Saipem ....o no - Pagina 185
Piazza Affari archivia una settimana buia: sul Ftse Mib agli inferi Unicredit, Bper ed ENI
Piazza Affari manda in archivio una settimana incolore e anche l?ultima seduta si conclude con segno meno. L’indice Ftse Mib ha chiuso con un calo dell?1,09% a 19.524 punti in …
Analisti si sfregano le mani in attesa del Tesla Battery Day: upgrade sul titolo che ha fatto +400% da inizio anno
Il Tesla Battery Day è ormai imminente: l’attesissimo evento è in calendario il prossimo martedì, 22 settembre. Grande trepidazione per le novità che il gruppo fondato da Elon Musk potrebbe …
Dividendi banche: Bce pronta a togliere divieto a inizio 2021, azionisti Intesa Sanpaolo pregustano doppia razione cedole
La Bce è pronta a rimuovere il divieto sulle banche relativo al pagamento di dividendi a partire dall’inizio del prossimo anno. E’ quanto anticipa oggi un’indiscrezione di Bloomberg News che …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1841
    L'avatar di bal-zac
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    6,434
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    316 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da SonoPresente Visualizza Messaggio
    Buon dì a tutti.

    Tutta questa euforia a cosa è dovuta?
    al di là del fatto che che anche i gatti morti prima o poi rimbalzano,
    c'è questa... (anche se a leggere bene il tutto mette i brividi)



    SETTORE PETROLIFERO - BP +7% trascina gli energetici. L'Analisi Tecnica di Websim
    04/08/2020 11:21 WS

    FATTO
    L'indice Stoxx Oil & Gas guadagna l'1,7%, mentre l'indice Stoxx globale cede lo 0,5%.


    Intanto, il petrolio perde circa l'1%, in seguito alle crescenti preoccupazioni legate alla diffusione della pandemia e ai timori di un eccesso di offerta sul mercato.


    BP (BP.L) +7%, è il miglior titolo di oggi, ma ha dimezzato la quotazione negli ultimi 12 mesi,


    Il colosso energetico britannico ha chiuso il secondo trimestre con una perdita netta di 16,8 miliardi di dollari, per effetto di gigantesche svalutazioni. Il gruppo ha già annunciato il taglio di 10.000 posti di lavoro e ridotto il dividendo trimestrale a 5,25 cents per azione da 10,50 cents, abbandonando la politica di un progressivo incremento della cedola. E' il primo taglio dal 2010. A livello adjusted la perdita netta è stata di 6,68 miliardi di dollari, un dato migliore delle attese degli analisti.


    "I gravi impatti in corso della pandemia COVID-19 continuano a creare un ambiente instabile e sfidante", ha dichiarato BP, aggiungendo che "le prospettive per i prezzi delle materie prime e la domanda di prodotti rimangono difficili e incerte".


    Il colosso energetico Bp ha dichiarato che aumenterà la sua spesa per abbattere le emissioni di CO2 entro il 2030 a 5 miliardi di dollari all’anno, confermando la volontà di spingere sulle rinnovabili, aumentando la produzione annua da questa tipologia di fonti a 50 gigawatt e riducendo al contempo la produzione di petrolio e gas del 40% rispetto al 2019.


    BP intende costruire un portafoglio di asset green che includa fonti rinnovabili, bioenergia e una posizione di primo piano nelle tecnologie per lo sviluppo dello stoccaggio e della cattura di idrogeno e anidride carbonica.


    La produzione di petrolio e gas dovrebbe ridursi di almeno 1 milione di barili di petrolio equivalenti al giorno, pari al 40% dal livello registrato nel 2019, entro il 2030.


    BP interromperà le attività di esplorazione di petrolio e gas in nuovi paesi.

  2. #1842
    L'avatar di mo cuishle
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    16,423
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2340 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da bal-zac Visualizza Messaggio
    al di là del fatto che che anche i gatti morti prima o poi rimbalzano,
    c'è questa... (anche se a leggere bene il tutto mette i brividi)



    SETTORE PETROLIFERO - BP +7% trascina gli energetici. L'Analisi Tecnica di Websim
    04/08/2020 11:21 WS

    FATTO
    L'indice Stoxx Oil & Gas guadagna l'1,7%, mentre l'indice Stoxx globale cede lo 0,5%.


    Intanto, il petrolio perde circa l'1%, in seguito alle crescenti preoccupazioni legate alla diffusione della pandemia e ai timori di un eccesso di offerta sul mercato.


    BP (BP.L) +7%, è il miglior titolo di oggi, ma ha dimezzato la quotazione negli ultimi 12 mesi,


    Il colosso energetico britannico ha chiuso il secondo trimestre con una perdita netta di 16,8 miliardi di dollari, per effetto di gigantesche svalutazioni. Il gruppo ha già annunciato il taglio di 10.000 posti di lavoro e ridotto il dividendo trimestrale a 5,25 cents per azione da 10,50 cents, abbandonando la politica di un progressivo incremento della cedola. E' il primo taglio dal 2010. A livello adjusted la perdita netta è stata di 6,68 miliardi di dollari, un dato migliore delle attese degli analisti.


    "I gravi impatti in corso della pandemia COVID-19 continuano a creare un ambiente instabile e sfidante", ha dichiarato BP, aggiungendo che "le prospettive per i prezzi delle materie prime e la domanda di prodotti rimangono difficili e incerte".


    Il colosso energetico Bp ha dichiarato che aumenterà la sua spesa per abbattere le emissioni di CO2 entro il 2030 a 5 miliardi di dollari all’anno, confermando la volontà di spingere sulle rinnovabili, aumentando la produzione annua da questa tipologia di fonti a 50 gigawatt e riducendo al contempo la produzione di petrolio e gas del 40% rispetto al 2019.


    BP intende costruire un portafoglio di asset green che includa fonti rinnovabili, bioenergia e una posizione di primo piano nelle tecnologie per lo sviluppo dello stoccaggio e della cattura di idrogeno e anidride carbonica.


    La produzione di petrolio e gas dovrebbe ridursi di almeno 1 milione di barili di petrolio equivalenti al giorno, pari al 40% dal livello registrato nel 2019, entro il 2030.


    BP interromperà le attività di esplorazione di petrolio e gas in nuovi paesi.
    mah mi pare che il core business di saipem si stia spostando dal petrolio, o a sentire loro stanno affrontando un periodo di transizione.....ergo non vedo piu' la correlazione con il petrolio diun tempo ...non a caso durante la discesa a 10 $ ed il recupero a 42$ dell oil , non mi pare abbia beneficiato delle quotazioni in egual misura ...anzi

  3. #1843

    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    773 Post(s)
    Potenza rep
    20765515
    Citazione Originariamente Scritto da bal-zac Visualizza Messaggio
    al di là del fatto che che anche i gatti morti prima o poi rimbalzano,
    c'è questa... (anche se a leggere bene il tutto mette i brividi)



    SETTORE PETROLIFERO - BP +7% trascina gli energetici. L'Analisi Tecnica di Websim
    04/08/2020 11:21 WS

    FATTO
    L'indice Stoxx Oil & Gas guadagna l'1,7%, mentre l'indice Stoxx globale cede lo 0,5%.


    Intanto, il petrolio perde circa l'1%, in seguito alle crescenti preoccupazioni legate alla diffusione della pandemia e ai timori di un eccesso di offerta sul mercato.


    BP (BP.L) +7%, è il miglior titolo di oggi, ma ha dimezzato la quotazione negli ultimi 12 mesi,


    Il colosso energetico britannico ha chiuso il secondo trimestre con una perdita netta di 16,8 miliardi di dollari, per effetto di gigantesche svalutazioni. Il gruppo ha già annunciato il taglio di 10.000 posti di lavoro e ridotto il dividendo trimestrale a 5,25 cents per azione da 10,50 cents, abbandonando la politica di un progressivo incremento della cedola. E' il primo taglio dal 2010. A livello adjusted la perdita netta è stata di 6,68 miliardi di dollari, un dato migliore delle attese degli analisti.


    "I gravi impatti in corso della pandemia COVID-19 continuano a creare un ambiente instabile e sfidante", ha dichiarato BP, aggiungendo che "le prospettive per i prezzi delle materie prime e la domanda di prodotti rimangono difficili e incerte".


    Il colosso energetico Bp ha dichiarato che aumenterà la sua spesa per abbattere le emissioni di CO2 entro il 2030 a 5 miliardi di dollari all’anno, confermando la volontà di spingere sulle rinnovabili, aumentando la produzione annua da questa tipologia di fonti a 50 gigawatt e riducendo al contempo la produzione di petrolio e gas del 40% rispetto al 2019.


    BP intende costruire un portafoglio di asset green che includa fonti rinnovabili, bioenergia e una posizione di primo piano nelle tecnologie per lo sviluppo dello stoccaggio e della cattura di idrogeno e anidride carbonica.


    La produzione di petrolio e gas dovrebbe ridursi di almeno 1 milione di barili di petrolio equivalenti al giorno, pari al 40% dal livello registrato nel 2019, entro il 2030.


    BP interromperà le attività di esplorazione di petrolio e gas in nuovi paesi.
    Grazie.

  4. #1844

    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    1,007
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    287 Post(s)
    Potenza rep
    3917891
    Citazione Originariamente Scritto da roste Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti..sono incastratissimo a 4.40..avrei un primo ingresso a 1.74(mancato per poco stamattina) e un altro molto consistente a 1.48 per cercare di mediare un po..cosa ne pensate?mi conviene farlo secondo voi o stare fermo?
    mi avesse preso ieri l'ordine a 1.74 avrei recuperato un bel po di loss

  5. #1845
    L'avatar di bal-zac
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    6,434
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    316 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da mo cuishle Visualizza Messaggio
    mah mi pare che il core business di saipem si stia spostando dal petrolio, o a sentire loro stanno affrontando un periodo di transizione.....ergo non vedo piu' la correlazione con il petrolio diun tempo ...non a caso durante la discesa a 10 $ ed il recupero a 42$ dell oil , non mi pare abbia beneficiato delle quotazioni in egual misura ...anzi

    vero che non c'è più la correlazione di un tempo
    ma una certa sensibilià rimane...

    vero anche che se si verifica A (rimbalzo BP) e si verifica B( rimbalzino saipem) non si può dire con certezza che i due eventi siano collegati (a proposito, anche ENI fa + 2%)

    però sottolineo che il recupeo del petrolio a 40$ giustamente ora non è un qualcosa che può incidere in sè su Saipem
    perché ottenuto con drastici tagli dell'offerta e quindi non è foriero di investimenti (e quindi commesse future), bensì del contrario...

  6. #1846

    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    587
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    303 Post(s)
    Potenza rep
    25168432

  7. #1847

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    27
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    17 Post(s)
    Potenza rep
    0
    si sta sgonfiando come un soufflè...

  8. #1848
    L'avatar di bal-zac
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    6,434
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    316 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da giangianni82 Visualizza Messaggio
    si sta sgonfiando come un soufflè...
    come una bolla di petrolio

  9. #1849
    L'avatar di bal-zac
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    6,434
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    316 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    per di più sembra diventata catatonica

  10. #1850
    L'avatar di wild-truck69
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    25,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3532 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da bal-zac Visualizza Messaggio
    per di più sembra diventata catatonica
    Si stara' ricaricando...........
    So solo che sopra i 2 ci tornera'........e anche sopra i 2,32...... e quando c'arrivera' potra' anche essere daltonica........

Accedi