GENERALI - dividendo garantito - Pagina 25
Cathie Wood stecca ancora, ARK compra azioni Robinhood prima del crollo e continua il 2021 disastroso del suo ETF di punta
Nuovo passo falso di Cathie Wood in un 2021 non certo roseo dopo i fasti del 2020. La sua ARK Investment Management ha ampliato le sue scommesse su Robinhood proprio …
Amazon cenerentola dei Faang nel 2021 e Bezos perde la scia di Musk tra i paperoni di Wall Street. Trimestrale confermerà il momento no?
Si avvicina il test conti per Amazon. Il 28 ottobre, dopo la campanella di chiusura, il colosso del cloud e dell’e-commerce diramerà i conti del trimestre tra luglio e settembre. …
Unicredit: cosa attendersi da conti 3° trimestre e stime analisti su dividendi futuri. Orcel dovrà parare mitraglia domande su MPS
Forte attesa per i conti di Unicredit, prima banca di Piazza Affari che si presenta al test dei conti del terzo trimestre 2021. Il cda si è riunito oggi con …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #241
    L'avatar di france66
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    2,325
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    245 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da xymox Visualizza Messaggio
    Io le ho in carico giusto dal 2010 e con i dividendi netti compresi ho un pmc di poco sopra ai 6 euro.
    Per quanto mi riguarda direi che il tempo è stato galantuomo
    Esattamente e che galantuomo...

  2. #242
    L'avatar di Superspazzola
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    29,973
    Mentioned
    23 Post(s)
    Quoted
    2376 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    GENERALI: DONNET, MOLTO CONFIDENTI SU DISTRIBUZIONE II TRANCHE CEDOLA (RCO)

    (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 03 ago - Generali e' molto confidente sulla distribuzione della seconda tranche del dividendo 2020, in particolar modo dopo che la Banca centrale europea ha dato il via libera agli istituti di credito europei a cedole e buyback dal prossimo primo ottobre. E' quanto ha dichiarato in conference call con gli analisti il Ceo Philippe Donnet.
    L'assemblea di Generali ha approvato la distribuzione di un dividendo per azione pari a 1,47 euro, diviso in due tranche rispettivamente pari a 1,01 e 0,46 euro, la prima gia' pagata mentre la seconda (che di fatto recupera la parte di dividendo non distribuita nel 2019) lo sara' dal prossimo 20 ottobre.
    che
    (RADIOCOR) 03-08-21 12:48:45

  3. #243

  4. #244

    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    8,450
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    331 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Niente da fare, non ce la fanno proprio.

  5. #245

    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    8,450
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    331 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Generali, loss garantito.

  6. #246
    L'avatar di dami87
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    5,813
    Blog Entries
    2
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1836 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Giovedì, 5 agosto 2021
    Generali, le tensioni sulla governance fanno male al titolo
    Il mercato "snobba" le buone performance del Leone: a pesare, secondo gli analisti, il tema governance. E c'è chi già spinge verso una cesura con il passatodi Marco Scotti
    Generali, le tensioni sulla governance fanno male al titolo
    Philippe Donnet Francesco Gaetano Caltagirone Leonardo Del Vecchio Lapresse
    FacebookTwitterLinkedInFlipboardWhatsApp EmailPrint


    Come mai il mercato ha snobbato le buone performance di Generali nel primo semestre 2021? Una compagnia assicurativa che riesce a realizzare oltre un miliardo e mezzo di utili nei primi sei mesi dell’anno, dopo un 2020 che ha inevitabilmente lasciato dei segni sull’intero comparto dovrebbe letteralmente decollare. E invece no. Perché?


    Secondo gli analisti di Intermonte le pressioni di alcuni azionisti “di peso” per modificare la composizione del cda e, soprattutto, per sostituire il ceo Philippe Donnet stanno facendo da “tappo” alle possibilità di crescita del titolo. Tant’è che la società d’intermediazione ha già rivisto al ribasso il suo target price, portandolo da 19,2 a 18 euro per azione. Attualmente siamo intorno ai 16,6 euro.

    PUBBLICITÀ

    E il motivo viene scritto nero su bianco sul report depositato il giorno dopo la presentazione dei risultati semestrali. Partiamo dalle note positive: “Generali – si legge - ha performato bene da inizio anno e ha iniziato a soffrire da quando il rinnovo del cda si è scaldato. Riteniamo che l'attuale Ceo Donnet abbia conseguito buone prestazioni operative e negli ultimi 12 mesi il titolo abbia recuperato parte della sottoperformance rispetto ai concorrenti europei”.

    Ma ecco il “j’accuse” di Intermonte: “Riteniamo che alcuni azionisti stiano spingendo per accelerare la crescita esterna e potrebbero voler cambiare il top management. In questo contesto riteniamo improbabile una sovraperformance del titolo nonostante i multipli di settore poco impegnativi e la visibilità sul dividend yield a partire dalla distribuzione di 0,45 euro per azione nel quarto trimestre. La governance resta un tema aperto e può limitare la performance del titolo. La conferma di Donnet non è certa, ci sarà molta attenzione su ciò nei prossimi mesi, distraendoci dalla performance operativa”.



    In sostanza, la Sim avverte: qualsiasi decisione verrà presa che non contempli la riconferma del manager francese provocherà inevitabili turbolenze. Il problema è anche nelle tempistiche: formalmente il cda scadrà ad aprile del prossimo anno, tra esattamente 8 mesi. Un tempo lunghissimo per un’azienda vitale come il Leone.

    Dunque, qualsiasi decisione verrà presa sul futuro del board e del ceo, dovrà avvenire entro il 27 settembre, data del nuovo cda che è stato appositamente convocato per discutere della governance. Anche perché a dicembre è prevista la presentazione del nuovo piano industriale. Per allora, qualsiasi tematica di governance dovrà necessariamente essere stata risolta.

    Secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it sarebbe soprattutto Francesco Gaetano Caltagirone a voler operare una cesura netta con il passato. Lui, che è il secondo azionista del Leone dopo Mediobanca, vorrebbe più peso nel cda e un management più “aggressivo” soprattutto in materia di m&a. Leonardo Del Vecchio, la famiglia Benetton e la Cassa di Risparmio di Torino sono al momento meno in prima linea, ma attendono che siano gli altri a fare le prime mosse per poi decidere come comportarsi di conseguenza. Da qui al 27 settembre mancano ancora più di 50 giorni. Può ancora succedere di tutto.

  7. #247

    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    189
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    79 Post(s)
    Potenza rep
    9014748
    Ma è possibile che i piccoli azionisti non si possano unire a qualche fondo in assemblea per votare il rinnovo di Donnet i cui risultati parlano da soli?
    Vedo che Vanguard Group, Blackrock, Amundi e Norges Bank arrivano a circa il 6% del capitale e hanno comunque una quota considerevole in mediobanca che a sua volta detiene una quota rilevante di Generali.
    A questa gente qua interessano i risultati che portano le società e gran poco degli interessi personali. Se lo faccio io e altri a caso non contiamo niente ma se un qualche migliaio di azionisti andasse a votare in questo senso considerato che oltre ai grossi i piccoli non votano quasi mai si potrebbe avere un minimo di voce in tal senso.
    Il rischio è sempre che per interessi vari si metta gente incapace che porti a risultati disastrosi...vedasi le varie para-statali che tutti conosciamo.
    Leggo con una certa perplessità che qualche azionista rilevante vorrebbe più aggressività negli acquisti. Cattolica ad esempio è una scelta sensata, a 7 euro comprarla è un grande affare ma non sono cose che capitanotutti i giorni. I soldi vanno gestiti bene, quando si compra 9 su 10 si rischia sempre di pagare troppo rendendo l'investimento una schifezza. L'esempio più eclatante che mi viene in mente è Bayer...hanno comprato Monsanto pagandola carissima e poi gli americani hanno subito iniziato con il discorso dei pesticidi cancerogeni per cui han preso una multa che li ha stesi. Risultato dell'acquisizione...Bayer è passata da 100 euro a 47 euro.
    Ultima modifica di marco100; 06-08-21 alle 22:43

  8. #248

    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    2,532
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1124 Post(s)
    Potenza rep
    0
    GENERALI - dividendo garantito-download.png

  9. #249
    L'avatar di g@sfin
    Data Registrazione
    Feb 2004
    Messaggi
    47,127
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    3212 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    CI RIVEDIAMO PRIMA A 15.72 POI A 15,02 POI A......

    ora vado ciò un festì

  10. #250

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    21,483
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    7349 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da [email protected] Visualizza Messaggio
    CI RIVEDIAMO PRIMA A 15.72 POI A 15,02 POI A......

    ora vado ciò un festì



    quale può essere un buon prezzo di entrata ragazzi?

    il dividendo annuo solitamente a quanto ammonta?

    grazie

Accedi