Spigolando di tutto un po'....
Diasorin ed Hera, le due insospettabili del Ftse Mib con performance da record
Top storici e performance da capogiro per Diasorin ed Hera, entrambe protagoniste oggi a Piazza Affari. Non sono certo tra i titoli più blasonati anche perché sono relativamente nuove per …
Netflix non è più da Oscar a Wall Street, in fumo un terzo del valore in 16 mesi. E minaccia Disney+ fa paura
Netflix risente dell?arrivo di Disney+, la piattaforma di streaming del colosso Walt Disney, che farà concorrenza al colosso dei video online con contenuti nuovi a prezzi più contenuti. Il titolo …
Trading: la competenza trasforma in opportunità le situazioni di stress sui mercati
Conoscere per non temere. “Solo grazie alla conoscenza è possibile assorbire gli urti del mercato senza cedere alla paura, senza compromettere le proprie finanze, ma al contrario sfruttando a proprio …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di maryella
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    6,191
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    25 Post(s)
    Potenza rep
    42949682

    Spigolando di tutto un po'....

    .....gocce di saggezza, briciole
    di buone letture, poesia e di più.....

    PRENDI UN SORRISO
    Gandhi

    Prendi un sorriso,
    regalalo a chi non l’ha mai avuto.
    Prendi un raggio di sole,
    fallo volare là dove regna la notte.
    Scopri una sorgente,
    fa bagnare chi vive nel fango.
    Prendi una lacrima,
    posala sul volto di chi non ha pianto.
    Prendi il coraggio,
    mettilo nell’animo di chi non sa lottare.
    Scopri la vita,
    raccontala a chi non sa capirla.
    Prendi la speranza,
    e vivi nella sua luce.
    Prendi la bontà,
    e donala a chi non sa donare.
    Scopri l’amore,
    e fallo conoscere al mondo.

  2. #2
    L'avatar di maryella
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    6,191
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    25 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    LA FAVOLA DELL’AMORE E DELLA FOLLIA


    La Follia decise di invitare i suoi amici a prendere un caffè da lei.
    Dopo il caffè, la Follia propose:
    “Si gioca a nascondino?”.
    “Nascondino? Che cos’è?” – domandò la Curiosità.
    “Nascondino è un gioco.
    Io conto fino a cento e voi vi nascondete.
    Quando avrò terminato di contare, cercherò e
    il primo che troverò sarà il prossimo a contare”.
    Accettarono tutti ad eccezione della Paura e della Pigrizia.
    “1.. 2.. 3.. – la Follia cominciò a contare.
    La Fretta si nascose per prima, dove le capitò.
    La Timidezza, timida come sempre, si nascose
    in un gruppo d’alberi.
    La Gioia corse in mezzo al giardino.
    La Tristezza cominciò a piangere, perché non
    trovava un angolo adatto per nascondersi.
    L’ Invidia si unì al Trionfo e si nascose
    accanto a lui dietro un sasso.
    La Follia continuava a contare mentre i suoi
    amici si nascondevano.
    La Disperazione era disperata vedendo che la
    Follia era gia a novantanove.
    CENTO! – gridò la Follia – Comincerò a cercare.”
    La prima ad essere trovata fu la Curiosità,
    poiché non aveva potuto impedirsi
    di uscire per vedere chi sarebbe stato il primo ad essere scoperto.
    Guardando da una parte, la Follia vide il Dubbio
    sopra un recinto che non sapeva da quale lato si sarebbe meglio nascosto.
    E così di seguito scoprì la Gioia, la Tristezza, la Timidezza.
    Quando tutti erano riuniti, la Curiosità
    domandò: “Dov’è L’Amore?”.
    Nessuno l’aveva visto.
    La Follia cominciò a cercarlo.
    Cercò in cima ad una montagna, nei fiumi sotto le rocce.
    Ma non trovò l’Amore.
    Cercando da tutte le parti, la Follia vide un rosaio, prese un pezzo di legno
    e cominciò cercare tra i rami, allorché ad un tratto sentì un grido.
    Era l’Amore, che gridava perché una spina gli aveva forato un occhio.
    La Follia non sapeva che cosa fare.
    Si scusò, implorò l’Amore per avere il suo perdono
    e arrivò a promettergli di seguirlo per sempre.
    L’Amore accettò le scuse.


    Ancor oggi, l’Amore è cieco
    e la Follia l’accompagna sempre.
    Top

  3. #3
    L'avatar di maryella
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    6,191
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    25 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    l'angolino del sorriso


    Mamma Lucia torna sempre a casa con gli acquisti più strani, ed un giorno rientra con un robot dalla capacità di individuare le bugie.
    Verso le 19 di sera rientra suo figlio Tommaso, con due ore di ritardo.
    “Dove sei stato?” gli chiede Marco, il padre.
    “Ero con Luca a finire una ricerca per la scuola e non ci siamo accorti che si era fatto tardi.”
    Il robot della mamma raggiunge il ragazzino e gli dà una sberla.
    “Questa volta non ci freghi, Tommaso! Questo è un robot che sa riconoscere la verità e le bugie. Adesso dimmi, dove sei stato finora?”
    “Con Luca siamo andati al cinema.”
    “E cosa siete andati a vedere?” continua a chiedere la mamma.
    “I dieci comandamenti.”
    A questo punto il robot dà un'altra sberla a Tommaso.
    “Mi vergogno di te, figliolo; io non ho mai e dico mai mentito ai miei genitori alla tua età!” esclama il padre.
    Ecco che ora il robot si dirige verso il signor Luca e colpisce anche lui con una sberla. La mamma sorride ed esclama:
    “Te la sei proprio cercata, non puoi arrabbiarti troppo con lui...dopotutto è tuo figlio!”
    A quel punto il robot si avvicina precipitosamente alla mamma e...le rifila una sonora sberla!!

Accedi