Il cibo è passione, è amore.
Inflazione UK vola oltre 10%, il picco non ancora raggiunto. Si prospetta un caldo autunno dei prezzi  
  I venti di crisi economica continuano a soffiare sul Regno Unito che ha visto ancora una volta surriscaldarsi l'inflazione sui massimi da oltre 40 a
Elon Musk vuole comprarsi il Manchester United, anzi no, è una battuta. Difficile che la SEC rida
Elon Musk non si smentisce e un suo tweet ieri ha mandato in delirio i tifosi sulla possibilità che l'uomo più ricco del mondo stesse compran
Michael Burry e quel tarlo in testa che ha spinto Mr ‘Big Short’ a vendere tutto, tranne un titolo. Ecco quale
Michael Burry, gestore di Scion Asset Management e divenuto famoso grazie al film ?The Big Short? di Michael Lewis, ha venduto tutte le posizioni in suo possesso, tranne una singola partecipazione in Geo Group, un?azienda di Boca Raton in Florida, uno dei principali gestori di penitenziati privati degli Usa.Secondo l?ultimo documento 13-F del suo fondo
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    34,364
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    797 Post(s)
    Potenza rep
    42949690

    Smile Il cibo è passione, è amore.



    “Cucina non è mangiare
    è molto, molto di più.
    Cucina è poesia”

    Heinz Beck, chef



  2. #2
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    34,364
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    797 Post(s)
    Potenza rep
    42949690



    “Dio fece il cibo
    ma certo il diavolo fece i cuochi”

    James Joice



  3. #3
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    34,364
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    797 Post(s)
    Potenza rep
    42949690


    La vita è una scatola di biscotti. Hai presente quelle scatole di latta con i biscotti assortiti?
    Ci sono sempre quelli che ti piacciono e quelli che no. Quando cominci a prendere subito
    tutti quelli buoni, poi rimangono solo quelli che non ti piacciono. È quello che penso sempre
    io nei momenti di crisi. Meglio che mi tolgo questi cattivi di mezzo, poi tutto andrà bene.
    Perciò la vita è una scatola di biscotti.

    (Haruki Murakami)



  4. #4
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    34,364
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    797 Post(s)
    Potenza rep
    42949690


    Non mangia che colombe l’amore, e ciò genera sangue caldo,
    e il sangue caldo genera caldi pensieri e i caldi pensieri
    generano calde azioni, e le calde azioni sono l’amore.

    (William Shakespeare)



  5. #5
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    34,364
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    797 Post(s)
    Potenza rep
    42949690


    Ricette afrodisiache da “AFRODITA” di Isabel Allende

    Mi pento delle diete, dei piatti prelibati rifiutati per vanità… Non posso separare l’erotismo dal cibo e non vedo nessun motivo per farlo!



    "La cipolla è fondamentale in ogni tipo di cucina, dalla più erotica alla più casta. C' è un legame forte fra scrittura e cucina. Quando cerco
    l' ispirazione davanti ad un foglio bianco, chiudo per un attimo gli occhi e ritrovo la cucina della casa dove sono cresciuta e le donne straordinarie che mi hanno formata: mia nonna, che mi insegnò a leggere i sogni, mia madre e le vecchie domestiche. "La casa degli spiriti" è stato interamente scritto in una cucina: notte dopo notte mi sono ritrovata accanto 500 pagine. Credo che "Afrodita", con le sue ricette ed i suoi racconti sia una reazione sana, il riaffermarsi della vita, del piacere e dell' amore dopo aver percorso per molto tempo gli spazi della morte, dopo il dolore per la scomparsa di mia figlia Paula. E così, poco a poco, chilo a chilo, bacio a bacio, cucinando per mio marito, mi sono resa conto che stavo guarendo e iniziai a fare dei sogni erotici. Sognai di mettere Antonio Banderas nudo su una tortilla messicana e di cospargerlo di guacamole e salsa piccante".



  6. #6
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    34,364
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    797 Post(s)
    Potenza rep
    42949690


    “L’aspetto di quei monumentali pasticci era ben degno di evocare fremiti di ammirazione.
    L’oro brunito dell’involucro, la fragranza di zucchero e di cannella che ne emanava, non
    era che il preludio della sensazione di delizia che si sprigionava dall’interno quando il coltello
    squarciava la crosta: ne erompeva dapprima un fumo carico di aromi e si scorgevano poi i
    fegatini di pollo, le ovette dure, le sfilettature di prosciutto, di pollo e di tartufi nella massa
    untuosa, caldissima dei maccheroni corti, cui l’estratto di carne conferiva un prezioso color
    camoscio”.

    Il Gattopardo - Giuseppe Tomasi di Lampedusa



  7. #7
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    34,364
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    797 Post(s)
    Potenza rep
    42949690




    Arrivarono al ristorante “Peppucciu ’u piscaturi”, sulla strata per Fiacca, che erano squasi le deci.
    Il commissario aveva prenotato un tavolo pirchì quel locale era sempre chino di genti. […]
    Menu: antipasto di mare (anciovi fatte còciri nel suco di limone e condite con oglio, sali, pepe e
    prezzemolo; anciovi “sciavurusi” al seme di finocchio; ’nsalata di purpi; fragaglia fritta); primo
    piatto: spaghetti alla salsa corallina; secondo piatto: aragusta alla marinara (cotta sulla braci
    viva, condita con oglio, sali e tanticchia di prezzemolo). Si scolaro tri buttiglie di un vino bianco
    tradimintoso: pariva infatti calare come acqua frisca, ma doppo, ’na volta ch’era dintra, partiva
    ’n quarta e addrumava il foco.”

    "Il campo del vasaio" (2008) - Andrea Camilleri



  8. #8
    L'avatar di diagonale
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    36,453
    Mentioned
    40 Post(s)
    Quoted
    8654 Post(s)
    Potenza rep
    42949681



    "Non riuscivo a separare la bocca dai bordi deliziosi della sua tazza. Una cioccolata da morire, morbida, vellutata, profumata, inebriante."

    (Guy de Maupassant)






    Ultima modifica di diagonale; 01-03-22 alle 21:03

  9. #9
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    34,364
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    797 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    [QUOTE=diagonale;57204458]


    "Non riuscivo a separare la bocca dai bordi deliziosi della sua tazza. Una cioccolata da morire, morbida, vellutata, profumata, inebriante."

    (Guy de Maupassant)







    Grazie Diago di aver partecipato all'inaugurazione del mio nuovo thread

    «Scarso, Scarso, è pronto lo sfogio per Corto Maltese!».

    Lo “sfogio” è la sogliola, in dialetto veneziano. E lo Scarso è il nome di una locanda, nella località di Malamocco, sul lido di Venezia.
    Corto Maltese, naturalmente, è un personaggio della fantasia, sebbene Pratt si fosse ispirato a un uomo forse realmente esistito,
    un giovane mozzo originario di Malta, citato di sfuggita, quasi una comparsa, in una novella di Joseph Conrad.
    Ma la Locanda dello Scarso esiste eccome. Legioni di lettori di Corto Maltese ci vanno a mangiare lo “sfogio” e altri piatti marinari.
    Sfogio, la sogliola che quando è di Laguna è più scura e che si cucinava per tradizione in saor per il giorno di S. Marta (29 luglio).




  10. #10
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    34,364
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    797 Post(s)
    Potenza rep
    42949690




    Le golose (Guido Gozzano)


    Io sono innamorato di tutte le signore
    che mangiano le paste nelle confetterie.

    Signore e signorine -
    le dita senza guanto -
    scelgon la pasta. Quanto
    ritornano bambine!

    Perché nïun le veda,
    volgon le spalle, in fretta,
    sollevan la veletta,
    divorano la preda.

    C'è quella che s'informa
    pensosa della scelta;
    quella che toglie svelta,
    né cura tinta e forma.

    L'una, pur mentre inghiotte,
    già pensa al dopo, al poi;
    e domina i vassoi
    con le pupille ghiotte.

    un'altra - il dolce crebbe -
    muove le disperate
    bianchissime al giulebbe
    dita confetturate!

    Un'altra, con bell'arte,
    sugge la punta estrema:
    invano! ché la crema
    esce dall'altra parte!

    L'una, senz'abbadare
    a giovine che adocchi,
    divora in pace. Gli occhi
    altra solleva, e pare

    sugga, in supremo annunzio,
    non crema e cioccolatte,
    ma superliquefatte
    parole del D'Annunzio.

    Fra questi aromi acuti,
    strani, commisti troppo
    di cedro, di sciroppo,
    di creme, di velluti,

    di essenze parigine,
    di mammole, di chiome:
    oh! le signore come
    ritornano bambine!

    Perché non m'è concesso -
    o legge inopportuna! -
    il farmivi da presso,
    baciarvi ad una ad una,

    o belle bocche intatte
    di giovani signore,
    baciarvi nel sapore
    di crema e cioccolatte?

    Io sono innamorato di tutte le signore
    che mangiano le paste nelle confetterie.




Accedi