Addebito rata mutuo su altra banca : elenco banche e relativi costi
FCA prepara la ripartenza produttiva in Italia, i punti dell’accordo con i sindacati
Fiat Chrysler Automobiles ha siglato oggi un accordo con le organizzazioni sindacali nazionali FIM-CISL, UILM-UIL, FISMIC, UGLM, AQCFR e FIOM-CGIL per attuare in tutte le proprie sedi italiane ogni possibile …
Chiusura Piazza Affari: marcia in più per Enel e Fca, male Telecom. Pasqua incombe e Borsa riaprirà il 14
Piazza Affari archivia l’ultima seduta prima della pausa per Pasqua con un convinto rialzo. L’indice Ftse Mib segna un progresso dell’1,39% in area 17.621 punti. In attesa dei responsi che …
Trading con diversificazione e protezione, BG Saxo cresce ancora e arriva una novità per i clienti private
Borse in altalena, interi Stati chiusi per Coronavirus e i risparmiatori spaventati. Un quadro che spiega facilmente perché ci si rifugia nella liquidità e in investimenti con scarsa correlazione ai …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Rebirth
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    17,853
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    3677 Post(s)
    Potenza rep
    42949684

    Addebito rata mutuo su altra banca : elenco banche e relativi costi

    Spesso gli utenti vecchi o nuovi richiedono il costo che applicano le varie banche in tema di addebito della rata mutuo presso altro istituto in concomitanza con la chiusura del conto corrente che viene fatto aprire sostanzialmente in modo obbligato ai fini dell'erogazione del mutuo o della surroga. Vediamo di riuscire a raccogliere all'interno di questa discussione i vari costi applicati. Questo primo post verrà aggiornato di volta in volta con i vari aggiornamenti.

    Da tener presente che

    - Non è obbligatorio, per legge, l'addebito della rata del mutuo presso un conto corrente della stessa banca che eroga il mutuo anche se spesso consigliabile visto appunto che addebitarla altrove può costare parecchio (con alcune bcc sino a 10€).

    - La spesa di addebito diretto su altra banca (indicata come SDD - Sepa Direct Debit o ADUE CORE) non va confusa con la spesa di incasso rata che invece se prevista continua ad essere addebitata vita natural durante insieme alla rata indipendentemente da dove la addebitiate.

    - La spesa di addebito diretto su altra banca, pur se riportata chiaramente nel documento di sintesi, può variare nel corso della vita del mutuo stesso. Ovviamente la banca deve inoltrare al cliente comunicazione di variazione unilaterale del contratto. Spetterà poi al cliente valutare l'incidenza di tale costo sulla rata anche in base agli altri costi eventuali da sostenere quali incasso rata, canone del conto e varie ed eventuali

    Dalle testimonianza raccolte nel FOL ci si rende conto che non tutti hanno lo stesso trattamento in realtà. Pare ad esempio che alcuni che hanno stipulato qualche anno addietro con determinate condizioni (magari con questa voce a zero) continuino a godere di tale trattamento, mentre per chi stipula oggi (ad esempio) tale voce sia variata. Vediamo proprio raccogliendo qui tutte le esperienze se questo corrisponde al vero.

    Più utenti danno il loro contributo meglio è anche perchè molti hanno fatto più surroghe e possono portare la loro esperienza con più banche. Chiaramente è preferibile riportare tali costi al netto di promozioni varie (convenzioni, under 30 ecc...)


    ELENCO COSTI ADDEBITO RATA MUTUO SU ALTRA BANCA

    - INTESA SAN PAOLO - 5€ (anche se alcuni vecchi clienti riportano che non viene addebitato loro alcun costo)
    - UNICREDIT - 0€ (anche se alcuni clienti riportano 60€ annuali pari a 5€/rata)
    - BNL / HELLO BANK - 5€
    - MPS / WIDIBA - 5€
    - UBI / IWBANK - 0€
    - WEBANK - 0€
    - CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO - 2€
    Ultima modifica di Rebirth; 09-09-19 alle 09:42

  2. #2

    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    1,243
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    307 Post(s)
    Potenza rep
    19341244
    Unicredit stipulato a gennaio euro zero

  3. #3
    L'avatar di Rebirth
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    17,853
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    3677 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    gennaio è abbastanza recente....modificato il prospetto

  4. #4

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    62
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    37 Post(s)
    Potenza rep
    2
    Mps 5 euro

  5. #5

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    301
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    128 Post(s)
    Potenza rep
    4087261
    Fino ad agosto 2018 IWBANK, zero.

  6. #6

    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    41
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    16 Post(s)
    Potenza rep
    386826
    Intesa S. Paolo stipulato nel 2017: nessun costo aggiuntivo per pagamento con domiciliazione in conto di altro istituto. Rimane 1€ di emissione quietanza a rata, comunque presente.

  7. #7
    L'avatar di Kevin Mitnick
    Data Registrazione
    Oct 2003
    Messaggi
    47,725
    Mentioned
    27 Post(s)
    Quoted
    2474 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da jagano Visualizza Messaggio
    Unicredit stipulato a gennaio euro zero
    Come riportato nel primo post, il canone annuo di Unicredit, equivale ad un canone mensile "mascherato"!

  8. #8
    L'avatar di twentysense
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    4,861
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    1282 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Rebirth Visualizza Messaggio
    [...]
    - La spesa di addebito diretto su altra banca, pur se riportata chiaramente nel documento di sintesi, può variare nel corso della vita del mutuo stesso. Ovviamente la banca deve inoltrare al cliente comunicazione di variazione unilaterale del contratto. Spetterà poi al cliente valutare l'incidenza di tale costo sulla rata anche in base agli altri costi eventuali da sostenere quali incasso rata, canone del conto e varie ed eventuali
    [...]
    Variazione unilaterale? E se non accetto che si fa, si interrompe il mutuo e devo saldare tutto il prestito?

  9. #9
    L'avatar di Rebirth
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    17,853
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    3677 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Premesso che l'aumento deve avere un giustificato motivo, se non accetti non viene meno il tuo impegno a saldare le rate. A quel punto interromperai l'sdd e pagherai per cassa o riaprirai il conto con la banca se ti costa meno. Resta ferma la possibilità, come al solito, di ricorso.

  10. #10
    L'avatar di JacksonT
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    7,939
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    4034 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    - BCC: 2 euro

Accedi