Help recesso polizze collegate ai mutui e ai prestiti
L’ETF Ufo e Race for Space di Oval, ecco come ‘andare sulla Luna’ investendo sulle spedizioni spaziali
Ricorre oggi il 50° anniversario dell?allunaggio, ossia da quando il primo uomo, Neil Armstrong, metteva piede sulla Luna.  L’occasione giusta per puntare i riflettori sull’industria aerospaziale che risulta una delle più …
Popolare Bari: rischio salto nel buio dopo l’assemblea, nessuno vuole la banca come sposa
I soci della Popolare di Bari aspettano con ansia l’esito dell?assemblea di domenica chiamata ad approvare una maxi-perdita di 420 milioni e che probabilmente sancirà l?uscita di scena della famiglia …
Tutto e subito: Fed e Bce ora sono obbligate a saziare i mercati. Ecco l’agenda fitta di Draghi per giovedì 25
Il ritorno alla politica monetaria super-espansiva da parte delle banche centrali è quello che attendono i mercati. La Federal Reserve da una parte potrebbe ridurre i tassi di interesse anche …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
1231151101 Ultima

  1. #1
    L'avatar di tanduri
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,823
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    42949683

    Help recesso polizze collegate ai mutui e ai prestiti

    Per quanto sia nelle mie possibilità, capacità ed esperienza vi do una mano.
    Postate i vostri dubbi su come poter ottenere il totale rimborso del premio in questa specifica discussione.

    Col tempo arricchirò questa apertura di discussione di alcune info esplicative importanti ed essenziali; legislazione e consigli pratici.

    addispo...


    LA LEGGE: IL DIRITTO DI RECESSO

    L’esercizio del diritto di recesso annulla il contratto ed ha l’effetto di liberare le parti da qualsiasi obbligazione derivante dal contratto stesso. Il contraente può recedere da un contratto di assicurazione entro 30 giorni dal momento in cui è informato che il contratto è "concluso" (articolo 111 del decreto legislativo numero 174 del 17 marzo 1995 abrogato successivamente dal art.177-comma 1 del Dlgs 209/2005 - Codice delle Assicurazioni Private - CAP). Non vi fate infinocchiare dal vocabolo "contratto concluso" perchè il peculiare vocabolo tecnico indica semplicemente il momento in cui il contratto diviene "effettivo" e l'Assicurato incomincia a godere delle coperture previste e stipulate.
    Tecnicamente quindi, il "contratto si conclude" ed i 30gg di tempo per recedere "partono", da quando si sono rispettate le seguenti 3 condizioni:
    1) premio della polizza effetivamente corrisposto; pagato o addebitato su c/c,
    2) modulo di adesione sottoscritto,
    3) tutta la documentazione contrattuale effettivamente consegnata
    ..e il contratto si "conclude" dopo qualche giorno lavorativo da quando l'ultimo dei suddetti 3 tasselli...si incastra.
    NB1: approssimiamo per comodità e con benefica approssimazione che i nostri 30gg partano dal giorno in cui vuiene stipulata la polizza che in genere coincide col giorno in cui viene stipulato il mutuo; rogito.
    NB: i 30gg sono solari, fate attenzione.

    Le modalità per l’esercizio di tale diritto sono evidenziate nella Nota Informativa e nelle Condizioni di Assicurazione inseriti sia nel foglio informativo pre-contrattuale che nel successivo contratto di assicurazione. Generalmente il contraente deve chiedere il recesso dal contratto con lettera raccomandata con ricevuta di ritorno all’impresa di assicurazione; alcune polizze di alcune compagnie Assicuratrici richiedono compilazione di moduli precompilati di recesso presso la propria agenzia, ma non è condizione sine equa non per recedere; la legge parla di raccomandata!
    Si consiglia inoltre di inviare anche e-mail e fax come suggerito nel contratto.

    Le somme eventualmente pagate dal contraente devono essere restituite entro 30 giorni dalla ricevuta da parte della Compagnia Assicuratrice della vostra notifica del recesso (art.178 - CAP). Il rimborso viene effettuato al netto della parte relativa al periodo per il quale il contratto ha avuto effetto e delle spese effettivamente sostenute per l’emissione del contratto a condizione che le stesse siano individuate e quantificate nel contratto (articolo 32 circolare numero 551 del 1° marzo 2005). Se il rimborso avviene oltre il termine di trenta giorni, sono dovuti gli interessi di mora per ritardato pagamento, calcolati al tasso legale di interesse (articolo 1224 del codice civile).

    Vi anticipo infine che superati i 30gg di legge, nelle polizze di recente concezione, non avrete più diritto di recedere o esercitare la disdetta.
    Parte del premio "non goduto" potrà essere rimborsato solo se l'Assicurato surroga, accolla o estingue totalmente il mutuo collegato!!!

    riferimenti normativi:
    CAP Isvap http://www.isvap.it/isvap_cms/docs/F...P_annotato.pdf
    DLgs 03/1995, n. 174 Decreto Legislativo 17 MARZO 1995, n. 174
    Ultima modifica di tanduri; 21-01-15 alle 22:45

  2. #2
    L'avatar di me_e_eh!
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    7,480
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Interessante ed ottima iniziativa la tua.

    Non pensavo ci fossero possibilità per riuscire in questo intento.

    Quali potrebbero essere le scappatoie più comuni per poter recedere?

  3. #3
    L'avatar di tanduri
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,823
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    ciao..

    Esiste la "scappatoia" sancita dalla legge 209/2005 - CAP che riguarda il poter esercitare il "diritto di recesso" entro 30gg dalla stipula del contratto di polizza(*), legge che proviene come derivazione del lontano diritto di ripensamento del codice civile.
    Come ho già scritto sopra questa legge è tuttora in vigore e altamente rispettata ovviamente e le Compagnie Assicuratrici hanno tutto il dovere di inserirla come articolo di contratto nella polizza stessa.
    Suddetto diritto è pienamente applicabile per le attuali polizze "bancarie" come per ogni polizza vita-tcm anche non collegate ai mutui.
    NB: superati i 30gg di legge il diritto decade!
    (AVIVA di AVIPOP - proposta dal gruppo Banco Popolare è l'unica che pone limite di tempo 60gg "contrattuali" invece che i soli 30 di legge)

    (*) in realtà dal giorno di "conclusione del contratto" vedi precedente mio intervento.

    Esiste altra "scappatoia" post 30gg, ma ovviamente è molto più agguerrita e molto meno indolore; essa va verificata caso per caso solo analizzando ed appellandosi ad "errori procedurali" e "comportamentali" del "collocatore"-banca .
    L'arma è quella del reclamo formale ad Isvap e ricorso ad Arbitro Bancario e Finanziario che in alcuni casi e come avrò modo di spiegare sono fondamentali per fare le giuste "pressioni" al rispetto dei propri diritti.
    che a breve riassumerò in questa discussione.

    ..altre cose che mi preme dire in questa discussione e che approfondirò più avanti è che spesso l'Assicurato-mutuato si ferma a delle risposte più o meno ufficiali e più o meno corrette e al limite della voluta disinformazione da parte della Banca e/o Compagnia Assicuratrice; spesso le si ottengono verbalemente e/o telefonicamente e ci si arrende malauguratamente davanti ad una informazione tipo: "lei non ha diritto al rimborso del premio non goduto perchè la sua polizza non lo prevede"(!)...e invece ve lo dico io che NON E' COSI'!..se vi adoperate al meglio riavrete le vostre migliaia di euro(!!!)
    Ebbene è la prova che molte di quelle risposte non corrispondono alla realtà dei vostri diritti e vi fanno perdere soldi preziosi.
    Ultima modifica di tanduri; 14-04-12 alle 11:23

  4. #4
    L'avatar di me_e_eh!
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    7,480
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Approfitto della tua disponibilità per esporti un caso concreto e, nel mio caso, reale:
    - mutuo surrogato, cioè "passato" ad altro istituto bancario, e sul quale vigeva una polizza assicurativa, il recesso della polizza è possibile?

  5. #5
    L'avatar di tuareg63
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    3,443
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    162 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da tanduri Visualizza Messaggio
    Per quanto sia nelle mie possibilità, capacità ed esperienza vi do una mano.
    Postate i vostri dubbi su come poter ottenere il totale rimborso del premio in questa specifica discussione.

    Col tempo arricchirò questa apertura di discussione di alcune info esplicative importanti ed essenziali; legislazione e consigli pratici.

    addispo...


    INFO in allestimento aggiornata al 14/04 ***************************


    1. LA LEGGE: IL DIRITTO DI RECESSO

    L’esercizio del diritto di recesso annulla il contratto ed ha l’effetto di liberare le parti da qualsiasi obbligazione derivante dal contratto stesso. Il contraente può recedere da un contratto di assicurazione entro 30 giorni dal momento in cui è informato che il contratto è "concluso" (articolo 111 del decreto legislativo numero 174 del 17 marzo 1995 abrogato successivamente dal art.177-comma 1 del Dlgs 209/2005 - Codice delle Assicurazioni Private - CAP). Non vi fate infinocchiare dal vocabolo "contratto concluso" perchè il peculiare vocabolo tecnico indica semplicemente il momento in cui il contratto diviene "effettivo" e l'Assicurato incomincia a godere delle coperture previste e stipulate.
    Tecnicamente quindi, il "contratto si conclude" ed i 30gg di tempo per recedere "partono", da quando si sono rispettate le seguenti 3 condizioni:
    1) premio della polizza effetivamente corrisposto; pagato o addebitato su c/c,
    2) modulo di adesione sottoscritto,
    3) tutta la documentazione contrattuale effettivamente consegnata(*)
    ..e il contratto si "conclude" dopo qualche giorno lavorativo da quando l'ultimo dei suddetti 3 tasselli...si incastra.
    NB1: approssimiamo per comodità e con benefica approssimazione che i nostri 30gg partano dal giorno in cui vuiene stipulata la polizza che in genere coincide col giorno in cui viene stipulato il mutuo; rogito.
    NB: i 30gg sono solari, fate attenzione.

    Le modalità per l’esercizio di tale diritto sono evidenziate nella Nota Informativa e nelle Condizioni di Assicurazione inseriti sia nel foglio informativo pre-contrattuale che nel successivo contratto di assicurazione. Generalmente il contraente deve chiedere il recesso dal contratto con lettera raccomandata con ricevuta di ritorno all’impresa di assicurazione; alcune polizze di alcune compagnie Assicuratrici richiedono compilazione di moduli precompilati di recesso presso la propria agenzia, ma non è condizione sine equa non per recedere; la legge parla di raccomandata!
    Si consiglia inoltre di inviare anche e-mail e fax come suggerito nel contratto.

    Le somme eventualmente pagate dal contraente devono essere restituite entro 30 giorni dalla ricevuta da parte della Compagnia Assicuratrice della vostra notifica del recesso (art.178 - CAP). Il rimborso viene effettuato al netto della parte relativa al periodo per il quale il contratto ha avuto effetto e delle spese effettivamente sostenute per l’emissione del contratto a condizione che le stesse siano individuate e quantificate nel contratto (articolo 32 circolare numero 551 del 1° marzo 2005). Se il rimborso avviene oltre il termine di trenta giorni, sono dovuti gli interessi di mora per ritardato pagamento, calcolati al tasso legale di interesse (articolo 1224 del codice civile).

    Vi anticipo infine che superati i 30gg di legge, nelle polizze di recente concezione, non avrete più diritto di recedere o esercitare la disdetta.
    Parte del premio "non goduto" potrà essere rimborsato solo se l'Assicurato surroga, accolla o estingue totalmente il mutuo collegato!!!

    riferimenti normativi:
    CAP Isvap http://www.isvap.it/isvap_cms/docs/F...P_annotato.pdf
    DLgs 03/1995, n. 174 Decreto Legislativo 17 MARZO 1995, n. 174

    prossimi argomenti...

    1. LA LEGGE: IL DIRITTO DI RECESSO
    2. LE "VECCHIE" E LE "NUOVE" POLIZZE: LA DIVERSA REGOLAMENTAZIONE (LE BANCHE CI MARCIANO!!!)
    3. NON CONFONDETELE CON LE POLIZZE "POLIENNALI" IRRECEDIBILI (!)
    4. CONTENUTI DEL CONTRATTO: VIVISEZIONE DEGLI ARTICOLI SALIENTI
    5. PERCHE' LE BANCHE "VOGLIONO" LA POLIZZA
    6. LA "POLIZZA BANCARIA" CONVIENE PER LO SCONTO SULLO SPREAD?
    7. QUELLO CHE LA BANCA NON VI DICE: IL GIOCO DELLE 3 CARTE
    8. CONSIGLI PRATICI E STRATEGIE VINCENTI PER RECEDERE CON SUCCESSO
    9. LETTERA TIPO PER LA VOSTRA RACCOMANDATA DI RECESSO - DIFFIDATE DEL WEB (!)
    10. LETTERA TIPO PER EVENTUALE SOLLECITO RIMBORSO
    11. NON TEMETE: LA LEGGE E QUESTO FORUM SONO DALLA VOSTRA PARTE!
    12. VI PRESENTO I 108 UTENTI-RECESSORI CHE CONOSCO
    13. LA PRASSI E CONTROMISURA BANCARIA IN ALLESTIMENTO (???)
    14. LA PROFESSIONALITA' BANCARIA RICHIESTA DA ISVAP
    15. LA GUERRA INFINITA E PRATICAMENTE PERSA DI ISVAP: UNA FINTA?
    16. E...LA "FINTA" LEGISLATIVA DEL GOVERNO
    bravo tanduri!!
    ciao

  6. #6
    L'avatar di tanduri
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,823
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    ciao tuareg.
    piacere di vederti anche quì...

  7. #7
    L'avatar di tanduri
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,823
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da me_e_eh! Visualizza Messaggio
    Approfitto della tua disponibilità per esporti un caso concreto e, nel mio caso, reale:
    - mutuo surrogato, cioè "passato" ad altro istituto bancario, e sul quale vigeva una polizza assicurativa, il recesso della polizza è possibile?
    molto probabilmente, contrariamente a quanto ti avranno detto... si.
    a quando risale la polizza?
    quando hai surrogato?
    cosa ti dissero all'epoca?..che non avevi diritto a rimborso ma te la dovevi per forza tenere?

    il tuo è uno degli argomenti più interessanti che volevo affrontare nel capitolo 2 di questa discussione.

    fammi sapere.
    Ultima modifica di tanduri; 15-04-12 alle 16:20

  8. #8

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    34
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    8
    Ciao Tanduri,

    Ti invio copia del recesso della polizza a seguito di prestito personale come già ti avevo anticipato.

    Spett.le

    AVIPOP Vita S.p.A.

    AVIPOP assicurazioni S.p.A.

    Viale Abruzzi, 94

    20131 Milano





    OGGETTO: Recesso Polizza Collettiva nr. 2996-2997 Avipop Assicurazioni S.p.A. e nr. 59240 Avipop Vita S.p.A. sottoscritte in data 04.04.2012.





    Il sottoscritto SCARAFINO Donato nato a ..............., a seguito di prestito personale con Agos Ducato, richiede quanto in oggetto in base a quanto previsto dal fascicolo informativo:

    - Art. 11. “Diritto di recesso del contratto di assicurazione” del punto 1. Nota Informativa (Copertura caso morte);

    - Art. 7 “Diritto di recesso” del punto 2. Nota Informativa (Copertura danni);

    - Art. 6 “Diritto di recesso” del punto 3. Condizioni di assicurazione.



    Il premio lordo dovrà essere pagato con bonifico bancario presso la filiale Deutsche Bank IBAN: …………………….. entro 30 gg dal ricevimento della presente così come previsto per legge.




    P.S.

    Per quanto riguarda la coperura danni l'art 7.2 dice: a partire dalla quarta ricorrenza annua dalla data di decorrenza l'assicurato può recedere dalla copertura danni con preavviso di 60 gg e con effetto dalla fine dell'annualità nel corso della quale viene esercitata la facoltà di recesso.

    Cioè? Posso recedere sola il caso morte?


    Grazie a presto.

  9. #9
    L'avatar di tanduri
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,823
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    ciao alifacs scusa il ritardo..

    la polizza ramo danni è una "p.poliennale" che in genere non è recedibile se non al termine di 4 anni, ma..
    essendo inglobata nel contratto di polizza collettiva di assicurazione insieme alla p.vita, si attribuisce della stessa "proprietà" di essere recedibile entro 60gg come la p.vita stessa.

    quindi..
    sono entrambe recedibili entro 60gg dalla decorrenza, ma dopo i 60gg...
    - la p.vita non è mai più recedibile se non estinguendo totalmente il finanziamento Agos Ducato a cui è collegata (art.9 condizioni di assicurazione). In tal caso ti viene restituito solo parte del premio non goduto ovviamente.
    - la p.danni, oltre ad essere recedibile con l'estinzione del finanziamento, lo sarà anche dopo 4 anni di copertura con la restituzione di parte del premio non goduto.

    ti suggerisco questa lettera di recesso che ti ho approntato nel quale ti suggerisco di parlare di "recesso del contratto di assicurazione" perchè recedendo dal contratto, recedi da entrambe simultaneamente.

    manda due distinte AR.
    invia anche fax e e-mail
    ciao.


    Milano li xx/xx/xxxx

    Spett.le
    AVIPOP Vita S.p.A.
    AVIPOP assicurazioni S.p.A.
    Viale Abruzzi, 94
    20131 Milano


    OGGETTO: Recesso dal Contratto di Assicurazione relativo alle Polizze Collettive n.2996-2997 e n.59240 sottoscritte in data 04.04.2012 collegate a prestito personale Agos Ducato.

    Il sottoscritto SCARAFINO Donato, nato a ..............., residente a.............
    in via................... codice fiscale................., aderente assicurato delle polizze in oggetto;

    COMUNICA

    Che intende avvalersi del diritto di RECESSO con effetto immediato dalle polizze in oggetto secondo quanto stabilito dagli art.11 e 7 delle rispettive Note Informative, art.11 delle Condizioni di Assicurazione e dagli articoli di legge 111 del D.Lgs.174/95 e 177 del D.Lgs.209/2005, dove è indicato che l’Assicurato può avvalersi del diritto di recesso entro 60 giorni dalla data di decorrenza delle polizze in oggetto.

    Come da disposizione di legge, mi ritengo libero da ogni obbligazione futura derivante dal contratto di assicurazione in oggetto e Vi invito quindi a provvedere alla restituzione dell’intero importo del premio assicurativo da corrispondere entro e non oltre 30 (trenta) giorni dalla data di ricezione della presente, come previsto dagli articoli su citati, tramite bonifico bancario su conto corrente intestato a Scarafino Donato con codice IBAN IT 34 A 03051 01669 000022060XXX Banca ........... Fil. N° XX– Via xxxxxxxxxxxxx Milano.

    Nel caso in cui il rimborso non venga eseguito entro i termini di legge su citati, richiederò come previsto, i dovuti interessi di mora per ritardato pagamento, calcolati al tasso legale di interesse come da articolo 1224 del Codice Civile.

    In caso di mancato riscontro o ingiustificato ritardo sarò costretto a tutelare i miei diritti e interessi nelle sedi opportune segnalando quanto accaduto alle autorità, e a procedere per vie legali.

    Allego alla presente la fotocopia della mia carta di identità.

    FIRMA..........................
    Ultima modifica di tanduri; 15-04-12 alle 19:32

  10. #10

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    34
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    8
    Ke dire,
    come sempre celere ed asaustivo.
    Grazie Tanduri.

Accedi