Un titolo da ottime prospettive e che vi stupirà positivamente - Pagina 189
Crisi nera di Enel a Piazza Affari ed ENI mette freccia sorpasso come peso massimo del Ftse Mib. In agguato anche altri due titoli
Ennesima giornata difficile in Borsa per Enel. La maggiore utility italiana è precipitata oggi ai minimi a 5 anni e mezzo toccando un minimo intraday a 4,15 euro, con un calo giornaliero vicino al 4% per poi andare a chiudere a 4,17 euro (-3,51%). Da inizio anno ENEL segna un tonfo di quasi il 41
Mps: doppio alert aumento capitale-burden sharing, si lancia SOS anche agli hedge fund. Banco BPM: ‘Mai nel nostro radar’
Aumento di capitale Mps sempre più incerto, ora si apprende che l'operazione di ricapitalizzazione da 2,5 miliardi che dovrebbe salvare la banca pot
Febbre tassi BTP e spread: ma la Bce? L’Italia che spaventa, tra sogno mutualizzazione debito e incubo ristrutturazione
L?incubo spread BTP-Bund costringerà la Bce a tornare sui suoi passi e a sfornare uno strumento magari più convincente di quello che ha sfornato alla fine di luglio? E? la domanda che si pone Bloomberg, nell?analizzare la possibilità che la banca centrale europea lanci un nuovo bazooka WhateverItTakes per far rientrare il rischio di una
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1881
    L'avatar di NoZuccaeCAdesso
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    690
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    233 Post(s)
    Potenza rep
    29968514
    Citazione Originariamente Scritto da Lupon Visualizza Messaggio
    tutti scappati?
    Ciao @Lupon, ci siamo e monitoriamo anche, è solo che con queste giornate si sta più spesso all’aria aperta e si scrive meno…anche x tenere l’attenzione alta sui mercati…è scesa un po’ la ns.Azz se scende ancora un pochino che fai incrementi?? Io un pensiero lo sto facendo

  2. #1882
    L'avatar di Lupon
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    8,029
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1837 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da NoZuccaeCAdesso Visualizza Messaggio
    Ciao @Lupon, ci siamo e monitoriamo anche, è solo che con queste giornate si sta più spesso all’aria aperta e si scrive meno…anche x tenere l’attenzione alta sui mercati…è scesa un po’ la ns.Azz se scende ancora un pochino che fai incrementi?? Io un pensiero lo sto facendo
    siamo a prezzi da saldo, sono a pieno carico

  3. #1883
    L'avatar di Lupon
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    8,029
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1837 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da sprecagi Visualizza Messaggio
    Beato TE io ho ...........il sovraccarico !!!!!
    Ed avendo accesa la spia rossa della disponibilita'
    ieri con una SOLA tradata ho portato a casa ................7 €
    Oggi rientrato a .63.......non vendo prima di 20.12 come ho fatto ieri
    Buona serata (poco s e x che fa caldo)
    Io dopo averlo fatto mi fumavo sempre una sigaretta !
    Sono molti anni che ho smesso di fumare
    minkkkia 7 €

  4. #1884

    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    8,573
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    7 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    A me.pareva di ricordare che l assemblea avesse autorizzato anche un buy back , ma non ricordo che volumi. Forse piccolo per stock option ?

  5. #1885
    L'avatar di Lupon
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    8,029
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1837 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    c'è sempre chi dice che son migliori chi ha p/e elevati


    Azioni, chi vince in Italia nel risparmio gestito secondo Ubs
    Pubblicato il
    09/06/2022 06:43
    tempo di lettura 2 min
    In uno scenario che gli analisti di Ubs vedono in peggioramento, i titoli preferiti sono Banca Generali e Banca Mediolanum
    Rating
    utili
    Banca Generali
    Banca Mediolanum

    La debolezza dei mercati azionari, secondo gli specialisti di Ubs, metterà sotto pressione gli utili 2023 delle società del risparmio gestito. Sulla scia dei risultati del primo trimestre 2022, delle informazioni sui flussi da inizio anno e della persistente volatilità del mercato, gli analisti hanno tagliato le stime 2023-25 fra l'1 e il 5%, con eccezione di Azimut. Sono diventati infatti più cauti nelle previsioni relative alle masse gestite 2022, ipotizzando flussi pari al 6,6% degli asset under management (aum) e performance di mercato più deboli. Gli esperti della banca d'affari sono inoltre più negativi del consenso sugli utili 2023-24, principalmente a causa del loro approccio conservativo sulle commissioni di gestione nette e sulle proiezioni dei costi operativi.


    In generale la performance del mercato azionario è il principale driver dei flussi di raccolta delle aziende del risparmio gestito, mentre l'andamento dei rendimenti dei titoli di stato mostra una correlazione limitata.

    Guardando ai multipli, i titoli del settore vengono scambiati con un premio del 18% circa rispetto allo Stoxx 600, al di sopra della media storica, ma con uno sconto del 10% se si esclude Finecobank. L'elevata incertezza geopolitica che incide negativamente sui listini azionari e sulla fiducia degli investitori è la principale fonte di preoccupazione.

    1) Azimut. Rating neutrale, con target price 21 euro, che rispetto alla quotazione attuale implica un potenziale di rialzo del 5%. L'utile per azione (eps) 2022 e 2023 è stimato pari rispettivamente a 2,17 e 2,23 euro. Alle stesse date il titolo tratta con un p/e (prezzo/utili) di 9,2 e 9.


    2) Banca Generali. Rating buy (comprare), con target price 35,3 euro, che rispetto alla quotazione attuale implica un potenziale di rialzo del 9%. L'utile per azione (eps) 2022 e 2023 è stimato pari rispettivamente a 2,03 e 2,41 euro. Alle stesse date il titolo tratta con un p/e (prezzo/utili) di 16 e 13,5.

    3) Banca Mediolanum. Rating buy (comprare), con target price 8,6 euro, che rispetto alla quotazione attuale implica un potenziale di rialzo del 17%. L'utile per azione (eps) 2022 e 2023 è stimato pari rispettivamente a 0,63 e 0,64 euro. Alle stesse date il titolo tratta con un p/e (prezzo/utili) di 11,6 e 11,4.

    4) FinecoBank. Rating neutrale, con target price 13,1 euro, che rispetto alla quotazione attuale implica un potenziale di rialzo dell'1%. L'utile per azione (eps) 2022 e 2023 è stimato pari rispettivamente a 0,60 e 0,59 euro. Alle stesse date il titolo tratta con un p/e (prezzo/utili) di 21,5 e 21,9. (riproduzione riservata)

  6. #1886
    L'avatar di Roby13
    Data Registrazione
    Mar 2004
    Messaggi
    2,652
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    7 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    *Azimut H.: raccolta netta maggio positiva per 681 mln
    09/06/2022 14:40 MF-DJ

  7. #1887

    Data Registrazione
    Aug 2004
    Messaggi
    2,284
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    689 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Prezzo veramente da saldi di fine stagione.

  8. #1888
    L'avatar di U m b y
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    1,484
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    565 Post(s)
    Potenza rep
    31959735

    Raccolta Maggio 2022

    Nel mese di maggio 2022 Azimut Holding ha registrato una raccolta totale positiva per 681,3 milioni di euro; nei primi cinque mesi dell'anno la raccolta è stata pari a 2,62 miliardi di euro.

    A fine maggio il totale delle masse - comprensive del risparmio amministrato - si è attestato a 83,4 miliardi di euro, di cui circa 53,49 miliardi relativi alle masse gestite.

    Soldionline

  9. #1889

    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    8,573
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    7 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da U m b y Visualizza Messaggio
    Nel mese di maggio 2022 Azimut Holding ha registrato una raccolta totale positiva per 681,3 milioni di euro; nei primi cinque mesi dell'anno la raccolta è stata pari a 2,62 miliardi di euro.

    A fine maggio il totale delle masse - comprensive del risparmio amministrato - si è attestato a 83,4 miliardi di euro, di cui circa 53,49 miliardi relativi alle masse gestite.

    Soldionline
    Grazie.

  10. #1890

    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    1,556
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    527 Post(s)
    Potenza rep
    7528457
    Citazione Originariamente Scritto da U m b y Visualizza Messaggio
    Nel mese di maggio 2022 Azimut Holding ha registrato una raccolta totale positiva per 681,3 milioni di euro; nei primi cinque mesi dell'anno la raccolta è stata pari a 2,62 miliardi di euro.

    A fine maggio il totale delle masse - comprensive del risparmio amministrato - si è attestato a 83,4 miliardi di euro, di cui circa 53,49 miliardi relativi alle masse gestite.

    Soldionline
    Numeri buoni che non giustificano il -8% odierno.

Accedi