♥♠♣♦ Non TUTTO ma di TUTTO ... anche Tenaris - Vol.06 - Giu. 2021
Ftse Mib chiude a un soffio dai 27.000 punti. Interpump, ENI, Poste e Banca Generali tra i protagonisti di oggi
Nuovo allungo per Piazza Affari sulla scia ai nuovi record di Wall Street e all?ottimismo dettato dalla tornata positiva di trimestrali. In Europa bene oggi i numeri di UBS. Il …
Preview trimestrali Piazza Affari: Telecom Italia cerca sponda nei conti, ecco cosa dice consensus per 3° trimestre e sull’intero 2021
Entra nel vivo la stagione delle trimestrali anche a Piazza Affari e da domani si inizierà a fare sul serio con i cda per l’approvazione dei conti del 3° trimestre …
Certificate Academy 2021: torna l’iniziativa educational di Unicredit per fare conoscere il mondo dei certificati
Dopo il successo riscontrato l?anno scorso, UniCredit ha deciso di lanciare l?iniziativa formativa ?Certificate Academy 2021?, dedicata agli investitori e ai consulenti finanziari italiani con l?obiettivo di accrescere la conoscenza …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di DANYeuro
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    56,355
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    3103 Post(s)
    Potenza rep
    42949688

    ♥♠♣♦ Non TUTTO ma di TUTTO ... anche Tenaris - Vol.06 - Giu. 2021

    .
    ... Continua l'avventura dei SSigg. Bonaventura !!!

    - si viene da Maggio 2021

    ♥♠♣♦ Non TUTTO ma di TUTTO ... anche Tenaris - Vol.05 - Mag. 2021

    .
    ♥♠♣♦ Non TUTTO ma di TUTTO ... anche Tenaris - Vol.06 - Giu. 2021-la-ciliegina-2.jpg

  2. #2

    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    24
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Provo a rendermi utile...mi son ricordato io stavolta... 😉😬

    Diario Settimanale | Long Term Momentum Azioni Italia

  3. #3
    L'avatar di DANYeuro
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    56,355
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    3103 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    BBuon giorno ... e BBuona settimana alla Stalla

    Giappone: vendite al dettaglio frenano ad aprile, -4,5% m/m

    Nel mese di aprile frenano le vendite al dettaglio in Giappone.
    Il dato ha mostrato una flessione mensile del 4,5% contro il precedente +1,2%, facendo peggio del consensus Bloomberg pari a -1,7 per cento.
    Su base annua il dato ha registrato una crescita del 12% su base annua, in miglioramento rispetto al +5,2% della passata lettura e battendo il consensus Bloomberg pari a +15,2 per cento.

    Cina: Pmi non manifatturiero sale a 55,2 a maggio, manifatturiero stabile a 51


    In Cina il Pmi non manifatturiero è in lieve salita a maggio, attestandosi a 55,2 da 54,9 della precedente lettura (consensus Bloomberg a 55,1).
    Il Pmi manifatturiero si è invece attestato a 51 contro i 51,1 della passata lettura e del consensus Bloomberg.

    .
    Mercati asiatici contrastati
    .
    ♥♠♣♦ Non TUTTO ma di TUTTO ... anche Tenaris - Vol.06 - Giu. 2021-zzzzz-dany01.jpg
    .
    Barile a 66,87$ // Dolore$ a 1,2197 // Rendimento BB USA 10YY a 1,5810

  4. #4
    L'avatar di DANYeuro
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    56,355
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    3103 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da Digging Bill Visualizza Messaggio
    Provo a rendermi utile...mi son ricordato io stavolta... 😉😬

    Diario Settimanale | Long Term Momentum Azioni Italia
    Diario: note del 30 maggio 2021

    ......................Nell’ultima settimana ha fatto sensazione la decisione di Biden di voler mettere altri 6.000 miliardi di dollari a sostegno della ripresa dell’economia Usa. Una concezione, la Loro, alquanto vecchia ed antiquata, di carattere dirigistico.
    Credono ancora che sia la politica ad indirizzare e dirigere l’economia.
    Dimenticano, o fanno finta di non sapere, che la politica è solo una sovrastruttura dell’economia. E che è quest’ultima a dettare le regole alla politica, e non viceversa.

    veniamo al comportamento degli OPZION MEN:
    - Rispetto alla scorsa ottava, le variazioni, nelle posizioni dei vari operatori, sono state pari a 4.886 contratti.
    In particolare, i Commercial Traders, le MANI FORTI di questo mercato, acquistano l’intero lotto dei 4.886 contratti long, e riducono l’entità della loro abituale posizione di copertura, Net Short.

    I Large Traders, invece, cedono 1.157 contratti long, e restano, seppur davvero di misura, in posizione Net Long.

    Gli Small Traders, infine, cedono anch’essi i residui 3.729 contratti long, e riducono alquanto la misura della loro abituale posizione Net Long.

    2 operatori, gli Small Traders e i Large Traders tirano i remi in barca mentre i Commercial Traders , le Mani Forti, restano in posizione rialzista.

  5. #5
    L'avatar di DANYeuro
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    56,355
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    3103 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    sembra che oggi abbia termine " La storia Infinita"

    Atlantia: oggi controllo Autostrade passa a cordata Cdp (Stampa)
    Dow Jones Newswires -

    ROMA (MF-DJ)--La parola "fine" arriverà oggi alle 14h00, orario di convocazione dell'assemblea degli azionisti di Atlantia. Saranno loro a dire l'ultima parola - a quasi tre anni dal disastro del ponte Morandi - sul passaggio di Autostrade per l'Italia dalla holding della famiglia Benetton a una newco controllata dalla Cassa depositi e prestiti con i fondi Blackstone e Macquarie.

    Lo scrive La Stampa parlando di un passaggio storico: a 22 anni dalla privatizzazione del 1999, la mano pubblica tornerà in qualche misura, seppur mediata - Cdp è controllata dal Tesoro - nel controllo della parte più importante delle autostrade a pedaggio italiane.
    Agli azionisti di Atlantia viene chiesto di esprimere parere favorevole alla cessione al consorzio formato da Cdp insieme ai fondi esteri Blackstone e Macquarie dell'intera partecipazione detenuta da Atlantia in Autostrade per l'Italia.
    L'esito del voto sembra scontato: oltre a Edizione (la società dei Benetton, 30% del capitale) voterà a favore anche la Fondazione Crt (5,5%).
    E di certo voteranno a favore la gran parte dei fondi internazionali presenti nel capitale, dopo che i tre principali proxy advisor (Iss, Glass Lewis e Frontis, società specializzate che forniscono le indicazioni di voto sulle società quotate ai fondi d'investimento) hanno tutti dato l'indicazione di accettare l'offerta del consorzio guidato da Cdp. Iss, ad esempio, sottolinea come la vicenda Autostrade abbia distratto attenzione e risorse dalle altre attività e che la mancanza di offerte alternative renda necessaria l'accettazione dell'offerta. L'offerta ha già avuto l'approvazione del cda, che un mese fa ha esaminato l'offerta vincolante del consorzio, rilevando - nella relazione illustrativa per l'assemblea - "alcuni miglioramenti" sul fronte del prezzo e constatando che comunque «allo stato attuale, l'unica concreta alternativa» sarebbe il contenzioso.

    L'offerta del consorzio guidato da Cdp, arrivata con gli ultimi «affinamenti», dopo mesi di negoziati, il 29 aprile scorso, fissa a 9,1 miliardi il valore del 100% di Aspi e riconosce una ticking fee (la percentuale corrisposta per compensare i flussi di cassa tra la firma di un accordo e il closing) del 2% annuo sul prezzo dal primo gennaio 2021 alla data del closing dell'operazione. Percentuale che, secondo Atlantia, considerando il perfezionamento dell'operazione tra la fine del 2021 e il mese di marzo 2022 (termine ultimo per il closing), farebbe salire la valorizzazione a «circa 9,3 miliardi». Se si sommano anche le componenti aggiuntive del prezzo, ci si avvicinerebbe ai 9,5 miliardi della soglia minima della forchetta di prezzo indicata dagli advisor indipendenti ad Atlantia.

    L'assemblea di oggi, che sarà in modalità Covid (quindi con la sola presenza del rappresentante designato), si riunirà in sede ordinaria e quindi deciderà con un voto a maggioranza semplice (basterà il 50% più uno dei presenti). Dopo il voto dell'assemblea, sempre oggi, si riunirà il cda per convocare un nuovo consiglio che il 10 giugno dovrà assumere le determinazioni finali. La firma dell'operazione, secondo indiscrezioni, potrebbe avvenire alla fine di giugno. Intanto per domani è stato convocato il cda di Cdp che formalizzerà la nomina di Dario Scannapieco come nuovo amministratore delegato di Cassa che prenderà il posto di Fabrizio Palermo, il manager che ha di fatto costruito l'operazione.

    Retelit: Marbles lancia Opa
    Dow Jones Newswires -

    MILANO (MF-DJ)--Marbles ha deciso di promuovere un'offerta pubblica di acquisto volontaria avente a oggetto la totalità delle azioni ordinarie di Retelit, incluse le azioni proprie direttamente o indirettamente detenute dall'emittente, ed escluse le 47.223.396 azioni detenute da Marbles, direttamente o indirettamente tramite la propria società controllata Fiber 4.0 (rappresentanti il 28,748% del capitale sociale dell'Emittente).

    L'Offerente, spiega una nota diffusa ieri in serata, riconoscerà un corrispettivo pari a 2,85 euro per ciascuna Azione portata in adesione all'Offerta.
    Il Corrispettivo incorpora un premio del 10,7% rispetto al prezzo ufficiale per Azione rilevato al 28 maggio 2021; e un premio del 30,3% rispetto alla media, ponderata per i volumi scambiati, dei prezzi ufficiali delle Azioni nei dodici mesi precedenti la data della presente Comunicazione.
    Il controvalore massimo complessivo dell'Offerta, nel caso in cui fossero portate in adesione tutte le 117.041.550 Azioni oggetto dell'Offerta sarebbe pari a 333.568.417,50 euro.

    Nel dettaglio l'Offerta è finalizzata all'acquisto del 100% del capitale sociale dell'Emittente e alla conseguente revoca delle Azioni Retelit dalla quotazione sul Mta. Qualora il Delisting non fosse così realizzato, l'Offerente, tenuto conto, tra l'altro, della partecipazione finale raggiunta nell'Emittente a esito dell'Offerta, si riserva il diritto di perseguire l'obiettivo del Delisting mediante una fusione di Retelit nell'Offerente e/o in altra società non quotata facente parte del gruppo dell'Offerente. L'Offerente potrebbe promuovere la fusione dell'Emittente con l'Offerente e/o altra società del gruppo dell'Offerente anche nel caso in cui il Delisting si fosse già realizzato. L'Offerente ritiene che l'Emittente, nella condizione di società non quotata per effetto del Delisting,sarebbe meglio in grado di perseguire potenziali opportunità di crescita, beneficiando di una semplificazione degli assetti proprietari con conseguente allineamento degli interessi della compagine azionaria, una maggiore rapidità nell'assunzione e nella messa in atto di decisioni di investimento e un accesso diretto a una fonte flessibile di capitale per il tramite dell'Offerente.

  6. #6
    L'avatar di DANYeuro
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    56,355
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    3103 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    BORSA: commento di preapertura


    MILANO (MF-DJ)--Si preannuncia una partenza in calo per le borse europee in scia ai ribassi in Asia. Segni più venerdì scorso invece a Wall Street.

    La giornata comunque dovrebbe essere caratterizzata da bassi volumi a causa della chiusura dei mercati negli Usa per il Memorial Day, e nel Regno Unito per Banking Holiday.

    Tra gli operatori continuano a dominare i timori legati all'inflazione e i dubbi sulla forza della ripresa economica degli Stati Uniti.
    Sul fronte macro da segnalare l'inflazione in Italia e in Germania.

    A Milano attenzione a Iren in scia alla scelta di Gianni Vittorio Armani come nuovo a.d..

    Focus anche su Carraro dopo l'incremento dell'Opa da parte di Fly a 2,55 euro da 2,4 euro e su Retelit di riflesso all'annuncio da parte di Marbles, società controllata dal fondo Asterion, di un'Opa volontaria ad un prezzo di 2,85 euro per azione. L'offerta è finalizzata al delisting

    .
    ♥♠♣♦ Non TUTTO ma di TUTTO ... anche Tenaris - Vol.06 - Giu. 2021-zzzzzzz-30-ftsemib-giornaliero.png

  7. #7
    L'avatar di DANYeuro
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    56,355
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    3103 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    siamo al 61,8 di questa ultima discesa
    resist. a 5,56// 5,61 ..solo al di sopra del recente MAXX a 5,625 , il FALKO potrebbe ripendere il volo.
    .
    ♥♠♣♦ Non TUTTO ma di TUTTO ... anche Tenaris - Vol.06 - Giu. 2021-zzzzzz-31-mag-fkr-giornaliero.png

    .
    ... siamo a 5,57 si va per 61
    Ultima modifica di DANYeuro; 31-05-21 alle 13:38

  8. #8

    Data Registrazione
    May 2021
    Messaggi
    135
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    57 Post(s)
    Potenza rep
    1787736
    Citazione Originariamente Scritto da DANYeuro Visualizza Messaggio
    siamo al 61,8 di questa ultima discesa
    resist. a 5,56// 5,61 ..solo al di sopra del recente MAXX a 5,625 , il FALKO potrebbe ripendere il volo.
    .
    ♥♠♣♦ Non TUTTO ma di TUTTO ... anche Tenaris - Vol.06 - Giu. 2021-zzzzzz-31-mag-fkr-giornaliero.png

    .
    ... siamo a 5,57 si va per 61
    Si dany ma pochi volumi, mi piacerebbe risolvere anche questo incastro ma non mi convincono i volumi.

  9. #9
    L'avatar di DANYeuro
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    56,355
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    3103 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    ... una giornata buttata al vento Paninari si ...paninari no , per noi non cambia null !!!
    ...
    .♥♠♣♦ Non TUTTO ma di TUTTO ... anche Tenaris - Vol.06 - Giu. 2021-zzzzzz-31-magg-00-ftsemib-giornaliero.png

    .
    Cattolica allunga a +15% a 6,99 euro, ben sopra prezzo Opa Generali


    Il titolo Cattolica, che arriva a salire di oltre il 15% a 6,99 euro, allungando ancora oltre il prezzo dell’Opa annunciata oggi da Generali sulla totalità del capitale.
    Il gruppo triestino ha lanciato un’Opa totalitaria su Cattolica al prezzo di 6,75 euro per azione.
    Il corrispettivo offerto incorpora un premio pari al +15,3% rispetto al prezzo ufficiale di chiusura del 28 maggio 2021 (ossia il giorno di borsa aperta precedente la comunicazione dell’Offerta al mercato) e +40,5% rispetto alla media aritmetica, ponderata per i volumi scambiati, dei prezzi ufficiali per Azione degli ultimi 6 mesi.

    L’acquisizione, rimarca il gruppo assicurativo triestino, permetterebbe all’Offerente di diventare il primo gruppo nel mercato danni e di rafforzare la propria presenza nel mercato vita.

    A sorridere solo in parte è Warren Buffett, l’investitore Usa entrò nel 2017 in Cattolica con un investimento da circa 115 milioni di euro. La sua quota di poco più del 9%, detenuta tramite la controllata General Insurance AG, è in carico a 7,35 euro per azione, pertanto il prezzo dell’Opa di Generali risulta ancora inferiore a quello che sborsò Buffett 4 anni fa.

  10. #10
    L'avatar di gianc24
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    1,695
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    654 Post(s)
    Potenza rep
    29667943
    Inzomma...
    Il vibratore è schizzato solo sul mio pc???
    Brutta Enel, ma proprio brutta...

Accedi