ERG trimestrale sopra le attese e maggior beneficiario del Recovery Fund - Pagina 2
ENI, lo spread con l’oro nero e la transizione energetica
La riapertura delle economie e la conseguente ripresa della domanda aggregata hanno causato notevoli pressioni sui prezzi di tutte le materie prime. Il rame, il legname, le commodities alimentari hanno …
Titoli e settori di Piazza Affari meglio posizionati per catturare subito i vantaggi del PNRR italiano
Nella cornice di Cinecittà la presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Leyen, ha dato il benestare dell’UE al PNRR italiano con il via libera al rilascio dei primi 25 …
Borse non salgono più con il pilota automatico, serve nuova strategia d’azione. Fugnoli (Kairos) indica i due errori da evitare
Dopo un anno di crescita regolare e apparentemente senza fine, qualcosa sembra essersi inceppato nel meccanismo del rialzo. I mercati appaiono disorientati e c’è persino chi parla di rischi di …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11
    L'avatar di il vincente
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    34,559
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1633 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    tante belle parole ma lascia perplesso un solo dato :

    1,4 miliardi di debito fine 2020

    2 miliardi di debito fine 2025

    va bene gli investimenti va bene tutto ma l'indebitamento deve diminuire non crescere

  2. #12
    L'avatar di resilience
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    19,575
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2389 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da il vincente Visualizza Messaggio
    tante belle parole ma lascia perplesso un solo dato :

    1,4 miliardi di debito fine 2020

    2 miliardi di debito fine 2025

    va bene gli investimenti va bene tutto ma l'indebitamento deve diminuire non crescere
    Quotidiano Energia
    Tanta roba in arrivo Erg sarà un titolo da mantenere in portafoglio

  3. #13
    L'avatar di resilience
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    19,575
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2389 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    ERG - Analisi tecnica websim.it
    17/05/2021 08:31 WS
    SCATTATA STRATEGIA D’ACQUISTO PER TARGET VERSO 27/29 EU

  4. #14
    L'avatar di resilience
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    19,575
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2389 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Erg: pronti alla terza vita (Mi.Fi.)
    17/05/2021 08:15 MF-DJ

    MILANO (MF-DJ)--Iniziato circa 12 anni fa, e'' stato un cambio di pelle tra i piu'' radicali e rivoluzionari dell''industria italiana. Una scelta, quella di Erg di abbandonare il petrolio per votarsi alla produzione di energie da fonti rinnovabili, accompagnata da risultati in continua crescita: il primo trimestre si e'' chiuso con ricavi in aumento a 280 milioni, un ebitda di 141 milioni e un utile di 63 milioni. Ora il percorso nelle rinnovabili e'' pronto a compiere un ulteriore step, con l''aggiunta - entro il 2025 - di 1,5 Gw ulteriori (per una potenza installata di 4,7 Gw), grazie a due miliardi d''investimenti. " una terza fase dopo quella petrolifera e della transizione, con un piano che si concentra su eolico e solare e una spinta verso l''estero, mentre sull''Italia agiremo sul repowering; un tema anche organizzativo che portera'' all''assunzione di nuove risorse", spiega a MF-Milano Finanza il vice presidente esecutivo, Alessandro Garrone.

    Domanda. All''estero a quali geografie guardate? Risposta. Rispetto al passato abbiamo cambiato modello di crescita, con un orientamento maggiore verso un mercato della vendita d''energia rinnovabile regolamentato da aste o Ppa (contratti a lungo termine che regolano la somministrazione d''energia elettrica tra produttori e acquirenti, ndr). Vogliamo essere presenti in Paesi dove riusciamo a costruire e gestire impianti vendendo la nostra energia con queste modalita''. L''Europa per noi rappresenta il continente di riferimento, in generale il nord e'' un''area interessante di crescita, ma non nego possano esserci occasioni extra-europee, ad esempio in mercati recettivi quali Usa o Canada.

    D. Da piano, l''80% dell''ebitda sara'' securizzato tramite partecipazioni ad aste o Ppa. Proprio venerdi'' 14 avete annunciato un accordo in questa direzione con Tim... R. In termini di dimensioni e durata, a oggi quello con Tim e'' il piu'' grande accordo firmato tra un produttore d''energia rinnovabile e una corporate in Italia. Siamo molto contenti, perche'' rappresenta un segnale di fiducia sul fatto che anche l''Italia sta crescendo nella cultura e nell''approccio del Ppa. Rappresenta un modo nuovo di vendere energia a prezzi fissi, che oggi tocca le rinnovabili, ma che in futuro potrebbe abbracciare anche le altre composizioni del mix energetico.

    D. Nelle strategie non manchera'' il m&a. Siete gia'' al lavoro su qualche dossier? Vi focalizzerete sull''estero? R. Si. Abbiamo gia'' quattro progetti su cui lavoriamo. Arrivano tanti dossier. un mercato che richiama molti competitor, quindi cerchiamo delle acquisizioni di dimensioni piu'' contenute, intorno a 80-100 Mw, magari piu'' complesse dove si possa fare del repowering che altri soggetti non sono organizzati per fare.

    D. Siete protagonisti di una delle maggiori dismissioni energetiche dell''anno. Vi aspettavate questo interesse? R. Sicuramente ci attendevamo interesse sia da fondi sia da operatori industriali. Andiamo avanti con la fase successiva che, credo in due o tre mesi, ci fara'' capire se questa grande attenzione si potra'' concretizzare su valori che possano interessarci. Siamo ottimisti: e'' un''opportunita'' in piu'' per crescere in modo spinto su eolico e solare, ma la vendita non e'' una necessita'', come dimostra il piano. Oltre al valore valuteremo anche la qualita'' del compratore, perche'' e'' importante che i rami d''azienda che cediamo, che comprendono anche i rispettivi organici, vadano in mani che garantiscano continuita'' e crescita.

    D. Pnrr e Green Deal forniranno un assist allo sviluppo rinnovabile italiano. Pero'' storicamente l''Italia ha difficolta'' a centrare i target fissati. Quali sono i punti critici? E come risolverli? R. La maggior criticita'' e'' la macchina organizzativa e burocratica del Paese. Se dovessimo usare i tempi dei processi autorizzativi avuti finora sforeremmo le tempistiche sugli obiettivi europei. Il nuovo governo sembra pero'' aver afferrato il problema e abbiamo notato segnali d''accelerazione. Altro tema fondamentale e'' la programmazione degli interventi necessari. Ad esempio, il repowering degli asset esistenti e'' un modo per accelerare la produzione d''energia da fonte rinnovabile. Un modello che consentirebbe di quadruplicare la produzione da energia pulita.

    D. Giocherete un ruolo nella produzione di idrogeno verde? R. L''idrogeno verde e'' sicuramente un vettore a impatto zero davvero interessante. Ci crediamo e monitoriamo la situazione. Sicuramente, essendo i principali produttori in Italia nell''eolico, siamo interessati come potenziali fornitori d''energia eolica per produrre idrogeno verde. Nel giro di pochi anni potremo fare interessanti accordi, perlomeno commerciali, con chi vuole investire nella produzione e distribuzione dell''idrogeno.




  5. #15
    L'avatar di resilience
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    19,575
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2389 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    MARKET TALK: Erg, Akros alza rating a buy
    17/05/2021 10:45 MF-DJ
    MILANO (MF-DJ)--Banca Akros ha alzato il rating di Erg a buy da accumulate, con un target price di 29 euro per azione. Gli esperti segnalano che il business plan 2021-2025 del gruppo e'' sostanzialmente in linea alle loro precedenti stime e apprezzano l''accresciuta diversificazione geografica e tecnologia della strategia dell''azienda. Inoltre, la rotazione degli asset potrebbe aumentare lo sviluppo dell''eolico/solare e ridurre la volatilita'' dell''Ebitda; un puro player delle rinnovabili, conclude Akros, merita multipli piu'' alti. Erg +1,89% a 23,74 euro.

  6. #16
    L'avatar di resilience
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    19,575
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2389 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    ERG - Confermiamo la visione positiva
    17/05/2021 10:55 WS

    FATTO
    Risultati del primo trimestre sopra le attese con adjusted EBITDA pre IFRS16 a 161 mln (vs. exp. 155 mln) e adjusted Net Income a 65 mln (vs. exp. 55 mln).


    Guidance 2021 leggermente alzata: EBITDA a 490-510 mln (da precedente 480-500 mln), debito netto a 1,390-1,490 miliardi (da 1,350-1,450 mld), Capex 285-325 mln (da 235-275 mln).


    Presentati i target del piano 2021-25 che prevedono:


    1) incremento 1.5GW della capacità Renewables attraverso progetti di Repowering, Greenfield, Co-development e M&A, di cui circa 400MW sono già entrati in fase di costruzione;


    2) riposizionamento del portafoglio di generazione: evoluzione verso un modello di business quasi regolamentato, con l'80% dell'EBITDA garantito attraverso la partecipazione ad aste o PPA;


    3) target EBITDA 2025 a 550 mln, da 481 mln nel 2020;


    4) investimenti complessivi per 2,1 miliardi, di cui il 90% finalizzato alla crescita delle rinnovabili secondo un modello di sviluppo sostenibile coerente con gli SDGs;


    5) Rapporto Posizione finanziaria netta/EBITDA di circa 3.5x nell'orizzonte di piano;


    6) dividendo annuo stabile a 0.75 euro per azione;


    7) Capital rotation: avviato il processo di valorizzazione degli Asset Convenzionali, Hydro e CCGT, quale elemento di flessibilità per un'ulteriore accelerazione verso un modello FER puro.


    EFFETTO
    Risultati sopra le attese, positivo il miglioramento della guidance. In merito ai target di piano, l'aumento della capacità è in linea con le aspettative, EBITDA 2025 appena al di sotto della nostra stima attuale di 563 mln, confermato il processo di vendita di Hydro e CCGT. Tutto sommato nessuna grossa sorpresa ad una prima lettura. Il principale catalyst per il titolo continua a essere rappresentato a nostro avviso dalla cessione degli asset idroelettrici e CCGT, che potrebbe portare ad un ulteriore re-rating.


    Alla luce delle novità alziamo le stime di utile netto 2021-22 del 12% e dell'1% rispettivamente. Aggiustiamo il target price 28,0 euro.
    Confermiamo la visione positiva sul titolo,


    Raccomandazione INTERESSANTE per Erg (ERG.MI) con target price a 28 euro.




  7. #17
    L'avatar di resilience
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    19,575
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2389 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Erg - Piano conservativo su assunzioni 2025 e guidance 2021 migliorate. Riduciamo Ebitda 23-24 per one-off su expiri incentivi. BUY confermato
    17/05/2021 12:37 EQ


    A valle del piano confermiamo la view positiva su (ERG.MI) . Nonostante le indicazioni ci portino a ridurre le stime 2023-24 del -3% circa a livello di Ebitda, la riduzione è dovuta interamente al diverso phasing dell`expiry degli incentivi nei 2 anni (one-off) e non ad un peggior andamento de business. La visibilità del piano sembra molto elevata e le stime 21-25 conservative (+50% capacità o +1500 MW e cagr Ebitda del +3%) considerando che:
    1. Il 64% del piano è già in realizzazione (di cui il 35% circa in costruzione o già acquisito, il 16% in partecipazione ai tenders Italiani nelle prossime settimane e il 17% in stato avanzato). I target escludono inoltre circa 470 MW di progetti con autorizzazione in corso (che potrebbero beneficiare delle misure di semplificazione del governo);
    2. La coperatura con Aste/PPA raggiungerà l`80%, eliminando il rischio volatilità di prezzo (Erg ha annunciato un PPA decennale con TIM per il 10% delle produzioni). La coperatura sarà anche piu` alta in caso di cessione Idro e CCGT.
    3. I prezzi elettricità sono stati assunti `significativamente` a sconto rispetto alla media di mercato di 50-60 €/MWh in ragione dei PPA/Aste. Il mark to market ai prezzi correnti, avrebbe oggi circa 20€mn di beneficio sul 2025 (solo per l`Hydro). Stimiamo inoltre che ogni 10 €/MWh di incremento prezzi (sulle nuove produzioni wind/solar) abbia un effetto positivo di ulteriori €20mn di Ebitda al 2025.
    4. Circa 140MW di repowering sono stati pienamente autorizzati e parteciperanno alla prossima asta in Italia, che riteniamo avrà ritorni elevati considerando la scarsità di progetti in offerta
    5. Ulteriori benefici potranno arrivare dai progetti di life extension (reblading) attualmente in corso
    6. I tgt 2021 sono alzati di circa il 2% ma l`andamento dei prezzi anche nel 2Q potrebbe portare a risultati superiori.
    Sulle ns stime:
    - Alziamo Ebitda 2021 del 2% (per il miglior andamento in corso)
    - Riduciamo Ebitda 2023-24 del -3% circa per il diverso phasing degli incentivi in italia (one off)
    - Lasciamo invariato l`ebitda 2025 sopra le stime di gruppo per le assunzioni eccessivamente conservative.
    Confermiamo il tgt e la raccomandazione. Riteniamo che il newsflow dei prossimi mesi possa essere positivo (partecipazione alle aste, cessione Hydro/Ccgt e prezzi energia molto elevati)

    BUY con Target Price 28.5

  8. #18

    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    56
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    111814

    news dividendo

    conferma dividendo
    Immagini Allegate Immagini Allegate ERG trimestrale sopra le attese e maggior beneficiario del Recovery Fund-erg-dividendo.png 

  9. #19
    L'avatar di resilience
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    19,575
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2389 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Akros: 13 top picks italiane, Erg al posto di A2A


    Erg è la new entry al posto di A2A. La società guidata da Paolo Luigi Merli ha presentato venerdì scorso il piano industriale 2021-2025, sostanzialmente in linea con le precedenti stime di Banca Akros. Gli obiettivi si basano su ipotesi molto conservative sulla crescita organica dei progetti in pipeline, sul repowering italiano, sui prezzi dell'energia e sul potenziale beneficio dell'intervento politico per semplificare il processo autorizzativo per gli investimenti in energie rinnovabili. Inoltre, ha aggiunto Banca Akros, la rotazione degli asset potrebbe aumentare lo sviluppo eolico/solare e ridurre la volatilità dell'ebitda del gruppo; "un player rinnovabile puro merita multipli più alti", ha osservato la banca d'affari.

  10. #20
    L'avatar di resilience
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    19,575
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2389 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    MARKET TALK: Erg, Isp la promuove a buy
    18/05/2021 09:55 MF-DJ
    MILANO (MF-DJ)--Intesa Sanpaolo alza il rating su Erg (+1% a 24,14 euro) da add a buy, con un prezzo obiettivo che sale da 28,4 a 28,9 euro. Per gli analisti il nuovo piano industriale 2021-2025 e'' "solido". Con l''obiettivo di essere un puro player delle rinnovabili, la societa'' "potrebbe puntare su tecnologie eoliche e solari", notano gli esperti, sottolineando che la potenziale dismissione di asset idroelettrici e termoelettrici dovrebbe coniugarsi con una diversificazione geografica. La "visibilita'' dei ricavi fara'' leva su schemi contrattuali di vendita a lungo termine e diversificazione geografica", spiegano gli analisti, evidenziando infine l''elevata integrazione della strategia operativa e del piano finanziario con la strategia Esg.




Accedi