Seduti dans le bistrot de l'amour..... - Pagina 142
Italia, cresce l?ottimismo sull?economia: fiducioso l?89% degli investitori
Aumenta l’ottimismo nei confronti dell’economia italiana: l’89% degli investitori del Bel Paese infatti si dice fiducioso, facendo segnare così un +6% rispetto al primo trimestre del 2021. Un trend emerso …
UniCredit lancia la nuova gamma di Cash Collect Worst of con Maxi Premio iniziale condizionato
UniCredit lancia una nuova emissione di 15 certificati Cash Collect Worst Of Maxi Premio Iniziale Condizionato. Questi prodotti si aggiungono agli altri Cash Collect emessi dalla banca italiana negli ultimi …
Banche, sta per scoccare gong bilanci: preview Banco BPM, Bper & Co. I nuovi target price con focus stress test, M&A e dividendi
Banche sempre più protagoniste, tra rumor di M&A - che vedono protagoniste, in particolare, quelle che vengono considerate come gli anelli deboli del sistema bancario del made in Italy, ovvero …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1411
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    32,257
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    654 Post(s)
    Potenza rep
    42949689



    La trentunesima edizione di Miss Italia si svolse a Salsomaggiore Terme, in un'unica serata il 30 agosto 1970.
    Vinse la sedicenne Alda Balestra di Trieste.
    L'organizzazione è diretta da Enzo Mirigliani.

    Alda Balestra ha collaborato a numerosi film sulla moda, dopo una carriera di successo come modella tra Milano, Parigi e New York.
    Viene scelta da Gianni Versace per le sfilate, le sue foto appaiono su Vogue, negli States è il volto della campagna pubblicitaria dell'Oréal e sulle passerelle dei più noti marchi della moda, dal 1975 al 1992.

    “Ho vinto il titolo giovanissima – ricorda – non avevo alcuna ambizione da diva, anzi, avevo paura di andarmene da Trieste, dalla famiglia e dagli amici, inizialmente ho continuato a studiare e mi sono diplomata. Ogni tanto partecipavo a qualche manifestazione a livello locale come indossatrice. Dopo l'esame di maturità e un viaggio premio negli Usa per apprendere l'inglese mi sono iscritta a Lettere e Filosofia, ma il destino aveva in serbo per me una svolta. Grazie a un caro amico ho conosciuto alcuni giovani stilisti a Firenze: uno di loro era Gianni Versace, che mi ha subito scelta per la sua sfilata a palazzo Pitti; la Giorgia Fashion mi ha proposto di posare per sei pagine di pubblicità su Vogue e così è iniziata la mia lunga avventura come fotomodella e indossatrice».



    Alda vive a Milano per un paio d'anni, poi è a Parigi e subito dopo negli Stati Uniti, a New York, dove per anni trova tanti ingaggi, sempre molto apprezzata e richiesta. Resterà vent’anni nella Grande Mela, dove nasceranno anche i suoi due figli.
    Di quell’epoca tra riviste, fotografi, passerella e glamour conserva ancora splendidi ricordi.




    “Ho lavorato con i più grandi nomi degli anni Ottanta, gli stilisti Ferrè, Armani, Moschino, Valentino che mi ha anche regalato il vestito da sposa. E poi Yves Saint Laurent, Karl Lagerfeld, Calvin Klein, Donna Karan, Ralph Lauren e tanti altri. E poi i migliori fotografi, come Irving Penn, Scavullo, Oliviero Toscani solo per citarne alcuni. Ho anche lavorato con le più famose modelle al mondo: Jerry Hall, Iman, Isabella Rossellini, Carla Bruni, Kate Moss, Cindy Crawford, Naomi Campbell, Linda Evangelista, Claudia Schiffer. Ho incontrato molti artisti celebri come Andy Warhol e personalità di spicco del jet set internazionale. La mia grande fortuna - conclude Alda – è stata di aver vissuto un periodo irripetibile nella moda, quando l'entusiasmo e la passione venivano prima del denaro e del business”.





  2. #1412
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    32,257
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    654 Post(s)
    Potenza rep
    42949689


    1970 – Miss in fuga
    Nei giorni del concorso alcune miss, trasgredendo il rigido regolamento, non rientrano in albergo.
    Un’altra miss si reca in un night e viene sorpresa abbracciata ad un componente della giuria.
    La ragazza viene esclusa e il giudice deferito.




    Anna Maria Rizzoli, romana, partecipò quello stesso anno al concorso e in seguito si affermò come modella, showgirl e attrice.
    È nota soprattutto per le commedie sexy all'italiana della fine degli anni settanta e primi anni ottanta.
    Alta, bionda, slanciata, arrivò alla televisione in programmi notturni di genere erotico, durante i quali faceva lo spogliarello (come a Playboy di mezzanotte con Enzo Tortora). Le furono affidati col tempo ruoli più impegnativi, accanto a Walter Chiari (che fu per un periodo suo compagno), Massimo Ranieri, e Mike Bongiorno, accanto al quale condusse il Festival di Sanremo del 1979.

    La sua carriera cinematografica è indissolubilmente legata all'ultimo periodo della Commedia sexy all'italiana, della quale fu una delle protagoniste. Spesso contrapposta ad Edwige Fenech come alter ego biondo, ha recitato in una ventina di commedie di modesto successo, a fianco di attori come Enzo Cannavale, Bombolo, Lino Banfi, Gastone Moschin e Paolo Villaggio. Il suo successo come sex symbol è declinato comunque piuttosto presto rispetto a quello di altre colleghe.



    Ha posato nuda per l'edizione italiana di Playboy del marzo 1977 ed è stata la cover girl dei numeri di dicembre 1978, maggio 1981 e settembre 1983.
    In una famosa pubblicità per il liquore Stock interpretò una versione femminile e sexy di Babbo Natale.

    In seguito ha fatto la ballerina in commedie itineranti prima di ritirarsi dalle scene per dedicarsi alla famiglia. Dopo aver divorziato è tornata alla recitazione, lavorando in teatro con Giorgio Strehler. Ha inciso qualche 45 giri, ma i suoi dischi ebbero un successo limitato e sono diventati di interesse solo collezionistico.[senza fonte]

    È riapparsa in tv nella primavera 2007 a L'Italia sul due, su Rai 2; nel dicembre 2008 a Stracult Show, su Rai 2; il 25 giugno 2009, ospite di Paola Perego; il 2 ottobre 2009 a I migliori anni, su Raiuno; il 10 novembre 2009, a Cominciamo bene di Fabrizio Frizzi, e il 18 marzo 2011 a Chiambretti Night, insieme a Lino Banfi e Nadia Cassini. Nella trasmissione Stracult del 15 luglio 2016 ha partecipato come ospite insieme a Enrico Montesano.







  3. #1413
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    32,257
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    654 Post(s)
    Potenza rep
    42949689




    La trentaduesima edizione di Miss Italia si svolse a Salsomaggiore Terme, in un'unica serata il 29 agosto 1971.
    Vinse la diciassettenne Maria Pinnone di Roma.


    Dopo la vittoria la Pinnone preferì dedicarsi agli studi. Si è laureata in giurisprudenza, si è sposata e ha avuto tre figli,
    infatti per la Pinnone l'esperienza del concorso rimase l'unica nel mondo dello spettacolo e nella moda.
    È scomparsa nel 1993 alla giovane età di 39 anni.



  4. #1414
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    32,257
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    654 Post(s)
    Potenza rep
    42949689


    La trentatreesima edizione di Miss Italia si svolse per la prima volta a Vibo Valentia,
    in un'unica serata il 27 agosto 1972.
    L'organizzazione è diretta da Enzo Mirigliani.




    Vinse la diciassettenne Adonella Modestini di Bracciano (RM).
    Dopo aver partecipato una prima volta nel 1971 nel 1972 vince il concorso di Miss Italia a Vibo Valentia,
    dove partecipava nuovamente come Miss Selezione fotografica Lazio.
    Per la Modestini l'esperienza del concorso rimase l'unica nel mondo dello spettacolo e della moda.



  5. #1415
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    32,257
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    654 Post(s)
    Potenza rep
    42949689


    La trentaquattresima edizione di Miss Italia si svolse a Vibo Valentia, in un'unica serata il 26 agosto 1973.
    Il concorso è stato condotto da Mike Bongiorno, con la direzione artistica e l'organizzazione di Enzo Mirigliani.
    Vincitrice di questa edizione la diciannovenne Margareta Veroni di Carrara (MS).

    La Veroni dopo la vittoria preferì dedicarsi agli studi universitari, infatti per la Veroni l'esperienza del concorso
    rimane l'unica nel mondo dello spettacolo e della moda, ad esclusione della partecipazione al film Labbra di lurido blu, del 1975.





  6. #1416
    L'avatar di maf@lda
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    32,257
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    654 Post(s)
    Potenza rep
    42949689


    Carmen Russo partecipò a Miss Italia nel 1973, poi divenne showgirl televisiva ed attrice.

    Non ha neanche quattordici anni quando si presenta al concorso di Miss Liguria e lo vince.
    Già sogna il "salto di qualità", la corona di Miss Italia, ma purtroppo viene squalificata perché ancora troppo giovane.
    Avrà modo di rifarsi in altre maniere, buttandosi anima e (soprattutto) corpo alla ricerca del successo.
    Sono gli anni, quelli, in cui comincia a costruirsi quel personaggio che diverrà poi l'icona da tutti conosciuta.











Accedi