Italia sì, Italia no? - Pagina 11
Notti insonni pensando alle proprie finanze, ecco cosa occorre per gestire al meglio i risparmi
Il 27% degli italiani ha dichiarato di non aver dormito di notte almeno una volta negli ultimi sei mesi per problemi legati alla sfera finanziaria e a soffrire di questa …
L’inflazione pesa su tutti, è tempo di cambiare le abitudini di spesa. Il crollo di Walmart & co. è più che un indizio
L?impennata dell?inflazione si fa sentire sempre di più sui consumatori. All’iniziale batosta legala al caro energia tra bollette record e costo della benzina, adesso le ricadute sono a macchia d’olio. …
Tol Expo 2022, chiusa la ventesima edizione: un successo per contenuti e partecipazione
Un successo, per i contenuti espressi e il pubblico presente all?evento. Si può riassumere così questa ventesima edizione della Trading Online Expo, organizzata da Borsa Italiana e tenutasi fisicamente a …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #101

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    9,633
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3093 Post(s)
    Potenza rep
    42906689
    Quando sento parlare di euro mi viene subito L associazione all URSS. Ci sono voluti 84 anni per passare dalla rivoluzione bolscevica al collasso. Perché? Semplice quando il differenziale di reddito procapite diventa enorme la pressione verso il collasso diventa esponenziale. L URSS è collassata perché il differenziale di PIL procapite tra paesi sovietici e occidentali era superiore al 300% o se volte inferiore al 67%, a differenza che lo si guardi da una parte o dall altra.

    Per capire se L euro esisterà o meno si devono guardare i differenziali di PIL procapite nel tempo. Nel 1990 L economia della UE allora a 12 era più grande di quella USA in termini assoluti ed in termini procapite era sotto del 15%. L Italia addirittura sfiora un miserevole 12% di differenziale superando persino la Francia. Nel 2022 il PIL procapite in dollari non pps statunitense sara tra il 100% ed il 110% (70-72.000 $ vs 34-36.000$) maggiore di quello medio UE a 27 o se volete quello medio EU sarà tra il 47 ed il 50% di quello USA. L economia della EU a 27 vale oggi 17 trilioni di dollari contro i 22 trilioni di dollari degli USA e le popolazioni relative sono 550 MLN e 320 MLN. Non solo L apprezzamento del dollaro nei confronti dell euro già portatosi attorno quota 1.10 e probabilmente si andrà verso la parità renderà i differenziali ancora più marcati avvicinandosi molto al 300% di differenziale di reddito tra paesi sovietici o allineati all URSS e quelli occidentali. Sembrerebbe una provocazione ma già oggi un medio livello di un fast food McDonald di Boston prende netto quando un dirigente pubblico che vive a Roma con costo della vita comparabile. Siamo intorno ad una paga oraria di 18$ L ora con un tax rate inferiore del 40%.

    Cosa aspetta L Europa. L Europa nei prossimi 10 anni andrà incontro ad ulteriori perdite di settori ad alto valore aggiunto, i pochi rimasti, come il settore auto, health care, finance. il differenziale di reddito con gli USA potrebbe superare ampiamente il 300%, sarà sempre più simile ad una gigantesca Dinsneyworld dove a divertirsi sono i visitatori. Un posto a medio/basso reddito in totale declino, con una gigantesca emigrazione intellettuale verso USA, UK, CANADA, AUSTRALIA, NUOVA ZELANDA. Nella successiva decade è possibile aspettarsi la fine dell euro e della UE. Ci saranno voluti 50 anni, 34 anni in meno della fine dell URSS. L unica cosa probabile nel mio ragionamento è solo il breakup della EU mentre è certo il declino relativo. Per capirsi L effetto che fa è come quando un italiano andava o va ancora in Africa. Il differenziale di reddito sarà molto simile. Già oggi vedo giganteschi differenziali di reddito tra i giovani rimasti in Italia e quelli emigrati in paesi anglosassoni. Differenziali giganteschi nell ordine di 2,3,4 volte cioè 200%, 300%, 400%, e se pensate che in termini macroeconomici variziani negative di PIL superiori al 3% sono considerate simili a catastrofi immaginate quanto catastrofica sia la situazione della EU. Poi chiaro se uno vuole la vita di campagna, ritmi tranquilli, mangiare semplice, auto poco sofisticate, case semplici, nessuna vita sociale diciamo poco sofisticata allora la EU è uno dei migliori posti dove vivere.

  2. #102

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    1,213
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1040 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da amartya78 Visualizza Messaggio
    Quando sento parlare di euro mi viene subito L associazione all URSS. Ci sono voluti 84 anni per passare dalla rivoluzione bolscevica al collasso. Perché? Semplice quando il differenziale di reddito procapite diventa enorme la pressione verso il collasso diventa esponenziale. L URSS è collassata perché il differenziale di PIL procapite tra paesi sovietici e occidentali era superiore al 300% o se volte inferiore al 67%, a differenza che lo si guardi da una parte o dall altra.

    Per capire se L euro esisterà o meno si devono guardare i differenziali di PIL procapite nel tempo. Nel 1990 L economia della UE allora a 12 era più grande di quella USA in termini assoluti ed in termini procapite era sotto del 15%. L Italia addirittura sfiora un miserevole 12% di differenziale superando persino la Francia. Nel 2022 il PIL procapite in dollari non pps statunitense sara tra il 100% ed il 110% (70-72.000 $ vs 34-36.000$) maggiore di quello medio UE a 27 o se volete quello medio EU sarà tra il 47 ed il 50% di quello USA. L economia della EU a 27 vale oggi 17 trilioni di dollari contro i 22 trilioni di dollari degli USA e le popolazioni relative sono 550 MLN e 320 MLN. Non solo L apprezzamento del dollaro nei confronti dell euro già portatosi attorno quota 1.10 e probabilmente si andrà verso la parità renderà i differenziali ancora più marcati avvicinandosi molto al 300% di differenziale di reddito tra paesi sovietici o allineati all URSS e quelli occidentali. Sembrerebbe una provocazione ma già oggi un medio livello di un fast food McDonald di Boston prende netto quando un dirigente pubblico che vive a Roma con costo della vita comparabile. Siamo intorno ad una paga oraria di 18$ L ora con un tax rate inferiore del 40%.

    Cosa aspetta L Europa. L Europa nei prossimi 10 anni andrà incontro ad ulteriori perdite di settori ad alto valore aggiunto, i pochi rimasti, come il settore auto, health care, finance. il differenziale di reddito con gli USA potrebbe superare ampiamente il 300%, sarà sempre più simile ad una gigantesca Dinsneyworld dove a divertirsi sono i visitatori. Un posto a medio/basso reddito in totale declino, con una gigantesca emigrazione intellettuale verso USA, UK, CANADA, AUSTRALIA, NUOVA ZELANDA. Nella successiva decade è possibile aspettarsi la fine dell euro e della UE. Ci saranno voluti 50 anni, 34 anni in meno della fine dell URSS. L unica cosa probabile nel mio ragionamento è solo il breakup della EU mentre è certo il declino relativo. Per capirsi L effetto che fa è come quando un italiano andava o va ancora in Africa. Il differenziale di reddito sarà molto simile. Già oggi vedo giganteschi differenziali di reddito tra i giovani rimasti in Italia e quelli emigrati in paesi anglosassoni. Differenziali giganteschi nell ordine di 2,3,4 volte cioè 200%, 300%, 400%, e se pensate che in termini macroeconomici variziani negative di PIL superiori al 3% sono considerate simili a catastrofi immaginate quanto catastrofica sia la situazione della EU. Poi chiaro se uno vuole la vita di campagna, ritmi tranquilli, mangiare semplice, auto poco sofisticate, case semplici, nessuna vita sociale diciamo poco sofisticata allora la EU è uno dei migliori posti dove vivere.
    Condivido abbastanzaquello chen hai scritto e anche questo parallelo con l'ex URSS. Vivo una parte dell'anno negli USA e posso testimoniare che quello che tu dici circa i differenziali di reddito sopratutto per giovani qualificati professionalmente (Medici Ingegneri Avvocati, Finanziari ecc) e' impressionante. Mio figlio e' uno di questi e se provasse a dire a un amico rimasto a Roma quanto guadagna lo prenderebbero sicuramente per un ca.pzaro.
    Quello che non mi convince troppo e' che la colpa di questo sia l'unione europea e l'Euro. Sarei piu' portato ad attribuire la colpa a dei sistemi economici ingessati dal troppo statalismo, burocrazia, scarso rispetto dei diritti di proprieta', welfare garantito a tutti senza criterio e cosi via.
    Poi puo' darsi che mi sbaglio non sono un economista.

    Sul fatto che l'EU (e in particolare l'Italia) sia sia uno dei migliori posti dove vivere, oltre alle tue giuste considerazioni, c'e' anche da aggiungere ... finche regge il sistema ... e comunque sempre avendo i propri soldi e/o le proprie fonti di reddito bene al sicuro imho.

  3. #103
    L'avatar di scrocky
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Messaggi
    543
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    536 Post(s)
    Potenza rep
    24821117
    Citazione Originariamente Scritto da Folgorato Visualizza Messaggio
    Mi sembra che non capisci nemmeno cosa scrivi te, se non è geopolitica avere un esercito, più precisamente una marina, che ti permette
    di controllare il mondo...
    [/url]
    Intervengo sull'aspetto geopolitico.

    Hai assolutamente ragione a sostenere che la forza militare ti permette di ritagliarti uno spazio strategico, ed infatti l'UE non conta niente su quel fronte, non c'è il minimo paragone con gli USA: abbiamo basi militari USA sul nostro territorio (in Italia, Germania, Polonia, Romania ecc ecc) perché siamo, tutta Europa, con varie gradazioni, un loro satellite.

    L'errore che fai è quello di supporre che la moneta implichi la potenza. E' il contrario. E' la potenza che da valore alla moneta. Il dollaro conta perché è la moneta degli USA, massima superpotenza globale, non viceversa. L'euro dal punto di vista geopolitico non conta nulla, è una pura operazione economicistica pensata per favorire la finanza.

    L'autonomia strategica dell'UE è sostanzialmente impossibile, a meno che gli USA non collassino e un paese europeo (verosimilmente la Francia o la Germania) non imponga la propria egemonia nel continente.

  4. #104

    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    6,312
    Mentioned
    40 Post(s)
    Quoted
    3603 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da amartya78 Visualizza Messaggio
    Quando sento parlare di euro mi viene subito L associazione all URSS. Ci sono voluti 84 anni per passare dalla rivoluzione bolscevica al collasso. Perché? Semplice quando il differenziale di reddito procapite diventa enorme la pressione verso il collasso diventa esponenziale. L URSS è collassata perché il differenziale di PIL procapite tra paesi sovietici e occidentali era superiore al 300% o se volte inferiore al 67%, a differenza che lo si guardi da una parte o dall altra.

    Per capire se L euro esisterà o meno si devono guardare i differenziali di PIL procapite nel tempo. Nel 1990 L economia della UE allora a 12 era più grande di quella USA in termini assoluti ed in termini procapite era sotto del 15%. L Italia addirittura sfiora un miserevole 12% di differenziale superando persino la Francia. Nel 2022 il PIL procapite in dollari non pps statunitense sara tra il 100% ed il 110% (70-72.000 $ vs 34-36.000$) maggiore di quello medio UE a 27 o se volete quello medio EU sarà tra il 47 ed il 50% di quello USA. L economia della EU a 27 vale oggi 17 trilioni di dollari contro i 22 trilioni di dollari degli USA e le popolazioni relative sono 550 MLN e 320 MLN. Non solo L apprezzamento del dollaro nei confronti dell euro già portatosi attorno quota 1.10 e probabilmente si andrà verso la parità renderà i differenziali ancora più marcati avvicinandosi molto al 300% di differenziale di reddito tra paesi sovietici o allineati all URSS e quelli occidentali. Sembrerebbe una provocazione ma già oggi un medio livello di un fast food McDonald di Boston prende netto quando un dirigente pubblico che vive a Roma con costo della vita comparabile. Siamo intorno ad una paga oraria di 18$ L ora con un tax rate inferiore del 40%.

    Cosa aspetta L Europa. L Europa nei prossimi 10 anni andrà incontro ad ulteriori perdite di settori ad alto valore aggiunto, i pochi rimasti, come il settore auto, health care, finance. il differenziale di reddito con gli USA potrebbe superare ampiamente il 300%, sarà sempre più simile ad una gigantesca Dinsneyworld dove a divertirsi sono i visitatori. Un posto a medio/basso reddito in totale declino, con una gigantesca emigrazione intellettuale verso USA, UK, CANADA, AUSTRALIA, NUOVA ZELANDA. Nella successiva decade è possibile aspettarsi la fine dell euro e della UE. Ci saranno voluti 50 anni, 34 anni in meno della fine dell URSS. L unica cosa probabile nel mio ragionamento è solo il breakup della EU mentre è certo il declino relativo. Per capirsi L effetto che fa è come quando un italiano andava o va ancora in Africa. Il differenziale di reddito sarà molto simile. Già oggi vedo giganteschi differenziali di reddito tra i giovani rimasti in Italia e quelli emigrati in paesi anglosassoni. Differenziali giganteschi nell ordine di 2,3,4 volte cioè 200%, 300%, 400%, e se pensate che in termini macroeconomici variziani negative di PIL superiori al 3% sono considerate simili a catastrofi immaginate quanto catastrofica sia la situazione della EU. Poi chiaro se uno vuole la vita di campagna, ritmi tranquilli, mangiare semplice, auto poco sofisticate, case semplici, nessuna vita sociale diciamo poco sofisticata allora la EU è uno dei migliori posti dove vivere.
    Ma perché, una persona sana di mente cosa dovrebbe desiderare nella vita in luogo di quello che hai elencato ?

  5. #105

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    9,633
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3093 Post(s)
    Potenza rep
    42906689
    Citazione Originariamente Scritto da totuccio2 Visualizza Messaggio
    Ma perché, una persona sana di mente cosa dovrebbe desiderare nella vita in luogo di quello che hai elencato ?
    Perchè fortunatamente per l'essere umano, non è solo fisicità. La cosa più importante dell'essere umano che lo distingue dagli altri esseri viventi è la sua capacità di astrazione. Cioè nella capacità immaginifica e di ragionamento astratto che permette all'uomo di trovare piacere anche della vista etc etc.

    Supponiamo io sia un astrofisico allora oltre che piacere fisico derivanti da un paesaggio, dal calore della famiglia, troverei piacere e soddisfazione se lavorassi ad esempio al National Propulsion Laboratory di Pasadena, alla SpaceX o BluOrigin, se io fossi un ingegnere elettronico magari impazzirei nel lavorare alla Intel, NVIDIA, Qualcomm o Broadcomm, Apple, Applied Materials, Cisco, se fossi un ingegnere del software magari il goal sarebbe lavorare a Google, Microsoft, Facebook, Apple, Oracle, Amazon, se fossi un creativo sarebbe fantastico lavorare da Netflix, Disney, Twenty, Universal, etc etc etc. Non solo questi posti di lavoro hanno architetture stupefacenti, ristoranti quasi stellati all'interno, centri fitness stupendi, hanno una users experience straordinaria.

    Gli Stati Uniti negli ultimi 30 anni si sono accaparrati praticamente quasi tutti i lavori più cool creati negli stessi anni. Decine di milioni

    Immaginate che differenza di vita ha un laureato in ingegneria elettronica che si lavora in Italia e passa 8 ore al giorno per 40 anni in ambienti di lavoro decadenti, con paghe miserevoli etc etc ed immaginate la stessa vita di un suo omologo che è riuscito ad emigrare che andrà a lavorare in ambienti avanzati che avrà la sua casetta singola negli infiniti sobborghi delle metropoli statunitensi mentre quello rimasto in Italia dovrà sgomitare per 60-70 mq in una periferia squallida italiana fatta di palazzoni di 7 piani che costano quanto quella villetta ubicati alla Tiburtina piuttosto che a Rozzano.

    Vuoi mettere........

  6. #106

    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    10,405
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    5525 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da amartya78 Visualizza Messaggio
    che avrà la sua casetta singola negli infiniti sobborghi delle metropoli statunitensi .
    Lol wow, che figata.

  7. #107

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    9,633
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3093 Post(s)
    Potenza rep
    42906689
    Citazione Originariamente Scritto da Flavio Ezio Visualizza Messaggio
    Lol wow, che figata.
    non so se sia una figata ma devi rapportarlo alle periferie italiane.

  8. #108

    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    10,405
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    5525 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da amartya78 Visualizza Messaggio
    non so se sia una figata ma devi rapportarlo alle periferie italiane.
    Non proprio, hinterland italiano nel Nord Italia è strapieno di soluzioni abitative indipendenti a poca distanza da centri urbani più massicci, e comunque con servizi minimi nei dintorni. Insomma, equivalente a 'casetta singola negli infiniti sobborghi delle metropoli statunitensi'.

  9. #109

    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    6,312
    Mentioned
    40 Post(s)
    Quoted
    3603 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da amartya78 Visualizza Messaggio
    Perchè fortunatamente per l'essere umano, non è solo fisicità. La cosa più importante dell'essere umano che lo distingue dagli altri esseri viventi è la sua capacità di astrazione. Cioè nella capacità immaginifica e di ragionamento astratto che permette all'uomo di trovare piacere anche della vista etc etc.

    Supponiamo io sia un astrofisico allora oltre che piacere fisico derivanti da un paesaggio, dal calore della famiglia, troverei piacere e soddisfazione se lavorassi ad esempio al National Propulsion Laboratory di Pasadena, alla SpaceX o BluOrigin, se io fossi un ingegnere elettronico magari impazzirei nel lavorare alla Intel, NVIDIA, Qualcomm o Broadcomm, Apple, Applied Materials, Cisco, se fossi un ingegnere del software magari il goal sarebbe lavorare a Google, Microsoft, Facebook, Apple, Oracle, Amazon, se fossi un creativo sarebbe fantastico lavorare da Netflix, Disney, Twenty, Universal, etc etc etc. Non solo questi posti di lavoro hanno architetture stupefacenti, ristoranti quasi stellati all'interno, centri fitness stupendi, hanno una users experience straordinaria.

    Gli Stati Uniti negli ultimi 30 anni si sono accaparrati praticamente quasi tutti i lavori più cool creati negli stessi anni. Decine di milioni

    Immaginate che differenza di vita ha un laureato in ingegneria elettronica che si lavora in Italia e passa 8 ore al giorno per 40 anni in ambienti di lavoro decadenti, con paghe miserevoli etc etc ed immaginate la stessa vita di un suo omologo che è riuscito ad emigrare che andrà a lavorare in ambienti avanzati che avrà la sua casetta singola negli infiniti sobborghi delle metropoli statunitensi mentre quello rimasto in Italia dovrà sgomitare per 60-70 mq in una periferia squallida italiana fatta di palazzoni di 7 piani che costano quanto quella villetta ubicati alla Tiburtina piuttosto che a Rozzano.

    Vuoi mettere........
    Mah, mio fratello è laureato in ingegneria elettronica, ha uno stipendio sui 2700, vive in un paesino del Monferrato ( ha una bella vista per carità), ha due figli e un cane, e nonostante l assenza di tutto quel che hai elencato, a più di 50 anni non si è ancora suicidato.
    Poi senza altro ci sarà anche chi ha le esigenze che elenchi

Accedi