L'Arca di Noè........parole, musica!
Commissione Ue presenta il suo Recovery Fund. All’Italia la fetta della torta più grande, ma occhio al nodo prestiti
Un Recovery Fund che si chiamerà Next Generation EU: Nuova generazione Ue, di un valore di 750 miliardi di euro, superiore, dunque, al fondo della proposta franco-tedesca per 500 miliardi …
Oro a quota $3000? Validi assist da monetizzazione debito banche centrali ed helicopter money
Rally dell’oro negli ultimi due mesi, con i prezzi passati dai minimi di circa 1.460 dollari l’oncia di marzo, ai massimi di quasi 1.765 USD/Oz di fine maggio. Un’analoga azione …
Bce esclude Italexit e nuova crisi euro post pandemia. Lagarde minimizza su boom debiti ma c’è il paper che avverte sui conti pubblici
Italexit o Italia fuori dall’euro? Il numero due della Bce Luis de Guindos non ci crede e non condivide la preoccupazione di diversi analisti, che ammettono il rischio di un …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,489
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    548 Post(s)
    Potenza rep
    42949687

    L'Arca di Noè........parole, musica!

    Gabbiani

    Non so dove i gabbiani abbiano il nido,
    ove trovino pace.
    Io son come loro,
    in perpetuo volo.
    La vita la sfioro
    com’essi l’acqua ad acciuffare il cibo.
    E come forse anch’essi amo la quiete,
    la gran quiete marina,
    ma il mio destino è vivere
    balenando in burrasca.

    (Vincenzo Cardarelli)
    Immagini Allegate Immagini Allegate -15638408.jpg 

  2. #2
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,489
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    548 Post(s)
    Potenza rep
    42949687





    Se io apro
    queste mani
    non so quanto
    tempo servirà
    prima di alzarmi

    in volo
    le mie ali
    anche senza piume
    taglieranno
    il cielo in due

    le mie braccia
    sono arrese
    mentre vivo
    sulla pelle
    mutazioni attese

    la mia bocca
    perde i denti
    allungandosi
    farà il tuo nome
    ai quattro venti

    mi
    trasformerò
    in gabbiano
    e porterò
    da te
    i temporali di un inverno
    che alle porte
    soffia forte
    e soffia il vento
    e l'odio che ha già dentro

    io lo griderò dal becco
    per salvare te
    da quest'inverno che già c'è...

    perdo carne
    dalle gambe
    come niente
    restano soltanto
    zampe stanche
    a rallegrarmi

    se io salto
    e no, non cado
    sopra il mondo
    potrò stare
    in aria
    convincendomi
    a volare

    mi trasformerò
    in gabbiano
    e porterò
    da te
    i temporali di un inverno
    che alle porte
    soffia forte
    e soffia il vento
    e l'odio che ha già dentro
    io lo griderò dal becco
    per salvare te
    da quest'inverno che già c'è..

    spuntano le piume
    si fan spazio tra la pelle
    mentre il cielo alle mie spalle
    si fa gonfio come un fiume

    e aggrappato a questo ramo
    io lo sentirò arrivare
    poco prima di passare
    sarà lui a farmi alzare
    dal mio ramo in volo
    dal mio ramo in volo
    amore
    amore
    vincerò io
    questo temporale

    ora sono
    quel gabbiano
    e l'unico ricordo
    che conservo
    e ritornar
    da te...
    Immagini Allegate Immagini Allegate -15574049.jpg 

  3. #3
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,489
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    548 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Il pappagallo


    La bestia ha le piume di tanti colori
    che al sole rilucon cangiando.
    Su quella finestra egli sta da cent’anni
    guardando passare la gente.
    Non parla e non canta.
    La gente passando si ferma a guardarlo,
    si ferma parlando fischiando e cantando,
    ei guarda tacendo.
    Lo chiama la gente,
    ei guarda tacendo.


    (Aldo Palazzeschi)
    Immagini Allegate Immagini Allegate -18161166.jpg 

  4. #4
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,489
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    548 Post(s)
    Potenza rep
    42949687





    B]Passerotto non andare via,
    nei tuoi occhi il sole muore già.
    Scusa se la colpa è un poco mia,
    se non so tenerti ancora qua.
    Ma cosa è stato di un amore
    che asciugava il mare,
    che voleva vivere,
    volare,
    che toglieva il fiato,
    ed è ferito ormai,
    non andar via,
    ti prego.
    Passerotto non andare via,
    senza i tuoi capricci che farò.
    Ogni cosa basta che sia tua,
    con il cuore a pezzi cercherò.
    Ma cosa è stato di quel tempo
    che sfidava il vento,
    che faceva frenere,
    gridare contro il cielo,
    non lascirami solo no......
    non andar via,
    non andar via.
    Senza te
    morirei,
    senza te
    scoppierei,
    senza te
    brucerei
    tutti i sogni miei.
    Solo senza di te
    che farei,
    senza te,
    senza te,
    senza te.
    Sabato pian piano se ne va
    passerotto ma che senso ha.
    Non ti ricordi
    migravamo come due gabbiani,
    ci amavamo,
    e le tue mani
    da tenere da scaldare,
    passerotto no......
    non andar via,
    non andar via.
    Senxa te
    morirei,
    senza te
    scoppierei,
    senza te
    brucerei
    tutti i sogni miei.
    Solo senza di te
    che farei,
    senza te,
    senza te.
    Solo senza di te
    che farei,
    senza te.
    [/B]
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate -24376937.jpg  

  5. #5
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,489
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    548 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Skotsch-terrier



    Avevi un cane, Ilo di nome, bello,
    che a vederlo su un prato in tondo correre
    la sua felicità chiamava lacrime.

    Ti morì quella volta della Francia.

    E fu un lutto domestico e del mondo.



    Umberto Saba
    Immagini Allegate Immagini Allegate -scottish_terrier_picture_32.jpg 

  6. #6
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,489
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    548 Post(s)
    Potenza rep
    42949687





    Il pappagallo parla anche di ciò che non sa
    ti guarda dallo schermo e una lezione ti dà
    il pappagallo sa che cosa è giusto per te
    lui sa di non sbagliare è troppo pieno di sé

    Sempre in pista
    con la tua giacca blu
    moralista
    ragioni solo tu
    arrivista
    per un po' d'auditel
    spari a vista
    e si alza l'indice
    estremista
    ma con umanità
    opportunista
    sempre un po' qua un po' là
    casinista
    le risse pagano
    ti metti in lista
    politico da show

    Pappagallo noi non crediamo più
    al tuo stupido parlarti addosso
    pappagallo sei uguale anche tu
    siete tutti nello stesso cesso

    Arrogante
    non per sincerità
    solamente
    per popolarità
    replicante
    di chi sta sopra a te
    sorridente
    ai party negli hotel
    strabordante
    parole in quantità
    non c'è niente
    che mai ti fermerà
    solamente
    spegnendo la tivù
    non ti si sente
    e non ci stressi più.


    Pappagallo noi non crediamo più
    al tuo stupido parlarti addosso
    pappagallo sei uguale anche tu



    Anteprime Allegate Anteprime Allegate -16559187.jpg  

  7. #7
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,489
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    548 Post(s)
    Potenza rep
    42949687





    Vattene amore
    che siamo ancora in tempo,
    credi di no, spensierato sei contento,
    vattene amore
    che pace piu' non avro' ne' avrai,
    perderemo il sonno
    credi di no,
    i treni e qualche ombrello,
    pure il giornale leggeremo male caro vedrai,
    ci chiederemo come mai
    il mondo sa tutto di noi,

    magari ti chiamero'
    trottolino amoroso
    "Dudu Dadada"
    e il tuo nome sara' il nome di ogni citta',
    di un gattino annaffiato che miagolera',
    il tuo nome sara' su un cartellone che fa',
    della pubblicita' sulla strada per me
    ed io col naso in su
    la testa ci sbattero',
    sempre la' sempre tu...
    ancora un altro po'
    e poi ancora non lo so.

    Vattene amore,
    mio barbaro invasore,
    credi di no,
    sorridente truffatore
    vattene un po'
    che pace piu' non avro' ne' avrai
    e piccoli incidenti caro vedrai
    la stellare guerra che ne verra',
    il nostro amore sara' li,
    tremante e brillante cosi,

    ancora ti chiamero'
    trottolino amoroso
    "Dudu Dadada"
    e il tuo nome sara' il freddo e l'oscurita',
    un gattone arruffato che mi graffiera',
    il tuo amore sara' un mese di siccita'
    e nel cielo non c'e' pioggia fresca per me
    ed io col naso in su
    la testa ci perdero'
    sempre la' sempre tu...
    ancora un altro po'
    e poi ancora non lo so

    Ancora ti chiamero' trottolino amoroso e
    "Dudu Dadada"
    e il tuo nome sara' il nome di ogni citta',
    di un gattino annaffiato che miagolera',
    il tuo nome sara' su un cartellone che fa' della pubblicita'
    sulla strada per me ed io col naso in su
    la testa ci sbattero',
    sempre la' sempre tu...
    Immagini Allegate Immagini Allegate -untitledmm.jpg 

  8. #8
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,489
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    548 Post(s)
    Potenza rep
    42949687



    Un piccolo e delizioso capolavoro che è il duetto buffo Nun liebes Weibchen, ziebst mit mir di Mozart. Veramente unico!
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate -scansimicio.jpg  

  9. #9
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,489
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    548 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    JAMES MASON

    L'attore, nato ad Huddersfield, il 15 maggio 1909 da una famiglia di commercianti, inizia la sua carriera cinematografica nel 1933, dopo una laurea in architettura conquistata a Peterhouse (Cambridge). Il suo debutto in una produzione hollywoodiana risale però solo al 1949 col film di Vincente Minnelli Madame Bovary.
    Mason vanta tre nomination ad un Premio Oscar (a cui non seguì mai la vittoria) e anche la candidatura nel 1958 per interpretare il ruolo di James Bond nell'adattamento televisivo del famoso romanzo A 007, dalla Russia con amore di Ian Fleming, ma alla fine lo spettacolo non fu mai prodotto. Mason morì in seguito a un infarto nella sua casa di Losanna, all'età di 75 anni.

    La recitazione non era però l'unico interesse di James Mason: appassionato anche di scrittura, ma soprattutto di gatti, dedicò proprio all'amore per questi animali il suo primo libro The Cats in Our Lives (I gatti nelle nostre vite) scritto nel 1949 con la moglie Pamela, ma di cui curò perfino le illustrazioni presenti all'interno. Il secondo e ultimo libro fu invece il volume autobiografico Before I Forget (Prima che io dimentichi), edito nel 1981.
    Immagini Allegate Immagini Allegate -james-20mason_gatto2.jpg 

  10. #10
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    30,489
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    548 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    «Non c'è nessuna necessità di insegnare ai gatti come recitare o divertirsi poiché essi sono dotati di ineffabile ingegno in quest'arte.»


    James Mason
    Immagini Allegate Immagini Allegate -james-20mason_gatto.jpg 

Accedi