Citazione Originariamente Scritto da Diabloiix Visualizza Messaggio
Hai appena ammesso di giocare al casinò

Se tu avessi realmente una media del 50-60% di trade in gain, e se in gain tu facessi mediamente 500€ per trade contro i 200€ medi per trade di perdita, di sicuro non faresti il lavoratore dipendente

Per farti capire quanto sono sballate le tue statistiche ti dico che ti basterebbe fare il 30% di trade in gain (+500€ a trade) e il 70% di trade in perdita (-200€ a trade) per essere profittevole.

Detto questo, la strategia che trovo non solo più profittevole, ma che garantisce anche un'assoluta serenità operativa, è il piano di accumulo a capitale costante su indici azionari quali SP500 o ETF World, destinando una % delle proprie entrate la lavoro o semplicemente una quota costante di capitale che sia sostenibile nel tempo (es: 1000 euro al mese, 2000 al mese, 3000 al mese a seconda del reddito).

Mi sembra che continui a mettere in dubbio quello che faccio, ma questo non mi meraviglia. Faccio il lavoratore dipendente perchè mi va ancora di lavorare e perchè i guadagni in Borsa non sono mai certi. Poi, più pragmaticamente, finchè non mi cacciano perchè dovrei andarmene io? Magari, se mi cacciano, mimdanno anche una buonuscita. Giocare al casinò? Direi proprio di no, il trading è per sua natura basato molto più sul prezzo che sui fondamentali. Addirittura puoi andare short, cosa impensabile per un cassettista. Si tratta semplicemente di cose diverse. Ad ogni modo, da Marzo, sto continuando a fare circa 4K netti al mese che per me vuol dire più che raddoppiare lo stipendio. Il tutto esponendomi con max 50-60K, quindi anche con un rischio limitato. Sono soddisfatto di queste prestazioni. Per metterci i soldi veri, diciamo fino a 5-600K, bisogna che il mercato scenda di nuovo e per bene. In questo momento, più di 50-60K non ci metto.