Come sta? Non bene? Prego si spogli e dica 33! - Pagina 69
Bond: Gundlach esce allo scoperto e inizia a comprare Treasury USA
Negli ultimi mesi il mercato obbligazionario non ha regalato tante soddisfazioni ma un grande investitore crede che la situazione attuale é un?opportunità d?acquisto a questi livelli.Mentre i rendimento del T-Note a 10 anni sono saliti di circa 235 punti base nel 2022, superando qualsiasi aumento annuale dei rendimenti registrato dal 1962, martedì c?é stato un
I prossimi mal di testa di Giorgia Meloni: banche esposte ai BTP, dossier TIM, nuove danze tra Mps e UniCredit
Mps, Leonardo, TIM e tanto altro ancora: saranno questi i dossier che scotteranno di più sulla scrivania dell?imminente e sempre più certo governo Meloni. Gli analisti di Banca Akros presentano agli investitori i dossier attinenti al mondo delle società quotate a Piazza Affari che il nuovo governo di centrodestra, quasi sicuramente un governo Meloni, dovrà
I mercati hanno già toccato il fondo? Ci sono 5 indicatori che ci danno una risposta chiara
Silvia Vianello di MyTradingWay ha scovato cinque indicatori che segnalano che forse non abbiamo ancora raggiunto il fondo.
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #681
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    34,498
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    803 Post(s)
    Potenza rep
    42949690


    La shungite è una pietra che si trova solo in Russia.
    Viene chiamata la “pietra dei miracoli” o anche “pietra della vita del XXI secolo".

    Di colore nero brillante, questa pietra è una vera meraviglia, di quelli che solo la Natura sa creare: oltre ad un elevato contenuto di Carbonio, contiene tutti gli elementi chimici presenti sulla terra che formano la tavola di Mendelev. E pare sia l’unico minerale ad averli tutti.

    La scoperta dei benefici di questa pietra però è molto recente e si intreccia con una delle scoperte più eclatanti degli ultimi trentanni che ha valso il Premio Nobel per la Chimica a tre ricercatori per avere scoperto i fullereni, molecole di carbonio formate da tanti atomi. La shungite è l’unico minerale che contiene queste particolari molecole, il che fa della zeolite un minerale doppiamente unico nel suo genere.

    A seconda della concentrazione di Carbonio, la pietra si classifica in:

    shungite di tipo 1: può contenere circa il 98% di Carbonio e fullereni, appare di colore nero argenteo quasi metallico. È rara e quindi particolarmente pregiata, non a caso è chiamata anche shungite elite, utile per purificare l’acqua;
    shungite di tipo 2: la percentuale di Carbonio è del 60-90%. Dato che però si deve dichiarare sempre il minimo, viene indicato il 28% perché si tratta della presenza ASSOLUTA più bassa rilevata nella miniera. Normalmente la percentuale MEDIA è intorno al 60%. La shungite di tipo 2 è quella più comune utilizzata per fare piramidi, sfere o cubi che vengono utilizzati per la protezione degli ambienti dalle onde elettromagnetiche. Si ricavano anche ciondoli che si possono indossare così come piastre per le radiazioni dei cellulari;
    shungite di tipo 3 e 4: è di tipo più economico ma contiene anche poco Carbonio e fullereni, per cui il suo effetto è più blando.



    Shungite: i benefici
    Come detto, la notorietà di questa affascinante pietra nera è la sua capacità di contrastare le onde elettromagnetiche, che non significa che è in grado di modificarle o annullarle, se lo facesse e ce l’avessimo in casa non saremmo più in grado di vedere la TV o di fare una chiamata col cellulare.
    Al contrario, i suoi benefici sono nel fatto che è in grado di filtrare e armonizzare le energie che si sviluppano nella stanza, in modo che il nostro organismo non sia completamente in balia degli effetti delle onde negative.

    I benefici della shungite non si fermano di certo qui. Eccone alcuni:

    aiuta a equilibrare il chakra della radice in modo da radicare anche le nostre emozioni,
    aiuta ad armonizzare la parte destra e la sinistra del corpo umano, così che possiamo essere più equilibrati,
    aiuta ad equilibrare le energie del corpo,
    dona maggiore energia,
    allevia stress e ansia,
    aiuta a purificare corpo, mente e spirito,
    migliora la qualità del sonno
    .



  2. #682
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    34,498
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    803 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    La Tormalina ha la qualità di purificare.
    Protegge anche da ogni tipo di energia e radiazione negativa.

    Uno dei motivi per cui la pietra tormalina nella sua colorazione nera oggi viene così tanto apprezzata ed è conosciuta anche dai non appassionati di pietre preziose e semi-preziose, è il suo “potere” di schermarci dalle radiazioni emesse dagli apparecchi elettronici. L'ideale sarebbe tenerla sulla scrivania o il comodino. Se volete portarla con voi tenetela in tasca, createci un anello o un bracciale. Non va bene portata al collo perché è in linea con le frequenze basse dei chakra, non con quelle alte e rischiereste di “sballare” il vostro schema energetico.

    Indossate la tormalina nera se volete imparare a gestire la rabbia, liberarvi da pensieri negativi ma anche dall’abuso di sostanze. Per i caratteri ansiosi è l’ideale perché svincola da tutte quelle preoccupazioni croniche che impediscono di vivere in modo libero e spensierato la vita.

    Questi veleni mentali vengono invece sostituiti da un pensiero molto più chiaro e neutrale, capace di vedere le cose per quello che sono e affrontare un problema alla volta.

    Riassumiamo, è utile per: attacchi di panico, per proteggersi dalle onde elettromagnetiche, per attivare la mente, gestione della rabbia, controllo dell’abuso di sostanze, per allontanare le preoccupazioni, porta il pensiero chiaro, purifica l’ambiente, scudo energetico, accende l’entusiasmo, promuove la luce interiore, toglie i blocchi aurici. .



  3. #683
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    34,498
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    803 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Il cumino dei prati (Carum carvi) è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Umbrelliferae.
    I suoi semi sono utilizzati come spezia.

    Oltre ad essere utilizzata in mille ricette (è uno degli ingredienti fondamentali del curry) è oggi molto valutata anche per le sue grandi proprietà benefiche e curative per l'organismo, oltre che per essere un portentoso brucia grassi.

    Il consumo di cumino dei prati può interferire con l’assunzione di litio, farmaci metabolizzati dal fegato, antidiabetici, diuretici, sedativi e altri medicinali. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

    Il cumino dei prati trova impiego nella medicina tradizionale con rimedio alla flatulenza, all’indigestione, alle coliche nei bambini, all’indolenzimento muscolare, al raffreddore, alla bronchite e alla sindrome del colon irritabile. Inoltre l’industria farmaceutica lo usa come ingrediente per collutori. In effetti i suoi oli essenziali hanno proprietà carminative e digestive. Inoltre si tratta di molecole dall’azione antiossidante che si vanno ad aggiungere agli altri antiossidanti presenti al suo interno. Il cumino dei prati potrebbe quindi aiutare a proteggere l’organismo dalle conseguenze dello stress ossidativo.

    Dal cumino si ricava anche un olio essenziale utilizzato soprattutto come rimedio per le forme influenzali respiratorie, come tosse e raffreddore, e anche per fare massaggi per lenire il gonfiore e il dolore delle infiammazioni dei muscoli. Anche l'olio estratto dai semi si può utilizzare allo stesso modo.

    Spesso si sente dire che il cumino aiuti a dimagrire. Anche se può sembrare strano, è esattamente così.

    Tra le tante caratteristiche di questi semi c'è anche quella di stimolare il metabolismo e la digestione e di aumentare il consumo dei grassi. Aumentando il calore del nostro corpo, aumenta di conseguenza il consumo di energia.

    In questo modo vengono bruciati anche quei grassi che solitamente non eliminiamo e che invece si depositano, soprattutto nella zona addominale. Alcuni studi hanno verificato che l'eliminazione del grasso in eccesso può arrivare ad aumentare anche del 25%.

    L'azione del cumino, inoltre, aumenta notevolmente se assunto insieme a finocchio selvatico, anice, zenzero e senape.




Accedi