SaraS, la Resurrezione VOL.3 - Pagina 65
Posizioni nette corte: Maire in vetta ai più shortati di Piazza Affari, nelle prime posizioni anche Fincantieri e Webuild
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Maire Tecnimont con 4 posizioni short aperte per una quota pari al 4,63% del capitale sociale.Bio-On conquista il secondo gradino più alto del podio con 2 PNC pari al 2,59% del capitale.Fincantieri si posiziona al
Settembre da incubo per Wall Street: occhio ad alcuni indicatori che lanciano dei segnali d’acquisto
Indici azionari di Wall Street in profondo rosso a settembre. Quando manca una seduta al termine del mese e del trimestre lo S&P 500 e gli altri principali indici viaggiano sui minimi annui. L?indice S&P 500 è capitolato del 7,9% a settembre, il Dow Jones ha sofferto un tonfo del 7,2% e peggio fa il
Porsche in Borsa vale più del doppio di Ferrari. Confronto con le altre big auto e prospettive dopo l’IPO più attesa del 2022
Porsche si è quotata sulla Borsa di Francoforte con il ticker P911 in quella che era l?Ipo più attesa dell?anno e non ha deluso le aspettative. Si tratta infatti della maggiore IPO dell?ultimo decennio in Europa. Il debutto è avvenuto in una giornata debole per i mercati, ma Porsche dopo aver aperto a 84 euro,
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #641

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    189
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    92 Post(s)
    Potenza rep
    6662824
    La reazione dai minimi di non mi sembra molto convincente... per ora

  2. #642

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    189
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    92 Post(s)
    Potenza rep
    6662824
    Citazione Originariamente Scritto da shark2007 Visualizza Messaggio
    Altrimenti come si spiega un crollo repentino in poche settimane dell'EMC...!? In Europa non si comprano più raffinati...? Non mi pare affatto;... semmai è l'esatto contrario.
    Comunque io mi attengo al fatto che la società dichiara un premio di 6 $ sul EMC benchmark. Ipotizziamo che sia 0 durante tutto l'anno come media 265000 barili al giorno * 365 *6 $ fa 580 mln/eur di utili.
    Sbaglio i conti? Se non sbaglio allora questo prezzo non ha senso....

  3. #643

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    444
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    225 Post(s)
    Potenza rep
    10840805
    Citazione Originariamente Scritto da shark2007 Visualizza Messaggio
    E' abbastanza evidente che il titolo Saras è totalmente in balia del trend dell'EMC... pertanto, se il parametro continua a rimanere basso o peggiorare non serve un genio per immaginare come si muoverà il titolo. Il mercato era abituato a EMC a 2 cifre ed ora con valori prox allo zero specula al ribasso...

    Quel che non capisco è come sia possibile che l'EMC sia passato dal max di $25 al min di $1,5 in circa 30 gg...?! Probabilmente vi sono futures anche sull'EMC...


    Quello che fatico a comprendere anche io: un crollo così repentino!

  4. #644
    L'avatar di shark2007
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    52,021
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    8380 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da rodolfx Visualizza Messaggio
    Comunque io mi attengo al fatto che la società dichiara un premio di 6 $ sul EMC benchmark. Ipotizziamo che sia 0 durante tutto l'anno come media 265000 barili al giorno * 365 *6 $ fa 580 mln/eur di utili.
    Sbaglio i conti? Se non sbaglio allora questo prezzo non ha senso....
    E' una considerazione logica ed infatti è quello che penso anch'io... ma purtroppo il mercato non sa nemmeno dove sta di casa la logica ed il raziocinio e specula al ribasso ad ogni minimo pretesto.

  5. #645

    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    444
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    225 Post(s)
    Potenza rep
    10840805
    Citazione Originariamente Scritto da shark2007 Visualizza Messaggio
    E' una considerazione logica ed infatti è quello che penso anch'io... ma purtroppo il mercato non sa nemmeno dove sta di casa la logica ed il raziocinio e specula al ribasso ad ogni minimo pretesto.
    A meno che il mercato (chiunque esso sia), non consideri i numeri di quest’anno eccezionali e non ripetibili, mentre a tendere (magari già dal prossimo futuro) veda margini poco più che positivi. E allora….

  6. #646
    L'avatar di Dance with wolf
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    27,215
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    4447 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Gasolio1.png 
Visualizzazioni: 1 
Dimensione: 42.5 KB 
ID: 2842362
    Questo grafico pubblicato da pricepedia.it il 6 Luglio u.s. ci rappresenta lo scenario di previsione del gasolio per autotrazione €/Litro.
    Come si nota , si manterrà nel range alto fino al 2024.
    Saras lavora PREVALENTEMENTE gasolio....lo ricordo per i più smemorati.
    Tutto questo per gli pseudoesperti che ogni tanto planano qui non si sa bene da dove....

  7. #647

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    189
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    92 Post(s)
    Potenza rep
    6662824
    Citazione Originariamente Scritto da Wrangel Visualizza Messaggio
    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Gasolio1.png 
Visualizzazioni: 1 
Dimensione: 42.5 KB 
ID: 2842362
    Questo grafico pubblicato da pricepedia.it il 6 Luglio u.s. ci rappresenta lo scenario di previsione del gasolio per autotrazione €/Litro.
    Come si nota , si manterrà nel range alto fino al 2024.
    Saras lavora PREVALENTEMENTE gasolio....lo ricordo per i più smemorati.
    Tutto questo per gli pseudoesperti che ogni tanto planano qui non si sa bene da dove....
    Infatti nella conference call ai risultati era stato ribadico che il crack spread del diesel era visto molto forte per tutto il secondo semestre

  8. #648
    L'avatar di cercatore uno
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    9,716
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1135 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da gits Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti.
    sono stato investitore di lungo corso su Saras e molto mi ero documentato a suo tempo, anche se ultimamente non l'ho più in portafoglio. Questo giro, me lo sono perso. L'ultimo fu quello della scorsa estate fino a Ottobre.

    Questo il mio pensiero di fondo sulla situazione: dopo lo shock dovuto più alla guerra che all'inflazione, che già iniziò lo scorso ottobre-novembre, i margini si sono drasticamente ridotti perché il settore downstream, che è noto essere il collo di bottiglia dell'intero mondo legato al petrolio, s'è "ribilanciato", unito al fatto che i consumi sembra stiano rallentando.

    Per fare un esempio. le enormi raffinerie indiane stanno comprano a grande sconto il petrolio russo, un po' come fece la Saras a Marzo (https://www.unionesarda.it/news-sard...putin-tr9y7yoo), poi lo raffinano in grande quantità e ce lo mandano via nave.

    La Reliance di Jamnagar raffina 1.240.000 barili al giorno contro i 300.000 di una grande raffineria UE tipo la Saras, una potenza di fuoco da non sottovalutare (https.//www.theguardian.com/business/2022/jun/26/concerns-india-back-door-into-europe-for-russian-oil)
    Lo stesso fanno nel Golfo Persico, con le loro raffinerie XXL.

    In questo modo i margini resteranno sempre compressi e le nostre "piccole" raffinerie europee soffriranno perchè con minori economie di scala.

    A meno che i Governi non introducano qualcosa per correggere questa discrasia tipo il green label, da tanto invocato (ormai se ne parla da più di 10 anni)
    https://www.staffettaonline.com/articolo.aspx?id=105788

    Ma si sa, importare i raffinati permette l'esportazione dei nostri prodotti made in Italy Vs i paesi BRICS e sopratutto pulisce le coscienze dei finti ambientalisti, cioè quelli che vogliono chiudere le nostre raffinerie perché inquinano ma non gli frega nulla se quelle in India sono peggio.

    Al di là di quello che si crede, penso che la SARAS sopravviverà e, anzi, si adeguerà al prossimo futuro: benzine sintetiche, idrogeno, eolico, etc... ci vorranno investimenti, e già questi 500ml di ripulita della pfn sono un bel tassello. In più, se gira il vento e il Governo aiutasse nuovamente la "transizione", il beneficio arriverebbe prima.

    Per concludere, a mio parere, i 2 euro saranno sempre un punto di massimo per quest'azione. Almeno nella conformazione del suo business attuale.

    gits
    Grazie... molto interessante.

    Seguendo D'amico avevo già notato come i repentini cambiamenti di margini, stiano aumentando il traffico via nave di raffinati...

  9. #649
    L'avatar di Dance with wolf
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    27,215
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    4447 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da rodolfx Visualizza Messaggio
    Infatti nella conference call ai risultati era stato ribadico che il crack spread del diesel era visto molto forte per tutto il secondo semestre

    ma gli pseudoesperti del forum ( qui come altrove ) pare non riescano a metabolizzarlo ....

  10. #650
    L'avatar di cercatore uno
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    9,716
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1135 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Cala il margine di raffinazione ma per Bestinver tornerà a livelli elevati, buy Saras

    Al 5 agosto il dato è sceso a 1,5 dollari al barile dai 3,2 della settimana precedente. Per Bestinver il ribasso non peserà sull'ebitda adjusted del terzo trimestre di Saras, visto in netto rialzo a 130 mln





    https://www.milanofinanza.it/amp/new...08091150286752

Accedi