UNICREDIT G. INSEGUENDO la RAGAZZA vol .67: (OR)CIELI BLU ALL'ORIZZONTE - Pagina 121
Mps-UniCredit: le trattative collassano, è ufficiale. Cronaca di un flop annunciato? Le richieste di Orcel ‘troppo punitive’
La conferma della rottura delle trattative tra il Mef, azionista di maggioranza di Mps con una partecipazione del 64% e UniCredit – rottura di cui si vociferava da ieri ma …
Siamo all’inizio dello Squid Game dei mercati, resta da vedere chi sopravviverà al rialzo dei tassi
Di seguito riportiamo l’analisi di Mark Dowding, CIO di BlueBay, relativa all’ultima settimana sui mercati.  Quando non sono stati seduti a fantasticare sulla surreale serie di Netflix, Squid Game, gli …
Analisti danno ragione a Gubitosi, Telecom Italia tra i titoli più sottovalutati del Ftse Mib. C’è chi vede oltre +100% di upside
Telecom Italia si appresta a diffondere settimana prossima i risultati del 3° trimestre (cda il 27 ottobre) e tra gli analisti c’è un cauto ottimismo dettato dal traino del Brasile …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1201
    L'avatar di pennagrossa
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    2,510
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1049 Post(s)
    Potenza rep
    15975287
    Citazione Originariamente Scritto da berpaniz Visualizza Messaggio
    Chissà quanto durerà questo momento dei mercati, qualche giorno o tutto il mese almeno? Perché se durasse tutto il mese, sarebbe da mettere in conto ulteriori ribassi.
    Intanto l'affare MPS è rimandato a Ottobre per i comodi di Letta esponendoci così ad eventuali scivoloni dei mercati

    Sto maturando l'idea che l'operazione MPS possa essere un buon affare se fatto a condizioni di mercato come penso farà Orcel, in pratica la nuova entità sommerebbe i patrimoni netti di Unicredit 61 MLD + MPS 6 MLD + 3MLD di ADC che dovrà sottoscrivere lo Stato prima della fusione, in cambio lo Stato riceverebbe azioni per un 5% senza diritto di voto quindi un leggera diluizione per noi, ma a fronte di un incremento del patrimonio netto di un 15%.
    Si tutto ok...... Ma prima i mercati potranno portare il titolo abbondantemente sotto i 10.... poi si vedrà.......

  2. #1202
    L'avatar di berpaniz
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    12,060
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    5289 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da pennagrossa Visualizza Messaggio
    Si tutto ok...... Ma prima i mercati potranno portare il titolo abbondantemente sotto i 10.... poi si vedrà.......
    Ci sarebbe ancora la possibilità di rimettere tutto apposto per i mercati, ma deve avvenire entro pochi giorni, almeno smorzare il trend negativo, se invece questo stato di cose dovesse prolungarsi a quel punto penso che coinvolgerebbe tutto il mese di Settembre e senza novità MPS, il rischio di finire sotto i 10€ sarebbe considerevole..

  3. #1203
    L'avatar di berpaniz
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    12,060
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    5289 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Al di là dell'attuale discesa dei mercati tutto sommato non grave, però non so se stia maturando sotto traccia la possibilità di uno panic selling, parlo di una giornataccia tipo FTSE -2% Unicredit/Intesa -4%, panic selling che poi potrebbe essere recuperato nei giorni successivi, cosa potrebbe essere un possibile fattore scatenante di uno "Spvento" ma non così grave da essere duraturo? l'annuncio di una riduzione del PEPP da parte di Lagarde?

  4. #1204
    L'avatar di berpaniz
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    12,060
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    5289 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    A me sembra impossibile che Draghi e Lagarde facciano quello che i mercati pensano, il primo anteponendo gli interessi di una parte politica all'interesse nazionale di mettere apposto il sistema bancario e la seconda attuando una misura controproducente particolarmente sgradita ai mercati.

  5. #1205
    L'avatar di mister 32
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    35,193
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6155 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Magari oggi mercato sorprende e con BCE banche diventano tutte verdi




  6. #1206

    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    8,158
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    7 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    A che ora BCE?

  7. #1207
    L'avatar di pennagrossa
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    2,510
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1049 Post(s)
    Potenza rep
    15975287
    Alert banche: ondata di Npl in arrivo ma gestibile se si agisce su cinque aree - FinanzaOnline



    Non vi preoccupate paga pantalone.........sono tutti garantiti dallo stato italiano.......

  8. #1208

    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    17,959
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    10421 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da berpaniz Visualizza Messaggio
    A me sembra impossibile che Draghi e Lagarde facciano quello che i mercati pensano, il primo anteponendo gli interessi di una parte politica all'interesse nazionale di mettere apposto il sistema bancario e la seconda attuando una misura controproducente particolarmente sgradita ai mercati.
    riapro e vedo per fortuna che finora non ci sono stati crolli.

    il tema del PEPP da ridurre è legato all'inflazione, che sta crescendo. Tutti gli interventi Bce dal 2013 in poi hanno avuto come mantra (ufficiale) non la salute dell'economia, ma l'inflazione troppo bassa, "inferiore / vicina al 2%". sappiamo che è stato anche un escamotage per battere le resistenze dei falchi.
    adesso che per diverse ragioni, non tutte legate a una vera ripresa (per rispondere a Magiotto), l'inflazione ha superato il 2%, non è facile giustificare il proseguimento della stessa politica di facilitazione quantitativa. perciò penso che più o meno in fretta dovranno tirare le redini. oggi mi aspetto che la Lagarde infiocchetti la cosa al meglio, lasciandosi aperti spiragli ecc. e soprattutto non dica cose che traumatizzino.

  9. #1209
    L'avatar di pennagrossa
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    2,510
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1049 Post(s)
    Potenza rep
    15975287
    volumi da ridere..... cosi non si va da nessuna parte......un colpo di tosse e tutti giu' x terra.......

  10. #1210
    L'avatar di pennagrossa
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    2,510
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1049 Post(s)
    Potenza rep
    15975287
    Citazione Originariamente Scritto da Prudens Visualizza Messaggio
    riapro e vedo per fortuna che finora non ci sono stati crolli.

    il tema del PEPP da ridurre è legato all'inflazione, che sta crescendo. Tutti gli interventi Bce dal 2013 in poi hanno avuto come mantra (ufficiale) non la salute dell'economia, ma l'inflazione troppo bassa, "inferiore / vicina al 2%". sappiamo che è stato anche un escamotage per battere le resistenze dei falchi.
    adesso che per diverse ragioni, non tutte legate a una vera ripresa (per rispondere a Magiotto), l'inflazione ha superato il 2%, non è facile giustificare il proseguimento della stessa politica di facilitazione quantitativa. perciò penso che più o meno in fretta dovranno tirare le redini. oggi mi aspetto che la Lagarde infiocchetti la cosa al meglio, lasciandosi aperti spiragli ecc. e soprattutto non dica cose che traumatizzino.
    Speriamo che i capelli siano diventati biondi.....

Accedi