Con te partiro'...
Aspettando la ‘prima’ di Lagarde alla Bce: la carta greca fa di nuovo meglio dei BTP
Alla vigilia della prima di Christine Lagarde come presidente della Bce, indicazioni sulla carta italiana sono arrivate dall’asta dei Bot a un anno, che ha messo in evidenza rendimenti ancora …
E’ il giorno dell’Ipo storica di Saudi Aramco. Ma c’è scetticismo verso colosso che vale più di Apple e Microsoft
L'Ipo storica tanto agognata dalla corona saudita è ufficialmente partita: dopo anni di voci di mercato, il principe Mohamed bin Salman del regno saudita ce l'ha fatta. Oggi, 11 dicembre …
Safilo sprofonda a Piazza Affari dopo warning su 2020 con avvicinarsi addio Dior, verso 700 esuberi
Il prossimo anno andrà a scadere la licenza per gli occhiali di Dior – seguito a metà 2021 dall’uscita del marchio Fendi - e il gruppo Safilo mette nero su …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    492 Post(s)
    Potenza rep
    42949687

    Con te partiro'...




    Il viaggio perfetto è circolare.
    La gioia della partenza, la gioia del ritorno.
    (Dino Basili)




    Con te partirò
    Paesi che non ho mai
    Veduto e vissuto con te
    Adesso sì li vivrò
    Con te partirò
    Su navi per mari
    Che, io lo so
    No, no, non esistono più
    Con te io li vivrò



  2. #2
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    492 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Road Trippin' è una delle poche canzoni dei Chili Peppers senza batteria - insieme a Pea, da One Hot Minute,
    ed If da Stadium Arcadium. Parla del viaggio in auto intrapreso da Anthony Kiedis, John Frusciante e Flea,
    che dopo il ritorno di Frusciante nel gruppo si diedero al surf al Big Sur.



    La Pacific Coast Highway è una autostrada, – nota anche come “The One” (nome con cui viene citata nel brano) – che parte da Los Angeles e costeggia l’Oceano Pacifico verso nord. Ed è proprio l’oceano blu coi suoi riflessi sfavillanti del sole sulle onde quello a cui si riferiscono i versi del testo “Blue you sit so pretty – Blu, giaci così bello/West of the one – A ovest della Uno/Sparkles light with yellow icing – Luci sfavillanti glassate di giallo/Just a mirror for the sun – Solo uno specchio per il sole”. La strada attraversa la California e per lunghi tratti non incontra abitazioni, motivo per cui è necessario rifornirsi di quanto necessario prima di partire “Road trippin’ with my two favorite allies – Un viaggio su strada con i miei due alleati preferiti/Fully loaded we got snacks and supplies – Completamente ubriachi prendiamo cibarie e provviste/It’s time to leave this town – È tempo di lasciare questa città/It’s time to steal away – È tempo di svignarsela/Let’s go get lost – Andiamo a perderci/Anywhere in the U.S.A. – Da qualche parte negli Stati Uniti”.
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Con te partiro'...-image-1-20161016-ji-badlands-national-park-_dsf1789.jpg  

  3. #3
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    492 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    «Ogni posto è una miniera. Basta lasciarcisi andare, darsi tempo, stare seduti in una casa da tè
    a osservare la gente che passa, mettersi in un angolo del mercato, andare a farsi i capelli e poi
    seguire il bandolo di una matassa che può cominciare con una parola, con un incontro, con l’amico
    di un amico di una persona che si è appena incontrata e il posto più scialbo, più insignificante della
    terra diventa uno specchio del mondo, una finestra sulla vita, un teatro di umanità dinanzi al quale
    ci si potrebbe fermare senza più il bisogno di andare altrove. La miniera è esattamente là dove si è:
    basta scavare».

    Tiziano Terzani



  4. #4
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    492 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Sweet Home Alabama è un brano musicale del gruppo southern rock statunitense Lynyrd Skynyrd contenuto nell'album del 1974
    Second HelpingPresente in moltissimi film è giudicata la canzone on the road per eccellenza. Il singolo Sweet Home Alabama è
    arrivato alla posizione numero 8 nella classifica statunitense nell'agosto 1974 e nacque come risposta ad Alabama e Southern Man,
    due canzoni di Neil Young nelle quali egli aveva criticato l'Alabama (e tutto il sud degli Stati Uniti d'America in generale) per il
    perdurante razzismo nei confronti dei neri, infatti la canzone dice esplicitamente: «spero che Neil Young lo ricordi, un uomo del sud non ha bisogno di lui».



    Dolce casa Alabama
    dove il cielo è cosi blu
    dolce casa Alabama
    Signore, sto tornando a casa da te
    sto arrivando Alabama

    Ora a Muscle Shoals suonano gli Swampers
    e loro hanno saputo scegliere
    una canzone o due (sull’Alabama)
    Signore mi mancano così tanto
    loro mi alzano il morale quando mi sento giù
    e di te cosa mi dici?

    Dolce casa Alabama
    dove il cielo è così blu
    dolce casa Alabama
    Signore, sto tornando a casa da te




  5. #5
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    492 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Io vagabondo (che non sono altro) è una canzone scritta da Alberto Salerno per il testo e dal bassista Damiano Dattoli
    per la musica, portata al successo dal gruppo musicale italiano dei Nomadi, che la presentarono a Un disco per l'estate del 1972,
    classificandosi al tredicesimo posto.



    Sì, la strada è ancora là
    un deserto mi sembrava la città.
    Ma un bimbo che ne sa sempre
    azzurra non può essere l'età.
    Poi, una notte di settembre
    me ne andai, il fuoco
    di un camino, non è caldo
    come il sole del mattino,
    chissà dov'era casa mia
    e quel bambino che
    giocava in un cortile...

    Io, vagabondo che son io,
    vagabondo che non sono altro
    soldi in tasca non ne ho,
    ma lassù mi è rimasto Dio.



  6. #6
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    492 Post(s)
    Potenza rep
    42949687




    Ma perché sei andata via

    Mi son persa nella notte

    Perché non m'hai detto che non eri mia

    Non lo so

    Sarà il vento o sarai tu

    La voce che risponde ai miei perché

    Dai galoppa più che puoi

    Corri vai non ti fermare

    Che di strada ce n'è ancora tanta sai

    Si lo so

    Vedo una cantina che

    Mi potrà toglier sete e polvere

    Lancio qualche peso al cantinero

    Che non parla mai

    Accanto a me c'è un gringo, uno straniero

    Mi chiede "Man, dove vai?"



    Nord Sud Ovest Est

    E forse quel che cerco neanche c'è

    Nord Sud Ovest Est

    Starò cercando lei o forse me



    Tra deserto e prateria

    Ma perché ti sei fermato

    Ero stanco ed affamato, amica mia

    Si lo so

    Le capanne, una tribù

    Dal basso lo stregone guarda in su

    "Uomo bianco, vieni qui"

    Stai attento non ci andare!

    "Posso leggerti il futuro se lo vuoi"

    Di di no!

    Gli sorrido, dico "ok"

    Nei sassolini osserva i fatti miei

    Viso pallido, ti sta ingannando

    Non la troverai

    Sono mesi che stai cavalcando

    Dimmi dove andrai






    Nord Sud Ovest Est

    E forse quel che cerco neanche c'è

    Nord Sud Ovest Est

    Starò cercando lei o forse me



    La città è in festa e tu

    Finalmente sei arrivato

    Hai lo sguardo scuro non mi guardi più

    Si lo so

    Il caballero accanto a te

    Perché ti sta abbracciando e guarda me

    Accarezzo un po' la colt

    Dio ti prego non lo fare!

    Poi mi giro, guardo il cielo, dove andrò

    Adios, mi amor!

    Ballan tutti intorno a me

    Sotto i colori delle lampade

    Ed il vento mi sta sussurrando

    Non ti fermerai

    C'è qualcuno che ti sta aspettando

    Tu sai dove andrai

    Nord Sud Ovest Est

    E forse quel che cerco neanche c'è



  7. #7
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    492 Post(s)
    Potenza rep
    42949687



    «Ho sceso dandoti il braccio, almeno un milione di scale
    e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
    Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
    Il mio dura tuttora, né più mi occorrono le coincidenze,
    le prenotazioni, le trappole, gli scorni di chi crede che la realtà sia quella che si vede..."

    EUGENIO MONTALE



  8. #8
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    492 Post(s)
    Potenza rep
    42949687


    Ma i veri viaggiatori partono per partire e basta:
    cuori lievi, simili a palloncini che solo il caso muove
    eternamente, dicono sempre “Andiamo”,
    e non sanno perchè.
    I loro desideri hanno le forme delle nuvole.

    (Charles Baudelaire)



  9. #9
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    492 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Chi torna da un viaggio
    non è mai la stessa persona che è partita.
    (Proverbio cinese)




  10. #10
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    492 Post(s)
    Potenza rep
    42949687



    Di giorno teniamo duro nelle strade
    Di uno sfrenato sogno Americano
    Di notte sfrecciamo fra case signorili di prestigio su macchine da suicidio
    Usciti dalle bare di cemento verso l'autostrada 9
    Su ruote cromate, motori a iniezione
    Correndo sulla linea bianca
    Piccola, questa città ti strappa le ossa dalla schiena
    E' una trappola mortale, un invito al suicidio
    Dobbiamo fuggire finché siamo giovani
    Perché i vagabondi come noi, tesoro, sono nati per fuggire

    Wendy, fammi entrare, voglio essere tuo amico
    Voglio proteggere i tuoi sogni e le tue fantasie
    Accavalla le gambe su questi sedili di velluto
    E afferra con le mani i miei motori
    Insieme potremo rompere questa trappola
    Correremo fino a cadere, piccola, non torneremo mai indietro
    Camminerai fuori con me sul cavo
    Perche piccola, sono soltanto un viaggiatore spaventato e solo
    Ma voglio sapere come ci si sente
    Voglio sapere se il tuo amore è selvaggio
    Ragazza, voglio sapere se l'amore è vero

    Oltre il Palace motori a metà giri rombano lungo il boulevard
    Le ragazze si aggiustano i capelli nei retrovisori
    E i ragazzi provano gli sguardi da duro
    Il parco dei divertimenti spicca alto e solenne
    I ragazzi si rannicchiano sulla spiaggia nella foschia
    Voglio morire con te sulla strada stanotte
    In un bacio senza fine

    Le autostrade sono piene di eroi distrutti
    Alla guida della loro ultima possibilità
    Sono tutti in fuga, stanotte
    Ma non è rimasto più nessun posto dove nascondersi
    Insieme Wendy possiamo sopportare la tristezza
    Ti amerò con tutta la pazzia della mia anima
    Un giorno ragazza, non so quando, arriveremo in quel posto
    Dove davvero vogliamo andare e cammineremo al sole
    Ma fino ad allora i vagabondi come noi sono nati per fuggire


    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Con te partiro'...-usa-route-66-2.jpg  

Accedi