Come puo' una multa Usa essere maggiore della capitalizzazione persa ?? - Pagina 2
L’energy crunch decreta due grandi vincitori: settore oil e azionario Russia
I mercati hanno ripreso vigore nella prima parte di ottobre dopo il settembre incolore con Wall Street e Borse UE. Tra i settori a fare la voce grossa spicca ancora …
Enel si risveglia dal letargo, per il peso massimo di Piazza Affari sponda da rumor in Spagna. Analisti vedono upside di almeno il 25%
Ulteriore accelerazione a Piazza Affari per il titolo Enel che arriva a segnare oltre +2% in area 7,05 euro. A dare slancio all'utility guidata da Francesco Starace sono le notizie …
Squid Game effect anche a Wall Street, riflettori su Netflix. Attese per 3° trimestre e analisi tecnica del titolo
La tornata di trimestrali di Wall Street in arrivo nei prossimi giorni vede in primo piano i numeri di Netflix che alzerà il velo sui conti oggi a mercati chiusi. …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11
    L'avatar di aquila1
    Data Registrazione
    Mar 2004
    Messaggi
    616
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    32 Post(s)
    Potenza rep
    32203386
    Citazione Originariamente Scritto da finanza etica Visualizza Messaggio
    io invece ero perplesso sulla tua uscita buy su allianz sull affondo , poi hai rettificato in accumulo su allianz ... cosa che ho fatto e sto facendo anche io ... il problema era rappresentato dal fare un acquisto singolo per cui rimasi perplesso cosa che tendo a evitare prediligendo frazionare in au area di prezzo cosa che normalmente faccio chiaramnete con lo stop il tutto per ridurre il rischio prezzo ... il posto e quello giusto graficamente .... della multa non frega na cippa a nessuno è sempre allianz e pat ha ragione titolo da tenere in ptf senza indugi visto a quanto si compra ....
    Ciao a tutti
    Sono d'accordo sul fatto di sfruttare occasioni di acquisto come quelle indicate da PAT su Allianz, con un'ottica di breve termine e con stop loss rigorosi; concordo anche sul fatto che Allianz risulti un pò più a buon mercato, a questi livelli, vs competitors quali p.es. Generali. Non sono invece molto d'accordo con l'accumulo a questi livelli di prezzo.
    In una fase speculativa come quella attuale, quando salirà la volatilità, anche i buoni titoli verranno venduti a piene mani e pertanto IMHO nelle prossime settimane si potrà acquistare a prezzi più convenienti.....
    In questa fase il "buy on the dips" può essere pericoloso, il Dax p.es. sta caricando la "molla" della volatilità, può darsi che salga ulteriormente ma, se lo farà, saremo in fase terminale, iperspeculativa: io tanto per "star daea parte del formentón", come si usa dire dalle mie parti, già da adesso tendo ad alleggerire sugli strappi al rialzo..... ma, certamente, posso sbagliarmi.....
    Cosa ne pensate?
    Saluti
    Aquila1

  2. #12
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    25,673
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    9155 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da aquila1 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti
    Sono d'accordo sul fatto di sfruttare occasioni di acquisto come quelle indicate da PAT su Allianz, con un'ottica di breve termine e con stop loss rigorosi; concordo anche sul fatto che Allianz risulti un pò più a buon mercato, a questi livelli, vs competitors quali p.es. Generali. Non sono invece molto d'accordo con l'accumulo a questi livelli di prezzo.
    L'accumulo era inteso a spezzettare l'ordine in piu' tranche.
    Se Allianz ha perso 6 miliardi per queste questioni legali in Usa, poteva perderne altri ancora in considerazione degli aspetti "random walkinggianti" dei mercati. Se ne avesse persi una decina di miliardi sarei entrato con un'altra tranche, sulla base del ragionamento che multe di queste entita', oppure risarcimenti simili non sono mai stati comminati in passato per attivita' scorrette.

    C'e' un'ampia letteratura in materia tesa ad evidenziare che i gestori (molto piu' spesso degli investitori) spesso "votano" con vendite e acquisti attivita' o politiche aziendali che sono in conflitto con i propri principi etici.

    In particolare, i gestori puniscono in eccesso una moltitudine di attivita' o politiche che confliggono con i loro principi progressisti legati all'area politica democratica.

    Cercando di interpretare tali comportamenti, io mi sono fatto l'idea che i gestori sono persone che provengano dall'area di pensiero della sinistra e intravedono nel loro lavoro un fine etico che travalica gli scopi per cui sono pagati, cioe' far rendere il denaro altrui.

    Proveniendo dall'area di sinistra, essi credono di indirizzare continuamente con la loro attivita' giornaliera i loro investimenti verso obiettivi etici (riscaldamento globale, transizione energetica, tutta quella pappardella che ha la sigla ESG) E PUNISCONO PESANTEMENTE i comportamenti come quelli di cui e' imputata Allianz.

    Vuoi la riprova ?

    Un giorno sono andato ad attendere un mio amico in una importante Sxx di Milano e tutti i dipendenti uscivano con giacca, cravatta e giornale di Repubblica sottobraccio.
    Non ITALIA OGGI o il Sole 24 ore, proprio Repubblica.

    Se avessi potuto inseguirli con uno scooter, sono anche confidente che sarebbero poi andati a pranzo in ristoranti chic del tipo Giannino, e recati a fine serata al loro domicilio che - qui avrei potuto anche scommettere - sarebbe stato un appartamento borghese in una zona a traffico limitato di milano.

    Se i gestori fossero di destra, sarebbero piu' materialisti, meno idealisti e piu' pragmatici.

    Non avrebbero punito in modo cosi' plateale Allianz per le marachelle che qualcuno puo' aver combinato in Usa ai danni dei poveri camionisti che ora reclamano con le azioni legali vs. Allianz.

    Rassegnamici pertanto alla logica conseguenza che i gestori dei mercati sono in larga parte progressisti e democratici (eccetto quelli controcorrente come Kathie Wood) e - almeno - cerchiamo di approfittare quando costoro "votano" con i nostri soldi, come hanno di fatto votato punendo Allianz

    Poi ognuno si regoli come crede con gli investimenti, e non dia retta ad alcuna alle mie singolari interpretazioni antropologiche se crede per davvero che i gestori di sinistra comprino e vendano solo sull'informazione neutra fornita dai P/E e dai dividend yields.

  3. #13

    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    1,424
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1016 Post(s)
    Potenza rep
    36170772
    Citazione Originariamente Scritto da P.A.T. Visualizza Messaggio
    L'accumulo era inteso a spezzettare l'ordine in piu' tranche.
    Se Allianz ha perso 6 miliardi per queste questioni legali in Usa, poteva perderne altri ancora in considerazione degli aspetti "random walkinggianti" dei mercati. Se ne avesse persi una decina di miliardi sarei entrato con un'altra tranche, sulla base del ragionamento che multe di queste entita', oppure risarcimenti simili non sono mai stati comminati in passato per attivita' scorrette.

    C'e' un'ampia letteratura in materia tesa ad evidenziare che i gestori (molto piu' spesso degli investitori) spesso "votano" con vendite e acquisti attivita' o politiche aziendali che sono in conflitto con i propri principi etici.

    In particolare, i gestori puniscono in eccesso una moltitudine di attivita' o politiche che confliggono con i loro principi progressisti legati all'area politica democratica.

    Cercando di interpretare tali comportamenti, io mi sono fatto l'idea che i gestori sono persone che provengano dall'area di pensiero della sinistra e intravedono nel loro lavoro un fine etico che travalica gli scopi per cui sono pagati, cioe' far rendere il denaro altrui.

    Proveniendo dall'area di sinistra, essi credono di indirizzare continuamente con la loro attivita' giornaliera i loro investimenti verso obiettivi etici (riscaldamento globale, transizione energetica, tutta quella pappardella che ha la sigla ESG) E PUNISCONO PESANTEMENTE i comportamenti come quelli di cui e' imputata Allianz.

    Vuoi la riprova ?

    Un giorno sono andato ad attendere un mio amico in una importante Sxx di Milano e tutti i dipendenti uscivano con giacca, cravatta e giornale di Repubblica sottobraccio.
    Non ITALIA OGGI o il Sole 24 ore, proprio Repubblica.

    Se avessi potuto inseguirli con uno scooter, sono anche confidente che sarebbero poi andati a pranzo in ristoranti chic del tipo Giannino, e recati a fine serata al loro domicilio che - qui avrei potuto anche scommettere - sarebbe stato un appartamento borghese in una zona a traffico limitato di milano.

    Se i gestori fossero di destra, sarebbero piu' materialisti, meno idealisti e piu' pragmatici.

    Non avrebbero punito in modo cosi' plateale Allianz per le marachelle che qualcuno puo' aver combinato in Usa ai danni dei poveri camionisti che ora reclamano con le azioni legali vs. Allianz.

    Rassegnamici pertanto alla logica conseguenza che i gestori dei mercati sono in larga parte progressisti e democratici (eccetto quelli controcorrente come Kathie Wood) e - almeno - cerchiamo di approfittare quando costoro "votano" con i nostri soldi, come hanno di fatto votato punendo Allianz

    Poi ognuno si regoli come crede con gli investimenti, e non dia retta ad alcuna alle mie singolari interpretazioni antropologiche se crede per davvero che i gestori di sinistra comprino e vendano solo sull'informazione neutra fornita dai P/E e dai dividend yields.
    E se fossero banalmente ordini di vendita automatici ? Ricordo quando ai primi di luglio Biden se la prese con i produttori di apparecchi acustici, accusandoli di fare cartello e tenere i prezzi artificiosamente alti. Amplifon in due giorni perse il 9%, con volumi monstre. Una punizione etica anche in quel caso ? Ma se un gestore "progressista" reputava che i prezzi degli apparecchi sono gonfiati e non avvicinabili da parte di chi non ha un reddito elevato, non l'avrebbe neppure tenuta nel portafoglio!. Amplifon, non so le altre, ha recupero tutto, perché ci sono in queste occasioni altrettanti squali pronti ad approfittarne. Credo che nei mercati, azionari e non e potremmo portare esempi a non finire, l'etica non esiste nel dizionario e vale una sola massima: "Pecunia non olet".
    Ultima modifica di siraglas; 08-08-21 alle 15:22

  4. #14
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    25,673
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    9155 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Uscito da Allianz a 201,3.
    C.V.D., la reazione dei mercati fu eccessiva, lasciando intonsa la singolare interpretazione personale che per dei fatti poco chiari e comunque delle vicende legali tutte da chiarire si volesse punire Allianz sotto l'aspetto "etico", che e' l'aspetto che oggi va per la maggiore ed e' sulla bocca di tutti.

    Valuteremo eventuali rientri dopo il dato importantissimo di domani in Usa

  5. #15
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    25,673
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    9155 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Non capisco perche' gli assicurativi ieri Axa e Allianz abbiano perso cosi' tanto per il rischio di una Lehman Brothers cinese che sicuramente li trovera' sottoesposti rispetto ad altre istituzioni finanziarie mondiali.

    Inoltre non e' nemmeno chiaro se il governo cinese interverra' o meno. Il rischio teorico di un crac Evergrande per una assicurazione europea, seppure di dimensioni globali come Allianz, e' stato prezziato a mio modesto modo di vedere con una magnitudo eccessiva, e non certo per sole prese di beneficio dato che Allianz ultimamente non stava andando proprio cosi' bene.

    Sono entrato incrementando forte su Axa e un po' meno su Allianz a 183 Euro.

    Incrementero' ancora nel caso la sindrome cinese effettivamente si concretizzasse e i prezzi di Allianz scontassero dei rischi eccessivi, come avvenuto nel famoso caso della multa USA di cui, ad oggi, si sono perse le tracce.


  6. #16
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    25,673
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    9155 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da P.A.T. Visualizza Messaggio
    Sono entrato incrementando forte su Axa e un po' meno su Allianz a 183 Euro.
    Entrambe recuperano oggi sul 2%, come era giusto che accadesse dato che non hanno da temere sul capitale proprio dalla Cina, rispetto ai loro clienti del risparmio gestito che - magari - perderanno una marea di soldi ma non si accorgeranno.

    L'analogia delle assicurazioni con le Generali del passato e' sottile, ma evidente.

    Quando capitarono casini in Grecia, l'amministratore Perisinotto disse che Generali non era coinvolta.

    Infatti..... l'AD aveva operato una distinzione al limite del sadico, ma comunque formalmente irreprensibile, tra capitale proprio e capitale investito

    Ad ogni modo Axa a 22 e Allianz a 183 ieri si e' dimostrato essere un facile calcio di rigore a porta vuota.
    Ma il tiro poteva anche finire sul palo, come avvenuto in tante partite

  7. #17
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    25,673
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    9155 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    A 189,98 usciro' dal trade su Allianz, ma terro' aperto il trade su Axa.

    Ci sono troppe incognite tra oggi e domani, tra Powell e Evergrande, da temere che accada qualcosa di imprevisto.

  8. #18
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    25,673
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    9155 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Chiuso oggi anche Axa.
    Il weekend scorso ci ha riservato bruttissime sorprese di lunedi' per i timori cinesi, speriamo che non accada nulla di simile lunedi' prossimo ma e' bene, comunque, essere liquidi per cogliere delle opportunita' qualora si presentassero.

  9. #19
    L'avatar di P.A.T.
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    25,673
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    9155 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da P.A.T. Visualizza Messaggio
    Il weekend scorso ci ha riservato bruttissime sorprese di lunedi' per i timori cinesi, speriamo che non accada nulla di simile lunedi' prossimo ma e' bene, comunque, essere liquidi per cogliere delle opportunita' qualora si presentassero.

    Sbagliatissima la mia scelta di uscire da Allianz per il timore di un'incapacita' di formare il governo dopo le elezioni tedesche, timore paventato in tutti gli scenari previsti dai sondaggi e confermati dai risultati delle urne

    Contro ogni mia previsione espressa prima delle elezioni in base ai sondaggi, poi confermati, la borsa tedesca vola ...

  10. #20

    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    1,424
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1016 Post(s)
    Potenza rep
    36170772
    Citazione Originariamente Scritto da P.A.T. Visualizza Messaggio
    Sbagliatissima la mia scelta di uscire da Allianz per il timore di un'incapacita' di formare il governo dopo le elezioni tedesche, timore paventato in tutti gli scenari previsti dai sondaggi e confermati dai risultati delle urne

    Contro ogni mia previsione espressa prima delle elezioni in base ai sondaggi, poi confermati, la borsa tedesca vola ...
    La paura in borsa è una pessima consigliera. Tuttavia dire che vola mi sembra una esagerazione. Tutte le borse del vecchio continente ultimamente hanno lo stesso andamento , fotocopie di WS. Le vicende dei vari paesi sono ininfluenti. La domanda da porsi è : faranno nuovi massimi o stazioneranno su questi livelli in attesa di una bella scrollata ?

Accedi