Enel - thread operativo n.13 - Pagina 81
Questa è ora la città più costosa al mondo (‘grazie’ al Covid). Nessuna italiana tra le 10 città più care dove vivere
Cambiano le gerarchie tra le città più costose al mondo dove vivere e a balzare in testa a sorpresa è Tel Aviv, in Israele. E’ quanto emerge da un rapporto …
Violento crash Bitcoin a 42.000$, cosa è successo? Sabato nero per le cripto
Improvviso crollo del bitcoin che nel giro di un’ora oggi  ha ceduto quasi $ 10.000 toccando un minimo a circa di $ 42.000 prima di rimbalzare. Attualmente segna – 15% …
Outlook commodity: tre chiamate di Ing per il 2022 su petrolio, gas e alluminio
Le materie prime, in generale in questo 2021 si sono distinte in positivo registrando la migliore performance annuale degli ultimi vent’anni, trainate principalmente dal comparto energetico. Le politiche prudenti dell’OPEC+ …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #801

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    21,495
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    7354 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da blancpain61 Visualizza Messaggio
    * Enel scende del 2,6% dopo la rimozione della più grande utility quotata d'Europa dagli ETF iShares Global Clean Energy di BlackRock, dicono i trader ** Drax, in calo del 7%, viene rimosso, mentre BKW, in aumento di oltre il 5%, viene aggiunto, i trader aggiungono ** iShares Global Gli ETF Clean Energy seguono l'indice S&P Global Clean Energy ** BlackRock non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento. Ecco il motivo della discesa… Sti fondi di mer……d…..a americani fanno sempre bello e cattivo tempo
    bravo. oggi sottoperforma le utilities per questa notizia

  2. #802
    L'avatar di tonno super
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    11,665
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4155 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da speriamochemelacavo Visualizza Messaggio
    boh super sinceramente non credo sia per l'idrogeno. ma di certo oil e gas così alti penalizzano tutto il resto.
    forse notizie dalla Spagna?


    con gas a questi prezzi tutte le utilities soffrono
    purtroppo le problematiche del maneggio e utilizzo dell'idrogeno e della sua conservazione nei serbatoi a bassissime temperature + il prezzo più che doppio rispetto alla benzina.....rimanderà di qualche decennio il suo impiego nel settore auto e mezzi di trasporto....

    quindi no panic.....

  3. #803
    L'avatar di Lumaca
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    2,475
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    1721 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da speriamochemelacavo Visualizza Messaggio
    bravo. oggi sottoperforma le utilities per questa notizia
    sì, purtroppo ENEL pesava circa 3.6% nell'ETF che vale 4,7 miliardi di euro, vuol dire vendite attese su enel per un ctv circa di 170 mln di euro

  4. #804

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    21,495
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    7354 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da tonno super Visualizza Messaggio
    purtroppo le problematiche del maneggio e utilizzo dell'idrogeno e della sua conservazione nei serbatoi a bassissime temperature + il prezzo più che doppio rispetto alla benzina.....rimanderà di qualche decennio il suo impiego nel settore auto e mezzi di trasporto....

    quindi no panic.....
    ah lo so benissimo. per ora il presente è rappresentato dai combustibili fossili. e il futuro dalle rinnovabili. per l'idrogeno ancora ce ne vuole. le rinnovabili sono avanti di circa 20 anni rispetto all'idrogeno. fate voi.
    Poi non credo ci sarà mai solo un unico tipo di energia. diciamo che dai valori attuali ci si può aspettare che nei prossimi 10 anni possano salire le rinnovabili (come produzione) e scendere le fonti fossili. E poi man mano aumentare l'utilizzo dell'idrogeno.

  5. #805
    L'avatar di pennagrossa
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    2,789
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1218 Post(s)
    Potenza rep
    17419306
    Citazione Originariamente Scritto da Lumaca Visualizza Messaggio
    sì, purtroppo ENEL pesava circa 3.6% nell'ETF che vale 4,7 miliardi di euro, vuol dire vendite attese su enel per un ctv circa di 170 mln di euro
    Si ma chissà da quanto tempo hanno iniziato a vendere, non aspettano l ultimo momento..... rientrato a 6,72 sperem

  6. #806
    L'avatar di tonno super
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    11,665
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4155 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da speriamochemelacavo Visualizza Messaggio
    ah lo so benissimo. per ora il presente è rappresentato dai combustibili fossili. e il futuro dalle rinnovabili. per l'idrogeno ancora ce ne vuole. le rinnovabili sono avanti di circa 20 anni rispetto all'idrogeno. fate voi.
    Poi non credo ci sarà mai solo un unico tipo di energia. diciamo che dai valori attuali ci si può aspettare che nei prossimi 10 anni possano salire le rinnovabili (come produzione) e scendere le fonti fossili. E poi man mano aumentare l'utilizzo dell'idrogeno.
    e tutti quelli che vogliono il green??? e poi non vogliono le pale eoliche perchè turbano il panorama.....

    e allora poi bruciamo gas carbone etc etc che poi non vedremo più la luce del sole.... mahhhhh

  7. #807
    L'avatar di pennagrossa
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    2,789
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1218 Post(s)
    Potenza rep
    17419306
    Citazione Originariamente Scritto da tonno super Visualizza Messaggio
    e tutti quelli che vogliono il green??? e poi non vogliono le pale eoliche perchè turbano il panorama.....

    e allora poi bruciamo gas carbone etc etc che poi non vedremo più la luce del sole.... mahhhhh
    Questi governanti ci porteranno alla rovina con sta benedetta transizione ecologica, ne riparliamo tra una trentina d anni..... queste cose si fanno con calma..... anche perche ci sono stati vedi Russia, Cina, tutta l Africa che se ne .....no ----- capito Ursula....... bla...bla..bla....

    Tonno anche tu in Enel......

  8. #808
    L'avatar di Svariu
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    626
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    88 Post(s)
    Potenza rep
    27241134
    rientrato (terza volta nel mese) in chiusura a 6,73... oggi sembra che 6,70 abbiano tenuto bene (simil supporto ?)... vediamo se si riesce a portare via 15/20 cent come il primo giro (secondo chiuso in pari a 6,91)...

  9. #809

    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    12,177
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2704 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    mha....con questi costi dell'energia i paesi si dimenticheranno presto la parola crescita e i debiti diverranno insostenibili (la decrescita felice non esiste..quella infelice SI) quindi immagino ci sarà una forte pressione su Opec e Russia affinchè le cose tornino sui binari utili per tutti a breve tempo....anche la Russia non credo preferisca trattare con i Cinesi (che usano il carbone senza troppe remore..).... rispetto agli Europei....alla fine le democrazie sono piu' malleabili per Putin.....questa speriamo sia solo una prova di forza per far capire a chi di dovere che lo ZAR non e' stato deposto.......stiamo a vedere...e incrociamo le dita...

    PS: l'idrogeno ? è la molecola piu' pericolosa e instabile che esista tant'è che in natura si trova solo legato ad altre molecole.. ..immaginate se un auto con serbatoio a idrogeno a 700 bar di pressione dovesse avere un incidente....non scherziamo... va bene economia green ma le auto-bomba NO....meglio il cavallo...

  10. #810
    L'avatar di Superspazzola
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    30,290
    Mentioned
    23 Post(s)
    Quoted
    2426 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Autobus funzionanti con l'idrogeno sono già in servizio, in misura limitata, in alcune città europee e italiane (anche a Milano):

    Londra, Oslo, Milano, Argovia – e Bolzano: dalla fine del 2013 anche il capoluogo dell'Alto Adige è entrato a far parte delle poche città europee nelle quali circolano autobus a idrogeno. Si distingue dai suoi colleghi di lavoro, molto più appariscenti, già dalla livrea esterna.

    Gli autobus a idrogeno

    A Milano la sperimentazione ha preso avvio già nel 2011, sperimentazione durata 5 anni. Ora sono in servizio

Accedi