Il Bitcoin porterà alla fine del mondo?
Cosa c’è dietro il bitcoin, la tecnologia blockchain come grande tema di investimento per il futuro (analisti)
Moneta digitale virtuale protetta da un protocollo crittografico e libera da qualsiasi autorità centrale, il Bitcoin è stato creato nel 2009 e concepito inizialmente come una modalità di pagamento che …
Posizioni nette corte: Maire e Leonardo i più shortati, sul podio anche Saipem
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Maire Tecnimont con 2 posizioni short aperte per una quota pari …
Asset managers di Piazza Affari erodono quote alle banche più piccole, Goldman spiega come e chi ne trae più vantaggio
Pur riconoscendo che il contesto politico in Italia è incerto, gli analisti di Goldman Sachs rivalutano le loro stime per alcuni importanti leader del risparmio gestito nell’ultimo trimestre del 2020. …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di natoieri
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    187
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    78 Post(s)
    Potenza rep
    1740005

    Il Bitcoin porterà alla fine del mondo?

    Una moneta anarchica che si basa sul nulla ma che attira sempre più.
    E' LA speculazione pura, se crolla lo si tiene tanto prima o poi risale e fa nuovi record. Sottomonete (Altcoin) a lui legate le ho viste fare il 1000% in un giorno...

    Questa roba è troppo attraente e quando i grandi la inizieranno ad utilizzare come sottostante o a impacchettare e mescolare nei fondi pensione e dentro le nostre banche arriverà il mega crash che ancora non ci sogniamo....

  2. #2

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    6,079
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    2509 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da natoieri Visualizza Messaggio
    Una moneta anarchica che si basa sul nulla ma che attira sempre più.
    E' LA speculazione pura, se crolla lo si tiene tanto prima o poi risale e fa nuovi record. Sottomonete (Altcoin) a lui legate le ho viste fare il 1000% in un giorno...

    Questa roba è troppo attraente e quando i grandi la inizieranno ad utilizzare come sottostante o a impacchettare e mescolare nei fondi pensione e dentro le nostre banche arriverà il mega crash che ancora non ci sogniamo....
    Tutte le monete sono virtuali al pari del bitcoin,e questo dal 1971,data in cui nixon dichiarò il dollaro non più convertibile in oro,tutte le monete sono delle mere promesse di pagamento.
    E tutte come qtà di flussi circolanti nelle moderne economie basate sul sistema del prestito al pari del bitcoin alla fine dipendono dalla domanda di moneta,senza alcuna differenza.
    La moneta è endogena e cioè il suo andamento e conseguente valore dipende da quell'insieme di rapporti sociali ed economici a cui svolge la funzione di mera intermediaria per la transazioni,e nel caso del bitcoin la cosa non cambia
    Internet,e bitcoin che gli è figlio,sono delle varianti tecnologiche che agevolano o frenano dei processi reali e sociali esterni che rimangono prioritari da sempre.

  3. #3
    L'avatar di Felix_87
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    1,532
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    880 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Perché dovrebbe portare alla fine del mondo?

  4. #4

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    6,079
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    2509 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Felix_87 Visualizza Messaggio
    Perché dovrebbe portare alla fine del mondo?
    ma niente,
    sono quelle visioni apocalittiche,molto diffuse in occasione delle innovazioni tecnologiche.In verità le innovazioni tecnologiche influiscono e come no sull'andamento dei rapporti di produzione,nel senso che essi si trasformano come conseguenza pratica dei cambiamenti nei mezzi di produzione(la tecnologia) ma la discriminante principale restano sempre i rapporti di produzione e cioè la realtà socioeconomica di riferimento.
    Mi aspetterei invero anzichè parlare delle alchimie tecnologiche di internet un discorso serio sulle possibili influenze di esso sui rapporti di produzione esistenti o nel caso del bitcoin nelle dinamiche monetarie vere e proprie...ma non si vede luce, a parte qualche sparata qua e là oltretutto fatta da chi non conosce bene nemmeno il senso vero della problematica monetaria in senso lato.
    Ultima modifica di luciano sibio; 15-08-17 alle 10:24

  5. #5
    L'avatar di Felix_87
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    1,532
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    880 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da luciano sibio Visualizza Messaggio
    ma niente,
    sono quelle visioni apocalittiche,molto diffuse in occasione delle innovazioni tecnologiche.In verità le innovazioni tecnologiche influiscono e come no sull'andamento dei rapporti di produzione,nel senso che essi si trasformano come conseguenza pratica dei cambiamenti nei mezzi di produzione ma la discriminante principale restano sempre i rapporti di produzione e cioè la realtà socioeconomica di riferimento.
    Mi aspetterei invero anzichè parlare delle alchimie tecnologiche di internet un discorso serio sulle possibili influenze di esso sui rapporti di produzione esistenti o nel caso del bitcoin nelle dinamiche monetarie vere e proprie...ma non si vede luce, a parte qualche sparata qua e là oltretutto fatta da chi non conosce bene nemmeno il senso vero della problematica monetaria in senso lato.
    Ma non è illegale pagare ad esempio in europa con valuta differente dall'euro? ad esempio se pagassi un tv con un paio di sterline d'oro verrei arrestato.
    Alla fine il bitcoin per non essere solo speculazione, dovrebbe essere alla pari della valuta locale, cioè usata da tutti, indi fiduciaria. E fiducia per fiducia...
    Mi puoi dire che la valuta perde di valore nel corso del tempo ecc.l'inflazione ecc. ma i bitcoin comunque si acquistano con la valuta...

  6. #6

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    6,079
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    2509 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Felix_87 Visualizza Messaggio
    Ma non è illegale pagare ad esempio in europa con valuta differente dall'euro? ad esempio se pagassi un tv con un paio di sterline d'oro verrei arrestato.
    Alla fine il bitcoin per non essere solo speculazione, dovrebbe essere alla pari della valuta locale, cioè usata da tutti, indi fiduciaria. E fiducia per fiducia...
    Mi puoi dire che la valuta perde di valore nel corso del tempo ecc.l'inflazione ecc. ma i bitcoin comunque si acquistano con la valuta...
    Felix_87 io ti consiglerei di fare pace con il tuo cervello focalizzati su un aspetto e procedi.

    è illegale pagare ad esempio in europa con valuta differente dall'euro?
    io direi di no illegale sarà stampare una moneta alternativa all'euro con tanto di corso legale.

    La moneta legale del ns paese ti ricordo che è quella che ivi ha corso legale,e cioè che lo stato obbliga per legge ad accettare nel proprio territorio per le transazioni(le altre "no",ma non è che ne impedisce con la forza l'accettazione ).
    Ultima modifica di luciano sibio; 15-08-17 alle 10:27

  7. #7
    L'avatar di Sency
    Data Registrazione
    Aug 2004
    Messaggi
    2,811
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1220 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    ... alla fine il bitcoin per non essere solo speculazione, dovrebbe essere alla pari della valuta locale, cioè usata da tutti, indi fiduciaria. E fiducia per fiducia...
    Mi puoi dire che la valuta perde di valore nel corso del tempo ecc.l'inflazione ecc. ma i bitcoin comunque si acquistano con la valuta...
    Il bitcoin non è pura speculazione, anzi, ha un valore intrinseco dato dalla corrente elettrica necessaria per produrlo, diversamente da molta cartamoneta di stato garantita da titoli di credito di dubbia esigibilità. L'oro ha la stessa caratteristica. Per queste ragioni chi crea bitcoin è chiamato minatore e il bitcoin stesso è considerato da molti oro digitale. Se il sistema finanziario globale dovesse saltare, la responsabilità sarebbe di chi ha stampato troppo utilizzando a copertura qualcosa di non credibile, non certo del bitcoin che nell'economia globale capitalizza meno di Apple.
    Ultima modifica di Sency; 15-08-17 alle 14:17

  8. #8

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    6,079
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    2509 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Sency Visualizza Messaggio
    Il bitcoin non è pura speculazione, anzi, ha un valore intrinseco dato dalla corrente elettrica necessaria per produrlo, diversamente da molta cartamoneta di stato garantita da titoli di credito di dubbia esigibilità. L'oro ha la stessa caratteristica. Per queste ragioni chi crea bitcoin è chiamato minatore e il bitcoin stesso è considerato da molti oro digitale. Se il sistema finanziario globale dovesse saltare, la responsabilità sarebbe di chi ha stampato troppo utilizzando a copertura qualcosa di non credibile, non certo del bitcoin che nell'economia globale capitalizza meno di Apple.
    tu dici
    Il bitcoin non è pura speculazione, anzi, ha un valore intrinseco dato dalla corrente elettrica necessaria per produrlo, diversamente da molta cartamoneta di stato garantita da titoli di credito di dubbia esigibilità

    quindi confermi quanto da me già detto ovvero che bitcoin o moneta circolante emessa dalle BC c'è poca differenza.

    infine dici
    Se il sistema finanziario globale dovesse saltare, la responsabilità sarebbe di chi ha stampato troppo utilizzando a copertura qualcosa di non credibile

    Ma la verità è che la qtà circolante per la massima parte nei moderni sistemi economici non è la moneta emessa dalle BC che è poco roba circa il 6% il 7% del flusso monetario complessivo ma la moneta prestito emessa dalla banche ordinarie per cui la tua valutazione è destituita di valore .

  9. #9
    L'avatar di Felix_87
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    1,532
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    880 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da luciano sibio Visualizza Messaggio
    tu dici
    Il bitcoin non è pura speculazione, anzi, ha un valore intrinseco dato dalla corrente elettrica necessaria per produrlo, diversamente da molta cartamoneta di stato garantita da titoli di credito di dubbia esigibilità

    quindi confermi quanto da me già detto ovvero che bitcoin o moneta circolante emessa dalle BC c'è poca differenza.

    infine dici
    Se il sistema finanziario globale dovesse saltare, la responsabilità sarebbe di chi ha stampato troppo utilizzando a copertura qualcosa di non credibile

    Ma la verità è che la qtà circolante per la massima parte nei moderni sistemi economici non è la moneta emessa dalle BC che è poco roba circa il 6% il 7% del flusso monetario complessivo ma la moneta prestito emessa dalla banche ordinarie per cui la tua valutazione è destituita di valore .
    Bravo, e solo una piccola quantita è stampata mentre il resto la valuta è tutta in bit sui nostri conti correnti ( proprio come i bitcoin)
    Alla base dei bitcoin c'è la corrente, lo trovo rididolo, se mi serve la corrente per accendere la tv non posso usare il bitcoin.
    L'oro invece è un metallo di scarsa reperibilità ed ha caratteristiche uniche e preziose che lo rendono tale dai tempi dei tempi
    (se non fosse così non so perché le banche ne sono cariche)

  10. #10

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    6,079
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    2509 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Felix_87 Visualizza Messaggio
    Bravo, e solo una piccola quantita è stampata mentre il resto la valuta è tutta in bit sui nostri conti correnti ( proprio come i bitcoin)
    Alla base dei bitcoin c'è la corrente, lo trovo rididolo, se mi serve la corrente per accendere la tv non posso usare il bitcoin.
    L'oro invece è un metallo di scarsa reperibilità ed ha caratteristiche uniche e preziose che lo rendono tale dai tempi dei tempi
    (se non fosse così non so perché le banche ne sono cariche)
    Me sa che non hai molto chiara la cosa, anche se mi rendo conto che la cosa è un pò complessa e soprattutto difficile da spiegare.

    Cosa c'entra la corrente elettrica per produrre il bitcon o semmai la carta per la stampa dei denari che porti in tasca ????.
    Non c'entra nulla.
    Quello che conta e dà stabilità e fiducia a una qualsiasi valuta è la sua rapida convertibilità in beni durevoli in pratica dipende da quello che ci sta dietro.
    Da quando tutte le valute non sono più convertibili in oro a carico delle banche(dal 1971) l'unica loro forza è data dal c.d. corso legale
    e cioè dall'obbligo imposto dallo stato a tutti suoi cittadini nel suo territorio di accettare per lo scambio tale denaro che si chiama contante.

    Ora quello che voglio dire è che queste monete,i c.d. contanti,di emssione da parte della banca centrale e stampate su carta o impresse su metallo e che sono a tutti gli effetti delle cambiali
    coperte da titoli dello stato(in verità sulle monete non è così e si fa eccezione),sono un assoluta minoranza rispetto al complessivo del flusso monetario.
    Flusso monetario che è dato appunto dai contanti più le somme iscritte sui cc con un impuso elettrico da parte sia delle BC sulle BO e delle BO ai richedenti prestito. E,non solo,a queste si aggiungono, per creare il flusso monetario complessivo,anche delle altre somme facilmente rese liquide in quanto a breve scadenza.
    Ecco rispetto al complessivo del flusso monetario il contante,più le somme dei cc delle Bo c/o la BC,è poca cosa,tutto è fatto dall'attività di prestito delle banche e dai titoli in circolazione .
    A questo punto che c'azzecca il bitcoin ???
    Al massimo può influire sul mercato dei contanti o delle somme che le BC inscrivono sui cc delle BO,sottraendolo all'attività produttrice delle BC, a cui si riducono gli utili da signoraggio ma nulla più,in pratica minutaglia da nessun rilievo economico sui processi monetari veri e propri.

    NB
    BC sta per banca centrale
    BO sta per banca ordinaria
    Ultima modifica di luciano sibio; 15-08-17 alle 18:50

Accedi