AAA vendesi stella diventata stalla. - Pagina 152
Societe Generale propone un nuovo e innovativo BG Phoenix Memory Portfolio su paniere di azioni
Societe Generale conferma la sua leadership nell?innovazione di prodotto mettendo a punto un nuovo certificato ideato per la rete di Banca Generali: il BG Phoenix Memory Portfolio su Aegon e …
Per Digital360 balzo di utile e margini nel 1° semestre 2020, servizi digitali attutiscono stop a eventi in presenza
Margini in decisa crescita per DIGITAL360 nei primi sei mesi del 2020. La società quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, nonostante la lieve contrazione dei ricavi, ha visto …
Btp mettono nel mirino record 2019, elezioni ‘blindano’ governo fino a 2023. I titoli Recovery Fund su cui puntare
Il governo Conte bis è salvo: nessuno scossone, di conseguenza, neanche sui BTP, che sono soliti essere tra i primi asset che scontano eventuali terremoti politici. Il governo italiano riesce …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1511

    Data Registrazione
    Feb 2018
    Messaggi
    8,992
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5450 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da andrealf Visualizza Messaggio
    Amici, la situazione sta degenerando. Attenti al c/c. Lo stato burocrate è in arrivo sul c/c?

    pronti, arriva la patrimoniale! - il viceministro dell'economia antonio misiani annuncia sibillino - Politica
    Noi stiamo già pagando la Patrimoniale su bpm.

    Cmq i soldi non li hanno ed è l'unico sistema rapido per rimpinquare le casse.

    Lo fanno un week con metodo retroattivo al giorno in cui i depositi erano più alti.


    Consigli?
    La liquidità sul conto come fareste proteggerla?
    Non ho conto estero, ho solo liquidità sul conto e investimenti in borsa.

  2. #1512

    Data Registrazione
    Aug 2000
    Messaggi
    18,204
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    546 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da ghianda82 Visualizza Messaggio
    Stanno giocando a farsi dare i soldi dall'europa a tt i costi.
    Riducono il paese il macerie per farsi dare la carità.
    Non vogliono fare test seriologoci perché molta gente è già immunizzata.
    Bisogna fare i test a tt i lavoratori e ritornare immediatamente a lavoro chi è immunizzato (sempre con gli accorgimenti) e vecchi e bambini a casa.
    Soggetti lavoratori non immunizzati a casa (tanto non c'è così tanto lavoro).

    Questi stanno ancora a discutere se fare 15 gg di scuola a fine anno..... Senza parole
    i politici italiani vogliono che sia creata moneta in base alla popolazioni di ogni stato(tramite coronabond),che in italia finirebbe solo ad alimentare spesa corrente fuori controllo, sprechi e marchette elettorali.Do ragione al 100 % a tedeschi e olandesi.Niente soldi senza condizionalità(seppur minime).Chiaramente si và a finire con aumento iva e patrimoniale per far continuare il magna magna.
    Avendo una piccola azienda,non ci penso nemmeno ad indebitarmi al lungo temine per tenere aperto una attività in cui le uscite sarebbero maggiori delle entrate.Dopo un periodo(un anno) e un cifrà stabilita di perdità accettabile(moralmente non posso tenermi gli utili quando và bene e condividere le perdite quando và male) se non si riparte, ridurrò la spesa per il personale in modo da adattare le dimensioni dell' azienda al nuovo scenario.
    Non mi importa nulla di avere finanziamenti lunghi a tasso zero,con l'obbligo di non ridurre il personale,poi come farei a restituire il debito se continuo a perdere?
    E solo una trappola,oppure un opportunità per i furbi disonesti di prendere liquidità farla sparire in perdite fittizie e poi fare fallimento con la scusa del covid.

  3. #1513

    Data Registrazione
    Feb 2018
    Messaggi
    8,992
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5450 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da topogigio Visualizza Messaggio
    i politici italiani vogliono che sia creata moneta in base alla popolazioni di ogni stato(tramite coronabond),che in italia finirebbe solo ad alimentare spesa corrente fuori controllo, sprechi e marchette elettorali.Do ragione al 100 % a tedeschi e olandesi.Niente soldi senza condizionalità(seppur minime).Chiaramente si và a finire con aumento iva e patrimoniale per far continuare il magna magna.
    Avendo una piccola azienda,non ci penso nemmeno ad indebitarmi al lungo temine per tenere aperto una attività in cui le uscite sarebbero maggiori delle entrate.Dopo un periodo(un anno) e un cifrà stabilita di perdità accettabile(moralmente non posso tenermi gli utili quando và bene e condividere le perdite quando và male) se non si riparte, ridurrò la spesa per il personale in modo da adattare le dimensioni dell' azienda al nuovo scenario.
    Non mi importa nulla di avere finanziamenti lunghi a tasso zero,con l'obbligo di non ridurre il personale,poi come farei a restituire il debito se continuo a perdere?
    E solo una trappola,oppure un opportunità per i furbi disonesti di prendere liquidità farla sparire in perdite fittizie e poi fare fallimento con la scusa del covid.
    Concordo pienamente.
    Tutti i dipendenti statali a casa, perché non vengono messi in cassa integrazione risparmiando così dal 20 al 30% dello stipendio?
    I sindacati che parlano tanto hanno stipendi da favola!!! 15/20k al mese.

    Unica cosa riguardo l'azienda tocca valutare se chiudere e riaprirla, io penso che occorra fare cosi perché riesci licenziare tt senza problemi e riassumi chi vuoi e magari hai incentivi per riaprire (detassazione utili o altro).
    Lo fanno i negozi di stranieri che ogni 3 anni cambiano società perché così non pagano le tasse.

  4. #1514
    L'avatar di gelmo
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    11,851
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    3967 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Buono dai..arriva il contentino..sotto forma di mes con limitazioni..forse e dico forse tutti i magna magna..dello stato..quelli dele regioni..province..pensioni a 5 ..zeri..magistrati..porta borse..dovrebbero far vedere all'europa le buone intenzioni..che da nessuna parte da sx cx dx ho sentito,tagliando i loro emolumenti di almeno un 50 per cento..e forse l'europa tutta acctterebbe i coronabond..perché fossimo noi dall'altre parte col c.azzo mi accollo tutto se voi continuate a sperperare...andate a vedervi le pensioni in germania e confrontate..vediamo se intanto l'ad nostro si taglia q.sa come ha fatto quello di fca..ne avrebbe ben donde visto la taglia

  5. #1515
    L'avatar di Rancoroso
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    49
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    24 Post(s)
    Potenza rep
    165215
    Secondo me non parlano di patrimoniale,ma che c'è un evidente problema di sfiducia. 1500 miliardi sui conti è una cifra veramente fuori dal mondo che non viene iniettata nel sistema. La gente non consuma e non investe e questo deprime il sistema paese.

    Tenere i soldi sul cc è tipico dei paesi dove c'è una scarsa fiducia nei confronti dello stato. Dove la fiducia è alta la gente investe e spende (vedi USA) e questo crea un circolo virtuoso.

    una patrimoniale sarebbe una mazzata e totalmente controproducente. Certo,nel breve raccatterebbero ossigeno per respirare,ma andrebbero a rendere le persone ancora più sfiduciate e ancora più propense a tenere i soldi fermi sul CC anzichè spenderli e investirli.

    Quindi non credo si riferisse a una patrimoniale. Sarebbe troppo ******.
    Piuttosto servirebbe il contrario : cercare di ridare fiducia nei confronti dello stato e fare un patto coi cittadini che NON verrà fatta alcuna patrimoniale (prelievo una tantum,nuova tassa,imposta di successione,sugli immobili etc).

    Se si vuole mettere in circolo quei soldi (ed è lecito volerlo) bisogna aumentare la fiducia nello stato e convincere le persone che investire in Italia può essere vantaggioso.

    La patrimoniale è proprio la prima cosa da non fare.

  6. #1516

    Data Registrazione
    Aug 2000
    Messaggi
    18,204
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    546 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da ghianda82 Visualizza Messaggio
    Concordo pienamente.
    Tutti i dipendenti statali a casa, perché non vengono messi in cassa integrazione risparmiando così dal 20 al 30% dello stipendio?
    I sindacati che parlano tanto hanno stipendi da favola!!! 15/20k al mese.

    Unica cosa riguardo l'azienda tocca valutare se chiudere e riaprirla, io penso che occorra fare cosi perché riesci licenziare tt senza problemi e riassumi chi vuoi e magari hai incentivi per riaprire (detassazione utili o altro).
    Lo fanno i negozi di stranieri che ogni 3 anni cambiano società perché così non pagano le tasse.
    non puoi chiudere e riaprire nello stesso luogo,stesso attività,in parte stessi dipendenti, nemmeno con un prestanome che puo risalire a te…..temo che se un licenziato fa ricorso al giudice visto il clima che ci sarà ti obbligano a riassumere tutti.
    piuttosto richiesta mobilità causa calo fatturato per eliminare i fannulloni,e nessuno può dir nulla vista l'evidenza,sempre che non si accetti il finanziamento a tasso zero che proporranno.

  7. #1517

    Data Registrazione
    Feb 2018
    Messaggi
    8,992
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5450 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da Rancoroso Visualizza Messaggio
    Secondo me non parlano di patrimoniale,ma che c'è un evidente problema di sfiducia. 1500 miliardi sui conti è una cifra veramente fuori dal mondo che non viene iniettata nel sistema. La gente non consuma e non investe e questo deprime il sistema paese.

    Tenere i soldi sul cc è tipico dei paesi dove c'è una scarsa fiducia nei confronti dello stato. Dove la fiducia è alta la gente investe e spende (vedi USA) e questo crea un circolo virtuoso.

    una patrimoniale sarebbe una mazzata e totalmente controproducente. Certo,nel breve raccatterebbero ossigeno per respirare,ma andrebbero a rendere le persone ancora più sfiduciate e ancora più propense a tenere i soldi fermi sul CC anzichè spenderli e investirli.

    Quindi non credo si riferisse a una patrimoniale. Sarebbe troppo ******.
    Piuttosto servirebbe il contrario : cercare di ridare fiducia nei confronti dello stato e fare un patto coi cittadini che NON verrà fatta alcuna patrimoniale (prelievo una tantum,nuova tassa,imposta di successione,sugli immobili etc).

    Se si vuole mettere in circolo quei soldi (ed è lecito volerlo) bisogna aumentare la fiducia nello stato e convincere le persone che investire in Italia può essere vantaggioso.

    La patrimoniale è proprio la prima cosa da non fare.
    Discorso validissimo.
    Il problema è che la gente si sente insicura perché ti rende insicuro lo stato, quindi attua questa forma di tutela.
    In germania richiedi il sussidio di 5000 euro e in 3 giorni hai i soldi sul contocorrente.
    Qui lo chiedi per 600 euro e non riesci nemmemo accedere al Sito inps, poi cercano di darteli il 15 aprile se ti va bene (intanto rischi di vivere di aria).
    Se dichiari sopra 50 mila euro lordi (cifra da ricconi) non ti danno nulla, ma se fai i conti togli un 20% cassa previdenza rimangono 40k se togli irpef(25% aliquota media) ne rimango 30k senza togliere tt le tassine varie non arrivi nemmeno ai 2k netti al. Mese mettendo 13 esima 14 esima tfr che ha un dipendente.

    Come fai investire in italia?
    Hanno messo la gente nella Condizione di vedere come evasore quello che ha 100 euro in più di te e non creare la competizione buona di cercare di guardagnare 100 euro in più di lui.
    Hanno generato un meccanismo di invidia sociale su chi ha creato a dispetto di chi è stato a casa sul divano

  8. #1518

    Data Registrazione
    Jul 2001
    Messaggi
    15,569
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2091 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Dell'Assemblea si sa nulla?

  9. #1519
    L'avatar di gelmo
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    11,851
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    3967 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da dvm Visualizza Messaggio
    Dell'Assemblea si sa nulla?
    Per ora hanno portato la tovaglia

  10. #1520

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    454
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    60 Post(s)
    Potenza rep
    6699045
    Banco Bpm, Castagna: "Dopo il coronavirus rivaluteremo la distribuzione del dividendo"
    Assemblea anomala per l'emergenza sanitario con il rappresentante designato dei soci. Approvato il bilancio, Tononi presidente

    Invia per email
    Stampa
    04 Aprile 2020
    Massimo Tononi e Giuseppe Castagna
    Massimo Tononi e Giuseppe Castagna (ansa)
    MILANO - L'anomala assemblea dei soci del Banco Bpm, che ai tempi del coronavirus non ha visto la solita partecipazione fisica degli azionisti ma una procedura telematica, ha approvato il bilancio 2019 che si è chiuso con un utile netto di 942,5 milioni di euro. Confermata la sospensione del dividendo, al quale l'istituto era tornato, per assecondare la richiesta in tal senso della Vigilanza.

    Banco Bpm è un gruppo "estremamente solido" con un "profilo di rischio radicalmente migliorato" e una "rafforzata efficienza operativa": tutti punti su cui l'istituto ha raggiunto "target nettamente superiori alle attese". A rivendicarlo, durante l'assemblea che si è tenuta in mattinata con la formula del rappresentante disegnato, è stato proprio l'ad Giuseppe Castagna. Dopo la decisione, presa in seguito alle raccomandazioni della Bce, di non distribuire il dividendo il banchiere ha precisato che "successivamente al 1 ottobre 2020, o a seguito di una eventuale nuova comunicazione di BCE e, in ogni caso, dopo aver accertato che siano venute meno le incertezze causate dall'emergenza da Covid-19, il cda valuterà se esistono le condizioni per procedere alla distribuzione" della riserva. Nel frattempo la banca si assicura un miglioramento patrimoniale: "L'ammontare dei dividendi relativi all'esercizio 2019 non sarà più dedotto dal capitale CET 1 a fini prudenziali, con un effetto positivo di circa 20 punti base sul 'CET 1 ratio'".


    I verbali di questa insolita assise daranno conto anche del rinnovo del consiglio di amministrazione composto da Massimo Tononi (nominato presidente), Giuseppe Castagna (proposto per la riconferma alla carica di amministratore delegato), Mauro Paoloni (vice presidente), Marina Mantelli, Maurizio Comoli, Luigia Tauro, Carlo Frascarolo, Costanza Torricelli, Eugenio Rossetti, Giulio Pedrollo, Manuela Soffientini, Mario Anolli, Alberto Manenti, Nadine Faruque, Giovanna Zanotti.

    Infine, l'assemblea ha nominati i componenti del collegio sindacale che sono i seguenti: Marcello Priori (presidente), Maurizio Lauri, Nadia Valenti, Maria Luisa Mosconi, Alfonso Sonato.

Accedi