Leonardo - parte II - Pagina 44
Piazza Affari inciampa, Banco BPM ostaggio del rebus M&A. Bene ENI e Saipem
Giornata senza verve per Piazza Affari. A tenere banco è sempre il newsflow sui vaccini con le autorità UK che son state le prime ad approvare l’uso del vaccino anti-Covid …
Banco BPM ha voglia di risiko, AD Castagna: ‘molto disponibili’, ma titolo maglia nera in Borsa. Vandelli (Bper): M&A ‘difficile se non impossibile’
Banco BPM si conferma interessata e disponibile a vagliare operazioni di fusioni: lo ha ripetuto oggi il numero uno, l’amministratore delegato Giuseppe Castagna, ammettendo di provare anche un po’ di …
Crollo UniCredit post addio Mustier: fondi esteri in fuga, che farà BlackRock? A caccia del nuovo AD: tra i nomi Morelli e Massiah
Fuga da UniCredit: emblema di fuga dall’Italia? Di certo il caso dimissioni Mustier ha appannato l’immagine sia della banca che del governo italiano e dunque di nuovo dell’Italia, provocando un …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #431

    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    656
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    370 Post(s)
    Potenza rep
    14134111
    Citazione Originariamente Scritto da Ragazzodicampagna Visualizza Messaggio
    Su Saras c'è anche la possibilità di un Opa di Moratti visto il prezzo irrisorio...volevo prenderle sui minimi la settimana scorsa ma non ci sono riuscito,comunque sono già esposto su Saipem ed Eni oltre che su Leonardo
    Sono diverse le società a "controllo familiare" (in alcune ho investito) che sono scese a valori tanto irrisori che la famiglia di controllo può ricomprarsi con "due soldi" quanto venduto a buon prezzo anni fa.
    E magari dopo aver delistato tra qualche anno, con i mercati in euforia, ritornano con una IPO a rivendere un'altra quota di minoranza ai soliti piccoli azionisti che comprano solo nei momenti di euforia...

  2. #432
    L'avatar di delios
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    16,632
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    960 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da giovanefuoriclasse Visualizza Messaggio
    Ciao
    vi seguo da un po' e seguo quest'azione da Marzo, sto valutando ormai da tempo ingresso long all in con tutto il mio capitale ( da nickname potete dedurre che il capitale è irrisorio) .

    Pensavo di entrare in questa settimana, pensate che potrà scendere ancora ? O comunque come valutate ingresso?

    Grazie mille
    La prima regola (e pure universale) per un investitore è diversificare

  3. #433

    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    140
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    78 Post(s)
    Potenza rep
    1638161
    Citazione Originariamente Scritto da g.orland Visualizza Messaggio
    Sono diverse le società a "controllo familiare" (in alcune ho investito) che sono scese a valori tanto irrisori che la famiglia di controllo può ricomprarsi con "due soldi" quanto venduto a buon prezzo anni fa.
    E magari dopo aver delistato tra qualche anno, con i mercati in euforia, ritornano con una IPO a rivendere un'altra quota di minoranza ai soliti piccoli azionisti che comprano solo nei momenti di euforia...
    Regolare....Generalmente in borsa il 5% degli investitori guadagna quello che il 95% perde...purtroppo il parco buoi commette sempre gli stessi errori: comprare ai massimi...oppure comprare bene vicino ai minimi e poi rivendere dopo qualche giorno accontentandosi degli spiccioli...la borsa é una brutta bestia,per cavalcarla ci vuole molta esperienza,molta pazienza e soprattutto molta elasticità mentale...

  4. #434

    Data Registrazione
    Jan 2000
    Messaggi
    4,175
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    211 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da delios Visualizza Messaggio
    La prima regola (e pure universale) per un investitore è diversificare
    Ciao Delios , visto che seguiamo anche Atlantia, ho incominciato a monitorare anche sto titolo trattato come spazzatura. Mi sai dire almeno qualche motivazione? A parte il dividendo distribuito irrisorio , non riesco a darmi una spiegazione

  5. #435
    L'avatar di delios
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    16,632
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    960 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da maurj Visualizza Messaggio
    Ciao Delios , visto che seguiamo anche Atlantia, ho incominciato a monitorare anche sto titolo trattato come spazzatura. Mi sai dire almeno qualche motivazione? A parte il dividendo distribuito irrisorio , non riesco a darmi una spiegazione
    Sbaglio già tanto io che non vorrei coinvolgere anche altri. Io diversifico molto ed ho alcuni titoli in portafoglio da anni e cerco di scordarmeli (Intesa, ENEL..). Atlantia è un altro tipo di investimento, anzi, una scommessa rischiosa e vi ho messo quello che era il ricavato dalla vendita di DiaSorin, altra scommessa. Se revocano la concessione Autostrade crolla di brutto mentre se trovano un accordo buono o addirittura gli permettono di vendere la loro partecipazione in ASPI a privati, tipo al Gruppo Toto, qualche soldino ci si può ricavare. L'unico consiglio che mi sento di darti, è quello di non rischiarci soldi di cui non puoi fare a meno. Se poi vedi i grafici relativi all'ultimo anno, saranno loro a metterti in guardia.
    Ultima modifica di delios; 05-10-20 alle 20:37

  6. #436
    L'avatar di delios
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    16,632
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    960 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Atlantia:
    Leonardo - parte II-aaaaaaa.png

  7. #437
    L'avatar di delios
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    16,632
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    960 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Leonardo

    Leonardo - parte II-leonardo.png

  8. #438
    L'avatar di SNaa
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    3,764
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    2138 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da madtrader88 Visualizza Messaggio
    scriteriata entrata lo dici tu... i minimi e i massimi non li conosce nessuno ma scriteriata entrata su Leonardo ad una quotazione di 6,50 circa è esagerato
    Prescindendo dalla soggettività (ognuno ha facoltà di attribuire la valutazione che gli aggrada su ogni cosa) l'entrata che ho definito "scriteriata" è in relazione alla quotazione attuale del titolo (il 20% in meno da quell'ingresso con la necessità che da oggi guadagni il 30% per riportarsi a quei livelli). Resta scriteriata, a mio giudizio, anche perchè è stata fatta senza alcuna protezione che consentisse di proteggere l'acquisto nel caso, che si è verificato, di consistente discesa.
    Se poi quei 6,5 sono relazionati a un target prefissato per la chiusura dell'operazione (superiore abbondantemente ai 7 euro, ricordo bene?) trattasi di un investimento basato solo sulla speranza che ciò si avveri
    Ultima modifica di SNaa; 05-10-20 alle 20:49

  9. #439

    Data Registrazione
    Jan 2000
    Messaggi
    4,175
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    211 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da delios Visualizza Messaggio
    Sbaglio già tanto io che non vorrei coinvolgere anche altri. Io diversifico molto ed ho alcuni titoli in portafoglio da anni e cerco di scordarmeli (Intesa, ENEL..). Atlantia è un altro tipo di investimento, anzi, una scommessa rischiosa e vi ho messo quello che era il ricavato dalla vendita di DiaSorin, altra scommessa. Se revocano la concessione Autostrade crolla di brutto mentre se trovano un accordo buono o addirittura gli permettono di vendere la loro partecipazione in ASPI a privati, tipo al Gruppo Toto, qualche soldino ci si può ricavare. L'unico consiglio che mi sento di darti, è quello di non rischiarci soldi di cui non puoi fare a meno. Se poi vedi i grafici relativi all'ultimo anno, saranno loro a metterti in guardia.
    Ciao
    Scusa ma intendevo Leonardo, che mi pare molto sottovalutata, Atlantia e aspi le conosco come le mie tasche e sono in forte gain , ma anche io ho bisogno di diversificare, ho attualmente in portafoglio
    S Paolo, Mediobanca , Fiat , e appunto Atlantia! Sono tutti titoli in cui sono entrato in covid(erano anni che non avevo più titoli azionari) Da Atlantia entro ed esco a seconda delle notizie per sfruttare la forte volatilità ( spesso le ho in leggero anticipo, ma titolo rischiosissimo) .
    Ora appunto per diversificare volevo entrare in Leonardo che mi pare sottovalutata, però la caduta vedo che è continua, devo capire solo se è un titolo con poco appeal(in questo caso è interessante) oppure c'è sotto qualcosa!
    Saluti
    Ps Prima di entrare in un titolo studio leggo e guardo e riguardo i bilanci, cerco di informarmi con chi lo segue da tempo

  10. #440

    Data Registrazione
    Jan 2000
    Messaggi
    4,175
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    211 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    A parte i "peta flop" sono queste le notizie che cerco, ora devo capirne l'importanza , ma comunque domani dovrebbe fare meglio del mercato!! Anche se io per ora rimango fuori una linea ribassista come quella di Leonardo mi lascia perplesso

    "Il super computer di Leonardo sarà collocato nell’ex torre di sedici piani del gruppo a Genova che fino a pochi anni fa ospitava la sede Selex (controllata dell’ex Finmeccanica), nella zona della Fiumara. Non sarà completato prima dell’autunno 2020 e, se la road map verrà rispettata senza intoppi, la prima accensione è prevista entro fine 2020. “La macchina deve avere 10-20 peta byte per iniziare”, aveva spiegato qualche tempo fa Cingolani. Siamo nell’ordine di grandezza cioè di biliardi di byte. “Dal punto di vista del calcolo normalmente si usano i flop”, ha aggiunto il responsabile dell’innovazione tecnologica di Leonardo, l’ex gruppo Finmeccanica: “Questo sarà un supercomputer che farà tanti peta flop”, ovvero un miliardo di miliardi di operazioni al secondo. “Ormai – aveva spiegato annunciando il progetto – il trend a livello mondiale è fare macchine exaflop (trilioni di operazioni al secondo), che non sono ancora raggiunte."

Accedi