3....numero perfetto per ripartire.....!!!!!!!!
Rize Etf sbarca in Italia con un innovativo Etf sulla cybersecurity
Rize ETF, la prima società in Europa specializzata in ETF tematici, ha lanciato su Borsa Italiana il suo primo ETF disponibile per il mercato italiano, focalizzato sui temi della cybersecurity …
Coronavirus minaccia per BTP e corporate bond italiani? Occhio a cds anche su UniCredit e Intesa
I cds alias credit default swap relativi ai BTP ma anche alle due banche italiane più grandi, UniCredit e Intesa SanPaolo, tornano a essere osservati speciali. E’ quanto riporta un …
Usa: CDC lancia alert pandemia, Wall Street crolla ancora. Trump furioso, con Kudlow consiglia ‘Buy the dip’
E ora il CDC, Centro governativo per il controllo e la prevenzione delle malattie, mette il mondo e i mercati sull’attenti. Forte è stata, in particolare, la reazione della borsa …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Luxro
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    11,397
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    544 Post(s)
    Potenza rep
    42949692

    3....numero perfetto per ripartire.....!!!!!!!!

    Siamo arrivati a 3...!

    Nonostante utili, portafoglio e potenziale di crescita.

    Rispetto ai TP abbiamo un potenziale di crescita di oltre il 70%.

    Ripartiamo da qui....per una nuova avventura!

  2. #2
    L'avatar di Luxro
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    11,397
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    544 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Maire Tecnimont, tramite la sua controllata Tecnimont, si è aggiudicata un contratto da parte di Volgafert Llc per la realizzazione in Russia di un impianto di Urea granulata su base epc, del valore di circa 200 milioni di euro. Volgafert è una special purpose company di proprietà di Kuibyshevazot, leader nella produzione di feritlizzanti e caprolattame, e di MetDev1 srl (con una partecipazione di minoranza), società del gruppo Maire Tecnimont e partecipata anche da Simest spa (Cdp), società che supporta gli investimenti all'estero delle società italiane.

    Volgafert produrrà e commercializzerà urea di alta qualità per il mercato nazionale, sia estero. Per finanziare l'intero impianto, è in fase di finalizzazione una linea di credito di circa 160 milioni di euro, da parte di alcune banche commerciali internazionali e garantita da Sace (Cdp), l'agenzia italiana di credito all'esportazione

    La nuova unità di produzione urea sarà collocata all’interno del complesso industriale di Kuibyshevazot (a Togliatti, nella regione di Samara) e sarà sviluppata sulla base della tecnologia urea di stamicarbon. Lo scopo del progetto prevede la fornitura di servizi di ingegneria, equipment e materiali, e attività di costruzione fino al collaudo, l’avvio ed i performance test di un impianto di urea granulata della capacità di 540 mila tonnellate annue. I lavori partiranno ainizio 2019 e il completamento del progetto è atteso nel quarto trimestre del 2021.

    "Siamo entusiasti di collaborare a livello strategico con un leader industriale così prestigioso come KuibyshevAzot, in una delle nostre aree di core business, quella dei fertilizzanti. Attraverso questa nuova collaborazione confermiamo l’affidabilità della value proposition del nostro Gruppo, che copre l’intera catena del valore, dallo sviluppo del progetto, al licensing, fino all’esecuzione su base Epc”, ha detto Pierroberto Folgiero, amministratore delegato del gruppo Maire Tecnimont

  3. #3

    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    440
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    92 Post(s)
    Potenza rep
    5890360
    Fosse così facile solo un folle non investirebbe in Saipem. Invece...c'è qualcosa che noi comuni mortali non sappiamo?

  4. #4
    L'avatar di Luxro
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    11,397
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    544 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Imi, Maire: con il nuovo contratto l'ebitda salirà dell'1%
    Dopo un avvio positivo sulla scia della commessa attribuita da Volgafert Llc per la realizzazione di un impianto di fertilizzanti (urea granulata) in Russia del valore di circa 200 mln di euro, il titolo ha invertito la tendenza. Ma gli analisti restano positivi.
    Intanto "Il contratto rappresenta il 6% della raccolta ordini da noi attesa nel 2018. Ci aspettiamo dei margini in linea con un contratto Epc, ovvero a metà della singola cifra", spiega Equita Sim che sul titolo conferma il giudizio hold con target price di 4,7 euro. In linea Banca Akros la quale osserva che the la nuova commessa conferma la forte posizione competitiva del gruppo nel comparto dell'urea.
    VOTA 0 VOTI
    maire


    Dopo un avvio positivo sulla scia del nuovo contratto attribuito da parte di Volgafert per la realizzazione di un impianto di fertilizzanti (urea granulata) in Russia del valore di circa 200 milioni di euro, il titolo Maire Tecnimont ha invertito la tendenza e al momento cede il 2,89% a 3,09 euro. Ma gli analisti restano positivi. Banca Imi (buy e target price a 6 euro) stima che questo nuovo contratto "aumenterà dell'1% l'ebitda consolidato di Maire , un dato già compreso nelle nostre stime e nelle nostre ipotesi di raccolta ordini".

    "Il contratto rappresenta il 6% della raccolta ordini da noi attesa nel 2018. Ci aspettiamo dei margini in linea con un contratto Epc, ovvero a metà della singola cifra", spiega Equita Sim che sul titolo conferma il giudizio hold con target price di 4,7 euro. In linea Banca Akros la quale osserva che the la nuova commessa conferma la forte posizione competitiva del gruppo nel comparto dell'urea.

    ADVERTISEMENT


    Il broker ha lasciato invariato il giudizio buy con un target price a 5,2 euro. La nuova unità di produzione urea sarà collocata all'interno del complesso industriale di Kuibyshevazot (a Togliatti, nella regione di Samara) e sarà sviluppata sulla base della tecnologia urea di stamicarbon. Lo scopo del progetto prevede la fornitura di servizi di ingegneria, equipment e materiali, e attività di costruzione fino al collaudo, l'avvio ed i performance test di un impianto di urea granulata della capacità di 540 mila tonnellate annue.

  5. #5
    L'avatar di Luxro
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    11,397
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    544 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    TP di 4,7 o di 5,2......ed il titolo ci fa un -4%

    Assurdo

  6. #6
    L'avatar di Luxro
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    11,397
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    544 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Citazione Originariamente Scritto da filosofando Visualizza Messaggio
    Fosse così facile solo un folle non investirebbe in Saipem. Invece...c'è qualcosa che noi comuni mortali non sappiamo?
    su Maire l'unica notizia in grado di giustificare questa discesa è il fallimento.....ma non mi sembra sia all'orizzonte!

    Saipem ha rimangiato tutto il guadagno.....assurdo davvero

  7. #7
    L'avatar di Luxro
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    11,397
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    544 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Iniziamo bene il 2019...almeno siamo verdi..

  8. #8

    Data Registrazione
    Apr 2003
    Messaggi
    19,354
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    160 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da filosofando Visualizza Messaggio
    Fosse così facile solo un folle non investirebbe in Saipem.
    Invece...c'è qualcosa che noi comuni mortali non sappiamo?




    ***************************

    . . . Potrebbe trattarsi d’un noumeno, vale a dire ciò che sta
    a fondamento dei fenomeni, il loro “substratum”; ma può
    essere soltanto pensato, quindi inaccessibile sia ai sensi,
    sia ad uno sviluppo intellettuale; un limite, dunque, posto
    alla conoscenza umana - come tu, stimato sodale
    filosofando, ben dici - che non può perciò assolutamente
    oltrepassare i fenomeni. Chaito apprezzato sodale
    filosofando. pedrito.

Accedi