A spasso col CANE (11) - Pagina 142
Posizioni nette corte: Maire in vetta ai più shortati di Piazza Affari, nelle prime posizioni anche Fincantieri e Webuild
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Maire Tecnimont con 4 posizioni short aperte per una quota pari al 4,63% del capitale sociale.Bio-On conquista il secondo gradino più alto del podio con 2 PNC pari al 2,59% del capitale.Fincantieri si posiziona al
Settembre da incubo per Wall Street: occhio ad alcuni indicatori che lanciano dei segnali d’acquisto
Indici azionari di Wall Street in profondo rosso a settembre. Quando manca una seduta al termine del mese e del trimestre lo S&P 500 e gli altri principali indici viaggiano sui minimi annui. L?indice S&P 500 è capitolato del 7,9% a settembre, il Dow Jones ha sofferto un tonfo del 7,2% e peggio fa il
Porsche in Borsa vale più del doppio di Ferrari. Confronto con le altre big auto e prospettive dopo l’IPO più attesa del 2022
Porsche si è quotata sulla Borsa di Francoforte con il ticker P911 in quella che era l?Ipo più attesa dell?anno e non ha deluso le aspettative. Si tratta infatti della maggiore IPO dell?ultimo decennio in Europa. Il debutto è avvenuto in una giornata debole per i mercati, ma Porsche dopo aver aperto a 84 euro,
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1411
    L'avatar di Jailbreak74
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    24,124
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2992 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Catellan Visualizza Messaggio
    E la tassazione degli extra profitti delle case farmaceutiche dopo il covid dove è?
    i complici non si toccano

    gli amici

  2. #1412
    L'avatar di rokka
    Data Registrazione
    May 2000
    Messaggi
    17,471
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    5529 Post(s)
    Potenza rep
    42949695
    Citazione Originariamente Scritto da Jailbreak74 Visualizza Messaggio
    i complici non si toccano

    gli amici
    E se, come Descalzi, sollevi qualche dubbio sulla cosa ... Lesa maestà, come osa dopo che lo hanno messo a capo dell'ENI gli rispondono stizziti ...

  3. #1413

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    4,047
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    2460 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da rokka Visualizza Messaggio
    E se, come Descalzi, sollevi qualche dubbio sulla cosa ... Lesa maestà, come osa dopo che lo hanno messo a capo dell'ENI gli rispondono stizziti ...
    Sul thread delle obbligazioni russe hanno postato una spiegazione interessante su insidie e magheggi dietro la richiesta di pagare in rubli.

  4. #1414
    L'avatar di rumba
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    6,240
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1734 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Continua la volatilità giornaliera , chi riesce a beccare i valori di entrata e uscita accumula denaro

    Per altro: ritengo sostanzialmente corretto la gabella sugli extra profitti non rovineranno certamente le tasche degli azionisti.

  5. #1415
    L'avatar di rokka
    Data Registrazione
    May 2000
    Messaggi
    17,471
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    5529 Post(s)
    Potenza rep
    42949695
    Citazione Originariamente Scritto da Potemkin Visualizza Messaggio
    Sul thread delle obbligazioni russe hanno postato una spiegazione interessante su insidie e magheggi dietro la richiesta di pagare in rubli.
    Grazie

    Boh ... Se non ho inteso male, mi pare ti riferisca a questo articolo: Tiro al bottino tra Mosca e Occidente | Phastidio.net

    Non sono però molto convinto ... Mi parrebbe ovvio che la Russia avesse tutto l'interesse a farsi pagare in valuta pregiata (euro e dollari) piuttosto che in rubli per rimpinguare le proprie riserve. Quindi, da un lato, dovremmo essere proprio noi ad essere felici di pagare in rubli che, come primo effetto, sosterremo il rublo ma alla lunga, ridotte le riserve, sarebbe peggio per loro. Infatti, dall'altro lato, proprio per fargliele consumare (le riserve in valuta pregiata intendo), i paesi occidentali vogliono che onori il debito per interessi e rimborsi proprio in tali valute pregiate e non in rubli così che la situazione si aggravi sempre di più.
    Infine non mi convince molto, forse perchè mal spiegata o non ho capito io, la questione della vacatio fra il pagamento del gas in euro e la sua conversione in rubli presso la Banca Centrale di Mosca che, considerando il contatto onorato solo alla conversione in rubli, esporrebbe l'acquirente al rischio di ciò che accade durante quel periodo dovendo magari integrare i pagamenti ...
    Non so ... onestamente, Mosca ha tutto l'interesse a rastrellare quanti più dollari e euro possibile per poi convertirseli lei in rubli alla bisogna per sostenere eventualmente il cambio.
    Circa il destino delle riserve russe di oro/euro/dollari detenute all'estero starei molto attento, suggerirei ai soloni (non a Biden che giustamente può fottersene ma ai geni che stanno a Bruxelles) di gestire la cosa con giudizio, non tirare troppo la corda e leggersi "le conseguenze economiche della pace" di JM Keynes perchè ne abbiamo già visto uno di Paese una 90ina di anni fa preso il per il collo per i danni di guerra cosa è successo, quello che è venuto dopo ha fatto un bel casino, era certamente "cattivello" ma non aveva nemmeno (per un pelo) la bomba atomica

    PS rileggendo, mannaggia che italiano di m.da ... scusate ma sono stanco

  6. #1416
    L'avatar di rokka
    Data Registrazione
    May 2000
    Messaggi
    17,471
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    5529 Post(s)
    Potenza rep
    42949695
    Cos'e' stamattina, siamo nel lungo periodo Keynesiano?

  7. #1417
    L'avatar di massimo972
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Messaggi
    761
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    485 Post(s)
    Potenza rep
    11575350
    Citazione Originariamente Scritto da rokka Visualizza Messaggio
    Cos'e' stamattina, siamo nel lungo periodo Keynesiano?
    "Nel lungo periodo siamo tutti morti"
    hai fatto spaventare tutti, con la questione che dopo 90 anni .... ... scherzo ovviamente

  8. #1418

  9. #1419
    L'avatar di baioccorosce
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    1,082
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    292 Post(s)
    Potenza rep
    28583013
    Inizia la fase che precede il dividendo e il dilemma se incassarlo o uscire prima. Stamattina ho optato per la seconda ipotesi e ho chiuso l ennesimo trade positivo con la mitica Eni. Pronto a rientrare a step anche da oggi, monitoro la situation.

  10. #1420
    L'avatar di Verde
    Data Registrazione
    May 2002
    Messaggi
    16,746
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    2535 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    11 Maggio Assemblea...con il sostegno del buy back si viaggia piu tranquilli.





    ENI propone a soci nuovo buyback da almeno 1,1 miliardi di euro

    Il consiglio di amministrazione di Eni ha deliberato di sottoporre all'assemblea degli azionisti dell'11 maggio 2022 la proposta di autorizzazione all'acquisto di azioni proprie (buyback) per un periodo fino al 30 aprile 2023, previa revoca per la parte non ancora eseguita della delibera assembleare del 12 maggio 2021. La proposta riguarda l'acquisto di azioni proprie per un esborso minimo di 1,1 miliardi di euro, incrementabile in funzione dello scenario del prezzo del Brent. In particolare, Eni aggiornerà la propria valutazione sullo scenario relativo al programma di buyback a luglio e a ottobre.

    In presenza di scenari di prezzo del Brent superiori a $90 al barile, Eni procederà ad aumentare il controvalore complessivo del programma di buyback per un ammontare pari al 30% del Free Cash Flow incrementale associato (in ogni caso il programma di buyback non potrà essere superiore a complessivi 2,5 miliardi di euro) e per un quantitativo massimo di azioni pari al 10% delle azioni ordinarie in cui sarà suddiviso il capitale sociale di Eni ad esito dell'annullamento delle azioni proprie acquistate nel 2021. I soci sono infatti chiamati anche ad annullare 34.106.871 azioni proprie, acquisite nell'ambito del precedente programma di buyback.

    Il CdA ha sottolineato che sottoporrà all'assemblea, che sarà convocata nel 2023 per l'approvazione del bilancio dell'esercizio al 31 dicembre 2022, la proposta di annullamento delle azioni proprie acquistate fino alla data di convocazione dell'assemblea stessa, in esecuzione del nuovo programma di buyback, con la precisazione che l'annullamento verrà realizzato senza riduzione del capitale sociale in considerazione dell’assenza del valore nominale delle azioni Eni.

Accedi