La Fine è Vicina! - Pagina 133
Piazza Affari riparte dopo peggior seduta 2021, torna l’incognita spread. Cinque titoli del Ftse Mib pronti a mostrare i muscoli
E’ andata in archivio per Piazza Affari la seconda settimana consecutiva in negativo con il Ftse Mib protagonista venerdì della peggior seduta da inizio anno (close a -1,52%). Il listino …
Michael Burry non ha dubbi su crollo Tesla: il suo Big Short sta diventando ‘sempre più grande’
Michael Burry, il trader che nel 2008 ha fatto guadagnare al suo fondo d?investimento circa 2,6 miliardi di dollari scommettendo un miliardo di dollari sul crollo del mercato immobiliare americano, …
Alla scoperta dei Warrant come strumento per aumentare i ritorni del portafoglio
Articolo a cura di articolo a cura di  Gianluca De Stefano* In un mercato dove abbiamo tassi molto bassi, gli investitori sono costretti ad aumentare il loro rischio per ottenere gli …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1321

    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    13,454
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    98 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Itachi Visualizza Messaggio
    In realtà è il contrario.
    Ci sono molti meno paletti professionali rispetto a noi, tanto per dirne una il fatto che come ogni paese anglosassone non esistano i notai.

    O il fatto che la burocrazia in realtà sia talmente semplice che in pratica non esiste nemmeno la figura del commercialista, o perlomeno esiste ma è usata solo dalle aziende o situazioni complesse, la maggior parte dei professionisti o piccole attività possono fare senza.
    Il governo spinge parecchio sulla consapevolezza del singolo a fargli fare le cose per conto suo (tanto che si vedono spesso in giro persino campagne pubblicitarie della regione su come funziona la nuova tassa, quando pagarla ecc) invece che a evitare di semplificarle per proteggere varie categorie che altrimenti non esisterebbero (come facciamo noi).

    Come dicevo io sono qui da 4-5 anni e non ho praticamente mai toccato un foglio di carta ne perso un solo secondo dietro a qualcosa di "burocratico", è praticamente tutto immediato attraverso qualche sito o app tanto che anche la dichiarazione dei redditi è praticamente automatica.

    La cosa delle tariffe dei telefoni è vera ma non certo per problemi di concorrenza. È una caratteristica di tutto il nord america perchè hanno zone grandi 10 volte le nostre con metà della gente quindi le infrastrutture sono molto più costose. Ma pagare 50 dollari per 10gb non è certo la fine del mondo anche considerando gli stipendi medi.

    Anzi, una volta mi sono anche fatto un calcolo.
    Se prendi il macbook da 16 pollici base (stesso identico prodotto venduto dagli stessi apple store in tutto il mondo) in italia ti viene 2800 euro che realisticamente sono 2 stipendi medi circa.
    Qui al cambio tasse incluse viene 3300 cad (circa 2200 euro) che corrisponde esattamente a uno stipendio medio di un cameriere (in genere prendono sui 2500+ mance, realisticamente intorno ai 3000 e qualcosa).
    Iphone 11 pro, circa 1200 euro euro in italia (poco meno di uno stipendio medio), qui circa 1500 cad (1000 euro) cioè circa mezzo stipendio di un cameriere.

    Per comprare la stessa identica cosa a un italiano serve il doppio esatto del lavoro di un canadese.
    Quando mi sono reso conto della cosa ho capito quanto poco in Italia ci rendiamo conto della situazione in cui siamo.
    e quante ore lavorano sti camerieri in Canada? $(CAD)14.00 per hour il minimum wage in Ontario (9 euro lordi l'ora)... e non mi venire a dire che sono pagati di più perché sono proprio l'ultima ruota del carro in ogni angolo del globo.

  2. #1322

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    388
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    939 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da inversionista Visualizza Messaggio
    e quante ore lavorano sti camerieri in Canada? $(CAD)14.00 per hour il minimum wage in Ontario (9 euro lordi l'ora)... e non mi venire a dire che sono pagati di più perché sono proprio l'ultima ruota del carro in ogni angolo del globo.
    Il minium wage per l'appunto è di 14/15 dollari (alzato ulteriormente l'altro ieri tra l'altro).
    15x 8 ore classiche al giorno sono 120 al giorno, per 21 giorni al mese sono 2500 cad (più le mance, presenti in quasi tutti i lavori da minium wage, che di media sono circa 500 cad al mese).

    Riporta esattamente con quello che dicevo, uno col minium wage si può prendere il macbook in un mese di lavoro volendo, noi stessa identica cosa a parità di condizioni devi lavorare esattamente il doppio.

    Questo fenomeno non deriva dalle paghe più alte in senso assoluto ma da diversi fattori insieme:

    -media di paghe un pò più alte
    -meno tasse, chi prende il minium wage di tasse paga quasi niente
    - costo minore di quegli oggetti per la pressione fiscale minore sulle aziende.

    Il risultato è quello.

  3. #1323

    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    13,454
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    98 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Itachi Visualizza Messaggio
    Il minium page per l'appunto è di 14/15 dollari (alzato ulteriormente l'altro ieri tra l'altro).
    15x 8 ore classiche al giorno sono 120 al giorno, per 21 giorni al mese sono 2500 cad (più le mance, presenti in quasi tutti i lavori da minium wage, che di media sono circa 500 cad al mese).

    Riporta esattamente con quello che dicevo, uno col minium wage si può prendere il macbook in un mese di lavoro volendo, noi stessa identica cosa a parità di condizioni devi lavorare esattamente il doppio.
    14.25 da Settemre, ecco l'aumento che dici tu.

    a me viene fuori 1550 euro lordi al mese, una volta che levi le tasse sti fantomatici camerieri avranno 1300 euro di stipendio netto un affarone

  4. #1324

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    388
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    939 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da inversionista Visualizza Messaggio
    14.25 da Settemre, ecco l'aumento che dici tu.

    a me viene fuori 1550 euro lordi al mese, una volta che levi le tasse sti fantomatici camerieri avranno 1300 euro di stipendio netto un affarone
    No, non funziona cosi.
    -media di paghe un pò più alte
    -meno tasse, chi prende il minium wage di tasse paga quasi niente
    - costo minore di quegli oggetti per la pressione fiscale minore sulle aziende.
    -il fatto che tutti i lavori da minium wage qua prendono le mance

    Qua chi sta sotto i 40k l'anno paga il 5% di tasse, quanto se ne va dal lordo di quello stipendio in italia invece?
    Più le cose che ho detto.

    Ripeto, è il risultato che conta, alla fine della fiera il cameriere canadese ha il doppio esatto del potere di spesa, ed è quello che conta.

    E mi sembra un affarone si sinceramente.
    E questo senza nemmeno scomodare gli altri, visto che 1500 euro in italia è la paga pure di un laureato, qui la media per i lavori di ufficio junior è di 20/21 cad l'ora ( e uscendo alle 5 invece che le 6, ma con 8 ore di paga comunque perchè considerano l'ora di pranzo lavorativa e quindi pagata). Dopo qualche anno di lavoro si arriva praticamente per certo (anche solo con gli aumenti obbligatori) a 25/30 cad l'ora.

    E non ti dico quanto prendo io che sono un semplice sviluppatore web rispetto a quanto prendevo in italia perchè mi viene da ridere solo a pensarci.
    Non c'è proprio storia tra le 2 situazioni.

    Ho provato a usare un sito dove ti fa il calcolo di tutte le tasse per gli stipendi e funziona con ogni paese.
    In italia su uno stipendio medio tra le tasse che paghi tu (detratte dalla busta paga) e quelle che paga l'azienda si arriva al 40% circa.
    Qui stessa situazione totale mi da il 22%.
    Ultima modifica di Itachi; 03-06-20 alle 02:52

  5. #1325
    L'avatar di Blue  Ray
    Data Registrazione
    Jul 2000
    Messaggi
    591
    Blog Entries
    3
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    21 Post(s)
    Potenza rep
    23010230
    Citazione Originariamente Scritto da Itachi Visualizza Messaggio
    Io vivo fuori da 4-5 anni e su 2 piedi posso dire che:

    -non ho ancora toccato una singola pratica burocratica. La dichiarazione delle tasse la fa in automatico il governo dandogli l'accesso in lettura al conto.
    Le bollette di casa per esempio sono tutte sotto un'unico servizio chiamato hydro che si attiva/disattiva dal sito con un pulsante.
    Niente firme, niente fogli, niente raccomandate. Come netflix, attivi/disattivi quando vuoi.


    -Non esistono gli stipendi fissi. Quando si fa un colloquio, che sia per un manager o un cameriere, entrambe le parti devono dare un budget e poi si sceglie una via di mezzo.
    Il solo fatto che tu abbia voce in capitolo sui soldi che prendi è una cosa che tutt'oggi mi sembra fantascientifica, eppure è la normalità.

    -Orari di lavoro più brevi, le 8 ore qui comprendono l'ora di paura pranzo (pagata), quindi si esce alle 5, non alle 6.
    E la legge ha tolleranza zero sugli straordinari, molti datori di lavoro sono terrorizzati se rimani mezz'ora in più senza comunicarlo perchè il giorno dopo potresti tranquillamente denunciare l'azienda e vincere ( e i processi li risolvi in poche settimane, non è una roba "infinita" come da noi che sai già che non farà nessuno).

    - Uso massiccio della tecnologia. A differenza dei paesi come il nostro frega zero se a qualcuno gli sta "scomodo" imparare qualcosa. Se c'è un nuovo servizio che può far risparmiare 1 centesimo dal giorno dopo viene usato da tutti, per servizi pubblici in modo obbligatorio.

    -La pressione fiscale è effettivamente legata al reddito. Quindi se guadagni poco non devi pagare quasi niente, se guadagni tanto ovviamente paghi tanto (ma comunque meno che da noi). Se apri una piccola attività per conto tuo all'inizio infatti è molto facile perchè hai pochissime spese.

    -Burocrazia inesistente, praticamente l'intero stato si regge su un paio di siti e app e fai tutto da li.

    -I palazzi hanno quasi tutti servizi come palestre e piscine. E l'affitto in proporzione è persino più basso di quello che pagavo in Italia per stare nel palazzotto.

    Ma potrei continuare per ore.


    Personalmente, e lo dico con tutto il rispetto per i miei compaesani, ma frega zero di aiutare gente che continua a fare le stesse caxxate da decenni.
    Qui in 4-5 anni mi hanno dato una qualità della vita maggiore di quella che avrei potuto raggiungere li in 300 anni, quindi mi spiace per loro ma se la sono cercata.

    Io ho dato decenni della mia vita all'Italia e apposto cosi, il restante ho semplicemente deciso di darlo a un popolo che rispetto perchè guarda al futuro e non ha il medioevo nel dna.

    Molto interessante, Itachi.

    Alcuni dei suggerimenti ed osservazioni che proponi certamente potrebbero interessare ad alcuni fra i nostri politici e "tecnici".


    Ti invito ad aprire un Thread più esteso dove sviluppi il tema Canada vs Italia , in riferimento soprattutto alle soluzioni ed iniziative applicate dallo Stato Canadese, e che ti piacerebbe fossero applicate anche in Italia.

    Ti assicuro che quello che si scrive sui Forum spesso e volentieri è letto con molto interesse anche da politici e "tecnici" : soprattutto quando fornisce soluzioni valide ;
    o anche, semplicemente, quando fornisce spunti interessanti dai quali partire per poi costruire, tramite studi ed analisi, soluzioni realmente applicate...


    Blue Ray
    Ultima modifica di Blue Ray; 03-06-20 alle 09:40

  6. #1326
    L'avatar di fdg86
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    19,170
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    7993 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Itachi Visualizza Messaggio
    No, non funziona cosi.
    -media di paghe un pò più alte
    -meno tasse, chi prende il minium wage di tasse paga quasi niente
    - costo minore di quegli oggetti per la pressione fiscale minore sulle aziende.
    -il fatto che tutti i lavori da minium wage qua prendono le mance

    Qua chi sta sotto i 40k l'anno paga il 5% di tasse, quanto se ne va dal lordo di quello stipendio in italia invece?
    Più le cose che ho detto.

    Ripeto, è il risultato che conta, alla fine della fiera il cameriere canadese ha il doppio esatto del potere di spesa, ed è quello che conta.

    E mi sembra un affarone si sinceramente.
    E questo senza nemmeno scomodare gli altri, visto che 1500 euro in italia è la paga pure di un laureato, qui la media per i lavori di ufficio junior è di 20/21 cad l'ora ( e uscendo alle 5 invece che le 6, ma con 8 ore di paga comunque perchè considerano l'ora di pranzo lavorativa e quindi pagata). Dopo qualche anno di lavoro si arriva praticamente per certo (anche solo con gli aumenti obbligatori) a 25/30 cad l'ora.

    E non ti dico quanto prendo io che sono un semplice sviluppatore web rispetto a quanto prendevo in italia perchè mi viene da ridere solo a pensarci.
    Non c'è proprio storia tra le 2 situazioni.

    Ho provato a usare un sito dove ti fa il calcolo di tutte le tasse per gli stipendi e funziona con ogni paese.
    In italia su uno stipendio medio tra le tasse che paghi tu (detratte dalla busta paga) e quelle che paga l'azienda si arriva al 40% circa.
    Qui stessa situazione totale mi da il 22%.
    se vuoi trovare una nazione un po' simile e più vicina all'italia c'è la svizzera. Però se non sei ricco dopo un certo livello è dura.

  7. #1327
    L'avatar di Paolo1956
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    5,615
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1480 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Uhm, allora:

    - le previsioni economiche per fine 2020 e 2021 valgono poco più della carta su cui sono scritte per l'estrema incertezza che caratterizza l'insieme.

    - L'Italia farà default, haircut, ristrutturazione, patrimoniale, cavallette, uscita dall'€ e chi più ne ha più ne metta? Possibile, ma anche qui ci sono troppe variabili.

    Quello invece su cui non sono d'accordo e che mi sembra di una ingenuità incredibile è l'analisi di @zero sul default come una specie di catarsi da cui rinasce una Italia nuova più bella e più fiorente che pria... bravo! grazie! (questa è difficile...)

    Se si ritiene che il disastro italiano sia il fallimento di una classe dirigente, allora da questo fallimento nasce qualcosa di buono se all'orizzonte c'è una nuova classe dirigente pronta a prenderne il posto. Un po' come successe per la rivoluzione francese.

    Ma se questa nuova classe dirigente non c'è, e io francamente non la vedo, dall'eventuale disastro italiano non verrà altro che uno stato più corporativo, chiuso, fascisteggiante e fondamentalmente di stampo sud americano. Sempre supponendo che l'Italia riesca a rimanere unita.

    Fate un po' voi.....

  8. #1328

    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    18,170
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3527 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    ognuno ha le sue teorie sull'Italia e sugl'italiani

    secondo me il '68 e' avvenuto in un momento in cui l'economia andava molto bene ed e' innegabile dal mio punto di vista che sia stato un adagiarsi sulla condizione di benessere raggiunta

    da li' in poi il disastro

    ma gl'italiani con il sedere per terra sanno ripartire, quello l'hanno dimostrato, non sanno gestire la condizione raggiunta secondo me


    non conosco nessun altro paese al mondo tranne il Giappone che sia arrivato a quel livello di debito con un pil sostanzialmente fermo da decenni che non sia andato in default

    l'euro non puo' salvare dal default sta gia' facendo anche troppo, l'Italia con la sua moneta sarebbe gia' saltata

    (astenersi sovranisti stampatori perche' il 99% dei default nel mondo e' avvenuto con moneta sovrana e banca centrale che stampava)


    a tutto questo aggiungici un andamento demografico pessimo ed una situazione economica globale disastrosa

    non c'e' scampo purtroppo

  9. #1329
    L'avatar di Blue  Ray
    Data Registrazione
    Jul 2000
    Messaggi
    591
    Blog Entries
    3
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    21 Post(s)
    Potenza rep
    23010230
    Citazione Originariamente Scritto da zerohedge Visualizza Messaggio

    non c'e' scampo purtroppo

    Zerohedge, suppongo che anche tu sia un italiano espatriato, come Itachi.

    Potresti anche tu aprire un thread di suggerimenti costruttivi , da parte di un italiano (se sei italiano come penso) che vive all'estero.

  10. #1330

    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    18,170
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3527 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Blue Ray Visualizza Messaggio
    Zerohedge, suppongo che anche tu sia un italiano espatriato, come Itachi.

    Potresti anche tu aprire un thread di suggerimenti costruttivi da parte di un italiano (se sei italiano come penso) che vive all'estero.

    per me il default e' un passaggio doloroso ma necessario per far cambiare gl'italiani e per riformare in meglio lo stato

    e' talmente inefficiente come paese che per me e' addirittura auspicabile che arrivi la troika

    da li' in poi si presenteranno anche oppurtunita' di investimento come e' successo perfino in Grecia

    l'Italia poi e' posizionata molto meglio della Grecia, ha un territorio molto bello ed e' conosciuta ed amata nel mondo

Accedi