grazie mille
    E' proprio questo il punto, come fai a fare un mutuo su qualcosa che non è di tua proprietà? Il mutuo in teoria lo fa il costruttore, poi al limite si fa il frazionamento e l'accollo.
    Da come hai scritto credo proprio che tu debba anticipare di tasca tua.

  3. #13

    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    73
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    58 Post(s)
    Potenza rep
    1717991
    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    Concordo. Se la banca non ti mutua prima del rogito (al massimo ti finanzia) un motivo ci sarà, le banche sono str@nze ma non fesse.
    Quindi nel caso uno dovrebbe chiedere un finanziamento sulla cifra da "anticipar"

    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    Già il fatto che dici che ‘chiederai fideiussioni’ mi fa riflettere, te le avrebbero già dovute assicurare loro quando ti hanno descritto i pagamenti. E comunque non è detto che siano la panacea di tutti i disastri possibili e non credo in tempi umani e a copertura totale.
    Il fatto di "chiedere" è perché è ancora un progetto preliminare, sono solo bozze di un progetto.
    Per questo sto cercando di informarmi il più possibile per avere dati su cui batter la testa prima di prender decisioni affrettate.

    Citazione Originariamente Scritto da balthazar Visualizza Messaggio
    Il mutuo in teoria lo fa il costruttore, poi al limite si fa il frazionamento e l'accollo.
    Ovvero?

    Vi ringrazio dei consigli

  4. #14
    L'avatar di Jumpfree
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    469
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    237 Post(s)
    Potenza rep
    7811313
    Citazione Originariamente Scritto da edo13 Visualizza Messaggio
    Il mutuo in teoria lo fa il costruttore, poi al limite si fa il frazionamento e l'accollo.
    Vuol dire che il mutuo lo può fare il costruttore che è fino al rogito il propietario dell'immobile. Il mutuo al costruttore viene elargito per fasi di completamento lavori, e in realtà non è un mutuo puro, visto che una parte è finanziata, sempre che il costruttore/promotore non sia propietario del terreno, che allora lo può utilizare per un mutuo.

    In realtà quella che tu faresti è una semplice "riserva" e a tale effetto dai un piccolo acconto, il resto va al rogito, momento in cui la banca ti concede il mutuo...

  5. #15
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3,109
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    1992 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Jumpfree Visualizza Messaggio
    Vuol dire che il mutuo lo può fare il costruttore che è fino al rogito il propietario dell'immobile. Il mutuo al costruttore viene elargito per fasi di completamento lavori, e in realtà non è un mutuo puro, visto che una parte è finanziata, sempre che il costruttore/promotore non sia propietario del terreno, che allora lo può utilizare per un mutuo.

    In realtà quella che tu faresti è una semplice "riserva" e a tale effetto dai un piccolo acconto, il resto va al rogito, momento in cui la banca ti concede il mutuo...
    Alla faccia del piccolo acconto: 60/70% del prezzo...

  6. #16

    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    144
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    81 Post(s)
    Potenza rep
    1340821
    diciamo che la prassi vuole che un costruttore proprietario di un terreno , e forte di 3/4 proposte di acquisto , può andare dalla banca a chiedere un mutuo per costruire anche 10/15 appartamenti. alcuni addirittura prima vendono su carta il 70% del lotto poi chiedono.

    la modalità che propone a te è più quella del : io vado dal costruttore e ho un terreno, lui costruisce per me una casa ad un prezzo vantaggioso, ovviamente mutuo o capitali sono a carico mio, il costruttore in questo caso eroga solo un servizio al cliente finale.

  7. #17
    L'avatar di Jumpfree
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    469
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    237 Post(s)
    Potenza rep
    7811313
    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    Alla faccia del piccolo acconto: 60/70% del prezzo...
    Ovviamente ol 60/70% non è quello che io ho chiamato piccolo acconto, è quello che @edo13 ha detto che avrebbe pagato. Pagare man mano il 60/70% vuol dire che la banca è disposta ad elargire un mutuo per fasi di avanzamento dei lavori, e quindi crede molto nell'operazione. In questo modo il compratore in qualche modo partecipa con il promotore/costruttore al rischio dell'operazione, e questo va fatto solo in casi in cui le "garanzie" non scritte siano sufficienti (caratteristiche dell'immobile, qualità estetica, location, etc...)

  8. #18
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3,109
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    1992 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Jumpfree Visualizza Messaggio
    Ovviamente ol 60/70% non è quello che io ho chiamato piccolo acconto, è quello che @edo13 ha detto che avrebbe pagato. Pagare man mano il 60/70% vuol dire che la banca è disposta ad elargire un mutuo per fasi di avanzamento dei lavori, e quindi crede molto nell'operazione. In questo modo il compratore in qualche modo partecipa con il promotore/costruttore al rischio dell'operazione, e questo va fatto solo in casi in cui le "garanzie" non scritte siano sufficienti (caratteristiche dell'immobile, qualità estetica, location, etc...)
    Si ok... ma non siamo più nel 2000.

    Il mercato è saturo di immobili invenduti o che sono venduti con meno margine di rischio da parte del venditore.
    È pieno anche di cantieri acquisiti da fallimenti di imprese precedenti (tanto per rimanere in tema) che vengono completati e rivenduti a tutti gli effetti nuovi magari con migliorie tecniche ed energetiche.

    Certo, se parliamo di cantieri in zone pregiate di una grande città dove avere un permesso di costruire sul nuovo è più difficile che vincere al super enalotto allora è un conto. Se cantiere come altri non vale la pena imho.

  9. #19

    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    73
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    58 Post(s)
    Potenza rep
    1717991
    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    Certo, se parliamo di cantieri in zone pregiate di una grande città dove avere un permesso di costruire sul nuovo è più difficile che vincere al super enalotto allora è un conto. Se cantiere come altri non vale la pena imho.
    Visto che mi state aiutando molto, cerco di esser anche più preciso.

    In pratica la costruzione fa parte di un progetto di riqualifica di una zona di una città (a nord milano).
    Sempre da progetto, sarà prevista la costruzione di ca. 40 villette, non una singola.

    Questo può cambiare la situazione?

    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    Il mercato è saturo di immobili invenduti o che sono venduti con meno margine di rischio da parte del venditore.
    È pieno anche di cantieri acquisiti da fallimenti di imprese precedenti (tanto per rimanere in tema) che vengono completati e rivenduti a tutti gli effetti nuovi magari con migliorie tecniche ed energetiche.
    Purtroppo nella zona, villette (senza vicini) hanno prezzi che con la ristrutturazione vanno ben oltre a quanto costerebbe la casa di quel progetto nuova.

  10. #20

    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    73
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    58 Post(s)
    Potenza rep
    1717991
    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    Si ok... ma non siamo più nel 2000.

    Il mercato è saturo di immobili invenduti o che sono venduti con meno margine di rischio da parte del venditore.
    È pieno anche di cantieri acquisiti da fallimenti di imprese precedenti (tanto per rimanere in tema) che vengono completati e rivenduti a tutti gli effetti nuovi magari con migliorie tecniche ed energetiche.

    Certo, se parliamo di cantieri in zone pregiate di una grande città dove avere un permesso di costruire sul nuovo è più difficile che vincere al super enalotto allora è un conto. Se cantiere come altri non vale la pena imho.


    Riapro questo mio 3d per chiedervi un'altra informazione (purtroppo non la trovo in altre domande).

    Premetto che, ri-chiedendo successivamente mi sono accorto che avevo capito azzo per mazzo io, il 60-70% di avanzamenti me lo ero sognato ; in realtà proporrebbero (come SAL) un 10-14% ad ogni step di lavori (in totale 4 step) prima del rogito. In pratica nel caso più "gravoso" sarebbe un 48% del valore dell'immobile.

    L'agenzia ha informato che comunque (a seconda delle necessità) valutano anche soluzioni più basse (come percentuali nel SAL).
    Secondo voi (o chi magari c'è già passato) quanto potrei scendere con le % ?

Accedi