Abolite i soldi in contanti per combattere l'evasione! - Pagina 41
Fuga dal progetto Libra, buona o cattiva notizia per il Bitcoin?
Prima PayPal e poi a seguire a ruota Visa, Mastercard, eBay, Stripe, Mercado Pago e da ultimo Booking.com. Sta collezionando una defezione dietro l?altra il progetto Libra, la moneta virtuale …
Carrellata bilanci dal colossi di Wall Street: JP Morgan vince prima battaglia contro virata dovish Fed
Il margine di interesse netto di JP Morgan ce la fa, e cresce a dispetto della virata dovish della Federal Reserve: è in questo parametro (sigla NNI: net interest income) …
Umiliazione per l’ex star dei gestori: fine dei giochi per il fondo flagship di Neil Woodford
All'apice della sua storia, il fondo Woodford Equity Income Fund contava asset per un valore superiore a 10 miliardi di sterline. Ora vale appena 3,1 miliardi di sterline, e gli …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #401
    L'avatar di signor pomata
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    7,043
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2604 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da galloGiallo Visualizza Messaggio
    in Italia tutti (privati e imprese) nel loro insieme pagano più tasse procapite di chiunquealtro al mondo. Va da se che se si trovasse un modo per far pagare a tutti, tutte le tasse, aumentando quindi ulteriormente il gettito complessivo, ciò avrebbe un effetto recessivo. Quindi la storia secondo cui l'Italia è un paese di evasori è una idiozia, considerando inoltre che l'apporto percentuale delle aziende al gettito complessio è già oggi, il più alto di tutti i paesi occidentali. Quando meno, per ogni euro di evasione scovata andrebbe subito diminuita di un euro la pressione fiscale, pena grave crisi economica...mentre siamo sicuri che con 100bn di raccolta fiscale in più avremo 100bn in più di soldi buttati nel cesso, più pressione fiscale complessiva e quindi meno aziende e meno lavoro...
    Molto romanzata come storia.
    Poi eviti di dire dove vanno oggi i soldi delle tasse ossia in interessi.
    Ma configuri una spesa pubblica come un falò di cartamoneta in cui nessuno ha vantaggi.
    Fiabesco.

  2. #402

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    6,079
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    2509 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da galloGiallo Visualizza Messaggio
    in Italia tutti (privati e imprese) nel loro insieme pagano più tasse procapite di chiunquealtro al mondo. Va da se che se si trovasse un modo per far pagare a tutti, tutte le tasse, aumentando quindi ulteriormente il gettito complessivo, ciò avrebbe un effetto recessivo. Quindi la storia secondo cui l'Italia è un paese di evasori è una idiozia, considerando inoltre che l'apporto percentuale delle aziende al gettito complessio è già oggi, il più alto di tutti i paesi occidentali. Quando meno, per ogni euro di evasione scovata andrebbe subito diminuita di un euro la pressione fiscale, pena grave crisi economica...mentre siamo sicuri che con 100bn di raccolta fiscale in più avremo 100bn in più di soldi buttati nel cesso, più pressione fiscale complessiva e quindi meno aziende e meno lavoro...
    tu scrivi come premessa del tuo post:
    in Italia tutti (privati e imprese) nel loro insieme pagano più tasse procapite di chiunque altro al mondo. Va da se che se si trovasse un modo per far pagare a tutti, tutte le tasse, aumentando quindi ulteriormente il gettito complessivo, ciò avrebbe un effetto recessivo

    E certo che Sì !!!!!
    ma la questione è ben diversa.
    Se si trovasse un modo per far pagare a tutti, tutte le tasse, aumentando quindi ulteriormente il gettito complessivo, ciò non deve avere un effetto recessivo in quanto le aliquote devono essere tutte ridotte per cui ogni singolo si troverebbe a pagare di meno, ma tutti insieme,perchè tanti,fanno un aumento del gettito.Se poi consideri che ciò fa aumentare crescita e pil
    anche il gravame complessivo della fiscalità rapportato al pil aumentato calerebbe.
    Ma mi sembra che alla fine anche tu un pò convieni con quanto sopra seppur con un punta di scetticismo.

    infine scrivi
    Quindi la storia secondo cui l'Italia è un paese di evasori è una idiozia

    Oddio la frase è di popolana creazione ma nasconde una verità di fondo.
    La verità di fondo non è che gli italiani evadono più di altri che è un fesseria.
    Gli italiani sono un popolo come tanti altri e tutto il mondo è paese o no? c'è chi è furbo e chi no,c'è chi onesto e chi no,ma come dapertutto.
    La verità dicevo è che in italia esiste un modello di sviluppo caratterizzato dalle piccole e medie aziende per cui esiste un sistema paese fortemente polverizzato che oltre al problema di una scarsezza in termini di economia e di scala,presenta anche un grosso problema di controlli e gestione capillare,per cui l'evasione è un pò un male conseguenziale.

  3. #403
    L'avatar di sans souci
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    219
    Mentioned
    31 Post(s)
    Quoted
    156 Post(s)
    Potenza rep
    17465402
    Citazione Originariamente Scritto da DesmondHume Visualizza Messaggio
    …….

    Dati statistici manipolati: da dove tiri fuori quel 8%? L'Italia resta affezionata all'uso del contante - Pagamenti Digitali
    .....
    In effetti ho sbagliato, ma di poco: l'ammontare del contante non rappresenta l'8% bensì il 10% circa del controvalore complessivo degli aggregati monetari.

    ciao

    Valute digitali contro l’evasione - Il Sole 24 ORE


    p.s. - nell'articolo citato si fa l'esempio moralizzatore degli improvvisati venditori di ombrelli che spuntano non appena venga a piovere, attività chiaramente soppressa dalla piena tracciabilità dei pagamenti. Ti chiedo: cosa mai faranno tutti gli individui, e non sono certo pochi, che si arrabattano a sopravvivere con tali marginali commerci improvvisati o altri mezzucci, sicuramente illegali, ma che almeno non rappresentano più evidenti violenze?
    La macroeconomia non è fatta di soli numeri ma è e deve essere una visione complessiva di tutte le articolate situazioni umane. Almeno così credo.

  4. #404

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    6,079
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    2509 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da sans souci Visualizza Messaggio
    In effetti ho sbagliato, ma di poco: l'ammontare del contante non rappresenta l'8% bensì il 10% circa del controvalore complessivo degli aggregati monetari.

    ciao

    Valute digitali contro l’evasione - Il Sole 24 ORE


    p.s. - nell'articolo citato si fa l'esempio moralizzatore degli improvvisati venditori di ombrelli che spuntano non appena venga a piovere, attività chiaramente soppressa dalla piena tracciabilità dei pagamenti. Ti chiedo: cosa mai faranno tutti gli individui, e non sono certo pochi, che si arrabattano a sopravvivere con tali marginali commerci improvvisati o altri mezzucci, sicuramente illegali, ma che almeno non rappresentano più evidenti violenze?
    La macroeconomia non è fatta di soli numeri ma è e deve essere una visione complessiva di tutte le articolate situazioni umane. Almeno così credo.
    tu dci
    In effetti ho sbagliato, ma di poco

    beh cambiando argomenti puoi forse migliorare.
    Resta un sciocchezza dire che abolire il contante significa porre limiti al rispetto delle libertà individuali.
    PUNTO E BASTA

  5. #405

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    1,295
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    884 Post(s)
    Potenza rep
    37748652
    Citazione Originariamente Scritto da soho Visualizza Messaggio
    da sempre il contante è sinonimo di libertà individuale. per questo chi vive sui soldi degli altri lo odia così tanto
    E io che pensavo che fosse così amato da chi vive sui servizi che pagano altri.
    Ma son ben d'accordo sulla tua proposta eh. Per ogni euro di evasione sgamato si deve abbassare la pressione fiscale.
    Lo scopo mica è massacrare la gente ma far selezione dei parassiti.

  6. #406

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    1,295
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    884 Post(s)
    Potenza rep
    37748652
    Citazione Originariamente Scritto da sans souci Visualizza Messaggio
    In effetti ho sbagliato, ma di poco: l'ammontare del contante non rappresenta l'8% bensì il 10% circa del controvalore complessivo degli aggregati monetari.

    ciao

    Valute digitali contro l’evasione - Il Sole 24 ORE


    p.s. - nell'articolo citato si fa l'esempio moralizzatore degli improvvisati venditori di ombrelli che spuntano non appena venga a piovere, attività chiaramente soppressa dalla piena tracciabilità dei pagamenti. Ti chiedo: cosa mai faranno tutti gli individui, e non sono certo pochi, che si arrabattano a sopravvivere con tali marginali commerci improvvisati o altri mezzucci, sicuramente illegali, ma che almeno non rappresentano più evidenti violenze?
    La macroeconomia non è fatta di soli numeri ma è e deve essere una visione complessiva di tutte le articolate situazioni umane. Almeno così credo.
    Fermo restando che l'abolizione è una roba esagerata, una gestione del contante può essere un discreto disincentivo a certe attività.

    Se non sbaglio hai indicato alcuni valori ma mi pare che il 10% sia calcolato su un totale che include conti correnti, obbligazioni a breve termine e una serie di altre possibilità. Credo sia normale avere questi numeri, ma quelli di Desmond sono più utili alla causa.
    O crediamo seriamente che l'evasore abbia tutto in contanti in cassaforte?

  7. #407

    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    88
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    63 Post(s)
    Potenza rep
    1787120
    Citazione Originariamente Scritto da luciano sibio Visualizza Messaggio
    Innanzitutto,per cortesia,non commettiamo il banale errore da confondere liberismo e liberalismo.
    Il liberismo ha come base l'idea di un'economia di natura che funziona al meglio quanto "meno mani" ci si mettono.
    Il liberalismo è una teoria politica tutta incentrata nello studio del rispetto delle libertà individuali e delle minoranze difronte alle maggioranze.
    Fatto sta che "meno mani" ci metti sull'economia e più il mercato lasciato a sè stesso produce il suo opposto e cioè un dominio crescente dei più forti che tendono a
    coalizzarsi e che inevitabilmente trasformano i sistemi liberali in sistemi illiberali dato che le libertà politiche senza un base economica perdono di contenuto
    e rimangono solo formali.
    _______________________________________
    Detto ciò,assimilare l'abolizione del denaro contante alla difesa dei diritti individuali inalienabili mi sembra tanto una banale forzatura. Non capisco proprio cosa possa avere da temere una persona onesta dall'abolizione del denaro contante e come l'idea di svolgere alla luce del sole tutte e proprio tutte le transazioni economiche possa comprimere le libertà individuali.

    Ah!!! ora capisco !
    Tu sei uno di quelli che segue la teoria di Berlusconi che assimila liberalismo e "casa della libertà" ahahahahahaha !!!!
    Condivido pienamente il tuo pensiero.

    Vorrei inoltre far notare che già oggi (e da decenni) i nostri risparmi sono nelle mani delle banche e potenzialmente dello Stato.

    Quindi di cosa stiamo parlando?

    Abbiamo fatto 30, facciamo 31, leviamoci dalle scatole questo contante usato solo per evadere.

    Capisco il timore dei pro contanti, che abolendoli non potrebbero più evadere quella somma di tasse che ritengono iniqua; ma l'abolizione del contante deve rientrare necessariamente in un percorso di enorme riforma fiscale, che comprende una vera semplificazione (non flat tax) e abbassamento della pressione.

    Pagare tutti per pagare meno deve essere un obiettivo stampato sulla fronte.
    Ultima modifica di Raox; 16-07-19 alle 12:26

  8. #408

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    6,079
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    2509 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Raox Visualizza Messaggio
    Condivido pienamente il tuo pensiero.

    Vorrei inoltre far notare che già oggi (e da decenni) i nostri risparmi sono nelle mani delle banche e potenzialmente dello Stato.

    Quindi di cosa stiamo parlando?

    Abbiamo fatto 30, facciamo 31, leviamoci dalle scatole questo contante usato solo per evadere.

    Capisco il timore dei pro contanti, che abolendoli non potrebbero più evadere quella somma di tasse che ritengono iniqua; ma l'abolizione del contante deve rientrare necessariamente in un percorso di enorme riforma fiscale, che comprende una vera semplificazione (non flat tax) e abbassamento della pressione.

    Pagare tutti per pagare meno deve essere un obiettivo stampato sulla fronte.
    che è anche il pensiero di DesmondHume

  9. #409
    L'avatar di Antoniano2
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    16,131
    Mentioned
    23 Post(s)
    Quoted
    10272 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da soho Visualizza Messaggio
    da sempre il contante è sinonimo di libertà individuale. per questo chi vive sui soldi degli altri lo odia così tanto
    Mentre qui vi fate le pippe sui titoli di credito nati nel 1200, in Cina si paga con i selfie


  10. #410
    L'avatar di Antoniano2
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    16,131
    Mentioned
    23 Post(s)
    Quoted
    10272 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da Raox Visualizza Messaggio
    Condivido pienamente il tuo pensiero.

    Vorrei inoltre far notare che già oggi (e da decenni) i nostri risparmi sono nelle mani delle banche e potenzialmente dello Stato.

    Quindi di cosa stiamo parlando?

    Abbiamo fatto 30, facciamo 31, leviamoci dalle scatole questo contante usato solo per evadere.

    Capisco il timore dei pro contanti, che abolendoli non potrebbero più evadere quella somma di tasse che ritengono iniqua; ma l'abolizione del contante deve rientrare necessariamente in un percorso di enorme riforma fiscale, che comprende una vera semplificazione (non flat tax) e abbassamento della pressione.

    Pagare tutti per pagare meno deve essere un obiettivo stampato sulla fronte.
    L'abolizione del contante è deflattiva. Si risparmiano un sacco di soldi per le transazioni

Accedi